Community
 
oboe82
   
 

UN ANGELO DI OBOE

...un oboe gelido risillaba gioia di foglie perenni, non mie, e smemora...(Oboe sommerso, S. Quasimodo)

 

Lascia che il tuo amore suoni la mia voce

e si posi sul mio silenzio.

Lascialo entrare, attraverso il mio cuore,

in tutti i miei movimenti.

Fa brillare il tuo amore come le stelle

nell'oscurità del mio sonno

e fallo albeggiare al mio risveglio.

Fallo bruciare nel fuoco dei miei desideri,

e scorrere in tutte le correnti del mio amore.

Lasciami portare il tuo amore nella mia vita,

come l'arpa porta la musica,

e lascia che io te lo ritorni,

alla fine assieme alla mia vita.

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

FACEBOOK

 
 

 

Post N° 52

Post n°52 pubblicato il 08 Aprile 2013 da oboe82
Foto di oboe82



Lo so che ti sembra smielato ma l'amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi. Io ti dico: "Buttati a capofitto! Trovati qualcuno che ami alla follia e che ti ami alla stessa maniera!"
Come trovarlo?
Bè, dimentica il cervello e ascolta il cuore.
Io non sento il tuo cuore perché la verità, tesoro, è che non ha senso vivere se manca questo.
Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, beh, equivale a non vivere.
Ma devi tentare perché se non hai tentato non hai mai vissuto.

                      

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/film/v/vi-presento-joe-black-(1998)/citazione-130520?f=w:852>

 
 
 

4 Gennaio..il mio compleanno..Auguri Katty!!!!!!!!

Post n°51 pubblicato il 03 Gennaio 2010 da oboe82
Foto di oboe82

Un anno in più per Caterina..ed ora sono??? .......

28

 
 
 

SEMPLICEMENTE IO..CATERINA

Post n°50 pubblicato il 07 Ottobre 2009 da oboe82
Foto di oboe82

 
 
 

FELICE ANNO NUOVO

Post n°47 pubblicato il 31 Dicembre 2008 da oboe82
Foto di oboe82





                             

Nella notte di magia
l'anno vecchio scappa via;
non sei neanche addormentato
che uno nuovo è già arrivato
bello, ricco di giornate

sia d'inverno che d'estate.

Anno allegro e fortunato
sia quest'anno appena nato!

                              K. Jackson

 
 
 

L'Amore di Paola

Post n°46 pubblicato il 26 Agosto 2008 da oboe82
 

 

Nella vita di ognuno di noi, malgrado le corse frenetiche e affannose che fanno sembrare che non ci sia tempo per l'Amore, prima o poi va ad accadere che tutto entra in funzione di quel sentimento scatenato dalla freccia di Cupido. L'amore è il più bello dei sentimenti che un cuore umano possa sperimentare; esso è il fulcro della vita dell'uomo, perciò è diventato il tema centrale di poesie, canzoni, dibattiti culturali.Sembra banale dire: l'amore è bello perchè è vario, invece al contrario dimostra quante siano le sue sfaccettature e quanti i modi di amare. Potrei dilungarmi sull'argomento ma voglio semplicemente lasciare il mio messaggio attraverso la splendida canzone di Paola Turci: "Ti amerò lo stesso", dove la cantautrice italiana canta di un amore impossibile, infatti  nel testo ricorre più volte la parola "nonostante" che sta a simboleggiare l'ostacolo e perciò la negatività di quell'amore. Se però non ci soffermiamo alla parola nonostante e continuamo la lettura del testo, comprendiamo quanta fiducia la Turci pone in quell'amore tanto disperato e "maledetto". A tale proposito, meravigliosa e chiarificatoria risulta l'ultima parte del testo:

 

 

"Nonostante veda quanta vita facile quanto amore docile precipita l'immagine. Della nostra storia se ti sembra dura ed invincibile davvero. io ti amerò lo stesso.Ti aspetterò, ti prenderò come un sorriso fino a casa quando torni deluso sarai da curare ancora troppo tempo da passare che hai fumato ritirati dalla tua strada che hai guidato..ti guiderò io adesso...io ti amerò lo stesso."


 

Non servono ulteriori parole ma solo i sentimenti veri e sinceri devono far parte di Noi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

 La vita secondo Neruda

Post n°44 pubblicato il 29 Giugno 2008 da oboe82
 
Foto di oboe82

 Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita, di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza
porterà al raggiungimento
di una splendida felicità.

 
 
 

PIRANDELLO IN MUSICAL

Post n°43 pubblicato il 21 Maggio 2008 da oboe82
 

Stamane, la compagnia teatrale della scuola media statale "Gaurico" di Bellizzi (Sa), ha portato in scena nel teatro della scuola media "Trifone" di Montecorvino Rovella,una delle più celebri novelle di Luigi Pirandello: la Giara, scritta nel 1909 e  successivamente rappresentata come commedia. Quest'ultima, di gusto campestre e giocoso, vive tutta nel contrasto fra due personaggi di opposto carattere, don Lolò Zirafa, proprietario di una bellissima e nuova giara che si è rotta, e  Zì Dima,l'artigiano incaricato a ripararla, che con la sua astuzia riesce ad avere la meglio sull'altro. La diversità fra i due è vivacemente messa in evidenza dal colorito dialogo e dalla corale partecipazione agli avvenimenti di tutti gli abitanti del fondo rustico. Lolò dà continuamente in escandescenze per tutto quello che avviene nel suo podere e la rottura della giara lo manda su tutte le furie.Un uomo così iracondo e avido, che per difendere i propri interessi si è portato in campagna l'avvocato Scimè,una figura revisionata in questo musical,infatti il pubblico si è trovato davanti non il solito avvocato, bensì un uomo che con l'arte dell'oratoria non ha niente a che fare,in poche parole uno Scimè balbuziente.La Giara, in versione musical è stata molto apprezzata dagli spettatori e ciò è stato motivo di gioia per i ragazzi che hanno lavorato con entusiasmo ma anche per gli insegnanti che hanno seguito con cura gli alunni, impegnati in questa attività complessa che comprendente ballo, canto  e recitazione.  Tra le insegnanti un plauso va a Loredana Liotti e Adele Gigantino per la recitazione, Caterina De Marco per il canto e Stefania Coralluzzo per il ballo. 

 
 
 

Una vita spezzata...troppo presto.

Post n°42 pubblicato il 25 Marzo 2008 da oboe82
 
Foto di oboe82

Domenico,

tu che nel fiore dei tuoi 31 anni te ne sei andato in punta di piedi, senza cercare  aiuto, senza dare un grido disperato, senza  che nemmeno i tuoi più cari amici potessero starti vicino. Tu che hai voluto risparmiare ai tuoi cari di piangere con te e di accompagnarti nell'improvvisa malattia. Ora, però, non c'è niente che possa fermare le lacrime, non c'è niente che possa placare questa tremenda tristezza e straziante desolazione, che  la tua dipartita ha lasciato. Dire che eri un ragazzo amabile, scherzoso, sensibile è dir poco, perchè solo chi ti ha conosciuto veramente può dirlo. Sono tanti i ricordi, tante le sere trascorse al tavolo di un pub a sorseggiare una birra e a ridere insieme. Bastava la tua presenza per farci rallegrare e questo perchè la tua compagnia era  semplicemente d.o.c.! La tua morte ci ha lasciati sconcertati, affranti ma il tuo ricordo sarà sempre vivo nei nostri cuori.

Non ti dimenticheremo mai Grande Dott. Domenico Maiorino

                                                        i tuoi amici

p.s. Gabriel's Oboe era una delle tue colonne sonore preferite. Possa questa musica soave accompagnarti nella gloria degli Angeli.

 
 
 

Post n°41 pubblicato il 20 Marzo 2008 da oboe82
 

 
 
 

Katty non si dimentica del suo caro blog.

Post n°39 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da oboe82
 

Cari amici,

credevate che avessi chiuso il mio adorato blog?

eh no.... è solo che ho avuto pochissimo tempo per dedicarmici.

Non mi andava di scrivere giusto per scrivere anche se avrei

avuto tanto da raccontare. Tante emozioni, tanti sentimenti

provati in poco tempo ma che mi hanno aiutato a vedere le cose

con una luce diversa. Ho imparato ad apprezzare il

mondo dalle piccole cose, ho imparato ad assaporare la vita

anche nelle sofferenze, ho imparato a lottare per quello che

conta davvero.

Mi sento soddisfatta di quello che ho fatto, mi sento soddisfatta

 delle decisioni che ho preso e per la prima volta mi son

guardata dentro, nel mio profondo, e ho scoperto la

vera Caterina, quella che doveva venire fuori per quello che è.

Per la prima volta mi son guardata allo specchio e mi son detta:

" sii fiera di te stessa, lotta per i tuoi sogni e prosegui il tuo

cammino a testa alta".

Non vi preoccupate, queste parole non significano che la vostra

Katty è diventata una sciocca egocentrica, questo mai... forse,

anzi sicuramente c'è stata solo una presa di coscienza del mio

essere e tutto questo attraverso una graduale

maturazione.

Un bacio a tutti i miei affettuosissimi lettori!!!

p.s. Ricordate che la vita è bella e va vissuta!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: oboe82
Data di creazione: 07/05/2007
 

PER BRUX!!!

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AMA...

L'amore non si chiede perché parla dal cuore e non spiega mai... non lo sai?
L'amore non ci pensa due volte può arrivare di colpo o sussurrare da lontano, non chiedermi se queste emozioni sono giuste o meno, non deve
essere logico deve solo essere forte.
Non abbiamo una voce quando sono i nostri cuori a scegliere, non c'è un piano, non abbiamo un controllo.
Sento ciò che hai paura di dire, di dare
ma non possiamo lasciarci sfuggire questo momento, non possiamo chiederci se
sia giusto o esigere una risposta, possiamo solo provare.
L'amore non ti chiede perché... perciò prendiamo cosa abbiamo trovato e avvolgiamocelo addosso.
Guarda verso l'amore, potresti sognare e se dovesse andarsene allora dagli le ali, ma se quell'amore è destinato ad essere, allora la sua casa è il tuo cuore.
Sotto i cieli noi viaggiamo lontano sulle strade della vita, siamo viandanti, dunque lascia che l'amore parta e lascia che la speranza abbia un
posto nel cuore di colui che AMA. 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

lisetta92zambimoondgl19robertaintermiteenricodurantiemiliano.pretimalellatamburelliotrantooboe82fabio.bellafbisabellacarrubbaidem_imperoilcontrosoffittatorestancaedisillusaalex_indivisamanuma.m
 

LA MITICA LARA IN" ADAGIO"

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom