Community
 
liberamami
   
 
Creato da liberamami il 27/10/2006
musica diversa, strumenti dimenticati, curiosità e appuntamenti
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

cibino44luisak0gabriele.bermondphymlam44Meliadeasekwjadranborgogno.emarilenacadiditeto2008piercarlo.sacchikeccefregaviandantsrenatacresce
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

test della settimana di halloween

immagine

che strumento sta suonando? e di che stile/provenienza geografica che lo contraddistingue dagli altri?

 

ovetto EMME

 

« Halloween con i Les Irla...auguri »

Uillean Pipe, some notice and suggestion

Post n°8 pubblicato il 02 Novembre 2006 da liberamami
 

immagine

L'uso della cornamusa in Irlanda è veramente antica, tanto che i primi riferimenti si hanno a partire da documenti del X secolo che si fanno poi più frequenti dal XV, anche se prima del XVIII secolo pare che ci si riferisse solo alla cornamusa a fiato, e solo dal Settecento appare la ben diversa Uillean Pipe. La cornamusa irlandese si distingue invece dalle altre proprio a partire dal modo in cui l'aria viene 'soffiata' al suo interno.

Il suo nome infatti significa cornamusa da gomito (uillean deriva da elbow), e viene chiamata anche Union per l'insieme dei suoni emessi da chanter, drones e regulators.

E' infatti costituita da un soffietto (bellow) che va tenuto tra l'avambraccio e il fianco destro e col movimento del braccio si gonfia e si sgonfia immettendo aria nel bag (la sacca) che sta invece tra il fianco sinistro e il braccio sinistro: questo deve infatti premere per 'soffiare' nella parte 'sonora' dello strumento, sove l'armonia viene creata da chanter (suonati con le dita), bordoni, e quant'altro.

Si trovano uillean pipes anche commerciali con uno starting set sintetico a circa 900-1000 euro. Quelle artigianali (si può prendere anche pezzo per volta e costruirla nel tempo) costano di piu' ma sono senza paragone... Un costruttore è Mark Van Daal, ho avuto occasione di sentir suonare una delle sue pipes a Temple Bar (lungo la strada), ed è olandese.  Nel suo sito espone anche il listino: il practice set fatto di mantica, sacca e chanter supera i mille euro per arrivare ad un full set di oltre 4000. Ogni pezzo è comunque unico e artigianale.

Vi sono anche vari siti di appassionati come www.pipers.ie (dei piper irlandesi) o www.uilleanobsession.com 

(vedi il sito di Mark Van Daal: www.uilleann.net)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog