Creato da: NoirNapoletano il 28/01/2011
FERMIAMOCI QUI UN MOMENTO ... MI DISSE
Translate Italian to EnglishTranslate Italian to GermanTranslate Italian to FrenchTranslate Italian to PortugueseTranslate Italian to SpanishTranslate Italian to Russian
gadGet by genialFactory
 

Contatta l'autore

Nickname: NoirNapoletano
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 9
Prov: NA
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 40
 

 

Ultime visite al Blog

lascrivanamaracicciaNoirNapoletanodonadam68gio123vanniMissdaye_d_e_l_w_e_i_s_ss.t.e.f.y5EMMEGRACENuvola_volafran6319Estelle_ksono_io2010FLEURBLUE1
 

Ultimi commenti

Lacrime di pioggia di Venditti ci può stare.notte di note...
Inviato da: lascrivana
il 28/05/2017 alle 21:09
 
e la respiro...ingordo,,^__^sera Noir
Inviato da: maraciccia
il 28/05/2017 alle 21:04
 
^____*
Inviato da: donadam68
il 28/05/2017 alle 19:04
 
e il video la rende ancora più bella
Inviato da: NoirNapoletano
il 28/05/2017 alle 17:58
 
..sono iniziate le partite ...questo è...
Inviato da: NoirNapoletano
il 28/05/2017 alle 17:57
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 09/05/2017

 

SILLABARE E' COME FRAMMENTARSI

Post n°615 pubblicato il 09 Maggio 2017 da NoirNapoletano

E intanto il tempo tarda ad arrivare, e i miei sogni non hanno molto da vivere. Il futuro nei miei occhi, non contempla più il cielo e i fiori e tutto intorno non è più normale. Nel fango affondano i miei attimi e tutto mi fa un po’ vergognare, come questi ricordi senza nome. Il dolore mi devasta e credo che intorno si dia più valore alla felicità, quando tutto ciò che ci appartiene e quel senso di sofferenza nel potersi ancora guardare e lenire ciò che siamo. Ecco dopo il niente mai altra parola saprà urlare. Un tempo è questo, l’inganno dell’amore nel mio sentire

Amore, quando ti diranno che t'ho dimenticata, e anche se sarò io a dirlo, quando io te lo dirò, non credermi. (Pablo Neruda)

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUELLO CHE NON SO DIRE

Post n°614 pubblicato il 09 Maggio 2017 da NoirNapoletano

Per Te ...

Quello che non so dire è guardare il mondo con gli occhi posti sui pensieri, ma quelli più belli, in mezzo a molti, senza pretesa alcuna. Sono qui, nello spazio di un attimo, tra una stella in bilico sull’orlo del tuo sorriso, che ancora tu non accenni. Quello che non so dire è che mi sento perso su questo aquilone che si allontana veloce dal vuoto del mio cuore. Rimango sognatore a cavalcare questo immenso sentire del tuo non avvertire...

... avvicinati, parlami

... perchè ancora attendo su queste acrobazie

di stupide parole

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso