This Is The Kit

Post n°1189 pubblicato il 21 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Folk/Pop


This Is The Kit - Bashed Out (Cd - Brassland - 2015)

E' sempre interessante, e fa enormemente piacere, fare nuove conoscenze. Debbo ammettere che non conoscevo la proposta artistica di Kate Stables. This Is The Kit sono la sua creatura musicale, e "Bashed Out" rappresenta la summa del suo sound. Un suono piacevole e molto gradevole, che unisce un languido folk con delle piccole gemme di pop music. "Bashed Out" scrive poesie in musica, scrive di un qualcosa di cui abbiamo fortemente bisogno. Ovvero di belle canzoni e malinconiche melodie, che ti stracciano inesorabilmente il cuore e l'anima. Questi sono brani che vanno ascoltati ed ingurgitati tutti in una sola volta. Come bere un prezioso bicchiere di acqua naturale, così queste musiche vanno assaporate voracemente. Poi si fanno sedimentare e si ascolta il cuore che batte forte, e chiede una nuova dose di poesia. Note delicate che ammaliano, voce tenera che incanta ad ogni ascolto...Suvvia per ora non ci sono altre considerazioni, e mi ascolto ancora una volta questo mirabile lp.

Sito Web: www.thisisthekit.co.uk

               www.brassland.org

Claudio Baroni 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Philippe Petit

Post n°1188 pubblicato il 21 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Philippe Petit - Multicoloured Shadows (Cd - Aagoo Records - Data Di Pubblicazione: 1 Giugno 2015)

Io amo il freddo e la neve. Ebbene il lavoro di Philippe Petit, intitolato "Multicoloured Shadows", mi riporta (con somma gioia) ai giorni floridi del trascorso inverno. La proposta artistica di Philippe è fatta di schizzi urticanti, note che fuggono con immane fermezza. Questo disco è un piccolo/grande concentrato di maniacali forme minimali. La sperimentazione portata agli estremi livelli dell'udibile. Carcasse di arte gettate in faccia al pubblico. Come fecero anni fa i Throbbing Gristle anche Petit destruttura il pentagramma. Lo riduce a piccoli pezzetti e ne fa carta straccia. Costui non lascia la possibilità di nessuna redenzione, Philippe o lo si ama o lo si detesta. E questi sentimenti creano caos e movimento in tutto il suo mondo. Bisogna ascoltare attentamente questo album, per poterne assorbire ogni minimo dettaglio. Perchè sono i dettagli che fanno la mirabile differenza.

Sito Web: www.aagoo.com

               www.philippepetit.info

Claudio Baroni   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Padna

Post n°1187 pubblicato il 21 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Altrisuoni


Padna - Alku Toinen (Cd - Aagoo Records/Rev Laboratories - Data Di Pubblicazione: 1 Giugno 2015)

Lo schermo è inesorabilmente bianco, il palco è vuoto ed il pentagramma si deve creare. Nat Hawks (in arte Padna) crea arte per destabilizzare. Il sound di "Alku Toinen" è alquanto difficile ed urticante. Electronica minimale che sperimenta nuovi percorsi. Non è assolutamente facile districarsi tra le impervie strade di questo disco. Lavoro che esonda e manda un segnale importante e forte. Le composizioni di questo cd sono estreme e caustiche. Si sente un po' di tutto: campanelli, porte socchiuse, odore di nebbia persistente. Una nebbia che avvolge in una calda coperta l'ascoltatore inesperto. Bisogna avere un po' di esperienza per calarsi totalmente nel profondo microcosmo di Nat. Un solerte microcosmo che narra di strade buie e poco sicure, dove la musica è una epidemia soffice e credibile...

Sito Web: www.aagoo.com

               www.revlaboratories.com

Claudio Baroni 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Ben Chatwin

Post n°1186 pubblicato il 20 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Ben Chatwin - The Sleeper Awakes (Cd - Village Green - 2015)

Nuvole all'orizzonte, nebbia di prima mattina, questa è la proposta malinconica di Ben Chatwin. Il suo lavoro intitolato "The Sleeper Awakes" sperimenta un sound disarticolato e confuso. Electronica che si spinge in avanti, alla ricerca di strade inesplorate. Non è assolutamente facile la fruizione di queste composizioni. Bisognare avere uno spirito libero, ed aperto a differenti contaminazioni. Ci si inerpica per sentieri nascosti e sconosciuti, dove il buio e la condanna eterna nuotano nella loro natura. Concentrandosi doverosamente su questo sound non ci si stanca del suo mirabile calore, che a volte si trasforma anche in tenebroso ghiaccio. Esasperazione della malinconia, tutta l'esistenza (alcune volte) appare vuota ed inespressa. Di questo ci parla Chatwin, di una esistenza breve e frammentaria. Il suo linguaggio sonico avvolge tutto il corpo e rapisce la mente. Liberi dunque di stupirci di cotanta beltà artistica.

Sito Web: www.villagegreen.tv

               www.talvihorrors.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

British Sea Power

Post n°1185 pubblicato il 19 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Indie Rock


British Sea Power - The Decline Of British Sea Power (Cd Ristampa - Golden Chariot Records - Data Di Pubblicazione: 8 Giugno 2015)

"The Decline Of British Sea Power" rappresenta un classico dell'indie rock britannico. Questo disco venne pubblicato, in origine, nel 2003. Viene nel 2015 ristampato per la gioia dei fans che si erano persi l'acquisto in quel periodo. Debbo ammettere che -riascoltato dopo svariati anni- questo cd non ha perso tutta la sua carica di energia rock. Una energia che contagia l'ascoltatore, il quale deve necessariamente aprire le finestre (visto la bella stagione, ma io attendo sempre con ammirazione l'inverno) e fare suonare a tutto volume le canzoni di questo lavoro. Sì va bene questa band britannica (proveniente da Brighton) non ha inventato nulla che già non si conosceva, però amo ugualmente godere di questo sound sporco, di una chitarra rigorosa che tratteggia riff contaminati e subdoli. Perfeziono i miei spazi definiti, ed ammiro con la massima soddisfazione brani come "Something Wicked", la song che più mi è entrata nel cuore. Ritmi docilmente abrasivi e conturbanti, questo è in definitiva "The Decline Of British Sea Power". Prodotto da ascoltare almeno una volta.

Sito Web: www.britishseapower.co.uk

Claudio Baroni 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Will Samson & Heimer

Post n°1184 pubblicato il 13 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Will Samson & Heimer - Animal Hands (Cd - Karaoke Kalk - Data Di Pubblicazione: 29 Maggio 2015)

Will Samson & Heimer hanno costruito il connubio perfetto per elaborare un disco molto interessante. "Animal Hands" è un intricato mondo di stile ed emozioni. Sono le emozioni che il mood sonoro di questi artisti ci rimandano. Canzoni che hanno il pregio di essere ricordate e che non vogliono staccarsi dalla testa. Un po' di electronica unitamente ad un soffio di pop, questa è l'alchimia che fa di "Animal Hands" un cd speciale. Quaranta minuti (circa) dove i pensieri vagano per la stanza chiusa. Notte e silenzio attorno, è l'ora di infilarsi le cuffie e sprofondare nel respiro sonico di questi brani. Non c'è una composizione che si stacca dalle altre, ho notato una profonda amalgama. Ogni pezzo del pentagramma ruota nella direzione migliore, senza sbagliare rotta. La luce del mattino è quasi accecante, ed il lettore spinge ancora il sound di questo album. Nel mio spirito aleggia ancora la notte trascorsa nell'ascolto di questo lavoro. Perchè oggi sarà un giorno speciale.   

Sito Web: www.karaokekalk.de

               www.willsamson.co.uk

               www.heimermusic.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Jeff Ozdemir

Post n°1183 pubblicato il 13 Maggio 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Pop & Electronica


Various Artists - Jeff Ozdemir & Friends (Cd - Karaoke Kalk - 2015)

Jeff Ozdemir musicista e bella mente è l'ideatore di una compilation a base di pop e electronica chiamata "Jeff Ozdemir & Friends". In questa raccolta c'è tanta (ma veramente tanta) bella musica. Tanta arte contemporanea lineare ed assolutamente godibile. Queste sono canzoni che parlano un po' di electronica come "Die Sonne" di Faruk Green e "The Truth" di Nicholas Desamory, oppure ci si addentra in chicche di pura pop music come "Baby Can't You See Now" (molto anni sessanta) di Jeff Ozdemir ed ancora la splendida "Bells" interpretata da Elyas Khan. Insomma ascoltando questi brani sembra di essere trasportati (come per magia) in un film di Quentin Tarantino. Un grande immane fumetto dove gli amici di Jeff Ozdemir (e Jeff stesso) si catapultano inondando l'etere di un sound affascinante. Un disco da avere assolutamente e coccolare con amore.

Sito Web: www.karaokekalk.de

Claudio Baroni  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Soley

Post n°1182 pubblicato il 30 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Soley - Ask The Deep (Cd - Morr Music - Data Di Pubblicazione: 8 Maggio 2015)

E poi, quasi incredibilmente, il sottoscritto si sorprende sempre (ogni volta) della bella musica. "Ask The Deep" di Soley è il classico disco che non vorresti mai mollare. Fermo, presente nel tuo lettore cd preferito. Si ascolta e lo si percepisce per ore. Album breve, ma estremamente intenso. La brillante Soley riesce a condensare nelle sue canzoni emozioni nascoste. Quelle solerti emozioni che transitano nel cuore di ogni malandato essere malinconico. L'artista in questione ci racconta la sua arte in perenne movimento, un pop sperimentale molto godibile ed altamente fruibile. Sound gracile che sembra sul punto di scomparire all'orizzonte. Sono così i suoni di Soley, sembrano irraggiungibili ed introvabili. Quando pensi che non tutto è andato perso ecco giungere un pezzo come "Halloween", pura melodia, puro ghiaccio stentoreo che abbaglia la mente. Album con il quale chiudersi in casa e sognare un futuro migliore.

Sito Web: www.morrmusic.com

Claudio Baroni   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Natale é sempre Natale

Post n°1181 pubblicato il 29 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

...sì...diciamo che c'è sempre bisogno di un po' di Natale...fa freddo e ci si scalda con i colori della neve...bianca di un biancore che fa molto neve...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Section 25

Post n°1180 pubblicato il 22 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Post punk


Section 25 - Always Now (2 Cd - Factory Benelux - 2015)

Il post punk che si palesa (dopo tanti anni) e viene a galla in tutta la sua magnificenza. La Factory Benelux ristampa il primo imperdibile album -intitolato "Always Now"- dei britannici Section 25, pubblicato in origine su etichetta Factory Records nel lontano 1981. Doppio compact con John Peel session e live. Versione deluxe, dunque. Questo disco è un coacervo di ritmo esacerbato, e varie oscure idiosincrasie. Canzoni che sfuggono al controllo della mente, sapientemente prodotte dal leggendario Martin Hannett. Una produzione in perfetto stile Hannett, ovvero secca e precisa che mette in mostra leggiadre composizioni. Pura e semplice cold wave, glaciale esasperazione della solenne depressione. Ci sono due brani sopra tutti che mi sono rimasti nella mente, si tratta di "Friendly Fires" e "Dirty Disco". Canzoni dove la batteria ed il basso si rincorrono in una corsa sfrenata. In definitiva considero "Always Now" un lp basilare per comprendere appieno il vasto fenomeno della new wave o post punk. In questa preziosa ristampa è presente tanta storia della musica popolare britannica. Il mio consiglio è quello di non farsela scappare. 

Sito Web: www.factorybenelux.com

                www.section25.com

Claudio Baroni    

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

LaTulipeNoirepress10mauriziocamagnavalley1Clide71fugattoficcanasoviolet_spacesofficenuvoladgl3sybilla_cvanille_noirelumil_0lacky.procinocigliaalcioccolatodolce_baby_84lubopo
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom