Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19channelfybedino68maracicciacarloliparuloaldogiornogiarciwoodenshipchecazzeccaROSSI.GI1951lascrivanag1b9divodigitalmolto.personaleolgy120
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 09/10/2017

POTEVA ACCADERE OVUNQUE...O NO?

Post n°2536 pubblicato il 09 Ottobre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Immagine correlata


Vi sono luoghi comuni, leggende metropolitane ormai sclerotizzate nel tempo: si offendevano città (compresa la mia) a causa di scippi, furti e borseggi. "Dove vai? A Bari? Occhio alla borsa, specie quando sei in centro". "Fai un salto a Napoli? Occhio che là sparano senza remore, ti trovi immischiato in una faida di camorristi e te ne accorgi solo quando cominci a perdere sangue". Sono solo esempi di come un tempo non tanto lontano, si avvisavano amici e parenti quando si apprestavano a visitare o andarci per lavoro, città e luoghi che nel tempo si erano conquistate nomee non incoraggianti. I fatti reali non zittivano le dicerie, le enfatizzazioni di certi frangenti e la facile retorica  con cui le malelingue facevano scempio gratuito di pecche tipiche del nostro meridione. Poi le cose cominciarono a cambiare, più attenzione da parte delle autorità competenti, le vie e le strade più a rischio hanno cominciato ad essere percorse da falchi della polizia su moto anonime, più controlli e più presenza di polizia e carabinieri per prevenire. I risultati sono evidenti e i dati ci dicono che molti passi in avanti siano stati fatti. Però, per colpa dei soliti idioti, le città restano sempre sotto tiro perché si continua a generalizzare: un paio di scippi non autorizzano nessuno a dire che a Bari o a Napoli si delinque liberamente e normalmente tanto da rendere queste città molto pericolose e invivibili. Ormai ci sono posti in tutto il mondo dove avvenimenti del genere sono all'ordine del giorno. Cionondimeno, si parla sempre di quei posti dove quei fattacci avvenivano prima e l'etichetta difficilmente te la tolgono di dosso. Comunque, a prescindere da tutti i posti e i luoghi più o meno imputati, viviamo un tempo difficile e certe situazioni vanno considerate anche in relazione alla società attuale. A Castelvolturno (CE) arriva un coppia di giovani francesi in bici: stanno facendo il giro del mondo, una "passeggiata" ricca di emozioni, esperienze, passione per i posti che visitano e amore per l'esclusiva modalità del viaggio. Ebbene costoro, provenienti dalla Francia e partiti da Hong Kong, avevano percorso 15 mila kilometri in undici mesi di viaggio, sono giunti a Castelvolturno e hanno pensato bene di soffermarsi sul litorale bellissimo della costa casertana. Beh, in cinque minuti, non hanno fatto sparire la bici dell'uomo? L'ha postata su Facebook quasi piangendo e pregando i ladri di restituirla con i sacchi appesi perché la dentro c'era tutto ciò che possedeva il medico derubato:  la vita era nei borsoni appesi, i suoi averi e soprattutto, ciò che gli avrebbe consentito la continuazione del viaggio con la moglie.  Concludo: secondo voi è un caso che questo signore giunto in Campania dopo aver percorso 15 mila km e attraversato mezzo mondo, sia stato derubato proprio là a Castelvolturno? Come racconterà nel suo paese, ai suoi amici, la brutta avventura? Che idea si faranno di noi e dei campani? Io suggerirei ai sottrattori di restituire la bici con tutto ciò che aveva a "bordo". Faranno una bella figura loro e noi tutti! E magari la smettiamo con i luoghi comuni, o no?  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

STAVAMO TUTTI IN PENSIERO

Post n°2535 pubblicato il 09 Ottobre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per barbara d'Urso


E niente...volevo solo informarvi, nel caso vi fosse sfuggito ieri all'apertura della trasmissione "Domenica Live", condotta egregiamente dalla regina della TTV (Total Trash Video), che il tubino di una nota stilista indossato dalla Barbara, era lo stesso indossato dall'amata presentatrice 15 anni fa durante una puntata del Grande Fratello. Già, ma che significa? E  niente, la D'Urso ci ha tenuto a ragguagliarci con enfasi e compiacimento, che le sue forme, il suo peso e le sue splendide misure di donna avanti...negli anni, non sono affatto cambiate. Una notizia importante, quindi ho pensato, caso mai qualcuno non l'abbia colta ieri, ora lo sa! Ho detto tutto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso