Community
 
a111andrea
   
 
Creato da a111andrea il 12/04/2008

Il neurone single

Un povero neurone solo e con poco ossigeno... eppure genera pensieri

 

 

« Memoria

Qualcuno che ti aspetta

Post n°122 pubblicato il 17 Marzo 2011 da a111andrea

E’ bello avere qualcuno a casa che ti aspetta.
Le mozzarelle, quando apro la porta del frigo, quasi mi saltano in braccio. Sono sicuro che se ne avessero la possibiltà mi verrebbero incontro anche sulle scale. Sono lì da mesi e nulla è cambiato. Beh, quasi nulla. Ultimamente hanno un colorito che vira un tantino verso il giallo e una vaga fragranza di caciotta. Ma tant’è...

A proposito di caciotta, il pecorino sardo è decisamente più riservato, com’è d’altronde consono a chi viene dall’isola. Però lo so che anche lui mi vuole bene; ogni volta che torno a casa si fa trovare adorno di nuove escrescenze floreali. A dir il vero ormai ne è tutto ricoperto, tanto che non ricordo più che colore troverei se rimuovessi la muffa verde che lo sovrasta.
Qualche problema l’ho avuto invece quando ad aspettarmi c’erano anche i petti di pollo. Sono decisamente poco propensi all’attesa, dopo tre giorni già avevano manifestato una decisa insofferenza che si era propagata sotto forma di un odore poco gradevole per tutta casa. Alla fine, quando il vicino mi ha bussato per chiedermi se nascondevo morti in casa, ho dovuto liberarmi di loro. Nè d’altra parte è stato difficile: è bastato lasciare aperta la porta del frigo e quella d’ingresso che sono fuggiti da soli. Ingrati!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/neuronesolo/trackback.php?msg=10011256

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
mpt2003
mpt2003 il 17/03/11 alle 22:31 via WEB
che carini gli ospiti del tuo frigo!!!però la mozzarella che si trasforma in caciotta è unica!!! :)
sorriso, mp
 
 
a111andrea
a111andrea il 20/03/11 alle 22:48 via WEB
Eh, mia cara, la mozzarella è una bravissima trasformista! Basta concedergli il tempo necessario :)))
 
ciparla
ciparla il 17/03/11 alle 23:01 via WEB
Ah Andrea!!! I petti di pollo sono unici!! Li senti a miglia di distanza... quanto tempo che non ti si leggeva... Un abbraccio forte, Ci
 
 
a111andrea
a111andrea il 20/03/11 alle 22:51 via WEB
E' possibile che l'olezzo di quelli che erano nel mio frigo sia arrivato fino a Creta...
E sì, sono stato latitante a lungo e ancora un po' lo sono, ma a volte la tentazione di scrivere è troppo forte :)
Ciao!
 
   
ciparla
ciparla il 20/03/11 alle 23:58 via WEB
E' quella orribile muffa grigia tutta intorno che.... va be, ormai li avrai buttati già via! Io sono tornata alla grande, nuovi contatti, nuova voglia di scrivere anche se quando rileggo ciò che scrivo mi fa fondamentalmente schifo.. ma me ne frego... se voglio leggere qualcosa di decente, vengo qui... o vado in blog "mirati"!! Ciao, a presto!
 
elliy.writer
elliy.writer il 25/03/11 alle 20:38 via WEB
Eh, ma sei crudele però! Quanto ti fai desiderare da quel povero frigorifero... :)
 
 
a111andrea
a111andrea il 29/03/11 alle 23:21 via WEB
E' vero! Una volta il poverino in crisi d'abbandono ha tentato persino di suicidarsi: ho trovato il surgelatore così pieno di ghiaccio che quasi quasi esplodeva... :)))
 
Ed.Felson
Ed.Felson il 29/03/11 alle 01:50 via WEB
Mi ci rivedo in questo post e sto considerando l'opportunità di prendermi una badante..:-)
 
 
a111andrea
a111andrea il 29/03/11 alle 23:23 via WEB
Ed, una badante?!? Se avessi detto UN badante saresti stato credibile, ma UNA! Non voglio pensare a quali sarebbero i tuoi criteri di selezione :)))
 
   
Ed.Felson
Ed.Felson il 08/04/11 alle 19:35 via WEB
Mamma mia che brutta fama che mi sono fatto..:-)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.