Community
 
Monica_mmm84
   
Creato da Monica_mmm84 il 04/02/2009

Il sorriso..

a volte il sorriso è l'unica arma che ti resta per combattere e per stendere a ko ;)

 

Auguri a tutti

Post n°312 pubblicato il 20 Aprile 2014 da Monica_mmm84

 


Spero che per voi sia bella..

Io lavorerò

Auguri a tutti!!

 
 
 

...

Post n°311 pubblicato il 18 Aprile 2014 da Monica_mmm84
 

E' possibile..

che quello che non è successo in una vita,

accada in una notte?

 

 

 
 
 

..

Post n°310 pubblicato il 27 Marzo 2014 da Monica_mmm84

Ti vorrei guardare ora..
Vorrei vedere il tuo viso,senza segni di sofferenza..
Vorrei scorgere in te quella tranquillità che fatico a raggiungere..
Vorrei sentirti dalla mia parte,sempre e comunque..
Vorrei abbracciarti come non ho mai fatto..
Sentire il tuo respiro calmo,rassicurante..
Vorrei sentire la tua voce che mi completa..
Vorrei avere un giorno tutto per noi,per fare le cose più impensate..
Vorrei regalarti 10 anni della mia vita,per poterli vivere con te..
Quanti vorrei..
Quando mi basterebbe anche solo tornare indietro di un anno..
per dirti quello che non ti ho mai detto..
Mamma,quanto mi manchi..

 

 


 

 
 
 

Le 30enni..

Post n°309 pubblicato il 25 Marzo 2014 da Monica_mmm84
 

Sono stupendi i trent’anni, ed anche i trentuno, i trentadue, i trentatré, i trentaquattro, i trentacinque! Sono stupendi perché sono liberi, ribelli, fuorilegge, perché è finita l’angoscia dell’attesa, non è cominciata la malinconia del declino, perché siamo lucidi, finalmente, a trent’anni! Se siamo religiosi, siamo religiosi convinti. Se siamo atei, siamo atei convinti. Se siamo dubbiosi, siamo dubbiosi senza vergogna. E non temiamo le beffe dei ragazzi perché anche noi siamo giovani, non temiamo i rimproveri degli adulti perché anche noi siamo adulti. Non temiamo il peccato perché abbiamo capito che il peccato è un punto di vista, non temiamo la disubbidienza perché abbiamo scoperto che la disubbidienza è nobile. Non temiamo la punizione perché abbiamo concluso che non c’è nulla di male ad amarci se ci incontriamo, ad abbandonarci se ci perdiamo: i conti non dobbiamo più farli con la maestra di scuola e non dobbiamo ancora farli col prete dell’olio santo. Li facciamo con noi stessi e basta, col nostro dolore, da grandi. Siamo un campo di grano maturo a trent’anni, non più acerbi e non ancora secchi: la linfa scorre in noi con la pressione giusta, gonfia di vita. È viva ogni nostra gioia, è viva ogni nostra pena, si ride e si piange come non ci riuscirà mai più. Abbiamo raggiunto la cima della montagna e tutto è chiaro là in cima: la strada per cui scenderemo un po’ ansimanti e tuttavia freschi. Non succederà più di sederci nel mezzo a guardare indietro e avanti e meditare sulla nostra fortuna…

 
 
 

---

Post n°308 pubblicato il 23 Marzo 2014 da Monica_mmm84

Non sempre le gambe reggono ed hai la forza.

A volte ti vien voglia di lasciar perdere e arrenderti.

Sei stanca,

stanca di dover imbracciare quell'armeria pesante che si chiama

pazienza,

stanca di doverti mettere in gioco ogni volta per affrontare un

nemico invisibile che si chiama disperazione.

Stanca di intravedere l'alba, li, dove regna solo notte fonda.

 

 


 
 
 

:)

Post n°307 pubblicato il 16 Marzo 2014 da Monica_mmm84

Ho bisogno di stare con te ma non è vero che senza te non potrei stare.

Io vivo lo stesso lontano da te, ma se ti posso vivere, sono il modo e la qualità a cambiare.

Non è questione di maturità o immaturità in un rapporto, ma la vogliamo smettere di darci dei limiti?

Ci pensa già la vita a provare a mettercene troppi e li dobbiamo spezzare uno ad uno per essere liberi.

Tutta questa paura di pronunciare la parola bisogno come se fosse una droga, una dipendenza…

Invece lo sai, io non ho mai preso il vizio di niente.

Ho eliminato dolci e zuccheri quando volevo dimagrire e non mi sono mai rovinata la vita con pessime abitudini.

Ho solo il vizio della mia volontà (e del fumo aihmè).

Però mi piace farmi del tuo tempo, senza sentire mai per te una stucchevole assuefazione.

E potrei smettere di desiderarlo ma non voglio.

Non voglio farmi mancare te.

Ed è qualcosa di più forte di un desiderio.

Ti sembra una spiegazione abbastanza convincente?

 


 
 
 

..

Post n°306 pubblicato il 11 Marzo 2014 da Monica_mmm84

Io mi rialzo, sempre.

Il problema non è quello.

Il problema sono i pezzi di me che se ne vanno

ogni volta in cui cado.

Il problema è quello che diventerò, pur di

restare in piedi.

…il problema è quel che SONO DIVENTATA pur di

restare in piedi…


Tutta questa voglia di stare sempre in piedi si

paga a duro prezzo.


Io l’ho pagata con pezzi di me che non

torneranno mai più.

 

 


 
 
 

...

Post n°305 pubblicato il 19 Febbraio 2014 da Monica_mmm84

Ti diranno che è impossibile.

Tu gli dirai che impossibile è solo un’opinione, che tu hai imparato che le cose diventano possibili con le azioni.
Ti diranno che la felicità non esiste.

E tu vattela a prendere la tua felicità.

E se ogni tanto sparirà ricordati che l’hai conosciuta e che saprà tornare, se non ti stanchi di guardare avanti.

Ti diranno che non devi fidarti del mondo e tu affidati invece, a una voce, a una mano, a un libro, a una strada, a un progetto.

Ti diranno di tacere e tu parla invece, spiega, difendi, usa il tuo tempo per scegliere ciò che vuoi dentro, non per fracassare ciò che c’è fuori.

E se vuoi sapere qualcosa di qualcuno domanda con dolcezza.

Parla con gli altri, non degli altri.

Ascolta senza giudizio, nessuno ti obbliga a restare nelle vite che non vuoi ma nessuno ti autorizza a disturbarle.

Molti non ti perdoneranno di avercela fatta a realizzare un sogno ma tu non mescolarti mai alle sabbie mobili, stare fermi è lo sport preferito di chi ha smesso di rischiare.

Accuseranno te per la loro mancanza di coraggio, avranno bisogno di demolire te per giustificare il proprio fallimento.

Nessuno sarà immune da questo, nessuno verrà risparmiato.

Ma esiste un’altra parte di mondo ed è lì che possiamo andare a vivere.

Lì le persone sanno gioire per la felicità altrui.

Sanno distinguere.

Lì non esiste la parola rinunciare.

Lì ci si ferma a regalare un sorriso.

Lì ci si innamora ancora.

Lì non è un altro pianeta, è solo ciò che costruiremo insieme..

 
 
 

°°°°

Post n°304 pubblicato il 16 Febbraio 2014 da Monica_mmm84

Io non lo so quante occasioni e possibilità potrà regalarci ancora il tempo,

però una cosa la so e me ne accorgo ogni giorno.

Esiste un posto dove tutto viene stravolto,

è trasparente allo sguardo ma onnipresente all'interno ed è lui che segue noi,

come fosse una reale presenza con due occhi in più.

È un posto al di sopra di tutto quello che mi accade qui.

Io l'ho raggiunto per te, al di fuori di tutte le logiche possibili, ed è lì che ti aspetto ogni giorno.

Oggi non mi interessa più avere tutto perfettamente in ordine.

Ci sono situazioni che vanno fuori dalle solite e consuete strade percorribili e nessuno sa cosa accada, per miracolo gli spuntano le ali e diventano una curva di cielo.

Dietro ogni angolo, dentro ogni attimo, più corri fuori più ti stanno intorno, più soffi via, più si accendono all'interno.

Forse avevo bisogno soltanto di questo.

Di trovare chi, con un sorriso, mi rubasse tutto quel che ero per darmi uno sguardo d'infinito.

E io vorrei che la mia vita mi regalasse ancora questo,

questa splendida e insostituibile moltiplicazione :

Te per per il futuro!

 
 
 

***

Post n°303 pubblicato il 09 Febbraio 2014 da Monica_mmm84
 

La verità è che le cose non vanno bene solo perché tu lo vorresti.

Gli incontri non sono perfetti soltanto perché te lo aspetti.

Ci vogliono milioni di occasioni mancate

per farne finalmente coincidere una.

Milioni di incontri messi via, senza pathos, senza alchimia.

Ci vogliono quintali di delusioni appese al chiodo

prima di sentirsi finalmente leggeri accanto a qualcuno.

Ci vogliono minuti, ore, anni di tormenti

in cui ogni volta starai per arrenderti.

Ma non lo farai ..

 


 
 
 

...

Post n°302 pubblicato il 29 Gennaio 2014 da Monica_mmm84

Non ero ancora in grado d’immaginare che in rarissimi casi,

due persone s’incontrano e anche se si dividono materialmente per qualsiasi ragione,

restano incollate con la pelle e con i pensieri per sempre.

Sono insieme la molla che scatta per riportarle sempre vicine.

Sono la foto mai dimenticata.

Restano aggrappate l’una alla vita dell’altra,

a dispetto di tutto e di tutti.

In ogni modo vada a finire,

qualunque cosa accada,

sono lontane dalle solite consuetudini.

Sanno abitare una dimensione che nessuno sarà in grado di vedere se non la crede possibile. Il loro incontro condizionerà comunque tutto il loro futuro,

senza via di scampo.

Ecco cosa significa strapparsi un pezzo di sé e consegnarlo inconsapevolmente a un altro essere.

Ogni donna si merita un uomo che diventi il suo elastico,

che si tenda per raggiungerla e poi si fermi a guardarla vivere libera.

Il punto massimo dell’amore è questo,

l’ho sempre pensato.

Se vuoi davvero una donna non la dimentichi,

non ti arrendi e fai di tutto per la sua felicità.

Non esistono valanghe di scuse né distanze insormontabili.

Non ti basterà più il resto,

pur avendo un’ampia libertà di scelta.

Ogni donna merita un uomo che le dica ciò che ti sto dicendo adesso:

Voglio te perché senza di te non mi basta più niente!

 


 
 
 

sempre lì..

Post n°301 pubblicato il 16 Gennaio 2014 da Monica_mmm84

Avrai provato spesso la vera disillusione.


La maggior parte delle persone ti dimostrerà interesse fin quando avrà la speranza di prendere qualcosa.

Poi passerà oltre, tornando ogni tanto a sbirciare la tua vita per vedere a che punto sei.

So che richiede molto allenamento capire questo.

Non vogliamo accettare di non essere davvero unici come spesso ci dicono.

Arrivare al cuore di qualcuno non è solo un modo di dire, si ha davvero bisogno di percorrere una strada.

È una strada interna, strettissima e può passarci soltanto una persona per volta.

Questo è ritrovarsi insieme, alla fine: Accorgersi che qualcuno ha smosso tutto il resto, rischiando di fare una gran confusione, cambiando le indicazioni per fare posto a noi.

Ogni volta che avrai voglia di raggiungere il mio cuore, dovrai passare attraverso di me.

Io lo renderò possibile.

Ogni volta, per tutte le volte.

Persino le volte che aspettandoti, continuerò a fissare la mia strada vuota, le volte che deciderai di non venire più.

Ti avrò comunque preparato un cammino di dolcezza silenziosa.

Un giorno scoprirai un segreto nascosto dentro a un brivido.

Ora non è il momento e domani forse sarà scaduto il nostro tempo.

Ma scoprirai che la mia strada potrai percorrerla ancora tutte le volte che vorrai e ritroverai sempre tutto, di me, di te, di noi.

Ti accorgerai di quante strade sbarrate è piena la vita ma avrai sempre la tua strada privata che arriva dentro me.

Se non è questo l'infinito, poi cos'è?

 
 
 

*SoGnO*

Post n°300 pubblicato il 21 Dicembre 2013 da Monica_mmm84

 


- Ti voglio bene -

-Anche io-

-Quanto tempo abbiamo perso eh?-

-Non fà niente-



Grazie Mamma!   

 
 
 

**************************************

Post n°299 pubblicato il 20 Dicembre 2013 da Monica_mmm84

 

 

..La verità è che quando ci sei tu sono un pò meno infelice..

...cioè...

..Fà meno male respirare se tu sei con me..


 


 

 
 
 

,,,

Post n°297 pubblicato il 16 Novembre 2013 da Monica_mmm84

E poi arrivano quelle giornate buie, malinconiche, piene di pensieri e affanno. E ti ritrovi lì, tra te e te, sola a guardare fuori dalla finestra quel cielo grigio, di un grigiore cosi intenso che non ti può comunicare altro se non malinconia. E osservi la pioggia cadere, e ne ascolti il tintinnio delle sue gocce.. e ti perdi, ti perdi in mille pensieri. Quale tempo migliore per riflettere? Per concedersi un po di pace, magari con una tazza di the caldo e sotto una bella coperta di pail. La pace dei sensi. Sognare ad occhi aperti e pian piano addormentarsi, pensando a tutto e pensando a niente, avvolti tra il calore delle coperte. Ma ci basta? È questo che vogliamo? Vivere in serenità e passivamente nella propria solitudine tra le mura di casa e le pareti del cuore? O piuttosto vorremmo anelare a ben altro, come a due braccia che ci stringono, al calore umano che ci avvolge e che non è lontanamente paragonabile ad una mera coperta. Due occhi che ti guardano dolcemente e ti sorridono, condividendo con te emozioni e trasmettendo sensazioni che solo loro ti possono dare. Quegli stessi occhi che ti vengono alla mente quando ti lasci cullare dai pensieri, quando fissi la pioggia, quando ti svegli la notte nel tuo letto e guardi il soffitto bianco, quando dopo una serata con le amiche torni a casa e vedi albeggiare, vedi il sole sorgere e la tua mente ti rimanda a lui, quando tornando dal lavoro o dall'università osservi il sole tramontare e ti chiedi come sarà il domani, se lui ti penserà, se si chiederà cosa stai facendo e cosa farai, se dedicherà pochi minuti del suo tempo a te, con un sms, una chiamata, o soltanto con un ricordo. E vorresti che fosse così, che fosse lì con te, e tu piccola ingenua ragazza lo sai. Lo sai nel momento stesso in cui ti accorgi che la tua tanto amata solitudine non è altro che l ennesimo istante dedicato a lui, perché anche quando potresti concentrarti solo su di te, sui tuoi problemi e sulle tue gioie, non lo fai. E non conta quanto tu ti ostini a farti forza, a far finta di niente, ad urlare ai quattro venti che non ti importa più, che stai bene così, che guardi avanti, che la tranquillità e il benessere che hai guadagnato lasciando perdere tutto quanto e chiudendo le porte del cuore sia stata la scelta migliore, quella giusta. Non conta. Sono solo parole, solo convinzioni. E come sai, non si vive di convinzioni. Prima o poi il muro che ti costruisci attorno crolla, crolla sempre, aspetta solo il momento giusto per distruggerti. Quello che tu chiami solitudine è un illusione. E arriva l'attimo in cui ti rendi conto che continui ad amare davvero qualcuno con il cuore in mano, con la rassegnazione di chi non ha più le forze per lottare, col dolore in gola e col nervoso nello stomaco, col senno di poi che le cose sarebbero potute andare diversamente, che certi errori potevano essere evitati, e che bastava provarci di più, con più coraggio, con più volontà, con più fiducia nel proprio amore. Lo sai, piccola dolce innamorata, lo sai che è così. Il tuo cuore batte ancora e batte tanto e non puoi inibire la tua emotività, non puoi celarla sotto altre sembianze. Un sentimento non va taciuto, va urlato, va vissuto, ci devi credere anche se fa male. Perché è sempre meglio provare una forte emozione, piuttosto che essere spenti ed aridi dentro. Alimenta la tua candela, ragazza, non far sì che la fiamma cali. La vita è una e va vissuta. Lo so che fa male, che sei stufa, logorata e che vorresti solo scappare. Ma non devi. L'amore è un dono è bisogna viverlo in tutto se stesso. Devi vivere di lui. E se non saranno rose, non rinnegare mai ciò che hai provato, o che tutt'ora provi, perché non servirebbe a niente. L'amore va sentito, forte e doloroso, gioioso e prorompente, va ascoltato e seguito. Non nasconderti soltanto perché vorresti piangere. La solitudine non è la soluzione. Affronta le situazioni, buttati di petto contro gli eventi se pur avversi, vivi, vivi con tutte le forze che possiedi, sorridi, sorridi sempre anche quando senti di non farcela. E ricorda gli occhi non mentono mai, uno sguardo vale più di mille parole. Chi ti conosce bene riuscirà a capire che quel tuo sorriso non è niente altro che una richiesta di un forte abbraccio, di un aiuto, di un incoraggiamento. Se lui vorrà capirà, e se non vorrà capirà ugualmente. Tu continua comunque a darti forza sorridendo, ma non nasconderti più. Non voglio sentire " io sto benissimo così " se così non è. Devi imparare a star bene con te stessa perché è proprio con te che devi convivere, tu ci sarai sempre, non un amico, non un fidanzato, ma tu, tu e solo tu e sei la sola a cui devi e dovrai rendere conto per la vita. Non dimenticarti degli amici, di chi ti sta vicino e di chi ti vuole bene. Loro ci saranno per te, sapranno riconoscere quel sorriso un po sforzato e quell'aria un po persa di chi non sa più cosa fare adesso, cosa pensare, dove andare.
I veri amici, non gli ipocriti, non i falsi, non le facce angeliche, i veri amici servono anche a questo, a star con te nel momento del bisogno, a stringerti la mano, a mettersi con te sotto la coperta di pail con due tazze di the caldo e un bel film, e perché no anche a portarti fuori a ballare. 
Piccola dolce ragazza, ora addormentati pure nel calduccio del tuo letto, con la tua fedele coperta. Sogna chi vuoi, lasciati trasportare dai pensieri ma quando aprirai gli occhi ricordati delle mie parole, tienile ben presenti e portale sempre con te. 

 
 
 

***

Post n°295 pubblicato il 20 Settembre 2013 da Monica_mmm84

Parliamoci chiaro..

E' l'idea che ho di te che mi fotte..

ti sei dimostrato di essere tutt'altro..

ma ho sempre quella fottuta idea che ti rende meraviglioso..

quando in realtà sei solo un stronzo!

Ed è questa idea che devo schiodare dalla mia testa..

perchè la realtà ed i fatti dimostrano altro!

 
 
 

***

Post n°294 pubblicato il 15 Settembre 2013 da Monica_mmm84

E'arrivato anche questo giorno..

forse il più duro da quando non ci sei più..

sei chiusa nei pensieri ogni momento..

attraversi le mie membra costantemente..

la sera prima di addormentarmi sento la tua mano che accarezza i miei capelli..

come quando ero piccina..

come quando mi addormentavo vicino a te..

Prima di andartene, l'hai voluto rifare..

mi hai fatta distendere accanto a te..

e mi hai coccolata..

Tu non sapevi che da lì a poco ci saremmo divise per sempre..

o meglio..facevi finta di non sapere..

A me invece avevano già detto la verità..

Avrei voluto fermare il tempo in quell'istante..

mentre mi raccontavi tutti i tuoi ricordi di quando ero piccola..

e intanto dolcemente mi accarezzavi la schiena..

a me uscivano le lacrime..

ma non potevo piangere..

avresti potuto capire..

e non doveva succedere..

dovevi lottare..

dovevamo lottare..

dovevi sperare..

dovevamo sperare..

Ora son qui..

chiusa in questa stanza con i ricordi..

chiusa a rivivere tutto ciò che non riavrò più..

Se avessi saputo che il 15 Settembre 2012 sarebbe stato il tuo l'ultimo compleanno,forse ora avrei un rimorso in meno..

Avrai 56 anni per sempre..

Non ti è stato permesso farne 57..

Ti son state negate troppe cose..

Ci hanno negato troppe cose..

Ma una cosa non potranno mai tagliermi..

Ed è tutto quello che di te c'è in me..

Il tuo sangue ora scorre nelle mie vene..

Sono orgogliosa quando qualcuno mi dice che ti assomiglio..

E forse così continuerai a vivere con me..

Per sempre nel mio battito ci sarà anche il tuo..

Ovunque tu sia..

sperando che un giorno torneremo a litigare come solo noi sapevamo fare..

Buon compleanno Mamma....

 
 
 

Buonanotte

Post n°293 pubblicato il 13 Settembre 2013 da Monica_mmm84

Buonanotte a chi ha sogni delicati e poco coraggiosi,riposti in fondo ad un cassetto.

Che riapre una notte senza luna, per spolverarli, desiderarli e sentirsi ancora vivo.

 Almeno un po’.

Buonanotte a chi ha pensieri rivolti a ricordi e non a persone.

Buonanotte a chi sentirà il freddo di un abbraccio che manca da troppo tempo. 

Buonanotte a chi, tra le lacrime, continua a dire che ne vale la pena.

Buonanotte a chi non si fa più domande. 

Buonanotte a chi ogni giorno fa conti che non tornano mai.

Buonanotte a chi darà un ultimo bacio a qualcuno di importante. 


Buonanotte a chi ha voglia di avere qualcuno a cui raccontare un tramonto.

Buonanotte a chi ha i mostri sotto al letto e nel cuore. 

Buonanotte a chi ha parole troppo ingombranti e non sa più dove trascriverle perchè smettano di fare male. 

Buonanotte a chi combatte e lo fa in silenzio, e urla solo quando si disinfetta la ferita.

Buonanotte a chi non si riconosce allo specchio per piacere a qualcuno che non c’è più.

Buonanotte a chi non ha mai avuto una possibilità per vedersi migliore negli occhi di qualcuno.

Buonanotte a chi ha pagato con pezzi di cuore una kilata di bugie.

Buonanotte a chi non percepisce più la bellezza.

Buonanotte a chi non ha nessuno che gli darà la buonanotte.

Buonanotte a chi sente tutto questo come me.

Buonanotte alla mia stella che ora tace ma dà un senso a questo cielo e solo per lei vado avanti ancora.

 

 

 

 

 

 
 
 

***

Post n°291 pubblicato il 15 Agosto 2013 da Monica_mmm84

Volevo dirti che , se fosse stato per me , le cose sarebbero andate diversamente.

Che , se fosse stato per me ,avrei messo la possibilità di provarci insieme al primo posto.

Che , se fosse stato per me , ci saremmo persi solo per ritrovarci.

E non credere che io sia come le altre , che potrei rimpiazzarti da un momento all'altro perché non è così ; perchè sono passati mesi e non c'è stata una sera in cui non fossi tu il mio ultimo pensiero e il mio primo del mattino seguente.

Perciò se proprio deve finire , allora ricordami come merito ,ricordami per quel che ti ho dato solo e solamente io , ricordami per non aver mollato e per aver lottato con le unghie e con i denti per averti , ricordami per i sorrisi che mi creavi e l'emozioni che mi davi ; ricordami così e ne sarà valsa la pena.

Ricordami così e non avrò rimpianti.

Ricordami anche per quella che ha avuto il coraggio di dirti addio con tutto l'amore nel cuore , un addio forzato , un addio indeciso , un addio del tipo "se cambi idea sono lì,mi trovi dietro alla porta".

 
 
 

1° mese senza te..

Post n°290 pubblicato il 02 Agosto 2013 da Monica_mmm84

Come è dura andare avanti senza te..

1 mese..

il dolore forte come il primo giorno..

la gente non capisce..

ti giudica..

non riesce a capire il vuoto che porti dentro..

per loro è tutto semplice..

vai avanti..dicono..

vivi per lei..dicono..

c'è invece chi se ne frega..

c'è a chi non importa un cavolo di come stai..

è propro vero..

non importa quanto grande sia il tuo dolore..

il mondo non si fermerà ad aspettarti..

invece il mio desiderio è solo quello di fermarmi..

di vivere solo di ricordi che mi ha lasciato..

che rabbia..

ma poi a cosa serve?

posso anche spaccare il mondo intero..

tanto lei non ritorna..

me l'hanno strappata via proprio mentre imparavo a capirla..

proprio mentre i nostri mondi iniziavano ad unirsi..

e ora?

ora con chi litigo Mamma?

ora a chi racconterò quello che mi succede?

sono stanca di far finta che vada tutto bene..

sono stanca di fare la pagliaccia da circo indifferente..

voglio solo te..

voglio solo rivivere i momenti di te..

credevo di esser forte..

invece sono solo una fottutissima debole che gioca a fare la gran donna..

LA VITA E'BELLA..

mi dicevi così mentra la tua iniziava a spegnersi..

CON QUALSIASI PROBLEMA TU POSSA AVERE..LA VITA E'BELLA..

No Mamma...

la vita senza te è uno schifo..

la vita è un maledettissimo incubo senza risveglio!

Scrivo queste cose..

e sul comodino c'è la tua foto..

che mi fissa con un mezzo sorriso.. 

vorrei credere che tu ora mi senti..

ma non credo più a nulla..

credo solo al dolore che ho dentro..

e che nessuno potrà lenire..

1 mese Mamma..il primo dei tantissimi mesi senza te..

e chi avrà la forza di affrontare gli altri?

chi avrà gli occhi per guardare avanti?

I miei occhi son fermi su di te..

il resto è solo un contorno che non m'interessa più!

 
 
 
Successivi »
 

 
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

 
 
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 21