Blank Realm

Post n°1206 pubblicato il 01 Agosto 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Indie Rock


Blank Realm - Illegals In Heaven (Cd - Fire Records - Data Di Pubblicazione: 4 Settembre 2015)

I Blank Realm sono una onesta band (come tante altre) che suona un discreto indie rock, nulla di più e nulla di meno. In "Illegals In Heaven" sono presenti nove pezzi nove dove si può ascoltare una vivace rappresentazione di un rock indipendente, e rigorosamente dentro certi schemi consolidati. Ecco è lo schema perpetrato da questa formazione, quasi scolastico, che rende banali i Blank Realm. Però di una banalità simpatica. Sembra che per loro il tempo si sia fermato agli anni novanta, periodo in cui imperversavano gruppi come Pavement e Nirvana...Senza avere, in ogni caso, la loro capacità innovativa e creativa. Manca a questi musicisti, se posso permettermi, una certa originalità di fondo. Tutto in questo album appare sfocato ed aggrovigliato, come un bimbo a carponi che cerca di imparare a camminare. Insomma mi sembra proprio che i Blank Realm vogliono con tutte le loro forze imparare a camminare da soli, senza avere tutti gli appigli verso gli anni novanta. Debbono, a mio modesto parere, recidere il loro cordone ombelicale e maturare. Senza mezze misure attendo la prossima prova.

Sito Web: www.firerecords.com

Claudio Baroni  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

The Black Dog

Post n°1205 pubblicato il 14 Luglio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Electronica


The Black Dog - Neither/Neither (Cd - Dust Science Recordings - Data Di Pubblicazione: 17 Agosto 2015)

L'interessante progetto The Black Dog ritorna con un disco veramente molto bello e claustrofobico. Electronica intelligente (e non per tutti), electronica da mangiare e da bere, electronica con la quale fare l'amore il quindici di agosto..."Neither/Neither è un disco suonato ed altamente cerebrale. Le note si espandono all'infinito e rifuggono dalla tetra banalità. Il pentagramma dei musicisti coinvolti in questo cd è lineare e bene strutturato. Lavoro lungo che non lascia spazio a tranquille gite fuori porta. Bisogna, necessariamente, rimanere incollati allo stereo...Tutto, ogni cosa passerà sopra e dentro la vostra testa. Vi sconvolgerà (senza limiti) i vostri lancinanti neuroni. Questo è un disco gelido, di un freddo magistrale...I battiti sono senza sosta, e rivoltano i pensieri proprio come un calzino bucato. L'asfalto si fonde, l'asfalto brucia e The Black Dog sono pronti a rianimare gli animi... persi nella nebbia di una torbida città. Non ci sono molte altre parole per descrivere questo album. Bisogna viverlo e sentirlo dentro, oltrepasserà la vostra anima, lasciando un carico di solerti incertezze...

Sito Web: www.dustscience.com

               www.theblackdogma.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Gallon Drunk

Post n°1204 pubblicato il 07 Luglio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Indie Rock


Gallon Drunk - Access All Areas (Cd/Dvd - Edsel Records - 2015)

I magnetici Gallon Drunk hanno da sempre rappresentato l'anima ammalata e torbida (assieme a Pj Harvey mi viene da scrivere...) dell'indie rock anglosassone. Questo è un live colossale (cd e dvd) registrato a Londra presso il Town & Country Club. I Gallon Drunk sono l'esatto connubio (l'incontro premeditato) tra Nick Cave e Leonard Cohen. Poesia e clangore rock che si fondono in un unico pentagramma. Rock acido, blues contorto e visioni mirabolanti...Cinque pezzi intensi, di una rara maestria e (ripeto) viscerale intensità. Emozioni allo stato puro che prendono corpo, prendono vita per una rappresentazione magmatica. Si suda ed anche tanto durante l'ascolto di questo show. Il pezzo che meglio rappresenta la cultura oscura di questa band viene proposto all'inizio e si chiama "Some Fool's Mess". Sette minuti sette dove l'idiosincrasia umana si fa rock, e si concentra in un muro di note conturbanti... Mi piacevano i Gallon Drunk su disco, però ascoltarli in una performance e proprio tutta un'altra cosa. Non perdeteli per favore.

Sito Web: www.demonmusicgroup.co.uk

               www.gallondrunk.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

The Monochrome Set

Post n°1203 pubblicato il 07 Luglio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Post Punk/New Wave


The Monochrome Set - Access All Areas (Cd/Dvd - Edsel Records - 2015)

Tutta la proverbiale esaltazione mistica della migliore new wave. Questo e molto altro ancora hanno sempre incarnato (nel mio immaginario collettivo) i britannici The Monochrome Set. Dobbiamo ringraziare, ancora una volta, l'etichetta inglese Edsel per la pubblicazione di un live (cd + dvd) di questa band. L'anno dello show è il 1991, il gruppo di Bid al massimo della forma artistica. La maturazione di questi musicisti è avvenuta in tutta la sua magica interezza, ed il concerto è un piacere per l'udito e la vista. La musica dei The Monochrome Set è un affastellato contorno di profumate pop songs, con un sano retrogusto amaro. Ascoltare per credere "The Wilderness", pezzo che può bene rappresentare la filosofia sonica di questa formazione. Sobria leggerezza e torbido incedere lento e melodioso. Quello che mi aspetterei (quasi) sempre da un gruppo post punk. Concerto bello, ma veramente molto bello, che fa venire voglia di riascoltarlo svariate volte. Intenso e bello ma non per tutti, adatto a soli veri intenditori. 

Sito Web: www.demonmusicgroup.co.uk

               www.themonochromeset.co.uk

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Heathered Pearls

Post n°1202 pubblicato il 01 Luglio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Electronica


Heathered Pearls - Body Complex (Cd - Ghostly International - Data Di Pubblicazione: 7 Agosto 2015)

Quando tutto sembra inesorabilmente perso, allora, arriva in soccorso l'electronica compulsiva di Jakub Alexander in arte Heathered Pearls. Non è un caso che le menti più innovative ed intelligenti (in campo musicale) in questi anni stiano arrivando dalle sonorità electroniche. Dove il rock sta paurosamente stentando (e perdendo colpi), ebbene arriva questo genere musicale a coprire la lacuna artistica. "Body Complex" è paragonabile ad un bella donna, assolutamente sfuggente e che dice sempre di no. I battiti di questo disco sono esemplari, un modo di concepire l'electronica netto e conciso. Non ci sono sbandamenti in questo solerte percorso. Tutto è bene avviato, la strada si dipana in maniera lieve e le note si espandono nell'aria. Fa caldo e questo album, forse, non aiuta a sentire più fresco. La temperatura sale pericolosamente, è importante non uscire nelle prime ore del pomeriggio. Chiudetevi in casa ed assaporate, fino alla fine, l'arte intelligente di questo musicista.

Sito Web: www.ghostly.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Peacers

Post n°1201 pubblicato il 01 Luglio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Indie Rock


Peacers - Peacers (Cd - Drag City - Data Di Pubblicazione: 17 Luglio 2015)

Mike Donovan (Sic Alps) e Ty Segall scombinano le carte in tavola con un album ("Peacers") decisamente minore, e decisamente tanto indie rock. Poco tempo e tanto sudore per fare capire all'ascoltatore il loro intendere di "costruire" ed "assaporare" musica di nicchia. "Peacers" puzza inesorabilmente di vecchie cantine, di muffa, di rancori e tele di ragno. Una voce stentorea ed una chitarra ruvida che raccontano storie di ordinaria quotidianità. Piccole/grandi follie in chiave lo fi che mi ricordano tanto (ma proprio tanto) Pavement e Swell Maps. Quel rock suonato in bassa frequenza, quel rock sgangherato e fuori dai confini. Sì decisamente mi piace questo cd, così con tanti spigoli e senza schemi bene definiti. Consiglio di suonarlo ad alto volume, così che i vicini possano comprendere molto bene la lezione. Imparate con devozione mi raccomando.

Sito Web: www.dragcity.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Buzzcocks

Post n°1200 pubblicato il 25 Giugno 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Punk Rock


Buzzcocks - Access All Areas (Cd/Dvd - Edsel Records - 2015)

Insomma se amate alla follia il punk rock made in Uk non potete assolutamente non apprezzare il sound catartico degli eccellenti Buzzcocks. Questa band è stata la forma e la sostanza (fatale) del punk inglese del 1977. Giusto ed importante, dunque, inserire nella collana Access All Areas (sempre cd+dvd) un loro show del 1990. Sì sono passati diversi anni, però la verve artistica di questi musicisti è rimasta inalterata nel tempo. Questo concerto saprà coinvolgere i vecchi fans così come i nuovi ascoltatori. Si possono ascoltare vecchi classici (intramontabili cavalli di battagli) come "Nothing Left" e "Fast Cars". Per certi aspetti sembra proprio che il tempo si sia fermato e tutto sia rimasto fermo. In realtà di acqua sotto i ponti ne è passata molta. Però c'è da constatare come Shelley e Diggle siano rimasti quei ragazzacci punk di una volta. E tutto questo è un importante sospiro di sollievo per il nostro cuore malinconico, ancora legato a vecchi ricordi che la polvere non cancellerà.  

Sito Web: www.demonmusicgroup.co.uk

                www.buzzcocks.com

Claudio Baroni
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Jah Wobble

Post n°1199 pubblicato il 25 Giugno 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Altrisuoni


Jah Wobble - Access All Areas (Cd/Dvd - Edsel Records - 2015)

Affermare che Jah Wobble sia un genio è cosa buona e giusta. Non ci sono altre parole per descrivere la forma artistica di questo immenso personaggio musicale. La mirabile Edsel Records (nella sua eccellente collana Access All Areas) ci propone un live (in versione cd+dvd) di Wobble del 1992. Concerto corposo ed appassionato, con un Jah in perfetta forma. L'ex bassista dei Public Image Limited risulta essere sicuramente un innovatore per quanto concerne un certo suono d'avanguardia. Il musicista in questione è una mente poliedrica e fantasiosa. Nel suo repertorio si possono trovare svariati generi musicali. Si passa indistintamente dal rock al pop alla world music. La proposta sonica è un variegato caleidoscopio di colori. Un brano più di altri ha catturato la mia attenzione, si tratta di "Visions Of You". Pezzo eccellente in cui Jah Wobble sperimenta una fatale orchestrazione di note. Note mirabolanti che rendono questo brano assolutamente unico e di una rara poesia esistenziale. C'è infine da godere, fino all'ultimo, le immagini del dvd. Belle e corroboranti, perchè anche l'occhio vuole la sua ragionevole considerazione. 

Sito Web: www.demonmusicgroup.co.uk

Claudio Baroni 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Elintseeker

Post n°1198 pubblicato il 18 Giugno 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Elintseeker - Geography Of The Heart (Cd - PLOP/Nature Bliss Inc. - 2015)

Come una boccata d'aria pura, così Fuzz Lee (in arte Elintseeker) ci racconta, con somma grazia, i suoi pensieri più reconditi. "Geography Of The Heart" è un disco bello, è un disco suonato, veramente suonato, concepito con strumenti veri. Faccio veramente fatica a staccarmi (a lasciare) questi suoni, questo sound lisergico e magico. Ci sono i gorgogli della mente, ci sono le emozioni più cerebrali, c'è una chitarra leggiadra che ricama teneri acquerelli. Ascoltare per credere il pop soffuso del brano che da il titolo al cd. Rimango letteralmente affascinato da tanta minuzia, da una precisa presa di posizione. Note intriganti che ti si arrovellano nella mente. Si chiude gli occhi e si sprofonda in un mondo parallelo, senza bisogno di alcool e di alcuna droga...E' solo la musica che ti fa "viaggiare" tra le stelle...Le stelle di un promontorio appagante e radioso...Non ci sono altre parole...

Sito Web: www.naturebliss.jp

Claudio Baroni  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Majutsu No Niwa

Post n°1197 pubblicato il 18 Giugno 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Indie Rock


Majutsu No Niwa - The Night Before (Cd/Dvd - Pataphysique Records/Captain Trip Records - 2015)

"The Night Before" dei Majutsu No Niwa è un disco difficile e molto claustrofobico. Il rock acido di questa formazione è imponente e si fa, veramente, fatica ad arrivare alla fine del disco in questione. Attenzione non voglio denigrare questo lavoro, ci mancherebbe altro, però questo caos di chitarre distorte alla fine dei conti mi annoia. Fa caldo nella mia città, il sole è anche un po' malato, tipico di queste latitudini e le note distorte di questo lp mi rendono il sangue amaro. Minuti che si susseguono lunghi ed estenuanti, per un sound che si attorciglia su se stesso. La musica paga il suo debito al rock degli anni settanta, e vuole omaggiare quel magico decennio. Cd che consiglio ad un pubblico affezionato (ed anche ancorato) a quel periodo acido ed amaro, dove le distorsioni rock la facevano da padrone. Tutto chiaro? 

Sito Web: www.majutsunoniwa.com

         www.pataphysiquerecords.tumblr.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

boscodi.nottepress10psicologiaforenseLisa20141Digiornoedinottepertcalliphora2005barotto_dischialbakiara4everSpiky03cigliaalcioccolatoMarquisDeLaPhoenixElemento.ScostanteIrrequietaDTheArtIsJapancall.me.Ishmael
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom