Section 25

Post n°1180 pubblicato il 22 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Post punk


Section 25 - Always Now (2 Cd - Factory Benelux - 2015)

Il post punk che si palesa (dopo tanti anni) e viene a galla in tutta la sua magnificenza. La Factory Benelux ristampa il primo imperdibile album -intitolato "Always Now"- dei britannici Section 25, pubblicato in origine su etichetta Factory Records nel lontano 1981. Doppio compact con John Peel session e live. Versione deluxe, dunque. Questo disco è un coacervo di ritmo esacerbato, e varie oscure idiosincrasie. Canzoni che sfuggono al controllo della mente, sapientemente prodotte dal leggendario Martin Hannett. Una produzione in perfetto stile Hannett, ovvero secca e precisa che mette in mostra leggiadre composizioni. Pura e semplice cold wave, glaciale esasperazione della solenne depressione. Ci sono due brani sopra tutti che mi sono rimasti nella mente, si tratta di "Friendly Fires" e "Dirty Disco". Canzoni dove la batteria ed il basso si rincorrono in una corsa sfrenata. In definitiva considero "Always Now" un lp basilare per comprendere appieno il vasto fenomeno della new wave o post punk. In questa preziosa ristampa è presente tanta storia della musica popolare britannica. Il mio consiglio è quello di non farsela scappare. 

Sito Web: www.factorybenelux.com

                www.section25.com

Claudio Baroni    

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Mauro Ermanno Giovanardi

Post n°1179 pubblicato il 21 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Pop d'autore


Mauro Ermanno Giovanardi - Il Mio Stile (Cd - Produzioni Fuorivia/Egea Music - 2015)

Stimo incondizionatamente la fame artistica di Mauro Ermanno Giovanardi (Joe). Ho apprezzato veramente tanto The Carnival Of Fools (la sua prima, se non erro, creatura musicale) ed ho amato alla follia i La Crus, ma quelle sono delle altre storie ormai definitivamente concluse. Di acqua sotto i ponti, dunque, ne è passata tanta, ora il buon Joe (da qualche anno) a intrapreso la carriera solista. "Il Mio Stile" rappresenta la sua ultima fatica discografica. E' da ore che ascolto queste canzoni, e non posso fare a meno di constatare che questo è un album intriso di passioni ed emozioni. Come non mai Joe si mette -crudelmente- a nudo in queste magistrali composizioni. "Il Mio Stile" è da considerare come un importante crocevia per il nostro paese. Questo lp è salutare perchè, grazie alle sue musiche, si scopre come si deve intendere il così detto pop d'autore made in italy. Ogni giovane cantautore indipendente (intelligente) italiano dovrebbe -necessariamente- mandare a memoria questo album, per imparare e carpire (capire) come si costruiscono delle pregevoli canzoni. Testi e musica sono un'unica cosa, un corpo coeso che si riversa sull'affamato ascoltatore. Fruitori che ne hanno le palle piene (scusate l'eufemismo) di brutta musica. L'ascoltatore attento è, allora, alla ricerca di lavori come quello che costruisce il Mauro. Joe è lineare e diretto in quello che compone, oltre ad essere straordinariamente naturale e semplice. La semplicità è, infatti, ciò che mi fa amare "Il Mio Stile", ed il brano che si propone come biglietto da visita (il mio preferito) per questo lavoro si chiama "Tre Volte". Pezzo di una malinconia straniante che mi è entrato dentro la pelle. Bravo Joe mi sei piaciuto ancora una volta.

Sito Web: www.produzionifuorivia.it

                www.mauroermannogiovanardi.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

NETWORKS

Post n°1178 pubblicato il 17 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Altrisuoni


NETWORKS - Dynamic Nature (Cd - Wonderyou - Data Di Pubblicazione: 29 Aprile 2015)

Lo stile, scriviamo così, non lo si compra da nessuna parte, o c'è oppure non c'è. Ebbene debbo ammettere che i NETWORKS posseggono molto stile. Lo stile che contraddistingue il loro album intitolato "Dynamic Nature" è chiaro e netto. Sound strumentale che si potrebbe tranquillamente definire come un pop contaminato, ed esageratamente sperimentale. Cinque brani pervicaci ed inesorabilmente pungenti. Strumenti che si arrovellano nel cercare la melodia migliore per colpire la mente del fruitore. Un ascoltatore che deve essere molto attento ai cambiamenti di umore di queste canzoni. Pezzi che scappano velocemente e non si vogliono fare trovare. Giocano con le sensazioni ed i toni di un pentagramma che sembra quasi impazzito. Di una pazzia genuina e debordante. Ecco i suoni di questi artisti sono debordanti, alcune volte si fa veramente fatica a tenerli sotto controllo. Ma in definitiva tutto ciò risulta essere il bello di questo cd, l'improvvisa improvvida improvvisazione. Questa è arte, state vicini tra di voi e carpitela al volo. 

Sito Web: www.naturebliss.jp

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Naph

Post n°1177 pubblicato il 17 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Naph - Estuary (Cd - Ambiencephono - Data Di Pubblicazione: Maggio 2015)

Piove sulla mia città...piove sopra i marciapiedi sporchi di letame...Sono gocce che cadono morbide ed evanescenti..."Estuary" è un disco che affascina un poco alla volta. Bisogna avere la somma pazienza di accostarsi con le dovute precauzioni. Naph lievita la sua musica su un pentagramma intriso di massima passione. Le note della chitarra sono lievi e candide, ma consce di procurare tante emozioni. Sì perchè questo album è un coacervo di immani emozioni. Questo artista non si tira indietro, ma si mostra nudo e privo di orpelli. Naph genera un sound che cattura l'ascoltatore..."Estuary" è un disco semplice e contorto allo stesso tempo. Si palesa e poi scompare, per poi ritornare ed esplodere in mille rivoli. Un ruscello che scarica la sua acqua. Una moltitudine di sensazioni che non si lasciano morire molto facilmente. 

Sito Web: www.ambiencephono.com

               www.naturebliss.jp

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Fink

Post n°1176 pubblicato il 16 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Fink - Horizontalism (Cd - R'COUP'D - Data Di Pubblicazione: 18 Maggio 2015)

Fin Greenall (in arte Fink) è un artista che amo e stimo molto. Mi piace il suo approccio scarno e risicato alla musica. "Horizontalism" è il suo nuovo progetto discografico. Per semplificare le cose bisogna scrivere che questo cd rappresenta la versione dub/electronica del suo ultimo album (del 2014) intitolato "Hard Believer". Una summa, un vero compendio di tanti suoni strambi ed ambigui. Bisogna lasciarsi andare, scavare nel profondo dell'anima per farsi coinvolgere dalle note di "Horizontalism". I brani di Greenall vengono destrutturati ed i suoni di "Hard Believer" radicalizzati, per renderli incostanti ed in continua evoluzione. E' doveroso provare più di una volta l'ascolto di questo lp. Solo così lo si potrà apprezzare in tutta la sua grandiosa immensità. Opera che travalica ogni tipo di stile e genere musicale. Ora non si parla più di rock, pop, folk o electronica ma solamente di una costante musicale, di un suono che partecipa alla prosaica quotidianità. Essenza del genio, mutuata bellezza e profumo di un nuovo orizzonte creativo...Per ora basta così.

Sito Web: www.finkworld.co.uk

Claudio Baroni   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Satoshi Tomiie

Post n°1175 pubblicato il 16 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Electronic


Satoshi Tomiie - New Day (Cd - Abstract Architecture - Data Di Pubblicazione: 18 Maggio 2015)

Satoshi Tomiie ci introduce, con mirabile maestria, nel suo personale mondo. "New Day" rappresenta un saggio compendio di electronica fine e di gran classe. "New Day", il nuovo giorno, un nuovo giorno da vivere al massimo delle proprie possibilità. "New Day" è il disco che potrebbe aprire nuovi ed eccitanti orizzonti nel campo della stratificata deep house. Questo cd è un'opera lunga, molto lunga, che pare non voglia finire mai...Il mio personale consiglio è quello di spezzare l'ascolto di questo disco...Bisogna avere pazienza, tanta pazienza per assaporare tutta la carne al fuoco. Assaggiare boccone dopo boccone, senza fare indigestione. A mio modesto parere "Odyssey" è il brano che fotografa meglio il concetto basilare di questo lp. Battiti sincopati e sinuosi, che disegnano orizzonti lontani. Note su note che vibrano nell'aria. In definitiva mi piace "New Day", le sue composizioni sono compatte e bene distribuite...Ottimo lavoro, veramente.

Sito Web: satoshitomiie.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Niton

Post n°1174 pubblicato il 15 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Microsuoni


Niton - Tiresias (Cd - Pulver Und Asche Records - Data Di Pubblicazione: 11 Maggio 2015)

"Tiresias" è un album, molto interessante, che si esprime con la "pancia". Niton sperimentano suoni che configurano scenari oscuri. Gli strumenti sono lame affilate che affondano nella carne nuda. Sound che si accartoccia e si sfalda dentro i pensieri. Anima contorta ed esasperata da vorticose nutrizioni. Ogni singola nota è un "movimento" glaciale del tutto fuori controllo. Non è semplice carpire in una sola volta questa immensa opera. Consiglio vivamente un approccio lievemente "delicato"...Comunque nulla, e per nulla, è delicato in "Tiresias". Si rimane sconcertati dall'immenso volume di noise e immane creatività. Composizioni che si spezzano e poi si ricompongono come d'incanto. Tutto gira dalla parte sbagliata della strada. Bello ed inesorabilmente intrigante...

Sito Web: www.pulverundasche.com

               www.nitonproject.blogspot.it

               www.nitonband.blogspot.it

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Magit Cacoon

Post n°1173 pubblicato il 11 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Electronic


Magit Cacoon - Other Dimension (Double 12" - Upon.You - Data Di Pubblicazione: 8 Maggio 2015)

Magit Cacoon è una dj versatile ed intelligente. Il suo album d'esordio intitolato "Other Dimension" rappresenta un chiaro esempio di electronica nuova ed affidabile. Techno placida che ti rimbalza nelle orecchie senza stancare. Questo disco ripara e reintegra un certo tipo di electronica di consumo. "Other Dimension" espande, ad ampie falcate, un concetto longevo di costruzione di suoni elaborati. Sì la musica (il sound sincopato) di questa artista è pregno di una elaborata cura nei minimi dettagli. Magit Cacoon non lascia nulla al caso. Ogni singola nota è concepita con amabile maestria. Il pezzo che non faccio a meno di ascoltare (e mandare a memoria) è "Love Express", un mantra catatonico che ti avviluppa in un meandro di labili emozioni. Ma in definitiva è tutto l'album che pompa musica interessante. Composizioni longeve che saranno ricordate nel tempo. Non perdete la mirabile arte di Magit Cacoon. 

Sito Web: www.uponyou-records.com

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

James Irwin

Post n°1172 pubblicato il 08 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Pop/Folk


James Irwin - Unreal (Cd - Self Released - 2015)

Considerevolmente ci troviamo davanti ad un sound mirabile, che affascina al primo ascolto. La musica di James Irwin risulta essere esageratamente intrigante. "Unreal" è un compendio di note brillanti. Pop e folk che si uniscono per generare un'opera valida e confortante. "Unreal" è un album bello, proprio come i biscotti caldi preparati dalla nonna materna. Non mi stanco nel crogiolarmi in queste canzoni, brani soffici e malinconici. Intrisi di una malinconia malandrina che ti rompe il cuore. Ascoltare per credere "Did You Hear Who Shot Shot Sam?", in cui la voce di Irwin si straccia le vesti e si presenta nuda e cruda in tutta la sua solitudine...Depressa melodia che ti si attacca alla pelle, e non vuole più andare via. Questa è l'arte di James Irwin, cantore di un mondo onirico e nebuloso...Bello così...

Sito Web: www.jamesirwin.ca

Claudio Baroni 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

The Junction

Post n°1171 pubblicato il 07 Aprile 2015 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Indie Rock


The Junction - Hardcore Summer Hits (Cd - Dischi Soviet Studio - Data Di Pubblicazione: 17 Aprile 2015)

"Hardcore Summer Hits" degli italiani The Junction è uno di quei dischi che non finiresti mai di ascoltare. Il classico lavoro che un giovane di venti anni (fiero di questa età) dovrebbe mandare a memoria. Indie rock sparato, suonato a mille all'ora. E' altrettanto ovvio che in "Hardcore Summer Hits" non si trova nulla di nuovo. Per un vecchietto della mia età i suoni contenuti in questo cd sono stati già masticati e digeriti da ormai diversi anni. Però debbo ammettere che fa enormemente piacere risentire certi riff che pensavo fossero andati persi, cestinati nella centrifuga del tempo andato. I brani sono dodici (nulla di più e nulla di meno) per circa mezz'ora di suoni acidi ed altamente incazzati. Non manca, dunque, l'adrenalina in questo album. Rock sincero, rock vero cantato in un ottimo inglese. Sinceramente non si può chiedere di più, per il sottoscritto The Junction sono promossi a pieni voti. 

Sito Web: www.thejunction.it

                www.dischisovietstudio.it

Claudio Baroni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

BunnyBannerlubopopress10gatta.sissimaxspin74time2014lacky.procinoangemsstreet.hasslemi.descrivoantropoeticoLORD_DEVID_2013arte1245IlContaFiabematdill
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom