Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 78
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

 

DOMENICA FUORIPORTA....

Post n°824 pubblicato il 19 Ottobre 2014 da francy_62

... fuoriporta, fuoriportone, fuoristagno, fuoricittà, fuoriregione e chi più ne ha più ne metta! 

Domenica scorsa avevo deciso di passare una tranquilla domenica di riposo nello stagno, dormicchiando finché non mi fossi stancata di rigirarmi nel letto.

Invece il programma mi è stato sconvolto: chi non desidera compiere oltre 220 + 220 km in una nebbiosa domenica d'ottobre? Tutti, ovviamente!

Così, sveglia prima delle 7:00 e partenza verso le 7:30 (dopo aver caricato bici pieghevole  e rospetto in macchina): direzione Padova!


Prato della Valle


Palazzo della Regione


Basilica di Sant'Antonio

L'inizio del viaggio non è stato molto piacevole, a causa della nebbia che per fortuna dopo Bologna è sparita.

Attivati poco prima delle 10:00 ho mollato l'innamorato alla sua bella, ho cercato un posteggio non a pagamento, ho scaricato la mia bici (mai acquisto fu più azzeccato di questo!) ed ho iniziato a scorrazzare per la città sempre piena di turisti.
Io c'ero già stata anni fa, per cui non sono tornata a visitare chiese, musei o cappelle... ma mi sono goduta la città: ho fatto colazione in un bar vicino alla basilica di Sant'Antonio (mangiando un dolce squisito), ho scattato foto a raffica, ho preso souvenir per mamma e suocera, ho trovato un negozietto con oggettistica di Murano e mi sono regalata una parure dell'Antica Murrina, ho pranzato in piazza in una bancarella che offriva degustazioni di carni o pesce a 2€....

Poi, nel primo pomeriggio, lasciata la città, ho raggiunto Monselice, che si trova poco più a sud ed ho visitato il Castello, il Mastio e  il santuario delle sette chiese.


Sette Chiese


Le sette Chiese ed il Mastio


Castello


Il Mastio Feliciano

Spendida giornata calda... anche troppo, considerando le infinite scale e l'arrampicata su per il sentiero per arrivare sino in vetta a visitare il mastio! 
All'imbrunire ho recuperato il rospetto e verso le 21:30 eravamo nello stagno.

Ora, invece, fuggo!
Fa ancora caldo e vado a scorrazzare in bici dalle mie parti! *__*

Buona domenica a tutti. Cra cra

PS: le foto sono tratte dal web... appena avrò tempo, metterò le mie.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CON LO STRAZIO NEL CUORE....

Post n°823 pubblicato il 13 Ottobre 2014 da francy_62

Avrete sentito la notizia di quel nonno che si è suicidato con in braccio il piccolo nipotino, gravemente malato di una rara malattia genetica.

Penso all'incommensurabile dolore che poteva provare quel nonno... un nonno che, come tutti i nonni, stravedeva per il nipotino.

Un nonno che non ha retto al dolore e al pensiero del tipo di sofferenze che avrebbe dovuto subire il suo piccolo.

Un nonno molto forte, tanto forte da fare quel gesto estremo. Forte, non debole.... perché per prendere una tale decisione, bisogna essere molto forti.

Posso solo immaginare il dolore e lo strazio di quell'uomo, mentre abbracciando il piccolo, entrava nel fiume.

Spero che abbia trovato pace.

Non mi sento di condannarlo.... lo capisco. Il suo è stato un estremo gesto d'amore....

Una preghiera per lui, il piccolo e i genitori...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GIOVED╠ GNOCCHI, SABATO TRIPPA. E VENERD╠?

Post n°822 pubblicato il 10 Ottobre 2014 da francy_62

Venerdì pulizie di casa.

Ma anche NO!!!!!

Per una mia amica/collega il venerdì è sacro, perché lo dedica a pulire la casa.

Ora mi domando e dico: la casa si pulisce solo di venerdì?

Ovviamente non tutti i giorni si riesce a fare tutto, ma qualcosina sì. Poi, quando si ha più tempo e voglia (e sottolineo 'voglia') vi ci si dedica un po' più a fondo.

Ma chi l'ha detto che io debba aver tempo e voglia solo il venerdì? O il mercoledì, per dire... che non cambia nulla.

A parte che io davvero le pulizie le faccio (o non le faccio) un po' tutti i giorni... ma voi, avete stabilito una giornata canonica in cui dedicarsi alla casa in modo unico, assoluto e imprescindibile da qualunque cosa?

Io ricordo mia mamma che, ad esempio, la domenica mattina lavava il pavimento in marmo della sala e dei corridoi, dava la cera e passava la lucidatrice. Quello era un rito. Per il resto la vedevo strisciare tutti i giorni.

Alla mia amica non si può proporre niente da fare al venerdì pomeriggio, nemmeno se le dicessero di andare a ritirare un premio milionario, ci andrebbe.
Tant'è che anni fa (viveva già da sola) era innamorata di un uomo che, a dire il vero, poco la filava. Ma se per caso lui le telefonava di venerdi o le proponeva di vedersi per un caffè, lei si rifiutava. Eh... capitela... doveva pulire la casa!

Fatto sta che casa sua al venerdì sera forse sarà stata anche brillante come non mai, ma lui il caffè e tutto il resto se l'è andato a prendere definitivamente con un'altra.
Rimpiange ancora di non aver lasciato perdere le pulizie..... però comunque anche oggi, guai se qualcuno le chiede di fare qualcosa al venerdì, la risposta è: "Eh no!!! Lo sai che al venerdì sono impegnata!"
Per me, questo rasenta l'essere maniacale. No?

Ma voi, avete un giorno particolare in cui fate le pulizie? O avete una specie di menù settimanale?
Tipo: lunedì i bagni, martedì i vetri, mercoledì lo spolvero, giovedì il bucato.... ? *__^ Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

HO ADOTTATO UN GATTO (quasi....)

Post n°821 pubblicato il 06 Ottobre 2014 da francy_62

In primavera, il mio vicino di casa, ha portato a casa una gattina nera.

E si sa, i gatti non stanno nel giardino attorno a casa... per cui spesso la vedevo nel mio stagno.

Mi faceva la posta, mi aspettava... ma se cercavo di farle una carezza, scappava via più veloce della luce.

Poi ha iniziato a strisciarmi tra le gambe, ma appena mi abbassavo per toccarla, fuggiva! Uffff....

Da un po' di tempo ho notato che passa la notte da me, acciambellata ai piedi dell'ulivo, tra un fico d'india e un'agave... che, voglio dire, non mi pareva molto comodo.

Ora, sono tre o quattro notti, che quando esco al mattino, la trovo raggomitolata sotto al porticato, sul cuscino di una sedia! Mica scema, eh?

E da quando dorme lì, mi avvicino e si lascia fare i grattini sulla testa e nel collo! *____* 

Ce n'è voluto di tempo, ma alla fine si è lasciata avvicinare!

Praticamente ora ho un gatto.... ma non ho un gatto! Meglio di così! 

Buona settimana a tutti! Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CHE BELLA STAGIONE!

Post n°820 pubblicato il 29 Settembre 2014 da francy_62

Parlo dell'autunno!

Giornate tiepide... colori caldi... foglie multicolor... castagne, giuggiole, uva, melagrane e funghi... tepore del camino...

Ma anche e soprattutto: piogge e nebbie... abiti più pesanti... scarpe chiuse e collant... giornate corte... casa umida e fredda... bucato che non asciuga... mal di gola, raffreddore, tosse e febbre... 

Ebbene sì, ho aperto le danze ammalandomi. Per me sarà come al solito un disastro! Uffa!

Come AMO l'autunno e l'inverno! Li ADORO proprio!

Ecco... come dicevo a qualcuno, vorrei potermi permettere di vivere qui per sei mesi e poi, di questi tempi, trasferirmi nell'altro emisfero.

Chiedo troppo?

Buone cose a tutti. Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ZINGARE, BARBONI, EXTRACOMUNITARI & COMPANY

Post n°819 pubblicato il 25 Settembre 2014 da francy_62

Ormai in tutti i S&S  (Semafori & Supermercati) ti ritrovi dei soggetti a chiederti l'obolo, non hai che l'imbarazzo della scelta:

- la zingara di lungo vestita, con un bimbo infagottato in braccio e un piattino con un'immagine sacra nell'altra;

- il marocchino con acqua saponata e una spazzola, per pulirti il vetro;

- il povero disgraziato sciancato e storpio, con una scogliosi da paura, tanto che è piegato a 90° e con una malformazione ai piedi;

- il barbone anziano, con barba lunga e capelli grigi che gli arrivano alla vita;

- indiani che entrano nei ristoranti con fasci di rose stupende;

- l'uomo di colore che vende fazzolettini di carta o ti vuole riportare a posto il carrello;

- extracomunitari e uomini di colore che si spartiscono il posteggio di un mercato settimanale, per trovare un posteggio a te che vuoi andare al mercato;

- il ragazzo hippie che staziona con il suo cagnone ed una chitarra vicino all'uscita di una Chiesa o di un supermercato;

- veri o finti sordomuti che ti lasciano sul tavolo del ristorante un bigliettino della loro essociazione e un gadget nella speranza di un'offerta;

- l'artista di strada che col volto bianco ed una tunica, impersona una statua;

- chi strimpella uno strumento qualsiasi ed a terra ha posto un cappello.....

Ogni giorno ti imbatti in più di una di queste tipologie....

E non puoi dare qualcosa a ciascuno di loro.... perché anche se glielo dai oggi, l'indomani te li ritrovi ancora sulla tua strada.

Per cui, che fai? Li ignori. Il 99% delle volte ti giri dall'altra parte. Oppure li guardi in faccia e gli dici: "No, grazie" Ma, grazie di che?!

Poi a volte ti capita di allungare qualcosa ad un vecchio barbone o alla donna di colore che ti vuole riportare a posto il carrello: una moneta o, uscendo dal supermercato, un litro di latte o un pacco di crackers.

A qualcuno tuttavia, proprio non riesco a dare nulla... tipo alle zingare.
Ecco... a loro poi, proprio no! Sono ladre e basta.

Però, poi mi viene da pensare: se fossi nata in un accampamento di zingari, probabilmente sarei pure io a chiedere l'elemosina  di giorno, e magari a rubare di sera.

Quindi, non è che io sia meglio di loro.
Ho solo avuto la fortuna di non essere nata al loro posto.

Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO....

Post n°818 pubblicato il 17 Settembre 2014 da francy_62

... qui sarà notte fonda per sei mesi, come nell'inverno polare!

La scuola è appena iniziata.... e già sto facendo le tacche sul muro aspettando che finisca!

Perché se qualcosa poteva iniziare andando storto... ecco... lo sta facendo.

Siamo appena diventati un IC (cioè un Istituto Comprensivo: per chi non è del settore, vuol dire che un determinato numero di scuole materne, elementari e medie sottostanno allo stesso dirigente). Bene. Ma anche no... Vedremo.

Fatto sta che ora l'intestazione di qualsiasi documento non può più riportare più la dicitura Direzione Didattica... ma Istituto Comprensivo n°....
Per questo ci è stato detto al primo Collegio Docenti, di NON utilizzare i vecchi moduli, ma di scaricare quelli nuovi dal sito della scuola.
Ma secondo voi, andando sul sito della mia scuola, e cliccando su 'modulistica', si aprono file in pdf con i nuovi moduli? Eh? Ma dai! Credete ancora alle favole, voi!

Poi....

Finalmente (ma anche no...) quest'estate hanno montato nella mia classe la LIM  (Lavagna Interattiva Multimediale, quella che tramite un pc si connette ad Internet e da lì a tutto lo scibile umano, che senza di quella, ormai non si può far scuola).
Ed accanto ad essa, una specie di armadietto/scatoletta metallica a muro, provvista di chiave, dove riporre il pc portatile. Bene... anzi male!
Perché:
1° - non si sa dove siano finite le chiavi per aprire l'armadietto...
2° - probabilmente non ci servirà nemmeno aprirlo, perché pare che per la mia classe non ci sia il pc...

Vorrà dire che sullo schermo della LIM, ci appenderò un bersaglio  e giocheremo

Poi... ("Bambini, usate dei sinonimi... non ripetete sempre poi... poi... poi..." )

come lo scorso anno, dobbiamo usare il registro elettronico. Bene. Ma anche no. ("Bambini, non ripetete sempre le stesse frasi" ).

Peccato che si sia passati dalla piattaforma di Linux a quella di Argo... e che....... non sia attiva! Per cui le assenze, l'argomento delle lezioni, la firma di presenza.... vanno scritti su fogli volanti!

Poi...

una povera maestra entra in classe.... saluta festosa l'allegra brigata  e dopo qualche chiacchiera, ritrova i propri... somarelli!
E le viene da esclamare, dopo un breve dettato sulle vacanze: " Ma chi caspita avete avuto come insegnante di italiano lo scorso anno? Una capra?"
E i somarelli in coro: " Ma eri tuuuuuuuuuu!"
Ah... ero io...  Ed anche l'anno prima... e quello prima ancora...
"Ma che bravi che siete!  In fondo fare SOLO 35 o 40 errori in mezza pagina, non è grave.  

Poi...

possibile che dopo aver spiegato anche in aramaico lo scorso anno, quali quaderni dovessero portare quest'anno ed averne portato anche uno come esempio (rigo unico, con i margini)... su tutta la classe, solo in tre (3... dicansi T R E) siano arrivati a scuola con il quaderno giusto?

( A= rigo di prima e seconda, B= rigo di terza, C= rigo di quarta e quinta, 1R= rigo delle superiori e forse delle medie)

Ma sapete che cosa ho pensato?  
Che per me, possono scrivere anche sui rotolini di carta igienica (purchè ancora pulita! ).
In fondo... basta che scrivano...
E comunque, non è colpa dei bambini  
Vi assicuro che questo gruppo, è decisamente il peggiore in assoluto che io abbia avuto. Non il gruppo dei bambini, povere creature ... Parlo dei genitori...

Credo che sarà un anno mooooooolto lungo! Cra cra

PS: post scritto a beneficio di un certo Rospo, che così avrà modo di dirmene quattro, se no non si diverte!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PRIMA PARTE... NON ╚ PARTITA.... SECONDA, ARRIVER└ MAI?

Post n°817 pubblicato il 07 Settembre 2014 da francy_62

Va beh.... che sono un po' (ma solo un po') latitante, ve ne siete accorti tutti.

So che state fremendo in attesa della seconda parte del post precedente e che non ci dormite di notte....

Ma qui la faccenda è complicata.... complicata assai!

Le ranocchie hanno sempre molto da fare e, come se non bastasse il fatto di non aver visto l'estate nemmeno di striscio, di aver passato tre mesi autunnali... mi ritrovo con un sonno primaverile che Aprile ci fa un baffo!

Per cui, ogni volta che di sera mi accingo a "far partire la seconda parte" vengo rapita da Morfeo! Che... dico io, non potrebbe rivolgere le sue attenzioni a chi soffre d'insonnia? No! 

Oltretutto, sto cercando di mettere ordine alle foto scattate quest'anno... e l'impresa è titanica.

Aggiungete il fatto che ho ripreso in mano tutti i libri per organizzare il lavoro didattico di quest'anno.... ed ecco che il quadro è fatto.

Comunque.... se speravate di esservi liberati di me, vi è andata male.

Ora........ stranissimamente..... forse.... se mi ricordo ancora la strada e come si fa a pedalare.... raggiungo la spiaggia! Con in borsa la protezione solare 50!

Buona domenica a tutti. Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AMICI E AMICHE DI BLOG (prima parte. Forse...)

Post n°816 pubblicato il 24 Agosto 2014 da francy_62

Qualche tempo fa, in messaggeria ho trovato un saluto da parte di una persona che avevo "conosciuto" qui all'inizio di questa mia avventura (quasi 6 anni fa) e col quale poi ci si era persi.
Sapete, le strade dei blog sono infinite.

Mi ha fatto notare che, a differenza sua, potevo contare su un buon numero di persone in lista amici.

Così sono andata ad aprirla ed in effetti, io stessa sono rimasta sorpresa di quanti siate!
Chi me l'ha fatto notate, oltretutto non risulta tra i miei amici, perchè all'epoca ero dell'idea di non inserire nessuno.

A ben guardare, nella mia lista ci sono anche persone che ho perso per strada (poche, a dire il vero), chi ha chiuso il profilo, chi se n'è andata o chi, peggio di un camaleonte, ha cambiato aspetto un tot di volte e contribuisce a riempirmi la lista facendo numero.
Però non riesco a depennare nessuno e non tanto perchè voglio fare la raccolta di figurine, ma perchè sono legata ad ogni nick.

La mia lista è tutta composta da persone che hanno saputo conquistare la mia fiducia ed alle quali spesso rivolgo i miei pensieri con un benevolo (ed ebete) sorriso sulle labbra.

Ognuno di voi ha aspetti del carattere molto particolari.
Devo ammettere che nella mia vita, non ho conosciuto in modo così profondo altrettante persone:
- le donne (tra amiche, colleghe e conoscenti) non si conoscono mai del tutto...
- gli uomini... beh... a parte qualche rospo, non ho mai avuto grandi frequentazioni...

Qui invece, scatta qualcosa di molto particolare con alcune persone: sarà che si resta nell'anonimato, ma si stabiliscono legami confidenziali che difficilmente sarebbero possibili altrove. Ci si parla a cuore aperto, magari tirando fuori cose personali che mai avremmo pensato di dire a qualcuno.
Questo riguarda principalmente gli uomini, che, si sa, non amamo molto parlare di se stessi.
Ma qui succede.
E sono più che sicura che di base ci sia la sincerità, basata sulla fiducia reciproca (che, a poco a poco con gli anni, si sono venute a creare).

Per cui sono grata a questo strano mezzo (che guardavo con mooooolta diffidenza) di avermi dato la possibilità di confrontarmi con tante persone, di mettermi in discussione, di vedere anche l'altra faccia della medaglia, di uscire dal mio piccolo mondo...

Ho ricevuto utili consigli (e spero di averne dati), ho sentito campane diverse che mi hanno fatto aggiustare il tiro, ho sentito la vicinanza e l'affetto di molte persone quando ero in crisi (e spero di essere stata una spalla per qualcuno quando ne ha avuto bisogno)...

Quindi: bilancio positivo, avvalorato dal fatto che ho anche avuto l'opportunità di conoscere personalmente alcuni di voi e devo dire che ogni conoscenza, non ha mai deluso le mie aspettative e ne sono nate delle belle, vere e forti amicizie! *___*
Se si è sinceri, se si stabiliscono dei legami virtuali... è difficile sbagliarsi sulle persone.

Un abbraccio virtuale (ma tanto forte da stritolarvi) a tutti! Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

OGGI ╚ UN GIORNO DA FESTEGGIARE

Post n°815 pubblicato il 12 Agosto 2014 da francy_62

Oggi è un giorno speciale.

Un giorno da festeggiare.

Infatti è successa una cosa meravigliosa:

non è capitato nulla di brutto!

Quando non arrivano sms,

quando non arrivano telefonate inattese,

vuol dire che ai nostri cari

sta andando tutto bene.

Direi quindi che oggi per me

è stata proprio una giornata fortunata

da festeggiare.

Purtroppo

non ci rendiamo conto che

quando le giornate passano normalmente

è una vera fortuna.

Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UNA TELEFONATA....

Post n°814 pubblicato il 06 Agosto 2014 da francy_62

Fine luglio:

il rospetto è tornato dal campus inglese. Tutto bene.
Alla fine anche se lui e il suo amico erano gli unici romagnoli (gli altri erano tutti del Veneto), si era integrato, ambientato e sarebbe rimasto là ad oltranza. Bon.

Io, curiosa, volevo vedere delle foto... ma ne ha fatte poche e me ne ha fatte vedere ancor meno.

Una comunque rappresentava tutto il gruppo e la professoressa accompagnatrice.

Francy: quanti eravate nel gruppo?

Rospetto: 18

F: quante ragazze c'erano?

R: solo 3

F: (un po' cecata) ma qui non ci siete tutti. Vedo solo due ragazze.

R: no, no... ci siamo tutti. Guarda bene.

F: (ancora più cecata di prima) ....????...

R: (indicando col dito) guarda: una, due e tre!

F: ah! Ma questa sembra un ragazzo, ha i capelli corti corti...

R: (lanciando fumo dalle narici e fiamme dalle orecchie) ma mammaaaaaaaaaaaa!

F: (arghhhhh) No... ehmmm.... è che siete tutti così piccoli nella foto... e non c'è sole.... insomma.... mica si vede tanto bene.... (ufff....)

Oggi:

sono al mare, mi squilla il cellulare:

F: sì? Dimmi?

R: mamma?

F: sì, certo sono io... mi hai chiamato tu. Che è successo?

R: nulla... Senti... ehmmmm.... mi sai indicare qualche hotel?

F: Hotel?! Ma dove?

R: qui in zona.

F: qui?! Ma qui è pieno di alberghi e hotel... però mica ci sono mai stata. Che ne so....

R: magari dimmi quello in cui adesso alloggia XY (la mia amica)

F: ma quello è uno dei migliori a 4 stelle, costa un botto!

R: no... allora no... qualcosa di meno caro ma bello, dove ci si trovi bene e si mangi bene.

F: tesoro mio! Non lo so. Guarda in internet...........

R: ci stanno già guardando anche loro....

F: uhmmmm.... loro?! Loro chi?

R: della gente......

F: (della gente?! ) ehmmmmm.... e quella gente... da dove verrebbe?

R: Padova.

F: (mumble mumble mumble... Gente? Veneto? Padova?  Campus? Ragazza capelli corti? Se la matematica non è un'opininione e se io non sono tonta... 1+1 fa..... boh!!!) 

 

L'avevo detto, io, che questa per me era un'estate strana!

Notte nottina.... va.... Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VARIE, AVARIATE ED EVENTUALI... :-(

Post n°813 pubblicato il 05 Agosto 2014 da francy_62

Amo l'estate... quando c'è.

Quest'anno non posso farlo, perché, di fatto, l'estate non ha ancora risposto all'appello... e sul registro è tutto un segnare A (assente).
E se a scuola dopo un tot di assenze si è bocciati, ecco che l'estate è bocciata. Ci tocca rimandarla al prossimo anno. Forse... se ci va bene... :-(

Tutti aspettiamo questa stagione per cancellare i segni dell'inverno e ricaricare le pile in vista del prossimo autunno e dell'inverno successivo.

Purtroppo le mie pile sono ancora scariche... anzi, si stanno sempre più caricando di energia negativa. Sinceramente, l'idea che il tempo della bella stagione stia finendo senza averlo goduto, mi mette tristezza.

Di fatto, in quasi due mesi, non c'è stata un'intera settimana di bel tempo. Al massimo ci sono stati tre giorni di sole.... o mezza giornata... o niente del tutto per vari giorni a fila.
Ho piante nei vasi che stanno per espatriare e chiedere asilo politico al Sahara, in quanto marciscono le radici.
Ho rischiato più di una volta l'allagamento del garage perché in pochissimi minuti, son venute giù delle vere bombe d'acqua impressionanti e le due pompe che abbiamo, non tiravano abbastanza.
Dalla fine della scuola, credo di aver fatto forse una decina di bagni, e la mia boa l'ho vista da vicino solo 3 o 4 volte.
Impossibile anche prendere la bici e andare... Andar dove, che si parte col sole e si rischia che dopo un'ora venga un diluvio universale!
Ho varie coppie di amici che sono venuti qui in vari periodi, per una o due settimane, ed è stato ed è un pianto greco.
Anche oggi, acqua!
Quando vado al mare in bicicletta, nella borsa, assieme ai teli e alle creme solari, quest'anno metto un ombrellino e un impermeabile tascabile.
Un vero disastro!
Nel lungomare, ci sono MOLTI posteggi vuoti... mentre gli altri anni, già dalle 10:00 di mattina, si doveva andare nelle stradine più lontane a cercare un posto per la macchina, e nemmeno molto regolare.
Qui in Romagna, si parla di un calo di afflusso turistico con picchi pari al 70%...
Il gestore del mio stabilimento balneare ha sempre pianto miseria... ma quest'anno lo fa a ragione.
Tra la crisi e il tempo nefasto, la gente non c'è.
E l'economia della zona ne risente moltissimo.
Anche i contadini, con tutta quest'acqua, son disperati perchè le culture son tutte rovinate.

Va beh... direte che c'è di peggio. Certo, d'accordissimo. Ma anche di meglio, però! Un po' di normalità, no, eh? Proprio mai?

Ok... lo so che non è un gran post originale.
Ma questo passa in convento.
Anzi... il tempo!

Buon agosto autunnale a tutti. :-( Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SVELIAMO L'ARCANO

Post n°812 pubblicato il 29 Luglio 2014 da francy_62

Dunque... non era poi difficile... visto che parecchi di voi avevano capito.

Ecco la foto per intero:

Foto scattata gironzolando per musei...

Ora ditemi se quel particolare a voi sarebbe passato inosservato! *__^

Cra cra

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUIZ FOTOGRAFICO

Post n°811 pubblicato il 28 Luglio 2014 da francy_62

E' da un secolo che non ne faccio.

Ma stavolta non ho resistito!

L'occasione ha fatto la rana ladra!

Ladra di scatti fotografici.

Eccovi il particolare di una foto.

Cercate di capire di cosa si tratta.

*

*

*

E non pensate male,

che vi vedo!

*__^

Cra cra

*

*

*

*

*

*

 

 

*

*

*

Ps:

qualcuno ha già capito il genere

seppur  non l'oggetto.

*___*

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ESTATE STRANA....

Post n°810 pubblicato il 21 Luglio 2014 da francy_62

Che per me non ci siano più le estati di una volta, lo avevo già spiegato in lungo e in largo.

Però QUESTA estate, le batte tutte.

Non mi ci ritrovo.

Ho perso i miei punti di riferimento.

Intanto... la stagione. Ma questa coinvolge tutti. Siamo ormai oltre metà luglio, e non ha ancora fatto una settimana intera di bel tempo. Al massimo tre o quattro giorni di fila. Difatti oggi diluvia e pare che domani e giovedì debba piovere. In compenso si sa già che il fine settimana sarà brutto! Eh, che cacchio! Sono riuscita a fare solo quattro nuotate. Sigh!

Poi, tra l'altro, hanno modificato anche la posizione delle boe. Più vicine. Non c'è gusto. 

Ero pure abituata, volente o nolente, a passare parecchie giornate a Mirabilandia e Mirabilandia beach, di cui da anni abbiamo l'abbonamento. Ecco... l'abbonamento lo abbiamo fatto pure quest'anno.... ma ancora non ci siamo andati una volta! Temo di avere speso 150 euro inutilmente! Sigh!

Inoltre, piuttosto che niente, ogni estate, qualche mini tour lo facevamo (vedi Montegrotto Terme e Padova, o l'Umbria, o la Croazia...) Quest'anno invece: niente. Visiterò Cà Resto e Cà Sto, in provincia di Cà Rimango. :-( 

Ma questo è il meno...

Se già due o tre settimane di ferie del rospo consorte mi mettono in crisi, considerate come mi sento bene ora, che dopo 10gg di ferie, ne ha attaccati 30 di malattia per il braccio rotto! Evviva! Vacanze a tutta birra, quest'anno!

Quest'estate inoltre.... tra la settimana in cui il mio rospetto è stato allo stage di matematica a Modena, tra ora che è oltre La Manica... ecco.... è tutto diverso.

Mi sento strana.

Alzarsi al mattino e riuscire ad andare in spiaggia ad un orario decente... rientrare a casa senza orario, tanto non c'è nessuno... riuscire a fare cose che da anni non facevo più, gestendo le ore della giornata a mio piacimento, se da un lato mi fa star bene, dall'altro mi mette in crisi... mi sento quasi in colpa perché è come se tutto ciò di solito mi fosse precluso per COLPA del mio rospetto. Non so se riesco a spiegarmi.... ma trovo brutto star bene e fare ciò che preferisco solo grazie al fatto che lui è via. E non va bene.... non va bene per niente, secondo, me.

Di bello c'è che in questi giorni, io e il consorte, ci siamo sincronizzati in modo peeeeeerfetto, del tipo:

- lui al mattino si alza presto e molto prima delle 8:00 esce a fare un giro a piedi;

- appena sento chiudere la porta, mi alzo io, sistemo un po' in casa, annaffio le piante nei vasi, sfamo le tartarughe e vado in spiaggia (se non piove, come oggi);

- faccio colazione, una bella passeggiata, un luuuuungo bagno con nuotata, mi asciugo, leggo un po', chiacchiero con le mie amiche e verso le 14:00 torno nello stagno;

- nel frattempo, il rospo consorte è rientrato (perché deve rispettare l'orario per la visita medica fiscale dalle 10:00 alle 12:00), ha già pranzato ed è uscito di nuovo;

- io mangiucchio, faccio qualche lavoretto in casa o in giardino e poi esco verso le 17:00-17:30 (per la spesa, o a fare un giro in bici o vado dai miei...);

- nel frattempo lui rientra (dalle 17:00 alle 19:00 si ritrova ancora agli arresti domiciliari) ed in genere, cena;

- io rientro dopo.... quando lui si è già piazzato sul divano... mangio e mi trasferisco nello studio (oppure, come l'altra sera, esco a cena con qualche amica e rientro che è già a letto).

Se proprio va male... ci incrociamo nello stagno qualche volta.

Ora... analizzate bene il tutto e ditemi se questo è un modo "normale" di vivere.

Mah....

Mi sa che nella mia vita, se ho da campare ancora qualche anno, ne vedrò ancora delle belle. O delle brutte! Di estati.... Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AH! LE GAMBE ! ! !

Post n°809 pubblicato il 13 Luglio 2014 da francy_62

Allora.... le gambe.

Cosa sono le gambe?

Secondo il dizionario, è quella parte del corpo umano facente parte degli arti inferiori, compreso tra il ginocchio e la caviglia.

Nel linguaggio corrente, invece, consideriamo tutto l'arto inferiore. Anzi... quasi solo la coscia. Infatti quando diciamo che qualcuna fa vedere "le gambe", non pensiamo affatto ai polpacci, ma alle cosce. O no?

Ok... appurato questo... continuiamo pure a pensare al concetto di gambe nell'uso quotidiano del termine che ne facciamo. E, nello specifico, alle gambe delle donne.
Perchè quelle degli uomini, diciamolo, non sono proprio il loro pezzo forte. Mentre quelle delle donne hanno un loro gran bel perché! Non tutte, s'intende... ma di solito sono un bel vedere.

Comunque, in qualsiasi constesto le possiate considerare, sono una parte anatomica. Punto.

Ora da sempre mi sorge spontanea una domanda (anzi, una raffica di domande!):

- perché in spiaggia, nessuna donna (dalla ragazza all'ottantenne, da quella con le gambe stupende a quella con le gambe sformate da grasso, cellulite e vene varicose...) si fa problemi a mostrarle?

- perché se, al di fuori della spiaggia, una donna mette una minigonna, spesso è giudicata male?

- perché nelle zone balneari si gira con copricostumi che arrivano appena a coprire lo slip, e nessuno se ne fa caso?

- perché se ti siedi in spiaggia e accavallando le gambe, tra le cosce si vede il costume, nessuno ha da dire?

- perché se in città, sedendoti, non stai più che composta e ti si scopre un ginocchio e qualche centimetro di coscia, sei guardata con occhio lascivo?

- perché se vicino al mare, vai in bici con una gonna ampia che svolazza da tutte le farti e si vedono le gambe, è tutto ok?

- perché se pedali in città, e una folata di vento ti solleva la gonna, ti guardano come se ti avessero vista nuda?

- perché se al mare indossi abiti di carta velina super trasparenti, nessuno se ne fa caso?

- perché se in città indossi un abito senza sottogonna, qualcuno ti fa notare che è troppo trasparente?

- perché se vai in giro in short è tutto ok e se indossi una mini minigonna è sconveniente?

Ok.. ok... direte che dipende dall'ambiente, dal contesto..... che non posso andare al mare, in tribunale o ad un funerale vestita allo stesso modo. Ok.

Ma sempre di gambe si tratta, no?

Mica sto parlando di seno, o.... altro.

Solo di due semplici gambe.

Se posso mostrarle in spiaggia, perché altrove no?

Coooomunque.... dato il tempo di questi giorni, le mie zampette sono state mooooolto coperte. Uffa! Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NEWS DALLO STAGNO

Post n°808 pubblicato il 10 Luglio 2014 da francy_62

La prossima settimana

il mio rospetto

partirà per andare 15 gg

nel Regno Unito

in un college.

Sto preparando tutto.

Soprattutto

sto cercando

di preparare psicologicamente me

e

sto cercando

di non pensare.

Senza riuscirci, per altro.

Ieri

il rospo consorte

giocando a basket

si è fratturato un polso.

Per cui

30 giorni agli arresti domiciliari.

I miei.

Visto che non potrà guidare.

Quest'estate

per me

sarà interminabile.

No comment...

Cra Cra.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUANDO LA LOGICA ╚ SCHIACCIANTE....

Post n°807 pubblicato il 01 Luglio 2014 da francy_62

Guardatevi questo classico

di Stanlio e Ollio,

dove Stanlio

si beve la sua mezza bibìta!

*____*

 

 

Ed io mi chiedo:

perché io vedo sempre

prima il bicchiere mezzo vuoto?

Forse perché

la parte piena sta sotto,

nascosta da quella vuota.

Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NON HO MAI...

Post n°806 pubblicato il 28 Giugno 2014 da francy_62

Non ho mai:

- guidato un motorino;

- preso una sbronza;

- tinto i capelli;

- fatto una crociera;

- preso droghe;

- fumato uno spinello;

- varcato i confini dell'Europa;

- fatto buca a scuola;

- preso una baby sitter;

- fatto a botte;

- copiato ad esami o concorsi;

- perso punti sulla patente;

- fatto una ceretta;

- vinto cifre con due zeri;

- fatto l'autostop;

- tradito l'uomo che amavo;

- detto parolacce prima dei 45/50 anni;

- viaggiato in camper;

- fatto la voglia a qualcosa di firmato;

- fatto sport estremi;

- messo piede su un elicottero;

- barato giocando;

- preso lezioni di ballo;

(se mi viene in mentre altro, lo aggiungo).

Tipo:

- tradito un amico (ma lo davo per scontato);

- partecipato a quiz televisivi o radiofonici;

- cantato in pubblico;

- varcato la soglia di un sexy shop;

- fatto i test delle intolleranze alimentari;

- portato l'auto in un autolavaggio;

- avuto auto usate;

- fatto equitazione;

- dovuto sostituire una gomma nella mia auto;

- risposto in modo arrogante ai miei professori;

- avuto più di un figlio unico;

- visto per primo il bicchiere mezzo pieno;

......

Ovviamente...
alcune cose con orgoglio
altre con rimpianto...
Cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A VOLTE........... GIRANO!

Post n°805 pubblicato il 26 Giugno 2014 da francy_62

Eh... beh... girano sì!
Decisamente più al nord che qui.
E me ne sono resa conto quando in aprile, sono fuggita dallo stagno.

Perché il mio stagno si trova al sud, visto che per il lombardo medio, dopo il Po, siamo tutti dei terùn!

Comunque... c'è poco da dire e c'è poco da fare: là, al nord, hanno sempre una marcia in più. Su qualsiasi cosa.
E qui al sud, arriva tutto... ma dopo. Moooooolto dopo. Con il treno della ghaia.

E quindi se lassù vi dico che girano, vuol dire che girano alla grande.

Ma cosa o chi, girano?

I camerieri! *___^

Già, perchè in parecchi ristoranti, i camerieri girano tra i tavoli per il "giro pizza", "il giro risotto" o "il giro pizza e risotto".

E non si tratta di far girare la pizza o il risotto come fossero una frittata.

Praticamente, a prezzo fisso, che si aggira tra i 10 e i 12 euro, uno mangia ad oltranza, pizza, risotto o entrambi, bibita e caffè compreso.

Nel locale si aggirano i camerieri con taglieri di pizze formato famiglia tagliate a spicchi, ogni volta diverse. Se il gusto è di tuo gradimento, la prendi, altrimenti aspetti quella successiva, che arriva dopo pochissimi minuti. Il bello è che finché non dici stop, loro continuano a portarti pizze, focacce farcite, schiacciatine.

Stessa cosa se si tratta del giro risotto: si possono fare infiniti assaggi di risotti diversi.

Nelle serate di giro pizza e giro risotto, si ha la possibilità di assaggiarli entrambi.
E' tutto un gran girare di piatti... e alla fine, ti gira pure la testa, perchè vorresti assaggiare tutto... ma non ce la fai! :-(

In genere ogni ristorante, alterna due giorni di solo giro pizza, due di solo giro risotto e due i giro pizza e risotto contemporaneamente.

Ho anche letto che qualcuno fa il giro pasta... ma questo non l'ho sperimentato.

Trovo che sia un'idea geniale!
Spendi il giusto e mangi... il troppo!!!! Ahahah....

Spero che come tutte le cose che dal nord sono arrivate qui (tipo i grandi centri commerciali aperti fino alla 22), arrivi anche questa forma di ristorazione.

Qui, per ora, al massimo, qualche pizzeria dedica una serata alla pizza non stop, ma consiste nel portare al tavolo una pizza normale tagliata a spicchi. E se sei in due o tre, te la devi comunque finire prima che ne portino un'altra. Ed il giro risotto, proprio è sconosciuto!

Insomma... non vedo l'ora di poter fare un giro!
Ma anche due o tre! *___^ Cra cra

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

FRANCY CRA CRA

 

IN QUANTI SIETE ORA?

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

francy_62geishaxcasoJoelrickdani.benilfascinodiscreto1psicologiaforensempt2003Passion.RedPRONTALFREDORospo_BrianzolokhenanPhoenix_from_Marsmidnightblues66tiffany2021nuovavita2011
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Cerca in questo Blog

  Trova