Creato da abellucci il 09/12/2007

my_R80G/S

La vita di un motociclista e della sua BMW R 80 G/S

 

Marocco! Tour stradale di primavera

Post n°201 pubblicato il 16 Gennaio 2017 da abellucci
 

DAL 15 AL 27 APRILE 2017

Una Pasqua diversa da vivere insieme con le nostre moto

Dopo la positiva esperienza del 2014 torniamo ancora una volta in questo stupendo paese che vale come un continente dove la costa mediterranea, le campagne, le montagne dell'Atlas, il deserto di Merzouga, l'oceano, lo dipingono come un territorio a se nel continente africano e viste le precedenti ottime esperienze abbiamo scelto il tour proposto dallo stesso collaudato Team di Tom42 che ci ha accompagnato negli anni passati in altre avventure.

Il raid è stradale, vale a dire che non sono previsti percorsi off/road-sterrati ed è aperto a qualsiasi tipologia di moto con cilindrata non inferiore ai 600cc, le caratteristiche sono quelle di un tour in cui l'avventura si vive in piena sicurezza, avremo quindi con noi un meccanico, un medico, trasporto bagagli, guide e supporto operativo, tutto quello che serve per far si che la vacanza sia un vero divertimento, una scoperta di paesaggi, usi e costumi diversi dai nostri, il tutto in tempi e costi ragionevoli.

Le iscrizioni sono aperte (N.B. Il raid sarà confermato con almeno 10 persone partecipanti, verranno accettate iscrizioni fino ad esaurimento dei posti disponibili), per partecipare è necessario riempire i moduli presenti nel sito della Tom42 dove troverete anche il programma dettagliato del raid.

Vi prego di non indugiare molto nella decisione, la Pasqua arriva presto e già entro la fine di febbraio dovremo avere definito tutti gli aspetti del viaggio in modo da organizzarci al meglio preparando sia noi che le moto, il percorso, le visite che faremo, le sistemazioni negli alberghi e le tappe tra un giorno e l'altro rendono questo viaggio adatto anche a chi volesse farlo in coppia, pensate quindi ad una vacanza diversa ed iscrivetevi subito!

Io parteciperò con la mia R100GS Special, qualsiasi classic BMW a 2 valvole va bene, così come moto le moto moderne.

 
 
 

AUGURI!AUGURI!AUGURI!AUGURI!

Post n°200 pubblicato il 11 Dicembre 2016 da abellucci
 

Il 2016 è stato un anno fantastico per myR80GS, la mia moto ed il gruppo facebook "BMW R80G/S" nato da questo blog: ricordo il primo raduno dedicato alle BMW G/S e a tutte le 2 valvole, il G/S Classic weekend, un vero successo che cercheremo di ripetere nel 2017!

Nel 2016 c'è stata la Transitalia Marathon in cui myR80GS si è comportata benissimo riuscendo all'età di 34 anni a tenere il passo di moto ben più moderne e performanti, e poi ci sono state tante avventure insieme agli amici che condividono la stessa passione per il vintage BMW.

Tutto quanto sopra insieme all'entusiamo dell'amico Marco Paganini Mori e tanti altri come Nicola Westermann e tutti i frequentatori del gruppo facebook mi hanno dato la carica per preparare un 2017 ancor più bello dell'anno che sta finendo, a parte la riconferma del G/S Classic stiamo lavorando ad altre iniziative come ad esempio un ritorno in Marocco con un viaggio tutto stradale e tante altre iniziative che in parte condivideremo con Peruzzi Moto, ormai nostro affidabile partner.

Nell'occasione a chi non è bastato il pranzo del 27 novembre (un vero successo come location, portate, simpatia del personale e partecipazione, quasi 50 persone!) ci tuffiamo in un'altra impegnativa prova: il pranzo conviale di Peruzzi Moto che si svolgerà sabato 17 dicembre a Castelfiorentino, tutte le info per partecipare sul loro sito, occasione da non perdere per chi non ha mai visitato il loro salone/officina. Sarà un bel momento da trascorrere insieme con le gambe sotto il tavolo.

A tutti quelli che non potranno venire Auguro le più belle festività di sempre, ci vediamo nel 2017 con importanti ed entusiasmanti iniziative a breve on-line qui e sul gruppo facebook.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo da Alessandro Bellucci & myR80GS

 
 
 

A pranzo con myR80GS - 27/11 a San Gimignano (SI)

Post n°199 pubblicato il 17 Novembre 2016 da abellucci
 

Salve! Un caro saluto a tutti i lettori del blog, volevo informarvi che domenica 27 novembre si terrà il consueto pranzo conviviale della mia Internet Community "Moto & Turismo on/off road", occasione che in molti appassionati di vintage BMW non si fanno scappare per trascorrere qualche momento piacevole insieme.

Già in diversi del gruppo "BMW R80G/S" a cui questo blog è legato hanno prenotato, quest'anno abbiamo scelto una location d'eccellenza: San Gimignano, paese eletto a patrimonio mondiale dall'UNESCO, anche chi viene da lontano potrebbe approfittarne pernottando in loco presso l'agriturismo dove pranzeremo traformando così l'evento in un piacevole weekend da trascorrere insieme a mogli, compagne, amici, insomma: una volta tanto non in moto, ma con altri che magari vi hanno sempre sentito parlare della vostra passione motociclistica senza viverla.

Per confermare la vostra partecipazione basta inviare una e.mail come ben spiegato qui.

Vi aspetto, non mancate!

 
 
 

TM 2016 - Official Photos

Post n°198 pubblicato il 26 Ottobre 2016 da abellucci
 

 
 
 

Transitalia Marathon 2016, epilogo....

Post n°197 pubblicato il 03 Ottobre 2016 da abellucci
 

Scrivere un vero e proprio report sulla Transitalia Marathon - International Classic Motorbike Challenge sarebbe troppo impegnativo e lungo, mi limiterò quindi a scrivere le mie impressioni riportando esperienze, sensazioni ed indicazioni che potranno essere utili a chi volesse partecipare ad una delle prossime edizioni.

Questa era la seconda edizione dell'era "moderna", il format è quello dei Moto Rally in forma non competitiva, l'organizzazione fornisce logistica, assistenza medica, recupero moto sugli sterrati, trasporto bagagli, cene, assicurazione (tramite FMI in quanto facente parte della disciplina "Adventouring") e percorso sotto forma di traccia GPS in formato GPX (universale) oppure road book cartaceo ed infine una terza opzione in formato Tripy che è praticamente un road book elettronico integrato con GPS.

Si può partecipare singolarmente od in squadra (partendo quindi con numeri consecutivi), la partenza è a gruppi di 3 moto ogni 2 minuti circa ed in genere si procede poi in gruppetti dandosi una mano l'un con l'altro, non solo per eventuali difficoltà meccaniche o di percorso, ma anche per la navigazione che non sempre è immediata soprattutto se non si ha pratica di GPS/roadbook. Sul percorso c'è sempre il controllo dello Staff, fotografi professionisti lungo il tracciato e medici enduristi che corrono le tappe insieme a noi, insomma: non ci si sente mai abbandonati, il che non è poco.

Il percorso è diviso in 3 tappe per un totale di circa 700Km di cui oltre 500 su strade non asfaltate, sono numeri che ho rilevato personalmente con il GPS, un po' inferiori ai 900Km totali indicati sul sito ufficiale dell'evento. Chiariamo subito una cosa: NON sono strade bianche, o meglio, alcune lo sono, ma nel complesso abbiamo: pietraie, salite e discese ghiaiose e con pietre smosse, tratturi, sottobosco con pozzanghere e un po' di fango (proprio poco quest'anno per fortuna), terra sabbiosa ed infine alcuni lunghi tratti dove sul fondo l'asfalto è solo un lontano ricordo a complicare la vita con buche profonde ed improvvise, brecciolino e sabbia quando meno te l'aspetti.

In totale considerando le deviazioni sulle tappe per fare rifornimento, mangiare ed altre necessità più il trasferimento A/R ho percorso circa 1900Km, capisco quindi chi vuole "vivere facile" ed è venuto con moto leggere su carrello/furgone. Le marche di moto più rappresentate in assoluto erano Honda, KTM e BMW, molte preparate in modo specialistico, sia mono che bicilindriche, tante le "classic bike" come la mia (una R80G/S del 1982), tra i piloti molti avevano esperienze agonistiche o di rally compresa la Dakar, HAT, Atene_Gibilterra ed altro.

In contrapposizione agli "addetti ai lavori" ho visto anche alcuni "improvvisati" che hanno preso alla leggera la cavalcata per poi trovarsi nei problemi, non è stato il caso di un gruppo di tedeschi che nonostante grosse BMW GS 1200 si son fatti comunque tutte le tappe, noi 3 (la mia R80G/S, una R80GS ed un'Africa Twin 750) siamo sempre arrivati nel tardo pomeriggio, diciamo a metà "tempo" d'arrivo previsto, ma qualcuno si è presentato a fine tappa a buio!

A tutti gli arrivi di tappa compresa la partenza da Rimini siamo sempre stati accolti festosamente dalla popolazione dei paesi ospitanti, ci siamo in un certo qual modo sentiti "importanti" ed il che faceva piacere, ci sono stati purtroppo infortuni gravi e ritiri, ma su 223 partecipanti più tutte le moto dello Staff sono purtroppo inconvenienti da prendere in considerazione, anche perchè qualcuno non aveva "ben preso" lo spirito non competitivo della manifestazione e ne ha subito le conseguenze.

La mia moto non ha avuto incovenienti a parte la manopola del gas che ha acquistato gioco a causa dell'usura dei "dentini" che trascinano la ruota dentata collegata al cavo, dopo 34 anni può anche succedere, sono poi scivolato su asfalto in un canaletto bordo strada a causa del brecciolino, in off non sono mai caduto anche se 4 o 5 volte mi sono visto per terra, il ragazzo con l'Africa Twin ha "appoggiato" un paio di volte la moto in off da fermo e l'altro con la R80GS è caduto in off piegando il manubrio e facendo un piccolissimo foro nel coperchio valvole sinistro, ma niente di che e tutti senza alcunissimo danno fisico.

La mia squadra era l'Eagle Cross Adventure Team del dakariano Bruno Birbes con tanti piloti dell'U.S. Leonessa di Brescia compreso il Presidente del club Donato Benetti a cavallo di una agguerrita BMW preparata "Fatichi", eravamo autonomi nel trasporto bagagli, nell'assistenza meccanica e nel recupero/trasporto moto su asfalto, questo ci ha facilitato molto le cose anche come logistica negli alberghi.

Giudico l'esperienza come una delle più belle nella mia vita motociclistica, per me che non ho mai fatto enduro agonistico è stata una grande soddisfazione soltanto l'arrivare in fondo e correre a fianco di persone che invece sono piloti esperti in questo tipo di manifestazioni, spero l'FMI continui a dare molta attenzione a questa disciplina, l'Adventouring, vale a dire la guida in fuoristrada turistico alla scoperta dei punti più suggestivi e nascosti (ed altrimenti proibiti al traffico motorizzato) della nostra bellissima Italia.

Per chi mi chiederà "ce la posso fare?" non ho davvero una risposta, ognuno conosce i suoi limiti, io con una bicilindrica più di così non sono in grado di fare considerando anche che la forcella della G/S è più stradale che enduro e non ho davvero intenzione di stravolgere la storicità della moto (iscritta al registro storico FMI), ma posso senza alcun dubbio affermare che con una monocilindrica da 50Kg in meno e sospensioni più performanti si alza non poco il proprio limite e tutto diventa più facile, pensateci nel caso.....

Un grazie quindi a Mirco Urbinati che ha messo in piedi questa fantastica moto_cavalcata ed a tutto il suo Staff sempre presente, grazie ai miei compagni di camera e di navigazione Nicola & Francesco, grazie a tutto il Team ed agli amici che da lontano via facebook e whatsapp mi hanno incoraggiato.

Son già qui che penso all'edizione 2017! Buona strada, Alex myR80GS

P.S. Se volete vedere myR80GS reduce dalla T.M. sarà in esposizione sabato prossimo all'Open Day di Peruzzi Moto in quel di Castelfiorentino (FI).

 
 
 

Transitalia Marathon 2016, ci siamo!

Post n°196 pubblicato il 23 Settembre 2016 da abellucci
 

L'evento è ormai prossimo, mentre sto scrivendo mancano 5gg scarsi, ricordo la Transitalia Marathon negli anni 80/90, era una cavalcata mito che a quei tempi sognavo di fare, oggi questo piccolo sogno sta per realizzarsi.

Parteciperò con myR80GS, una R80G/S del 1982 restaurata a suo tempo da Peruzzi Moto e preparata per la Transitalia con alcune modifiche non invasive, oltre a quanto qui specificato ho aggiunto due protezioni ai coperchi teste in alluminio e sostituite le molle nella forcella con una coppa di progressive più performanti.

Il limite sarà il pilota cercherò comunque di farmi valere, solo per il fatto che partecipo (nr. 97) nella categoria a squadre con l'Eagle Cross Adventure Team di Bruno Birbes che non posso certo deludere.

Sul sito ufficiale dell'evento che si svolgerà dal 28/09 all'1/10 (partenza da Rimini, tappe a Fabriano e Leonessa, conclusione a Sulmona) tra Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo troverete informazioni per seguire la cavalcata come spettatori.

Cercherò poi nei limiti del possibile di pubblicare aggiornamenti sul gruppo facebook "BMW R80G/S" ed un report successivo qui sul blog.

 
 
 

Disponibili i gadgets del G/S Classic weekend!

Post n°195 pubblicato il 13 Settembre 2016 da abellucci
 

Per il G/S Classic weekend abbiamo realizzato dei gadgets che ci permettono di distinguerci a cavallo delle nostre moto e non solo, chi non è potuto venire o chiunque fosse interessato ad averli può richiederli secondo quanto indicato sotto, lo scaldacollo trasformabile in cappello è veramente pratico e confortevole, l'abbiamo "collaudato" su al Casone e vi assicuro che "funziona"!

Ecco quindi come avere i gadgets del nostro primo evento nazionale costituiti (vedi foto) da uno scaldacollo trasformabile in cappello personalizzato con logo gruppo fecebook, patch termoadesiva del gruppo e adesivo evento: contattare Marco Paganini Mori via e.mail m.paganinimori @ tin.it riceverete istruzioni per un pagamento di soli € 20,00 comprensivi di spese di spedizione (busta e affrancatura). 

Una volta ricevuta copia elettronica del pagamento attenderemo poi 30gg per spedirli tutti insieme e limitare l’impegno.

Fiduciosi in un vostro interesse vi ricordiamo che ne abbiamo un numero limitato, grazie per la vostra attenzione.

 
 
 

G/S Classic weekend, il report!

Post n°194 pubblicato il 12 Settembre 2016 da abellucci
 

(Nell'immagine sopra i partecipanti presenti domenica mattina)

Un fantastico e coinvolgente weekend con persone affabili, simpatiche, corrette ed accomunate dalla stessa passione, il tutto in una location perfetta sotto ogni punto di vista ed in paesaggi naturali tra i più belli della Toscana e dell’Emilia Romagna. Questa potrebbe essere in poche parole la sintesi del primo evento nazionale interamente dedicato alla serie G/S e a tutte le BMW GS Classic a 2 valvole, ma vediamo di raccontarvelo con più particolari……

Come i frequentatori del gruppo facebook “BMW R80G/S” sanno, l’idea di produrre un evento dedicato alle nostre moto è maturata l’anno scorso dopo le due bellissime esperienze dei tour in Marocco ed in Andalusia/Spagna, forte dell’appoggio di Marco Paganini Mori e dell’entusiasmo di persone come Donato Benetti, Nicola Westermann ed altri ho iniziato a pensarci seriamente.

Sembra facile, ma non lo è, non potevamo infatti deludere i tanti appassionati che ogni giorno animano e rendono vivo il gruppo, doveva essere in centro Italia, posizione epicentrica per creare il minor disagio, una location con struttura collaudata ed in grado di accogliere un numero consistente di motociclisti, strade con percorsi adatti alle nostre moto, soste pianificate, guide, …….. Insomma, c’era da lavorarci! La scelta sapete dov’è caduta e non ci sembra davvero che qualcuno ne sia rimasto deluso.

Così in un battibaleno siamo arrivati al weekend tanto agognato, più di 40 persone iscritte per oltre 30 moto, i numeri c’erano tutti perché l’evento fosse di quelli belli ed importanti e non sono davvero state le numerose defezioni arrivate proprio l’ultima settimana, a giochi fatti, a minarne il successo. Alle 15:30 c’erano già i primi arrivi, ma c’è stato anche chi ha parcheggiato la moto nel piazzale riservato ben oltre le 19 e quelle strade da fare al buio non sono proprio facili, chi è arrivato “comodo” con il carrello, chi con la moto nel furgone, chi con il traghetto, chi solo per 2gg ed una sola notte, ma tutti, almeno quelli che potevano e ci tenevano, hanno fatto di tutto pur di esserci!

Marco nonostante il freddo pungente è stato fuori nel piazzale in T-shirt ad accogliere i partecipanti fino all’ultimo, Sara, mia figlia, si è occupata della registrazione ed io ho fatto la spola tra piazzale, albergo e accettazione per cercare di far girare il tutto nel migliore dei modi, una squadra piccola, ma efficiente che è riuscita, spero, a gestire il tutto come i presenti si sarebbero aspettati: un ambiente semplice ed accogliente, tra amici fino al giorno prima solo “virtuali” ed ora reali.

Il Casone ha riservato una sala tutta per noi e ci ha messo a dura prova, ma veramente dura, anche a detta di perfomer come Marco & Massimo con le numerose portate buone ed abbondanti, a fine cena Donato Benetti proclamato per acclamazione “Grande Commendatore” del gruppo ha premiato Enrico Soru come meccanico dell’anno. Marco ha proposto di creare 2 liste selezionate di officine e ricambisti a cui gli aderenti al gruppo possano rivolgersi con fiducia e magari con uno sconto a noi riservato, prossimamente decideremo come gestire l’iniziativa che sarà opportunamente propagandata sul gruppo facebook,  poi dopo aver presentato a grandi linee il programma del sabato e della domenica ci siamo congedati per andare a letto, fare due passi fuori era impossibile viste le temperature almeno 20 gradi più basse di quelle che avevamo a casa.

La mattina del sabato avevo dato appuntamento per un briefing nel parcheggio alle 9.30, alle 9:00 c’era già chi aveva acceso il motore ed era completamente vestito da moto, così siamo partiti addirittura in anticipo guidati da Claudio Breviglieri ed il sottoscritto con Marco e Alberto Peruzzi a fare da scopa, il sistema della “moto al punto bivio” per non perderci durante il percorso ha funzionato alla perfezione e dopo un bel po’ di curve ci siamo fermati per la prima sosta prevista in un punto panoramico da cui si vedeva la pietra di Bismantova.

L’andatura era giusta, il gruppo pure, e così tra una curva e l’altra eccoci arrivati sul passo di Pradarena, ricompattato il gruppo siamo poi risaliti in moto proseguendo verso l’oasi di Lamastrone dove era prevista una sosta pranzo libera, chi si è accontentato di un panino, chi di qualcosa in più, un riposino e poi di nuovo in moto per altre bellissime strade immerse nella vegetazione della Garfagnana.

Arrivati al Casone c’è stato anche il tempo di fare una visita al paese di San Pellegrino in Alpe, il più alto dell’Appennino da cui si ammira un bellissimo panorama quasi a 360 gradi, rientro libero in albergo e cena stavolta puntuale alle ore 20. Prima e durante la cena Fabio & Anna ci hanno conquistato con il racconto delle loro imprese motociclistiche ed un video appassionante di uno dei loro viaggi, quanti sogni……..

Il giorno dopo, domenica, ci siamo dedicati ad un percorso on/off road immerso nel parco dell’Orecchiella, non proprio una strada bianca, ma comunque fattibile da tutti senza problemi, soltanto due, non faccio i nomi: Marco Paganini Mori & Massimo Masotti, non hanno voluto sporcare le loro moto e ci hanno raggiunto direttamente al Centro Visitatori del Parco dell’Orecchiella dove il G/S Classic weekend ha avuto termine e ci siamo salutati dandoci appuntamento al prossimo anno.

Che dire……. Senza l’entusiasmo, la disponibilità e la passione di Marco “Taaaaccc!” che mi ha spronato continuamente questo evento forse non ci sarebbe nemmeno stato, è quindi la prima persona che ringrazio.

Un grazie va poi a mia figlia per aver sopportato tutta questa massa di persone non proprio “coetanee”, a Alberto Peruzzi e Peruzzi Moto che le moto non solo le vendono, le fanno, le assistono e le preparano, ma le vivono anche con la nostra stessa grande passione, a Donato Benetti che con la sua moto ha dato un tocco di “classe” all’evento, al personale del Casone paziente, disponibile e comprensivo delle nostre necessità e che problema alcuno ha fatto per le defezioni dell’ultima settimana.

Grazie a Claudio Breviglieri per il percorso del sabato, a Fabio & Anna ospiti d’eccezione.

E poi……… a TUTTI VOI che siete intervenuti con passione, simpatia e voglia di vivere insieme uno splendido weekend!

Quando creai il gruppo facebook “BMW R80G/S” nato da una costola del blog “myR80GS”, mai avrei pensato che potesse avere un simile successo, non solo qui da noi in Italia, ma in ogni parte del mondo viste le migliaia di iscritti da tutti i continenti, è doveroso dargli un seguito e farlo crescere, vi annunciamo quindi che ci sarà un G/S Classic weekend 2017, stessa location, nuove strade, dovremo solo aggiustare qualche piccolo particolare, migliorarsi ancora, se tutti ci darete una mano, è possibile.

Abbiamo percepito che i gadgets sono stati graditi, gli scaldacollo trasformabili in cappello sono subito stati indossati visto il freddo che faceva, ci auguriamo di vedere anche le patchs applicate con orgoglio sulle vostre giacche e gli adesivi (gentilmente offerti dallo sponsor Peruzzi Moto) sulle moto.

Dato che ne sono avanzati un po’ pubblicheremo il modo di acquistarli tramite il gruppo, vi saranno spediti a casa con le modalità che a breve indicate, questo ci permetterà di rientrare nelle spese da noi anticipate per il loro ordine.

Un caro saluto a tutti da Alessandro & Sara Bellucci nonché il grande Marco “Taaacccc!” Paganini Mori.

P.S. Siete tutti pregati di condividere le vostre foto e video pubblicandoli sul gruppo, grazie!

 
 
 

Scatti in Moto, sabato 6 agosto apericena con Loris Camprini

Post n°192 pubblicato il 20 Luglio 2016 da abellucci
 

Evento benefico a Milano Marittima in favore della Fondazione Fibrosi Cistica, apericena e mostra fotografica di Loris Camprini, siete tutti invitati a partecipare, maggiori info cliccando sull'immagine sotto:


 
 
 

GS Days 2016, il report!

Post n°191 pubblicato il 21 Giugno 2016 da abellucci
 

Quest'anno ho partecipato con la R80G/S, mi sembra giusto quindi pubblicare anche qui il report di questo bellissimo week end in cui la moto ha retto il passo di moto ben più moderne, come al solito senza alcun problema.

Un’edizione da ricordare, sicuramente, questi GS Days sono stati un appuntamento tra i più belli dell’anno, grande partecipazione (un centinaio di moto per 130 persone!), ospiti che non hanno deluso le aspettative, strade e paesaggi fantastici con una degna conclusione alla cava dei Fantiscritti.


(Nella foto la splendida vista dall'Hotel Belvedere, sede dei GS Days 2016)

Squadra che funziona non si cambia ed è così che anche quest’anno il trio Tiziano, Alex e Norberto coadiuvato da Gino, Barbara, Pasquale, Edoardo, Bruno, Davide e tutto il resto dello Staff ha cercato di far girare al meglio i GS Days. Determinanti per il successo dell'evento le grafiche di Claudia "Gonny" Gonnella, apprezzate da tutti, sia come loghi sugli adesivi, sia nella elaborazione delle T-Shirt e delle felpe, quest'ultime richiestissime, vedremo il prossimo anno di organizzarci per metterne in vendita qualche capo.

Al venerdì Barbara e Pasquale hanno accolto i motociclisti per la registrazione fino alle 20, poi alle 20:30 tutti a cena con le buone ed abbondanti portate del ristorante Belvedere, a seguire la presentazione dell’evento e la serata di Miriam Orlandi che ci ha raccontato la sua avventura americana con bellissime immagini.

La mattina del sabato ci siamo svegliati con un bel sole, la giornata prometteva bene, così siamo partiti tutti insieme con la guida di Edoardo sulla sua R1150GS Adv per raggiungere il Parco dell’Orecchiella, dopo la visita del parco ci siamo divisi, il gruppo “on road” sempre guidato da Edo è ripartito per altre destinazioni, mentre il gruppo “off road” guidato da Bruno e dal sottoscritto si è trattenuto qualche minuto per ascoltare le raccomandazioni di Mirko Bettini dell’azzurrorosa Team sulla guida in fuoristrada e poi siamo partiti anche noi.

Purtroppo quasi alla fine del percorso ci ha preso un violento ed inaspettato temporale a cui dopo un po’ si è aggiunta anche la grandine, non è stato facile né piacevole raggiungere il ristorante, ma alla fine ce l’abbiamo fatta, indumenti ad asciugare sui termosifoni, sale invase da caschi e guanti grondanti d’acqua, ma sono bastate le portate del Casone per riscaldarci e rimetterci in forma!

Ripartiti nuovamente per riprendere il giro ci siamo poi divisi in più gruppi che alla fine si sono ricongiunti all’albergo, meritata doccia calda e poi un po’ di passi ad ammirare le moto nel parcheggio e gli stand nel piazzale, alle 20:30 a cena.

La serata del sabato era quella più importante, con Michele Orlando del Marco Polo Team come ospite a cui si è aggiunto a sorpresa Roberto De Pascalis appena tornato dal Moto Rally Atene Gibilterra, insieme a Tiziano ho condotto la serata da presentatore tanto che alla fine ero quasi senza voce, si, perché la ricchissima lotteria con premi veramente notevoli offerti dai vari sponsor e altri interventi come ad esempio la beneficenza per Unicef ci hanno fatto terminare alle una di notte!

La mattina dopo nuvole ed una debole, ma costante pioggia, ci hanno costretto a modificare il programma, niente Lago di vagli e inaugurazione del ponte Tibetano, ma subito dritti verso le cave con alcune soste lungo il percorso, come ad esempio al lago di Pontecosi.

La conclusione dell’evento si è avuta all’interno della cava dei Fantiscritti dove siamo entrati con le moto ed abbiamo pranzato, inutile descrivere a parole l’ambiente perché è spettacolare ed unico al mondo.

Qualcuno poi è andato a Colonnata e dal “Selvatico”, altro posto quest’ultimo da visitare meglio magari in altre occasioni, io e Pasquale siamo tornati a casa soddisfatti per un bel weekend nel quale speriamo di aver reso felice e divertita un po’ di gente, di sicuro ce l’abbiamo messa tutta!

Appuntamento quindi al 2017 per una nuova ed ancora sempre più coinvolgente edizione dei GS Days! www.gsdays.it

GS Days 2016

APPUNTAMENTO AL 9-10-11 SETTEMBRE PER IL G/S CLASSIC WEEK END!

Salva

Salva

 
 
 
Successivi »
 

CALENDARIO USCITE 2017

****

I programmi dettagliati e le modalità di partecipazione saranno pubblicati almeno 45gg prima di ogni singolo evento qui e sui siti collegati. Ulteriori eventuali date saranno comunicate sul blog e sui rispettivi siti che collaborano con myR80GS.
 

G/S CLASSIC WEEKEND!

(new logo cooming soon)
08-09-10 settembre 2017
Evento riservato alle BMW G/S e a tutte le Classic (a 2 valvole)
 
Magazine on-line

 

 

Clicca sull'immagine sopra per scaricare un fantastico screen saver by Motobins & Animated Piston



 

GS EUROPE

 

GS ITALIA

 

(C) COPYRIGHT

immagineTesti e foto sotto tutela della Creative Commons Licenses

Sunto delle condizioni

Attribuzione: Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.
Condividi allo stesso modo:
Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica a questa.

Clicca qui per contattare l'autore  e conoscere le condizioni necessarie per l'utilizzo di immagini, video e testi.

myR80GS è un blog dell'autore di:
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ACCESSI E SOTTOSCRIZIONE


Blog counter

Locations of visitors to this page
N.B. "Visitor Location" viene azzerato periodicamente

immagineimmagine

free counters

 

BMW GS WORLD

- R80GS.it, il sito.
- BMW Motorrad club Cento
- BMW Motorrad Italia
- BMW GS Kattive!
- Touratech, un mito per i BMWisti
- Adventure Rider, quasi sempre su BMW
- Ovunque con la GS!
- GS, the monolever generation
- Quelli dell'elica
- Over2000raid, in sella alle GS ovviamente!
- Long way (round, down and up)
- Twalcom, moto accessori per GS e non solo...
- SoloMotoBMW
- I carburatori Bing
- Paolo Bonazzi, sito personale
- Sylvia Stuurman, sito personale
- Peruzzi Moto di Castelfiorentino, assistenza e restauro BMW
- Conoscere la moto per usare la moto (not only BMW)
- Team Tom42 (not only BMW)
- Una vita di passioni (not only BMW)
- Mr. Boxer, accessori per BMW
- Tottimotori.com, i fantastici corsi teorico/pratici di manutenzione per i GS!
- Come ti fotografo una R80GS
- Come ti smonto il cambio della R100GS
- Abbigliamento tecnico per moto della REV'IT! (not only BMW)
- Specifiche tecniche di tutte le BMW storiche
- Schema elettrico R 80 G/S
- Libretto uso e manutenzione R 80 G/S pagina per pagina in formato gif
- Marco Polo Team
- BMW Motorrad club Livorno - Pisa
- ALP-3225 con una BMW sulla strada .... della vita
- Wunderlich, ricco catalogo di accessori per BMW
- Motobins, fornitissimo store on-line di ricambi e accessori per BMW
- La R1200GS di Tobibike
- Fiche BMW
- RawHydeAdventures, lontano ed in inglese, ma molto bello...
- Hornig, accessori per BMW
- Diario di esperienze per motociclisti incalliti (not only BMW)
- NEW! Borse interne per valigie Touring BMW serie R80-100GS
- Connettore contachilometri in metallo, come averlo
- Le avventure di una R80GS Basic
- Mototurismo sulle strade della nostra vita
- Motorworks - ricambi BMW from UK, forse uno dei più forniti
- BMW motomagazine
 

Corso "Conoscere la moto per usare la moto"


Peruzzi Moto, assistenza e restauro BMW
"Lavorare con passione"


Adventure Tour by Tom 42, consigliato da myR80GS


TOTTI MOTORI, corsi di manutenzione per BMW R80-100GS e molto altro.....

Trasfer to all destination


Moto & Turismo on/off road


 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: abellucci
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 58
Prov: LI
 

ULTIMI COMMENTI

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lacey_munromarcon.robytarullicabelluccion_the_airodontoprotesiabanoelektraforliving1963scuirtEllaVideamorino11NheroDiSetafighterdglrinoeserenajudgenorton
 
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.