Creato da: NoirNapoletano il 28/01/2011
FERMIAMOCI QUI UN MOMENTO ... MI DISSE
Translate Italian to EnglishTranslate Italian to GermanTranslate Italian to FrenchTranslate Italian to PortugueseTranslate Italian to SpanishTranslate Italian to Russian
gadGet by genialFactory
 

Contatta l'autore

Nickname: NoirNapoletano
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 9
Prov: NA
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 

 

Ultime visite al Blog

marialui1itg10rossiorientexpressNuvola_volaNoirNapoletanomonikajadaunfioree_d_e_l_w_e_i_s_sPaintedonmyheartnero.amicosereno70Estelle_kraffaelemaietta42neimieipassimpc58rosablu20150
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

PENSIERI VICINI

Post n°591 pubblicato il 29 Aprile 2017 da NoirNapoletano

 

C’è un sorriso che prende forma nella primavera del tuo pensiero. Non è lontano e nemmeno appassito, è lì con te fra il sereno e l’equilibrio di un giudizio, nel morire di un ricordo. È una lacrima di vita che nasce tra le ciglia del tuo cuore. Lenta e pigra, scioglie le paure del domani nell’alba di una dolce poesia, al risveglio della tua realtà.

... fai presto a raccoglierlo e

non dar spazio al tempo di sfiorirlo

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUANDO TI GUARDO

Post n°590 pubblicato il 28 Aprile 2017 da NoirNapoletano

Quando ti guardo tutto si ferma come magia e tutto mi sorprende … nulla mi appartiene. Quando ti guardo sono emozionato e scivolo lungo un filo di sospiri, rubando il profumo di ogni incanto. Quando ti guardo mi sento rinato e la meraviglia da il senso dell’accenno che tutto si inverta in quest’attimo di emozione. Quando ti guardo mi perdo nel tuo sorriso imprigionato da te e imbavagliato dalle tua labbra. Stregato mi adagio al suono della tua voce. Quando ti guardo sono incantato dai tuoi occhi così splendenti e brillanti che mi inchiodi l’anima. Quando ti guardo ti stringo forte a me e penso che ti amo tanto. Sono felice, immensamente felice di incontrarti ogni giorno nei tuoi occhi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NON SERVONO LE PAROLE

Post n°589 pubblicato il 28 Aprile 2017 da NoirNapoletano

 

E' ancora così presto. Guardo fuori la mia finestra e fuori dal mondo, tutto è nel silenzio. Il fumo di un caffè nasconde il pensiero di quanti più respiri e sospiri di te, posso e voglio ancora. È così da giorni qui nel soffio del vento e solo il levarsi del tempo, mi riverbera muto anche da fermo. Ecco, ti sorseggio nel profumo che ho di te, assaporando lento quest’attimo d’incanto, che mi scivola dentro fino al cuore. È la fine del chiasso e del suono assordante degli amori smarriti. Ormai sono sveglio e ad occhi aperti, mi affanno ad afferrarti. Sei sempre nei miei occhi e ascolto il mio cuore in questo silenzio di Te.

 

 

 

Ora ho provato a parlarti e farti capire 
Non devi far altro che chiudere gli occhi 
allungare le mani e toccarmi 
Tienimi stretto non lasciarmi mai 
Più delle parole è ciò che ho sempre avuto bisogno tu mi mostrassi 
Così non dovrai più dirmi che mi ami 
Perché lo saprei già 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUESTI FANTASMI

Post n°588 pubblicato il 28 Aprile 2017 da NoirNapoletano

 

Ho ucciso il mio fantasma. L'ho ucciso con due chiodi conficcati nella mente. Sugli attimi ripiegati, contro un muro di parole, ho raschiato il senso a più non posso. Eppure c'ero io sotto le tue unghie e c'erano sorrisi dietro i bicchieri e musica nelle mie emozioni. Ho ucciso e mi sono perso sul ciglio del non essere più confine. I fantasmi esistono e respirano liberi senza attesa ed è per questo che non vivono. Sarà così e forse non è di certo a caso che ho scelto te per imparare ad uccidere.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SERATE COSì ..

Post n°587 pubblicato il 27 Aprile 2017 da NoirNapoletano

 

Dove sarai ora che i miei occhi seguono i colori di questo cielo. E del cielo, il mare col suo vento, s’insinua tra i tuoi capelli, mentre io respiro dal mio silenzio. Tu sei voce da bere e tra colline e rose in trasparenza, l'odore del tuo sorriso profuma d'amore le mie labbra. Fuori piove. Sopra le attese, sono e rimango io e ascolto ondulare sull’asfalto la pioggia e come la pioggia, Tu che mi cadi poco distante .. vicino al cuore. Ai margini del respiro, c’è il tempo che non passa e nello sguardo, pensieri di te come fili tra le dita. E che sia l'amore a cullare i nostri sogni sostenendo lo stupore del comprenderci...

         ...e ti cingo forte i fianchi, mentre sorridi languida cercando riparo sotto questo ombrello


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »