Creato da luicosta il 01/09/2006
Gli incredibili viaggi di un Nano
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

Qui ci sono anch'io

Il suo migliore amico

La donna vista da lei, vista da lui

Un'estate fa

Racconti sotto l'ombrellone

Un Natale Piccolo

Nella Notte di Natale

La Stanza dei Sogni

Un sogno dentro un sogno

Luci nella Notte

Le Ninnatrocche

Il bambino che non vedeva i colori

Tutti i colori dei bambini

Estratto de "La tasca dell'oblio"

AlberoAndronico

 

Ultime visite al Blog

luigi.costaAliceAinWonderlandluicostastrong_passionlucymay3fenice1981_rluigi.canunamamma1gagliardi.aaerbettaprofumatamancini.marcosimmapihopelove10misterx720
 

Ultimi commenti

Anche a Torre Pedrera di Rimini c'è una fantastica...
Inviato da: Ferdinando Pellicion
il 22/06/2012 alle 14:10
 
Lo scambio di idee è sempre profiquo amplia la mente le e...
Inviato da: Filippo Tosi
il 22/06/2012 alle 14:07
 
Non vedo l'ora di leggere il primo racconto! Speriamo...
Inviato da: Sara Morri
il 22/06/2012 alle 14:04
 
Peccato che la promozione è stata rimandata, cmq il romanzo...
Inviato da: Michele Rustico
il 22/06/2012 alle 13:59
 
Non ci hai + aggiornato come procedono le cose?
Inviato da: Robby
il 19/06/2012 alle 11:59
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

 

Da blogger a scrittore (3)

Post n°146 pubblicato il 12 Marzo 2009 da luicosta
 

l'ultima volta, ho staccato di fretta:sammy mi reclamava... questo mi ha però dato la possibilità di rifletterci con un pò di più calma.

Il tema vero è in realtà un altro: quando ci si sente scrittori?

io mi dicevo: quando finirò il primo racconto. Poi, quando finirò il primo romanzo. No, uno scrittore deve avere dei lettori. E, dunque, quando pubblicherò il primo racconto. Però non c'è il nome in copertina, ma solo un "Autori Vari"...Quindi, quando avrò pubblicato il primo romanzo. Ci siamo quasi. Esiste, c'è una copertina, l'ISBN e tutto, ma non ho avuto ancora in mano una copia. Forse allora...

 

 

 
 
 

Da blogger a scrittore - parte seconda

Post n°145 pubblicato il 11 Marzo 2009 da luicosta
 

Ci eravamo lasciati con un quesito. O meglio, mi ero lasciato, visto che ormai nel blog ci sono solo io. Dunque, quando si diventa scrittori? Cito da Wikipedia:

Uno scrittore è chiunque crei un lavoro scritto, sebbene la parola designi usualmente coloro i quali scrivono per professione, o quelli che scrivono in diverse forme.

Concordo, nella sua semplicità. Dunque, in senso lato, tutti sono, o sono stati almeno una volta, scrittori.
Oppure, in pochi lo sono.

 
 
 

Da blogger a scrittore(?)

Post n°144 pubblicato il 01 Marzo 2009 da luicosta
 

Scrittore. Che parola grossa.Per me anche blogger era una parola grossa. In realtà, non mi sono mai sentito un vero blogger: un blogger è per me uno che gestisce un blog, che dice delle cose, in genere ciò che pensa. Il mio, i miei blog, erano dei semplici racconti di viaggi, con delle foto divertenti, ogni tanto un offtopic, e poco altro,E come non mi sentivo un blogger ora non dovrei sentirmi uno scrittore. Già, ma chi può definirsi uno scrittore? Come si distingue uno scrittore da uno che non lo è?Per ora lascio il quesito. Poi, forse, proverò a dare la mia risposta. Spero di non far trascorrere più tanto tempo tra un post e un altro...

 
 
 

Stiamo andando avanti...

Post n°143 pubblicato il 01 Dicembre 2008 da luicosta
 

SI! Nonostante tutto, stiamo andando avanti. Reduce da un viaggio a Montecosaro, nelle Marche (dove ho avuto modo di aprezzare cucina e vini locali...), dove abbiamo incontrato l'Editore.

E' stato bello. Lo scambio di idee. La discusisone sul libro, sulla trama, sulla promozione, sulle attività da svolgere.

Mi sono sentito quasi uno scrittore vero. Ma quando si diventa scrittori veri? Questo sarà oggetto di una riflessione a parte, il discorso è lungo e complesso.

Per ora, ho solo iniziato. Ma già mi piace.

 
 
 

Niente premiazione

Post n°142 pubblicato il 22 Ottobre 2008 da luicosta

Solita sfiga. L'ho attesa tutta l'estate, ma niente.

Premiazione rimandata. Anzi no, annullata proprio. Vabbè, andiamo avanti. Non è colpoa di nessuno (non sono ironico) quindi c'è poco da recriminare. Ma la cosa importante è un'altra. Il Romanzo.

Vediamo come va.

 
 
 

Che succede?

Post n°141 pubblicato il 28 Settembre 2008 da luicosta
 

Tra i motivi per cui ho mandato in pensione il Nano, pur avendo ancora del materiale da pubblicare (ho delle foto bellissime del mare sardo che spingono per uscire, mentre negli ultimi viaggi il Nano non è venuto proprio, del resto avevamo qualcun'altro da accudire...) è che volevo concentrarmi su un'altra mia passione, la scrittura.
Ho scritto tanto, in questi anni, e dopo un sacco di sconfitte stanno arrivando le prime vittorie. Tutte insieme. A differenza di altre volte, ora ci sto credendo. Credo siano in tanti gli scrittori in erba che, come me, hanno il sogno di veder pubblicato un proprio romanzo.
Se rimanete in ascolto, vi farò sapere come andranno le cose.
Intanto, incrociate le dita per me.

 
 
 

Il Nano è morto. Viva il Nano!

Post n°140 pubblicato il 25 Settembre 2008 da luicosta
 

Ormai il Nano è andato, non so neanche io che fine abbia fatto. Mi piace pensare che abbia continuato, da solo, a viaggiare, per la gioia degli amici del Malag. O, forse, un giorno rispunterà fuori.
Al momento, però, lo metto da parte. Che questo blog sia destinato a diventare uno come gli altri?
Può darsi. Ma è mio, e ci faccio quello che mi pare.

Per il momento, è importante è riprendere a scrivere,non lasciarlo morire così. E presto scriverò, forse, anche cose sensate...

 
 
 

non si dorme...

Post n°139 pubblicato il 19 Settembre 2008 da luicosta
 

Quale migliore occasione per riprendere a scrivere sul blog? Peccato che non ho nulla da scrivere, o forse quello che dovrei scrivere è talmente personale che non posso scriverlo su un blog.
Quindi? Quindi dico che ho intenzione di riprendere con il blog, di riprendere a scrivere.
Già, intenzione. Buoni propositi. Quante volte.
Poi il tempo, la volontà, i casini vari e va tutto a monte, tutto rimandato.
Ma, foorse qualcosa sta per cambiare....

 
 
 

I'm still alive 

Post n°138 pubblicato il 19 Giugno 2008 da nano_blog
 

si, sono stato un pò assente, recentemente. Ma con sammy, il lavoro e tutto il resto il tempo per scrivere, e per viaggiare, è stato poco.
Non so, sto addirittura pensando di cambiare il blog. Abbandonare il mio piccolo amico a sè stesso, o meglio liberarlo, come vorrebbero gli amici del MALAG, e continuare così, come un blog normale. Oppure...
Boch, non lo so neanche io.
Per ora, mi premeva far sapere a chi ancora si ostina a passare da queste parti (sempre meno gente, credo) che ci sono ancora.
Il Nano nel frattempo è stato in Sardegna, un secolo fa, ma le foto sono rimaste nel pc. Sarà un segno?
Per ora bye.

 
 
 

Dopo tanto tempo, torno con un gioco che mi sembra carino e originale (e mi ricorda un certo mio viaggio...)

Post n°137 pubblicato il 10 Aprile 2008 da nano_blog
 

VUOI ESSERE UNO DEGLI AUTORI DELLA PROSSIMA ANTOLOGIA LAS VEGAS?

Partecipa al nostro gioco, bello bello in modo assurdo.

Las Vegas edizioni (www.lasvegasedizioni.com) ti mette a disposizione il suo scintillante casinò letterario e un gioco completamente gratuito per mostrare il tuo talento.
Il premio? Potrai essere uno degli autori della prossima antologia di Las Vegas!

REQUISITI: possedere un sito o un blog. (Non hai un blog? Quale migliore occasione per aprirne uno!)

ISTRUZIONI: per partecipare alla prima selezione devi:
1) pubblicare questo post (esattamente così com’è) nel tuo
sito o blog. L’originale del post che devi ricopiare è qui [http://lasvegasedizioni.splinder.com/post/16142956/%21%21%21%21%21];
2)
mandare a gioco(at)lasvegasedizioni.com l’indirizzo (l’url, quella cosa che comincia con “http://”) del post di cui sopra, più quello di un altro post – uno solo: quello che più rappresenta il tuo stile e la tua volontà di scrivere – che vuoi sia letto e valutato dall’arcigno croupier. Non inviare nessun altro tipo di materiale. Sul blog di Las Vegas edizioni, www.lasvegasedizioni.splinder.com, saranno indicati, via via, tutti i partecipanti;
3) aspettare nuove istruzioni.

TEMPI: la prima selezione terminerà quando avremo raggiunto materiale a sufficienza (la scadenza verrà annunciata con qualche giorno di preavviso sul blog di Las Vegas). Se avrai giocato le carte giuste, sarai contattato per partecipare alla seconda fase.

PREMI:
il premio finale, al termine delle varie selezioni, è la pubblicazione nella prossima geniale antologia targata Las Vegas.

Signore e signori, fate il vostro gioco!

 
 
 

E qui c'è l'intervista...

Post n°136 pubblicato il 05 Novembre 2007 da nano_blog
 

...con ua dedica molto speciale!

http://casadeisognatori.splinder.com/post/14434186#comment

Il blog è stato un po' trascurato, ma presto tornerò, anche perchè devo ancora raccontarvi il viaggio in Sardegna!!!

 
 
 

Piccola Parentesi

Post n°135 pubblicato il 09 Ottobre 2007 da nano_blog
 

Questa volta non voglio raccontarvi di un viaggio, ma altro.

Padroncino Luigi ha mandato un suo racconto "La Stanza dei Sogni" ad un concorso, ed è risultato tra i selezionati.  Pertanto, ecco il link al blog della casa editrice, http://casadeisognatori.splinder.com/ dove si parla dei racconti e non solo, per chi volesse saperne di piu'. Se lo meritano, i ragazzi sono bravi e coraggiosi...

Ps. sempre di padroncino Luigi, c'è anche il racconto "Un'estate fa", nella raccolta Racconti sotto l'ombrellone, della Giulio Perrone Editore, ma pare che il libro sia esaurito. :-(  Il racconto rievoca la storia del nostro famoso viaggio. Non si parla di me, perchè la mia è un'altra storia... 

 
 
 

In viaggio verso casa

Post n°134 pubblicato il 06 Settembre 2007 da nano_blog
Foto di luicosta

Vacanza finita: si torna a casa! Bello, mi e' piaciuto il Portogallo, ma ora è arrivato i momento di tornare a casa. Porto con me le azulejos (le belle piastrelle che ricoprono molte citta' di lisbona) e una bottiglia di ottimo Porto.

Pero' l'estate non e' ancora finita: non farò in tempo a tornare che subito ripartirò. Prossima meta? La Sardegna!

 
 
 

Un Viaggio in un luogo buio e tenebroso...

Post n°133 pubblicato il 04 Settembre 2007 da nano_blog
 
Foto di luicosta

...anche se e' estate, non si direbbe... Guardate la nebbia, lì dove avrebbe dovuto essrci un panorama mozzafiato. Siamo su, in cima, sulle mura del Castello di Sintra, un posto davvero incantato che sembra in cima al mondo. Sembra uno dei posati della mia infanzia, uno di quei posti abitati solo da fate, elfi e altri nanetti come me... Le mura sono lunghissime, ci sono diverse torri, tante rovine. E' vero, ci perdiamo il panorama, ma e' ugualmente molto, molto suggestivo, forse anche di più!

 
 
 

La Magia di Sintra

Post n°132 pubblicato il 31 Agosto 2007 da nano_blog
 
Foto di luicosta

Beh, visto che ha funzionato e m ihanno trovato, esordiamo con le paroline magiche: viaggi - estate - 2007 - vacanze ... sara' illegale?!?!?

Detto questo, passiamo a SINTRA. Putroppo (o per fortuna), la giornata che volevamo fare sbragati sulla spiaggia dell'Estoril a fare il bagno nell'oceano e' brutta, quindi bisogna cercare alterantive. Cosi' prendiamo un autobus che, dopo essere passato per il famoso circuito di F1, ci porta sulle montagne. E qui, tra le nuvole, la nebbia e una pioggerella fine fine da mondo fatato, arriviamo a SINTRA. Davvero, un paese incantato, dove ogni casa e' un piccolo castello... Quello nell afoto e' il palazzo principale, proprio nel caratteristico centro di questo strano paesino... 

 
 
 

Dall'Estoril a Cascais

Post n°131 pubblicato il 30 Agosto 2007 da nano_blog
 
Foto di luicosta

- Riproviamo: sole mare viaggi vacanze estate 2007 (proseguono gli esperimenti per farmi trovare nella search, l'ultima volta non aveva funzionato!!!) -

E dopo aver percorso i 3km di passerella sul lungoOceano (ehm, in realta' abbiamo preso il trenino, comodo economico e velove ehhehehe) eccoci anche a Cascais. Rispetto a Estoril, e' un bel paese di mare, dove si puo' passeggiare sulle strade principali chiuse al traffico tranquillamente. I negozietti, quelli turistici,  ce ne sono pochi (e questo e' un bene, padroncino Luigi li odia!), mentre di ristornati ce ne sono tanti. Ci fermiamo a mangiare su uno in una piazzetta che affaccia direttamente sull'Oceano. Il cibo è normale, ma la posizione è bellissima: da qui si vede anche la zona del porto turistico di Cascais, carina anche quella!

 
 
 

Ed Eccoci All'Estoril...

Post n°130 pubblicato il 28 Agosto 2007 da nano_blog
Foto di luicosta

In realta' non e' che ci siano tutte queste cose da vedere, qui... C'e' il nostro labergo, fico, con la piscina ma senza colazione :-(, c'e' il casino, dove i miei padroncini hanno lasciato qualche soldino e dove fanno una capatina ogni sera per giocare un po' (pochi soldi, certo, ma mai che si vinca qualcosa, UFFA). Poi c'e' l'oceano, con il castello che vedete proprio sul mare, e una lunga passerella che va verso Cascais, la prossima meta (a proposito, sulla passerella c'e' un ristorante fichissimo, proprio sopra l'Oceano, dove si mangia uno spettacolare spiedino di pesce appeso. Ma non chiedete birra rossa, vi portano una bibita rossa e dolciastra, stile Big Babol!).

A poposito: vacanze mare e viaggi . Così riappaio nella ricerca, oh!

 
 
 

Bye Bye Lisbona

Post n°129 pubblicato il 24 Agosto 2007 da nano_blog
 
Foto di luicosta

Con quest'ultima vista, voglio salutare Lisbona. Siamo stati bene qui, abbiamo mangiato pesce e scoltato il Fado. Bevuto Porto con le ciliegie e mangiato docletti. Il clima è stato piacevole, caldo ma ventilato. Il tutto condito da un'atmosfera malinconica che a me piace tanto... Ma non e' finita, tranquilli: andiamo via da Lisbona, ma restiamo in Portogallo, i (l) viaggi (o) non e' ancora finiti, anzi, le vacanze non sono finite e l' estate continua e' ancora lunga! Prossime mete? Cascais/Estoril, ovviamente! Tutti al mare,

 
 
 

Dalla terrazza...

Post n°128 pubblicato il 21 Agosto 2007 da nano_blog
 
Foto di luicosta

E, in un viaggio che si rispetti, non poteva mancare la vista dall'alto! Dopo un giro su un romantico tram senza i vetri (mi domando come farà d'inverno...) che si è inerpicato sulle stradine strettissime dell'Alfama (con gente che si appiattiva contro i muri al nostro passaggio), e dopo aver camminato per un po', arriviamo al belvedere di Graca, dal quale possiamo ammirare Lisbona e il suo fiume. Da queste parti c'è una sedia che porta fortuna alle donne incinte che ci si siedno, purtroppo è chiusa e padroncina anna non ci si può sedere, però sono sicuro che andrà tutto bene uguale, e che riusciremo pure a fare un'altra vacanza, st'estate. Ci scommetto!

 
 
 

La Torre di Belem a misura di Nano

Post n°127 pubblicato il 13 Agosto 2007 da nano_blog
Foto di luicosta

E qui c'e' un modellino della Torre che sembra fatto apposta per me: mi metto qui sulla torre di guardia. Avete visto quanto è carina??? 

 
 
 
Successivi »