Creato da: NoirNapoletano il 28/01/2011
FERMIAMOCI QUI UN MOMENTO ... MI DISSE
Translate Italian to EnglishTranslate Italian to GermanTranslate Italian to FrenchTranslate Italian to PortugueseTranslate Italian to SpanishTranslate Italian to Russian
gadGet by genialFactory
 

Contatta l'autore

Nickname: NoirNapoletano
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 9
Prov: NA
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 40
 

 

Ultime visite al Blog

lascrivanamaracicciaNoirNapoletanodonadam68gio123vanniMissdaye_d_e_l_w_e_i_s_ss.t.e.f.y5EMMEGRACENuvola_volafran6319Estelle_ksono_io2010FLEURBLUE1
 

Ultimi commenti

e la respiro...ingordo,,^__^sera Noir
Inviato da: maraciccia
il 28/05/2017 alle 21:04
 
^____*
Inviato da: donadam68
il 28/05/2017 alle 19:04
 
e il video la rende ancora più bella
Inviato da: NoirNapoletano
il 28/05/2017 alle 17:58
 
..sono iniziate le partite ...questo è...
Inviato da: NoirNapoletano
il 28/05/2017 alle 17:57
 
..alcuni si e alcuni no..l'importante è stare bene con...
Inviato da: NoirNapoletano
il 28/05/2017 alle 17:55
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

AMGOLI

Post n°659 pubblicato il 28 Maggio 2017 da NoirNapoletano

E sei così, un’altalena di emozioni mentre le mie parole superano angoli di una vita troppo in fretta da consumare, passo dopo passo per un tempo così prevedibile e pericoloso, per un domani così incerto. Non so se tu ci sarai e se tu avrai il coraggio di esserci. Ed è così che mi riporti ad evocare atmosfere delicate di un trascorrere di vita pacato e delizioso, mentre sullo sfondo del mio sentire, si fa 'timidamente sera'... perchè il domani potrà essere l’assassino delle mie speranze. Ma io continuo a respirare senza fretta quest’aria nel vuoto di casa mia e la respiro ingorda aggrappato a queste mura ancora da costruire..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

STILLE DI NOSTALGIA

Post n°658 pubblicato il 28 Maggio 2017 da NoirNapoletano

Piove e sono lacrime di vetro dietro la mia finestra. I pensieri lasciano rumori nel vento. Osservo ombre che passano nell'intangibile routine mentre tu sei ancora un sussulto nell'anima. Un sorriso fugace che si affianca al mio sguardo ed un respiro che si nasconde sotto il cuore. Tra le luci di una città in bianco e nero, do un ultimo sguardo alla banchina deserta.

Piove  e piove ancora,  e tu non ci sei.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DISSOLVENZE

Post n°657 pubblicato il 28 Maggio 2017 da NoirNapoletano

E mi guardi così, in questa atmosfera di complicità con questo sorriso furbastro, che accenni agli angoli della tua bocca. Mi porti tanta serenità quando allungo lo sguardo sulle tue labbra. Ti bacio per la buonanotte perché sarai stanotte come il breve clic dell'abat-jour che trasmuta il passo dagli oceani della notte al gran risveglio, modulando le onde a poco a poco in stato dell’erta. Ti percepisco e sei così sicura, tendendomi la mano che ad occhi chiusi io imprigiono e mi sei di nuovo memoria di assoluta tranquillità, alimentandomi fiducia, ispirandomi rilassante gioia e contezza dell’essere ma così ... lentamente … in dissolvenza ... in pacata dissolvenza, io perdo il senso della realtà, ritrovandoti nel sogno del domani


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL NON SAPER ANDARE

Post n°656 pubblicato il 27 Maggio 2017 da NoirNapoletano

 

Ecco, ho la sensazione di essere nel luogo sbagliato e attendo il risucchio del vento che mi distrugga, o mi porti via da questo posto … altrove, magari sull’autostrada per cercare un posto che sia più vicino possibile a te. E’ tutto così dannatamente strano come strani sono questi giorni, in cui il mio sentire, cresce agli angoli delle strade, rimanendo esterrefatto dalla potenza dei fiori, e dagli insetti saltellanti che attorno a essi girano nel mio giardino. E non ho l’attenzione del mio solito non saper andare. Perdo i pezzi del senso delle parole. Parlare al cuore è difficile, e perdendo i pensieri, non c’è più bisogno di parlare, e tutto ciò che mi circonda scompare e resto solo. E’ strano separare il cuor dai miei pensieri, è come separare il mio cuore dalla mia mente…E’ così che mi vuoi? E intanto il treno passa e la mia ombra si proietta sulle rotaie .. e continuo a sperare che mi porti via da questo posto … altrove, magari sull’autostrada per cercare un posto che sia il più vicino possibile a te...

... e non so neanche dove andare

...m'allontano anche se dovrei tornare

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AI MARGINI DEL TUO SENTIRE

Post n°655 pubblicato il 26 Maggio 2017 da NoirNapoletano

 

Dormi? .. no? Allora ti guardo mentre fai finta di dormire, solo perché con gli occhi chiusi, credi non si possa vedere la nebbia che hai nel cuore. Amore mio, non aver paura, perché se non mi vedi, non vuol dire mica, che io non ci sia. Ed è così che tra un sussulto ed un sospiro, viaggio sinuoso e silente nel tuo cuore. Vorrei esserti pensiero, per arrivare in fondo ad ogni tuo respiro, mentre la mia anima ti carezza e si sofferma sull’ultima sillaba del tuo nome ..e qui rimane ..sì, qui rimane ai margini del tuo sentire...

mi piace pensarti così

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »