Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 80
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

 

CAPITA... :-((

Post n°844 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da francy_62

Premessa: io ho un'amica che spesso ha delle "sensazioni", delle premonizioni... ma a me non è mai capitato.

L'altro giorno, però, una particolare sensazione l'ho avuta anch'io. Già dalla notte, avevo dormito male, ero agitata. La stessa agitazione mi ha accompagnata tutto il giorno.

Poi si fa sera. Erano ormai le 18:00 e dopo aver portato mio figlio in palestra ed essere andata in un paio di negozi, mi dirigo verso casa.

È già buio e piove.

Da dove mi trovavo, avevo due alternative: o svoltare a destra ed imboccare un sottopasso sotto la ferrovia, allungando un pochino la strada, o andar dritto e attraversare la ferrovia. Mentre procedo e ci penso, mi viene da andar dritto, come più o meno faccio di solito...
Contemporaneamente mi pento, pensando che avrei fatto meglio a fare l'altra strada perchè era quasi l'orario del treno e sarei rimasta un secolo ferma alle sbarre. Pazienza, ormai non torno indietro.
Mi avvicino e le sbarre... sono abbassate! Ecco! Lo sapevo! Dovevo fare il sottopasso!

Non faccio in tempo ad arrivare e fermarmi che.............buuuummmmmmmm! Colpita in pieno!

Quello dietro se l'è dormita e mi ha tamponato, facendomi tamponare a mia volta l'auto davanti!

Evidentemente se ne è accorto solo all'ultimo secondo e ha cercato di evitarmi sterzando a sinistra. Difatti l'auto mi ha colpito solo a sinistra, fascione e ruota.

Non si è fatto male nessuno. L'auto davanti e il mio muso non hanno subito danni. Ho solo parte della fiancata laterale sinistra un po' ammaccata e la ruota distrutta! L'altro, con una piccola utilitaria, si ritrova con la parte davanti destra letteralmente sbrindellata!

Il tipo era un povero diavolo, di una decina d'anni più di me, assai dispiaciuto e mortificato. Ma almeno in regola con tutto e la mattina dopo dato lo scarico alla mia assicurazione, che ha trovato il CID compilato in modo perfetto.

Però.... ragazzi.... io, in qualche modo.... me lo sentivo che qualcosa sarebbe andato storto.... che dal passaggio a livello non ci dovevo passare. E dire che quella strada la faccio spessissime volte, ma MAI mi era venuto il dubbio di dover fare il sottopasso.

In quel frangente, mi sono resa conto che io non riesco a fronteggiare un'emergenza con lucidità! :-(

Incidente: ok!

Spavento: ok!

Nessun ferito: ok!

E' buio: ok!

Piove: ok! 

Modulo constatazione amichevole: ok!

Che ci vuole a compilarlo? Nulla: si prendono i documenti, si riportano i dati, si fa il disegnino delle auto, si firma. E arrivederci!

Seeeeeeee! In teoria! :-((

In pratica, ti ritrovi di sera, da sola, in mezzo alla strada, col traffico che riparte, con l'auto in panne, sotto l'acqua, con i muscoli dei polpacci che dalla tensione ti fanno male, con la testa che pensa mille cose assieme (come portare via l'auto.. chiamare l'aci/assistenza Fiat /assicurazione?... avvisare figlio e consorte... come andare l'indomani a scuola.. quanto tempo starò senza macchina... sarà una persona onesta o mentre va a prendere i documenti in auto fugge?.. avrà la macchina assicurata? .......) e..........ecco.... non connetti più! Non sai nemmeno come ti chiami, dove abiti e dove tieni la patente! Prendi la penna per compilare il modulo e.... leggi ma non capisci cosa c'è scritto.... vai a scrivere e non lo sai fare perché ti trema la mano...

Eh! Mamma mia!

Davvero, mi sono resa conto che mi ci vorrebbe un corso di sangue freddo per non andare in panico e fronteggiare la situazione con lucidità.

La cosa mi ha davvero demoralizzato.... ufffff.... 
Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PER SORRIDERE....

Post n°843 pubblicato il 21 Gennaio 2015 da francy_62

In ospedale si trova un paziente gravemente malato.
I familiari si riuniscono nella sala d'attesa aspettando che arrivi un medico a dar loro delle notizie. Alla fine arriva un po' preoccupato:
"Mi dispiace d'essere portatore di brutte notizie", dice guardando le facce preoccupate.
"L'unica speranza per il vostro familiare è un trapianto di cervello. Ovviamente bisogna aspettare che ci sia un donatore. E' un intervento abbastanza rischioso, ma fattibile. Purtroppo l'assistenza sanitaria non copre le spese, che sono tutte a vostro carico."
I familiari restano perplessi ma abbastanza fiduciosi ed uno domanda:
"Per informazione, quanto costa un cervello?"
"Dipende", risponde il medico.
"Un cervello di un uomo costa 5.000 euro, quello di una donna solo 200."
Un lungo momento di silenzio invade la stanza, mentre gli uomini presenti cercano di non ridere ed evitano di guardare le donne negli occhi, anche se qualcuno accenna un sorriso malizioso.
Infine, uno di loro osa chiedere:
"Dottore, mi scusi.... ma a che cosa si deve tale differenza di prezzo?"
Il medico, sorridendo a una domanda così innocente, risponde:
"Quando ci arriva il cervello di un uomo, è ancora imballato... quando ci arriva quello di una donna, è già stato usato molto."

         

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL NULLA LI FA.........

Post n°842 pubblicato il 18 Gennaio 2015 da francy_62

...... ed io li accoppo! *___^

Precisamente grigliati o in pinzimonio! A scelta! Ahahahh...

Allora... adesso.... ditemi un po', cosa c'è di inutile al pari delle zanzare? 

Secondo me, i moscerini.

Che non saranno proprio fastidiosi come le zanzare... ma ci vanno vicino!

Io poi, proprio non mi so spiegare come diavolo si creino. Dal nulla proprio!
Un giorno hai la cucina bella e linda... poi ti viene la malaugurata idea di comperare  dell'uva o altra frutta matura... ed il giorno dopo, quando vai a prendere un acino d'uva, ti si solleva una nuvola di moscerini!
Ma dove cappero erano? Che, per caso, erano nascosti dentro ad alcuni acini finti? Esistono gli scafisti che li traghettano nelle case? 

Ma io non so! 
Giuro... da me... nascono dal nulla!

E non è che come sono venuti, così se ne vanno! Eh, magari!
Nel giro di poco proliferano che ricci e conigli gli fanno un baffo!

Quindi... bisogna correre ai ripari. Le ho provate tutte!

Alla fine (a parte gli insetticidi, che ovviamente in cucina non uso), l'unica soluzione abbastanza efficace che ho trovato, è stata quella di grigliarli! *_____*

Sì... con la racchetta che manda la scossa! Veramente è nata per le zanzare, ma funzia benissimissimo anche per i moscerini.
Basta aver pazienza, avvicinarsi con calma, e ad ogni colpo, è una carneficina! Poi sembra di sentire l'odore del mosto! In effetti... sono moscerini dell'uva, o del vino mica per nulla!

Però recentemente, ho fatto involontariamente una scoperta, che come tutte le più importanti scoperte della storia, avviene casualmente.

Dopo aver mangiato il pinzimonio, ho sparecchiato e messo la ciotolina vicino al lavello, in prossimità del mio allevamento personale di moscerini.
Sempre casualmente, quella sera, non avevo messo solo olio e sale, ma anche aceto.

I moscerini, attirati dall'odore dell'aceto, si sono scapicollati nella ciotolina.... ignari che ci fosse  anche l'olio.... e sono rimasti intrappolati! Praticamente ho assistito ad un suicidio di massa! Ahahahh...

Per non urtare la sensibilità di nessuno, non pubblico la foto con i.... cadaveri!  Ma sappiate che funziona alla grande! *___^
Metodo efficace ed ecologico. Provatelo! Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MODENA: gnocco fritto, tigelle e buonumore!

Post n°841 pubblicato il 10 Gennaio 2015 da francy_62

Questo il menù del pranzo di oggi. 

Del resto, quando gli ingredienti sono semplici e buoni, il risultato è garantito.

Ogni volta che ho partecipato ad un incontro tra blogger, non sono mai stata delusa.
Puntualmente le persone si sono rivelate esattamente come me le aspettavo perché anche attraverso questo mezzo, si percepisce l'essenza vera delle persone. 

Bella e piacevole giornata.... 

Un saluto a tutti i partecipanti.

Buona serata. Cra cra


Ecco chi era presente:

angelorosa2010
melen.me
francy_62  
lisa.friends
sciarconazzi
meninasallospecchio
arw3n63 e delizioso consorte
flora61211 e delizioso consorte
pennydog
venuss99
antoniolaretino
Rospo_Brianzolo
semprepazza

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: 

se qualcuno volesse delle foto dell'evento, mi mandi in privato un indirizzo mail (sono foto un po' così.... ma restano comunque un ricordo)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'EPIFANIA TUTTE LE FESTE PORTA VIA

Post n°840 pubblicato il 06 Gennaio 2015 da francy_62

Questa maledetta frase, quando ero piccola, la detestavo. E di conseguenza non apprezzavo nemmeno l'arrivo della Befana, benchè mi portasse sempre qualcosa.

Anche perché, nel mio ingenuo fantasticare, lo vivevo come qualcosa di molto più drastico: "TUTTE" le feste porta via.... quindo dopo non ce ne saranno più! Buuuuuu.... snifffff.... tragggggedia!
Invece poi arrivava il carnevale, la Pasqua, qualche ponte per il 25 aprile o 1° maggio.
Allora non era vero che l'Epifania tutte le feste si portava via!
Santa ingenuità e benedetta ignoranza!
Mica avevo capito, da bambina, che ci si riferiva solo alle vacanze natalizie!

Va beh... abbiate pazienza! La perfezione l'ho raggiunta solo crescendo! *___* E la modestia, pure! *___^

Comunque domani si ricomincia.
Tutti riprendono il normale tran tran.
Quasi tutti.
Io no!
Io..... inizio col mio giorno libero!
Eh.... che faticaccia, lo so, lo so! *___________*

Comunque... di nuovo auguro un buon anno e una buona ripresa..... sopratutto agli studenti e agli insegnanti (sperando che facciano meno danni possibili, sia i primi che i secondi!) Cra cra

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IO SO DI CHI ╚ LA COLPA DEL CROLLO DEL VIADOTTO PALERMO AGRIGENTO

Post n°839 pubblicato il 05 Gennaio 2015 da francy_62

Certo che lo so. E senza fare tante indagini.

La colpa è delle scuole elementari.

E da lì a salire.

La colpa è di alcuni insegnanti che per non avere rogne, dicono che i bambini sono tutti bravizzzzzzzimi!

La colpa è di quegli insegnanti menefreghisti, che vanno a scuola solo per lo stipendio.

La colpa è dei dirigenti che ci obbligano a non mettere meno di 7 sulle pagelle, perché altrimenti il bambino si demotiva e la famiglia ci rimane male.

La colpa è dei genitori che concedono tutto ai loro figli senza mai dire un no.

La colpa è di quei genitori che non accettano di avere figli normali o con problemi ma vogliono a tutti i costi dei geni.

La colpa è degli psicologi e neuropsichiatri scolastici, che quando sottopongono i bambini alle visite perché ci sono problemi d'apprendimento, sono i primi a dire che la colpa è degli insegnanti.

La colpa è della scuola media, che ormai non ha più in pugno gli studenti, ma è l'esatto contrario.

La colpa è degli istituti superiori, che per non perdere iscrizioni, abbassano il tiro e si diplomano cani e porci.

La colpa è di certe università che si adeguano all'andazzo o che a suon di spinte, fanno laureare tutti.

La colpa è di chi prende mazzette, per assumere ingegneri che non sanno disegnare una O con un bicchiere e calcolarne la circonferenza.

La scuola deve essere meritocratica, specie dagli istituti superiori in su. Solo i migliori devono andare avanti, non tutti per pietismo.

Noi, alle elementari, dobbiamo insegnare in primis l' A B C, ma anche e soprattutto educare i bambini a riconoscere le proprie capacità ed anche le proprie incertezze... per saperle accettare ed affrontare. Non dobbiamo creare illusioni false, né nei bambini né nei genitori. Ogni alunno ha infinite capacità. Mica é detto che tutti diventino scrittori famosi o matematici.... per cui, perché dir loro che sono geniali? Se non lo sono in italiano o matematica, pazienza, avranno altre eccellenze da sviluppare e nella vita si faranno la loro strada e magari avranno più gratificazioni di me e di tanti altri che a scuola erano "bravi".

Sono nera.... perchè il livello sta paurosamente abbassandosi. E questo vale in tutti i campi.... Mi vien male a pensare alle nuove leve in campo medico...

Mi vergogno di fare parte della classe insegnante.

Certo, qualcuno si salva.... ma basta un laureato incompetente nel posto sbagliato, e può avvenire una catastrofe.

Solleverò molte polemiche, ma pazienza. E' quello che penso... Cra cra

Ps: ho scritto il post da nemmeno un'ora e ne sono già pentita. Per cui può essere che si autodistrugga tra 10 secondi.... 9.... 8.... 7.... 6...... 5............ 4....................

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

S.O.S. tablet

Post n°838 pubblicato il 03 Gennaio 2015 da francy_62

Allora....

Quando dal pc fisso sono passata al portatile, il fisso è passato nel dimenticatoio.

Quando ho preso il tablet, il pc portatile l'ho usato solo per la scuola, per archiviare foto e caricare immagini nei post. Fine.

Decisamente il tablet è più pratico, veloce, comodo...

A parte il fatto che quando scrivo, sembra animato da una volontà propria perché combina le lettere come preferisce, scrivendo parole a casaccio.... per cui se non rileggo più che bene, vengono fuori di quegli strafalcioni!!!

Comunque lo preferisco al pc.

Però!

Però da qualche tempo lo tirerei fuori dalla finestra perché fa le bizze.

A tratti è lento leeeeeeeeento..... se non addirittura si inchioda ed appaiono finestre con messaggi tipo:

- Crome si è bloccata (attendi-segnala-chiudi)

- il processo system si è chiuso in modo anomalo (ok-segnala)

Per non parlare di quando tutto si blocca e rimane minuti e minuti in cui non si può fare nulla.

O si riavvia da solo.

Inoltre, la tastiera (già matta di suo) impiega un secolo per scrivere una sola lettera e nemmeno quella giusta, oltretutto, tirando fuori caratteri stranissimi. Ad esempio, al posto di una semplice 'o' può apparire a casaccio, una delle seguenti lettere: ő ø œ õ ö ô

In più, i vari giochi si bloccano... impiego un secolo a caricare una pagina internet...

E a niente conta il fatto che abbia installato un antivirus o altri programmi di scansione programmata che dovrebbero migliorarne le prestazioni e tengono monitorato e risolvono problemi di uso eccessivo della memoria,  temperatura, file inutili e obsoleti... (tipo: AVG AntiVrus, CM Security, AVG Cleaner, Battery Doctor, Clean Master...)

Ditemi... che posso fare?

Ma non ditemi che dovevo buttarlo fuori dalla finestra la notte di San Silvestro e prenderne uno nuovo!!! È quello che voglio evitare.

Vi può servire sapere che si tratta di un ASUS transformer pad TF300TG? Sì, vero? Eh, me lo immagino! :-(

Dai, bella gente! Ci sarà pure tra di voi qualcuno che se ne intende?

Confido in voi!

Grasssssssie! Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BILANCIO e BILANCIA

Post n°837 pubblicato il 31 Dicembre 2014 da francy_62

Siamo alla fine del 2014 e fare un bilancio dell'anno che stiamo lasciandoci alle spalle è un classico. Ma io, ora, non lo farò! *___^
Ve lo sorbirete nel prossimo post. Pensavate di esservela cavata, eh? Niente affatto!

Dunque.... dicevo: bilancio e bilancia.

Ecco... sulla seconda, non posso far altro che stendere un velo pietoso. Tanto ormai mi ha dichiarato guerra. Io posso anche vincere qualche battaglia, ma alla fine vince lei, quella vigliacca!
Non so se arrendermi definitivamente ed issare bandiera bianca... o continuare la lotta, quando ritrovo le forze. Però ormai non ho più l'ardore della giovinezza e dopo un po' devo battere in ritirata.
Ormai è una lotta senza esclusione di colpi.
Guadagno terreno, sto per cantar vittoria, quando mi arriva un agguato a tradimento e retrocedo battendo in ritirata, molto poco dignitosamente.
Purtroppo attendo sempre rinforzi (non l'esercito della salvezza, ma quello della serenità...) che mi farebbero vincere su ogni terreno, ma che invece si allontano sempre più. Difatti, l'unica arma in mio possesso, per sconfiggere la bilancia, è la serenità. Di contro, in sua assenza, soccombo.

Pazienza. Non si può avere tutto dalla vita.

Dunque...
Domani.... uhmmmm.... anzi... oggi per molti di voi sarà una giornata all'insegna del cucinare, del preparare, del sistemare tutto a puntino, del vestirsi a festa per affrontare una serata in compagnia... cenare, divertirsi, brindare....

Per anni è stato così anche per me: all'inizio fuori, partecipando a qualche cenone con danze annesse, poi, per altri anni, qui nello stagno.

Invece, da tempo ormai, eravamo solo in tre ("...tre somari e tre briganti, solo tre..." cantava Domenico Modogno).
Stasera invece saremo solo due deficienti, uno nel soggiorno e l'altra nello studio. Non cucinerò nemmeno. Penso che una tazza di latte sia la cosa che più si confaccia all'atmosfera da ospizio che regnerà nello stagno.
Ma, al dì là di tristezza e malinconia, tutto sommato va ancora bene. Perché il peggio è sempre dietro l'angolo.

La mia rivincita però me la prendo in giornata, tra poche ore... perché se non mi sveglio con mezzo metro di neve, domattina andrò a trovare una carissima amica a Bologna (le mie fughe sono la mia ancora di salvezza).

 A voi auguro di trascorrere una bella serata, per salutare l'anno vecchio e dare il benvenuto a quello nuovo, nella speranza che porti a tutti quanti tanta serenità (perché se uno è sereno, è segno che le cose gli vanno bene).

Per il resto, come dice sempre mio babbo (ed ormai, pure io): speriamo che l'anno nuovo sia migliore, ma se deve andar peggio, che sia uguale a quello passato.

Notte nottina a tutti. Un affettuosissimo abbraccio a tutti voi. Cra cra

 

Ore 21:25:
anche stasera Libero ha fatto le bizze
e non riuscivo ad entrare.
Quasi quasi, avrei sfondato la porta! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

HO ROTTO UN ANTITACCHEGGIO! Anzi... due!

Post n°836 pubblicato il 28 Dicembre 2014 da francy_62

Solo a me possono capitare certe cose!

Ieri ero in giro per Ravenna, alla ricerca degli sconti perduti. Perduti e quindi da trovare! *___^

In effetti, più che altro, ho trovato la neve, ma mica in saldo, essendo la prima della stagione! Dopo essere entrata in un negozio col tempo asciutto, ne sono uscita che diluviava. E dal negozio successivo, ne sono uscita in piena tormenta di neve! Tutto nel giro di un'oretta.

Coooomunque, avevo trovato una bella maglia per il mio rospetto, con inserti sulle spalle, davanti e nelle maniche in jeans. Una cosa particolare e bella. Costo 50 € ma da scontare alla cassa al 50%. Ok... a quel prezzo si può fare.
Però... il commesso, dispiaciuto, mi fa notare che era arrivata dall'altro loro negozio e che l'antitaccheggio che vi era, loro non erano in grado di toglierlo. Argggghhhh!
Sarei dovuta tornare la settimana successiva o rinunciare ad acquistarla. Cose che mi scocciavano entrambe.

Dopo un po' abbiamo convenuto che l'avrei presa ugualmente, con tanto di antitaccheggio attaccato, che mi avrebbe accompagnata all'uscita per non fare la figura barbina della ladra e che mi avrebbe fatto un ulteriore sconto.

Difatti, alla cassa, al prezzo scontato di 25 € ha applicato un altro 20%...... *____*

E a casa, con un paio di pinze, in 2 minuti netti, ho tolto l'antitaccheggio! *___^

Ah! Ho accettato di portare a casa la maglia così, perché in passato, una commessa deficiente, non lo aveva tolto da un mio capo (né l'allarme era suonato, oltretutto) e a casa l'avevo  tolto con facilità!

Buona domenica a tutti! Cra cra

 

Ps: se più tardi non saremo sommersi dalla neve, andrò con una mia carisssimisssima amica (ex collega già in pensione da anni) a Rimini, a fare un giro in centro, poi mangeremo una pizza e termineremo la serata a teatro a sentire un concerto. Gratis, oltretutto...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ASPETTANDO NATALE....

Post n°835 pubblicato il 26 Dicembre 2014 da francy_62

Immagino stiate morendo dalla voglia di farmi notare che Natale era ieri e che quindi è già passato.

Lo so, lo so....

Sono anche un po' distratta ultimamente, ma me ne sono accorta.

E proprio perché è già passato, ora si deve aspettare il  prossimo. Che, se è vero che arriverà tra 364 giorni, è pur vero che, considerando come passa in fretta il tempo, anche Natale 2015 sta già bussando alle porte. E dobbiamo prepararci.

Difatti ora è il momento migliore per fare gli acquisti natalizi: luci per l'albero e per l'esterno, carte regalo, fiocchi e nastrini, addobbi e lumini.... tutto costa meno della metà. E perchè no, anche dei regali.
Per cui, perché aspettare il prossimo dicembre per certi acquisti? Meglio farli ora con il duplice vantaggio di risparmiare e di non dover correre il prossimo anno a comperare ciò che ci serve.

Comunque, anche se Natale 2014 è ormai alle spalle, siamo ancora in periodo di feste e vi auguro di trascorrerle il meglio possibile.

Un abbraccio grande a tutti. Cra cra



(foto web: presepe della marineria, porto canale di Cesenatico)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LOGICA SCHIACCIANTE

Post n°834 pubblicato il 13 Dicembre 2014 da francy_62

Oggi, in classe:

"Maestra, ma lo sai che a me le castagne piacciono vive?"

"VIVE?!! Come sarebbe a dire vive? "

"Sì, sì... vive. Non mi piacciono lessate o arrosto. A me piacciono vive. "

"Vorrai dire crude..."

"No, voglio dire proprio vive. Se tu comperi una castagna o la raccogli in montagna, e la metti in un vaso, nasce una piantina. Quindi è viva. Prova a mettere in un vaso una castagna bollita o arrosto: non nasce nulla perché è morta."

"Ma... ma... ma......"


E voi, le castagne le mangiate vive, o prima le ammazzate?

Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GLI ALLOCCHI CORRONO

Post n°833 pubblicato il 07 Dicembre 2014 da francy_62

Gli allocchi sono particolari animali notturni

che mi affascinano.

Non tutti, però...

 Ma voi lo sapevate che corrono?

Li avete mai visti fare qualcosa del genere?

Ah, no?

Beh... io sì!

E ne ho le prove!

Basta pubblicare una foto qualsiasi,

in un album fotografico riservato agli amici

e

vedrete immediatamente il vostro blog

riempirsi di allocchi sconosciuti che corrono a vedere!

Chissà cosa pensano di trovare!

Poveri!

Mi immagino la loro espressione non trovando alcuna foto

con quella faccia un po' così... proprio da allocco! 

Mancano loro solo le penne!

*__^

Cra cra

   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E' VENERDI' e STASERA VI RACCONTO UNA FAVOLA

Post n°832 pubblicato il 29 Novembre 2014 da francy_62

C'era una volta una ranocchia che aveva una Multipla a metano. E pur sembrandole di averla appena comperata, si era resa conto che erano già passati quattro anni e che doveva fare la revisione. (Ma come passa in fretta il tempo?)

Così, dopo aver fatto la revisione dell'auto nella solita officina, spendendo meno di 70 euro, si era fatta consigliare da quale "omino delle bombole" poteva andare per farne il collaudo.

Ingenuamente, la ranocchietta, lunedì scorso era andata da questo "omino delle bombole", pensando di cavarsela come aveva fatto per la revisione della vettura e....... le si era aperto un mondo! Che manco Alice nel paese delle meraviglie!

Prima di tutto, mica potete andar lì e fare la revisione delle bombole quando vi pare. Eh! Mica bau bau, micio micio!
In quell'officina, si può solo di lunedì. Ma era lunedì, appunto. Ma vi pare ci potesse essere posto? Chiaro che no.
Così la ranocchia si era prenotata, per il lunedì successivo, il 1° dicembre. Avrebbe dovuto portare la macchina in mattinata e l'avrebbe ritirata solo il martedì sera.
Questo perché l'omino doveva avere il tempo di smontare le bombole entro il pomeriggio, quando sarebbe passato il camion per caricarle e portarle al centro di collaudo a..... Bologna! (Dovete sapere che in tutta Italia ci sono solo due centri: a Bologna e a Jesi).
E il giorno dopo, avrebbero riportato le bombole all'omino che le doveva rimontare. Il tutto alla modica spesa di 250 euro! Alla faccia del bicarbonato di sodio! 

La ranocchia se ne era tornata nello stagno molto sconsolata sia per la spesa, sia perché non aveva idea che ci fosse una trafila così lunga, sia perchè stare due giorni senza macchina, con la scuola al mattino e le riunioni coi genitori proprio in quei due giorni (e quali, se no?) era davvero un problema!
Problema subitamente, prontamente, intelligentemente, amorevolmente e praticamente risoltole dal rospo consorte che le aveva detto: "Beh? Se sei senza macchina, vai a piedi!" 

Ah! Altra cosa! Ovviamente le bombole dovevano essere vuote, perché comunque tutto il metano contenuto andava eliminato. Sigh!

Caso ha voluto che il giovedì sera (ieri) la nostra ben poco eroina, era andata a far metano: solo 5 euro, perché doveva arrivare fino a lunedì mattina. E parlando con l' "omino del metano", era venuta a sapere che un altro "omino delle bombole" in un paesino vicino, eseguiva il lavoro immediatamente perché aveva sempre in magazzino una riserva di bombole.
A saperlo prima, mannaggia! Pazienza... ormai era fatta.

Però... però.... però.... dover restare senza macchina due giorni, sapendo che tutto ciò si poteva evitare........ uhmmmmmm.....

Sapete allora  cos'ha fatto a questo punto la nostra impavida ranocchia?

All'alba delle 18:00 ha cercato in internet il recapito dei due omini delle bombole, ha annullato il primo appuntamento e ne ha fissato col secondo uno per questo pomeriggio! *__^

Quindi, attualmente, la ranocchia ha già la macchina a posto!

Ah.... dimenticavo: il lavoro le è costato (a parte il passare due ore al freddo in un'officina) solo 200 euro, contro i 250 richiesti dal primo omino!

E da quel giorno la ranocchia e le sue bombole vissero per sempre per quattro anni felici e contente! *___^

Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO....

Post n°831 pubblicato il 23 Novembre 2014 da francy_62

...oggi sarà...

...'na jurnata emm....a!

Intanto oggi avrei dovuto partecipare ad un incontro di amiche blogger... ma questioni familiari mi hanno costretto a rinunciarvi, con gran dispiacere.

Comunque, visto che da qualche giorno sono ammalata.... non sarei potuta andare ugualmente.

Per cui alzarsi pensando tutto ciò, nonostante il sole, non mi rendeva felice.

In più.... già stando a letto, avevo dolore alla gamba sinistra... ma pensavo fosse un indolenzimento dovuto magari ad una posizione strana assunta durante il sonno. Invece! Alzarsi è stata un'impresa quasi titanica per trovare il modo senza piangere. E camminare mi è quasi impossibile, anche adesso a distanza di ore. La sensazione è... come dire... come se mi avessero scarnificato il gluteo e si fosse staccato dall'osso. Ora.... strappi simili capitano agli atleti... ma io stavo dormendo! E sinceramente non ricordo se ho sognato di fare una gara di salto in alto piuttosto che una corsa ad ostacoli!

Poi..... il dolce risveglio è stato allietato anche dall'assistere la caldaia mentre esalava l'ultimo respiro. Abbiamo cercato di rianimarla.... ha ripreso fiato un paio di volte.... poi è morta! Amen!

Ed hai voglia a chiamare il Pronto Intervento: bla bla bla... interventi 24 ore su 24... e bla bla bla e bla bla bla.... arrivo entro massimo 3 ore.... bla bla bla......
Seeeeee! Col fischio! Intanto, si passa da una segreteria telefonica ad un'altra.... poi... infine.... parli con l'operatore che ti dice semplicemente che il tuo contratto con quella società NON prevede l'assistenza notturna e domenicale... bla bla bla... che nel caso l'avremmo dovuta richiedere noi all'atto del contratto... bla bla bla... pagando solo 50 euro in più. In tal caso, niente spese per la chiamata e niente ore di manodopera da pagare, ma solo i pezzi da sostituire.
Ma..... dirlo prima, no? Sono anni che l'assistenza caldaia la fanno loro, a contratto! LADRI!

Comunque..... vediamo cos'altro capiterà entro sera. Perché temo che questo sarà un post in continua evoluzione.

Buona domenica a tutti.

E un saluto particolare a chi è dove ora dovrei essere pure io! Sigh! Cra cra

PS: post scritto stamattina...
Al momento (ore 16:00)... posso aggiungere che mi è tornata la febbre. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL GIUSTIZIERE DELLA NOTTE...

Post n°830 pubblicato il 16 Novembre 2014 da francy_62

...anzi... la giustiziera della mattina. *___^

Siamo in classe, intervallo.

Tizio arriva piangendo: "Maestra! Maestra! Tizia mi ha buttato la merenda nel cestino!"

Io: "Come sarebbe a dire? E tu cosa le hai fatto?"

Tizio: "Nulla! Giuro!"

Conoscendolo, penso sia una balla o un ennesimo tentativo di fare la vittima o di attirare l'attenzione. Ma non si sa mai.... per cui indago.

Già mi mettevo le mani nei capelli, perché è più facile stabilire se sia nato prima l'uovo o la gallina, piuttosto che venirne a capo in un bisticcio tra bambini.

Comunque ci provo. Ci devo provare. Male che vada.... bastono entrambi! *___^

Io: "Andatemi a chiamare Tizia."

Tizia arriva, passo lento, profilo basso, broncino...

Io: "Allora Tizia, che è successo? Tizio mi ha raccontato un fattaccio, ora raccontami la tua versione dei fatti, poi vediamo di capirci qualcosa."

Tizia, sguardo a terra, non fiata.

Nel frattempo, tra tutti i compagni che si era raccolti attorno a noi, qualcuno dice: "Io ho visto... chiedi a me, chiedi a me...."

Io: "No, adesso me lo racconta Tizia, cosa è successo. Quindi?"

Tizia tace.

Io: "Allora facciamo così: io ti faccio delle domande e tu mi rispondi. Ok?"

Tizia, in silenzio, annuisce col capo. (Tutto questo silenzio, mi fa intuire che si senta in torto, altrimenti le sue ragioni a voce alta, le avreste sentite anche voi, considerando la tipetta pepata che è).

Io: "Tizio mi ha detto che tu gli hai buttato la merenda nel cestino. È vero?"

Tizia, bisbigliando: "Sì."

Io: "Ah! Ma brava! E perché?"

Tizia resta in silenzio... nonostante la mia insistenza nel chiederle spiegazioni.

Io: "Ma tu, Tizio, cosa le hai fatto perché reagisse così?"

Tizio: "Proprio niente, io stavo giocando quando i compagni mi hanno avvertito che mi aveva buttato via la merenda! Io non c'entro!"

Io, un po' spazientita: "Senti Tizia, qui le cose sono due: o sei impazzita, o c'è un motivo. Poiché non sei pazza, dimmi cosa è successo."

Tizia: "Tizio anziché fare merenda, stava perdendo tempo a giocare, ed io gliel'ho buttata, tanto non la mangiava!"

Io: "Parola torna indietro: sei impazzita!"

Mah!

Buona domenica!

E mangiate tutto, mi raccomando! Ed anche in fretta,  altrimenti arriva la giustiziera a punirvi! *____* Cra cra

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VERR└ IL GIORNO IN CUI....

Post n°829 pubblicato il 08 Novembre 2014 da francy_62

....mi siederò

sull'argine del fiume

e aspetterò

di veder passare

il mio cadavere...


Buon sabato sera.

Andate a folleggiare.

Io andrò a magnà

( almeno fino a quando riuscirò a passare dalle porte).

Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA RANA E LA VIGILESSA (famosizzzzima favola di "Fedropo"... *__^)

Post n°828 pubblicato il 03 Novembre 2014 da francy_62

C'era una volta una rana che si era innamorata. 

Si era innamorata di un profumo. 

Un profumo talmente buono e famoso, che dopo una decina d'anni, fu tolto dalla produzione! :-(

Dopo averlo cercato in ogni profumeria della zona e nello sconfinato mondo delle vendite online senza risultati, decise di tentare un'ultima chance: andare all'estero. Nello specifico, a San Marino (dove, tra l'altro, i prezzi sono più bassi).

Così, un bel dì (oggi) decise di recarvicisi e posteggiò in una zona a disco orario da 30 minuti a 50 metri da una guardiola con tanto di guardia fissa per l'attraversamento pedonale.
Guardò l'ora e sistemò per benino il disco orario.
Poi passò davanti ai due poliziotti sanmarinesi e calcolando il tempo, entrò in qualche negozio senza nulla trovare. 

Sulla via del ritorno, vide un negozio Swarovski dove entrò di corsa per acquistare un bracciale per il 50° compleanno di una sua amica. Il tutto a tempo di record, con l'orologio alla mano. Non si fece fare nemmeno il pacchetto per non arrivare tardi.

Perfettamente in orario, ripassò davanti alla guardia e arrivò alla macchina soddisfatta.

Ma........... c'era la multa!

Ma come?!!!! Non era ancora scaduta la mezz'ora!

Eh no! Così non va!

Lancia in resta, multa in mano e orologio nell'altra, si diresse verso la guardia nella guardiola che alle sue lamentele disse: "Vada dalla mia collega a protestare, è lì in fondo. Io sono di stazionamento qui, la multa l'ha staccata lei".

Così la nostra rana si diresse verso la vigilessa, pensando che contro una donna, non ce l'avrebbe mai fatta.

Rana: " Buongiorno. Mi scusi, ma ancora la mezz'ora non è scaduta"

Vigilessa: "Ma il reato che le ho contestato, non è che la sosta fosse scaduta, guardi bene dietro".

La rana allora lesse il numero dell'infrazione che coincideva con "non ha dichiarato l'orario di inizio della sosta".

R: "Scusi, in che senso?"

V: " Lei non ha messo il disco orario."

R: "Come sarebbe a dire? Io il disco orario l'ho messo!"

V: "No. Lei non l'ha messo. Non c'era. Ho controllato due volte. Quindi non ha indicato l'orario in cui è iniziata la sosta."

R: " Ma lei sta scherzando! Il disco orario c'è e l'ho puntato anche bene. Ho fatto anche le corse e non mi sono nemmeno fatta fare il pacchetto nel negozio, per arrivare in tempo!"

V: "Io controllo sempre due volte, proprio per non sbagliare. Credo nella buona fede delle persone, che possono anche dimenticarsi di metterlo."

R: "Ma secondo lei, ho posteggiato proprio sotto il palo che indica la zona disco, a 50m dalla vostra postazione, e non metto il disco orario?"

V: "Può succedere di tutto... anche che uno, pensando ai fatti suoi, se ne dimentichi... E lei non lo ha messo..."

R: "Mi scusi ma è la sua parola contro la mia! Sicura di averlo visto? È incollato in alto a sinistra, nel parabrezza!!!"

V: "Certo che l'ho visto! Ma non indicava l'ora..."

R: " Mi permetto di farle notare che un disco orario, un'ora la indica sempre! Al massimo poteva indicare le 9 piuttosto delle 17.... e sarei stata fuori regola. Però, prima non mi può dire che non ho messo il disco orario e adesso che non indicava l'ora..."

V: "Io sono sicurissima. Lei non sa quante persone cercano di fregarmi."

R: "Lo posso immaginare. Ma non io. Senta... quant'è l'ammontare della multa? Piuttosto faccio beneficenza al primo che passa, ma non voglio pagare una multa che non merito! Mi dica cosa devo fare, perchè io questa multa la contesto..."

E fu così che dopo una ventina di minuti di accesa discussione, la vigilessa presa da sfinimento, annullò la multa alla ranocchia!

E che cacchio!!!!! Cra cra

E come per ogni favola che si rispetti, ecco la morale:

non pestate le zampe ad una rana.

Potrebbe mordervi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VOLTIAMO PAGINA...

Post n°827 pubblicato il 01 Novembre 2014 da francy_62

... che è meglio. Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

EGOISMO

Post n°826 pubblicato il 26 Ottobre 2014 da francy_62

A volte... tutto l'amore che uno può avere e aver dato (a famiglia, figlio...) si trasforma in egoismo e nella voglia di fuggire e di lasciare che tutto il mondo si arrangi.

Voglia di urlare, di fuggire, di mollare tutto e di scappare.....

Fuggire e non tornare più indietro.

Sparire letteralmente dalla faccia dell'universo sarebbe anche troppo poco.

Buona domenica a voi. Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FACCIA DUE ETTI!

Post n°825 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da francy_62

Faccia due etti... Ok, ma di che?

Di ignoranza, direi... ammesso che l'ignoranza si possa pesare in etti e non in quintali.

Avete presente il banco della gastronomia, tra salumi e formaggi?

La cliente chiede: "Mi fa due etti di cotto?"

La commessa affetta e dice: "Altro?"

La cliente: "Un etto di bresaola".

La commessa affetta e chiede: "Altro?"

La cliente: "Mi dà anche un etto di mortadella."

La commessa affetta e chiede: "Altro?"

La cliente conclude: "Altro."

Altro?! ALTROOOOO?!!!!

Come sarebbe a dire: ALTRO?!!!

Vuole due etti di ALTRO?

Tagliato sottile o in un'unica fetta grossa? Così, giusto per capire...

Ma poi, quanto costa all'etto l'ALTRO?

Ora........... mi spiegate perché il 99,9 periodico delle persone, anziché dire "basta" o "no grazie", alla richiesta se vogliono "altro", rispondono ALTRO? 

Giuro che se io fossi al di là del bancone, comincerei ad affettare qualsiasi cosa e gliela metterei nel sacchetto.... tanto, se  vogliono ALTRO, io dell'ALTRO gli darei! *___^ Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

FRANCY CRA CRA

 

IN QUANTI SIETE ORA?

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

giramondo595signora_sklerotica_2tiffany2021francy_62pennydogjhws59arw3n63mangiosemprenonsonperfettoisryPhoenix_from_Marslastwoman1fraffiosemprepazzamelen.me
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Ultimi commenti

(Lascio entrambi i commenti, perche uno integra...
Inviato da: francy_62
il 29/01/2015 alle 14:57
 
:-(
Inviato da: francy_62
il 29/01/2015 alle 14:52
 
Come diceva Andrea CID˛ che CID˛... il CID serve solo a...
Inviato da: isry
il 29/01/2015 alle 07:19
 
mo CID˛ che CID˛ diceva Andrea tu lo sai che il CID serve...
Inviato da: isry
il 29/01/2015 alle 00:40
 
Noi maestreeee???? hai voglia di scherzare, per caso??? ...
Inviato da: Phoenix_from_Mars
il 28/01/2015 alle 23:57
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova