Community
 
Nordavind1709
   
 
Creato da: Nordavind1709 il 14/02/2007
...ovvero vento del nord

Cerca in questo Blog

  Trova
 

ciel errant

J'aime alors contempler le ciel

Avoir l'impression de m'envoler

vers les nuages qui passent puis s'effacent

Dans le bleu d'une mer sans fin

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

se sei connesso a facebook per accedere al mio canale musicale fb clicca qui sopra (the channel is for those who love nature and melancholy...)

 

Fotografia & Astronomia

corpo macchina: Sony Alpha 200

obiettivi: Sigma 17-70 + Sigma 70-300 Apo

treppiede: Benro A1681

filtri: GND Kood e Cokin + ND3 Visico

polarizzatore Hoya pro1

scatto remoto

 

telescopio riflettore Meade 2120 LX6 10'' f/10

telescopio rifrattore Konus Venus 60mm f/15

oculari Plössl, ortoscopici Meade, zoom Swarovski

binocolo Minolta Activa 7x50

 

 

 

 

 

« ... chi ha visto il vento? Né tu né io; ma quando gli alberi piegano la testa è il vento che passa » - Ch. Rossetti

 

 

 

Ultimi commenti

Grazzie!
Inviato da: Sorcellerie, le blog
il 02/08/2013 alle 10:07
 
La natura, quando non è contornata da falsi appigli creati...
Inviato da: Golcondo
il 13/11/2011 alle 09:57
 
Il prezzo di essere onesti è altissimo, ma nessuno potrà...
Inviato da: Redendacc
il 04/10/2011 alle 12:23
 
Quante cose in comune con l' autore del...
Inviato da: UlteMirari
il 21/09/2011 alle 23:29
 
..vieni a trovarmi..
Inviato da: UlteMirari
il 06/09/2011 alle 14:16
 
 

Ultime visite al Blog

dany1515kelly20002000Quinto85soccpcostruzionirlstrong_passionNordavind1709ebe1971aiononmale43melodia_stonataclaudia.sognoUlteMirariIlGiocoDellePerle8bal_zacelena.ramlaganata
 

a.a.p.o.d.

 

 

La pace delle cose selvatiche


Quando la disperazione del mondo mi cresce dentro
mi vado a sdraiare dove l'anitra si posa sull'acqua in tutta la sua bellezza e lo splendido airone si specchia.
E lì trovo la pace delle cose selvatiche
che non hanno tensioni nella vita pensando al dolore che verrà.
Mi fermo davanti alle acque tranquille e sento sopra di me le stelle che attendono l'oscurità per poter risplendere.
E in quei momenti io riposo nella pace amo il mondo e sono libero.


Wendell Berry

 


 

 

who am I?

Nordavind è il moniker che uso e il nome di questo blog. In lingua norvegese significa ''vento del nord''.


Mi chiamo Vittorio, sono nato nel 1980 e da sempre vivo sull'Altopiano di Asiago - Sette Comuni. Sono laureato con lode in Scienze Forestali ed Ambientali, mi interesso di tutto un po', dalla filatelia alla pirografia, dalla storia locale al disegno. Le mie più grandi passioni restano però l'astronomia e la fotografia naturalistica, a queste mi piace associare la musica (il genere neofolk in particolare) e la letteratura (soprattutto nord ed est europea). Qualche appunto di tutto ciò, di tanto in tanto, lo potrete leggere in questo blog.

 

 

 

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 

Scalare se stessi

Post n°78 pubblicato il 29 Gennaio 2012 da Nordavind1709
 

"L'uomo vive in città mangia senza fame beve senza sete si stanca senza fare fatica.
Rincorre il proprio tempo senza raggiungerlo mai, è un essere imprigionato, una prigione senza confini da cui è quasi impossibile fuggire
Alcuni esseri umani hanno bisogno di riprendere la proprie vite.
Non tutti ci provano e pochi ci riescono
Una delle vie maestre è quella che conduce alla montagna
C'è tanta bellezza, fatica, solitudine e silenzio in questo mondo arrampicato
Tutti valori poco alla moda ma che aiutano a vivere e a conoscere se stessi"

 

Walter Bonatti - Scalare se stessi

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

in the mountains

Post n°77 pubblicato il 08 Gennaio 2012 da Nordavind1709
 

" I realised I wasn't doing what I wanted... that I really wanted to be in the mountains. Being in the mountains from day to day... feeling protected when you're there alone " 

 

Kílian Jornet i Burgada

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Musica per Altopiani - Mongolia, Gobi centrale, 10 agosto 1996

Post n°76 pubblicato il 05 Gennaio 2012 da Nordavind1709
 

 

e pascoliamo il nostro gregge di pensieri sugli altopiani dell'anima

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buon 2012

Post n°74 pubblicato il 31 Dicembre 2011 da Nordavind1709
 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

lo sapevo ora piango...

Post n°73 pubblicato il 31 Dicembre 2011 da Nordavind1709
 
Tag: nomadi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

cieli fradici

Post n°72 pubblicato il 21 Dicembre 2011 da Nordavind1709
 

Acqua in una pozza
– che osserva
I cieli fradici

 

J.Kerouac

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...

Post n°71 pubblicato il 10 Dicembre 2011 da Nordavind1709
 

Ricordo bene il suo sguardo.

Attraversa ancora la mia anima

Come una scia di fuoco nella notte.

Ricordo bene il suo sguardo. 

Il resto…Sì, il resto 

è solo una parvenza di vita. 

Ieri ho passeggiato per le strade 

come una qualsiasi persona.

Ho guardato le vetrine 

spensieratamente

E non ho incontrato amici 

con i quali parlare.

D'improvviso 

mi sono sentito triste, 

mortalmente triste, 

così triste che mi è parso 

di non poter vivere 

un altro giorno ancora, 

e non perché potessi morire 

o uccidermi, ma solo perché 

sarebbe stato impossibile 

vivere il giorno dopo 

e questo è tutto.

 

Fumo, sogno, 

adagiato sulla poltrona.

Mi duole vivere 

in una situazione di disagio.

Debbono esserci isole 

verso il sud delle cose

Dove soffrire è qualcosa 

di più dolce, dove vivere 

costa meno al pensiero,

e dove è possibile 

chiudere gli occhi 

e addormentarsi al sole

e svegliarsi senza dover pensare

a responsabilità sociali

né al giorno del mese 

o della settimana che è oggi.

 

Dò asilo dentro di me 

come a un nemico 

che temo d'offendere,

un cuore eccessivamente 

spontaneo che sente 

tutto ciò che sogno 

come se fosse reale

che accompagna col piede 

la melodia delle canzoni 

che il mio pensiero canta,

tristi canzoni, come le strade 

strette quando piove.

 

F.Pessoa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il mio cuore

Post n°70 pubblicato il 09 Dicembre 2011 da Nordavind1709
 

Ora sono sicuro di avere un cuore... perché mi si sta spezzando.

Il mago di Oz

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Amare

Post n°69 pubblicato il 08 Dicembre 2011 da Nordavind1709
 

Perché bisogna soffrire? Perché quaggiù l'Amore puro non esiste senza sofferenza.

Bernadetta Soubirous

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ricordo

Post n°68 pubblicato il 25 Novembre 2011 da Nordavind1709
 

Quando non sarai più parte di me

ritaglierò dal tuo ricordo

 tante piccole stelline,

allora il cielo sarà cosi bello

 che tutto il mondo si innamorerà della notte.

 

 ~ William Shakespeare ~

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dentro Marilyn

Post n°67 pubblicato il 21 Novembre 2011 da Nordavind1709
 

L'anima brucia più di quanto illumini

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il fiore

Post n°66 pubblicato il 19 Novembre 2011 da Nordavind1709
 

Il fiore si nasconde nell'erba, ma il vento sparge il suo profumo.

Rabindranath Tagore

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sentire il mio passo sul sentiero

Post n°65 pubblicato il 10 Novembre 2011 da Nordavind1709
 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

This White Mountain

Post n°64 pubblicato il 27 Ottobre 2011 da Nordavind1709
 

 

on-line il mio sito dedicato alla fotografia naturalistica: www.thiswhitemountain.it

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dentro di me

Post n°63 pubblicato il 20 Ottobre 2011 da Nordavind1709
 

Due cose riempiono l'animo con sempre nuovo e crescente stupore e venerazione, quanto più spesso e accuratamente la riflessione se ne occupa: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me.

Immanuel Kant

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La montagna mi ha insegnato a non barare

Post n°62 pubblicato il 16 Settembre 2011 da Nordavind1709
 

La montagna mi ha insegnato a non barare, a essere onesto con me stesso e con quello che facevo. Se praticata in un certo modo è una scuola inclubbiamente dura, a volte anche crudele, però sincera come non accade sempre nel quotidiano. Se io dunque traspongo questi principi nel mondo degli uomimi, mi troverò immediatamente considerato un fesso e comunque verrò punito, perchè non ho dato gomitate ma le ho soltanto ricevute. È davvero difficile conciliare queste diversità. Da qui l'importanza di fortificare l'animo, di scegliere che cosa si vuole essere. E, una volta scelta una direzione, di essere talmente forti da non soccombere alla tentazione di imboccare l'altra. Naturalmente il prezzo da pagare per rimanere fedele a questo ordine che ci si è dati è altissimo.

W. Bonatti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Racconti di Montagna

Post n°61 pubblicato il 05 Settembre 2011 da Nordavind1709
 

Con questo nuovo post voglio raccogliere appunti, pensieri, citazioni sulla montagna che ho letto qua e là e che mi sono rimasti particolarmente impressi. Il post è in continuo aggiornamento.

 

 

 

Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere. Scendo con l'Io che sono.  

Reinhard Karl, "Montagna vissuta: tempo per respirare"

 

 

La vita in montagna è potenziata. Più gioia, più fortuna, più paura, é una vita in condizioni estreme. E se ti abitui non la lasci più.

Kurt Diemberger, in Paolo Beltrame "100% vera montagna" 

 

 

Una montagna occupa sempre il medesimo posto, e la si può quasi considerare immortale, ma chi la conosce bene sa che non si ripete mai. La sua è una scala temporale diversa dalla nostra. Capii che potevo paradossalmente fregarmene di cosa fosse la montagna in sè. Quello che dovevo avere chiaro era cosa rappresentasse per gli uomini. La montagna per un uomo è un tempo diverso. Di conseguenza, un racconto è un racconto di montagna quando narra l'incontro di un uomo con il tempo della montagna. Se si verifica seduto su un treno, intento a fissare le cime quello è un racconto di montagna, non un luogo ma un'esperienza di cui la montagna era il motore, ma l'uomo il protagonista.

John Berger, in Davide Longo ''Racconti di montagna''

 

 

 

Si va in montagna per essere liberi, per scuotersi dalle spalle tutte le catene che la convivenza sociale impone, per non inciampare ogni due passi in imposizioni e proibizioni. Si va in montagna anche per sottrarsi a norme ammuffite, per sbizzarrirsi una buona volta e immagazzinare nuove energie.

Tita Piaz, ''il Diavolo delle Dolomiti''

 

 

Guarda e lo troverai, quel che non viene cercato rimarrà nascosto.

 

(scritta su di un cartello di montagna)

 

 

Sulla montagna sentiamo la gioia di vivere, la commozione di sentirsi buoni e il sollievo di dimenticare le miserie terrene. Tutto questo perché siamo più vicini al cielo.

Emilio Comici

 

 

Non cercate nel Monte un'impalcatura per arrampicare, cercate la sua anima.

Julius Kugy

 

 

Ho imparato che tutti, al mondo, vogliono vivere in cima alla montagna senza sapere che la vera felicità sta in come si sale la china.

Gabriel Garcia Marquez

 

 

Se desideri vedere le valli, sali sulla cima della montagna; se vuoi vedere la cima della montagna, sollevati fin sopra la nuvola; ma se cerchi di capire la nuvola, chiudi gli occhi e pensa.

Kahlil Gibran

 

 

Ogni viaggiatore deve saper entrare nello spirito dei luoghi che visita perchè non si darà mai il caso che nella vita qualcuno possa rivedere lo stesso panorama due volte.

Freya Stark

 

 

Bisogna essere soli per viaggiare: se si va con altri, tutto finisce in parole.

Freya Stark

 

 

La realtà è il cinque per cento della vita. L'uomo deve sognare per salvarsi.

Walter Bonatti

 

 

Stamattina ho forse capito perché mi piacciono le montagne e perché ne ho bisogno.

Luciano Bolzoni

 

 

Da quassù il mondo degli uomini altro non sembra che follia, grigiore racchiuso dentro se stesso. E pensare che lo si reputa vivo soltanto perchè è caotico e rumoroso.

Walter Bonatti, "Montagne di una Vita"

 

Perchè mai la montagna esercita un così potente e singolare richiamo? Tanto che, quando la si lascia -è un sentimento condiviso da decine di migliaia di miei simili- ogni altro spettacolo della natura riesce al paragone scialbo, quasi meschino e mancante di qualche cosa. Il quesito è tutt'altro che marginale, anzi mi sembra fondamentale... Quattro elementi si presentano subito all'esame: la solitudine, l'immensità delle proporzioni, la sevatichezza e la lontananza. Ma se essi contribuiscono a formare quel fascino, nè la selvatichezza nè le proporzioni e neppure la solitudine sono elementi distintivi perchè altrimenti dovremmo provare identiche sensazioni davanti al mare, ai deserti, alle foreste vergini, i quali sono pure solitari, immensi e selvaggi. ...Quali eccezionali attributi distinguono la montagna? Io credo di riconoscerne principalmente due: la ripidezza e l'immobilità... Di gran lunga è il secondo dei due, l'immobilità... Il motivo sta, secondo me, nella tendenza dell'uomo a uno stato di tranquillità totale ...massimo simbolo di suprema quiete a cui l'uomo è attratto per vocazione e tentazione invincibile...

Dino Buzzati, introduzione a ''Le Alpi''

 

Alla sera, specialmente d'autunno, si formano delle nuvole di favolosa bellezza. Di così splendide non se ne vedono neppure sopra i grandi deserti d'Africa pur rinomatissimi per questo genere di fenomeni. Esse si incastellano in architetture immense, risplendendo a lungo dopo che l'ombra è già caduta sulla valle e vi riberberano magici riflessi. Alle volte, per gioco, fingono di essere loro stesse Dolomiti: per qualche minuto stanno immobili, proprio come se fossero di pietra. Selve di immani torri strapiombanti, con pareti di migliaia e migliaia di metri, come al mondo putroppo non esistono. L'illusione è così perfetta che per qualche istante viene il dubbio siano scaturite dalla terra...

Dino Buzzati, ''L'illustrazione del medico''

 

 

A chi mi chiede: 'perché vai in montagna?' gli rispondo 'se me lo chiedi non lo saprai mai'.

Ed Viesturs

 

 

Quassù non vivo in me, ma divento una parte di ciò che mi attornia. Le alte montagne sono per me un sentimento.

Lord Byron

 

 

Quanto monotona sarebbe la faccia della terra senza le montagne.

Emanuel Kant

 

 

Oh, la montagna! Che vi è di più semplice e insieme attraente di quella linea che ascende, ascende, e che si perde nelle nubi o si disegna sul cielo? Poveretti voi se non sentite il linguaggio dei monti! È un linguaggio che s'intende, non s'interpreta, nè si traduce.

Antonio Stoppani

 

 

I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Johann Wolfgang Goethe

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Solo le tue lacrime

Post n°60 pubblicato il 01 Settembre 2011 da Nordavind1709
 

 

Erst deine Träne löscht den Brand

Solo le tue lacrime estinguono il fuoco

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I viaggiatori

Post n°59 pubblicato il 01 Settembre 2011 da Nordavind1709
 

Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre "Andiamo", e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole. (Charles Baudelaire)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Une matinée d'hiver

Post n°58 pubblicato il 01 Settembre 2011 da Nordavind1709
 

 

 

 

Nous avons donc fait ce voyage,

Un après-midi d'Automne.

Nous caressons des pieds la cime des montagnes

Et dormons l'un près de l'autre, main dans la main.

Je souris désormais

Aux ciels gris de Septembre

Et flotte dans l'infini

D'une matinée d'Hiver.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »