Creato da ania_goledzinowska il 10/01/2011

CON OCCHI DI BAMBINA

Ania Goledzinowska

 

 

DA LOURDES A VOI...

Post n°78 pubblicato il 30 Agosto 2012 da ania_goledzinowska
 

LOURDES , DON MICHELE BARONE ,

 

CIAO CARI AMICI,

 

SONO LE ORE 14.48 30 AGOSTO

QUI PIOVE DI BRUTTO... SONO STATI DAVVERO DEI GIORNI MOLTO BELLI QUI A LOURDES,  ANCHE SE IL TEMPO NON E' DEI MIGLIORI. ARRIVARE DA 40 GRADI DI MEDJUGORJE A 18 GRADI QUI C'E' UNA BELLA DIFFERENZA. STAMATTINA ABBIAMO FATTO LA MESSA ALLA GROTTA, IO E CLAUDIA NEL CORO A CANTARE.. ABBIAMO TROVATO UN LAVORO NUOVO! SAPETE IERI CARD. AGOSTINO VELLINI, E' VENUTO A CONOSCENZA DI CUORI PURI. IN QUESTI GIORNI SONO IN COMPAGNIA DI MOLTI VESCOVI ITALIANI E CARD. VELLINI E' STATO PROPRIO LA GRANDE PROVVIDENZA DEL SIGNORE. DEVO DIRE CHE E' UN UOMO MOLTO BUONO CON TANTA UMILTA' E MOLTISSIMA PREOCCUPAZIONE PER LE FAMIGLIE DI OGGI. PROGETTO DI CUORI PURI GLI E' PIACIUTO MOLTISSIMO, HO CHIESTO DI RICORDACI NELLE SUE PREGHIERE! CI SARANNO ALTRI SVILUPPI MA DI QUESTO VE NE PARLERO' A COSE CERTE...

INTANTO DAVANTI ALLA STATUA DELLA MADONNA HO PREGATO PER TUTTI VOI E PER LE VOSTRE INTENZIONI.

 

VI ABBRACCIO DA LOURDES PIOVOSA

ANIA GOLEDZINOWSKA

www.cuoripuri.it

 
 
 

SARA TOMMASI NON E' UNA PAZZA

Post n°77 pubblicato il 28 Agosto 2012 da ania_goledzinowska
 

SARA TOMMASI A MEDJUGORJE CON

nella foto scattata a medjugorje don michele barone, sara tommasi e la sua mamma.

 

LEGGO ULTIMAMENTE MOLTE COSE SU SARA TOMMASI, HANNO SCRITTO MOLTI CHE CUORI PURI ORA AIUTERA' SARA. IN VERITA' IO VI DICO CHE CUORI PURI E SOLO UN GRUPPO DI 4.000 PERSONE CHE PREGANO E VIVONO LA CASTITA' PREMATRIMONIALE, NOI NON SIAMO IN GRADO DI AIUTARLA SE NON CON LA PREGHIERA. PERO' MI SEMBRA CHE CHI PUO FARLO NON FA NIENTE,  MI SEMBRA CHE MOLTI PARLANO PERO' IN FONDO NON FANNO NULLA PER AIUTARLA. ULTIMA E' L'INTERVISTA SUL PANORAMA DELLA SUA PSICOLOGA. IO MI CHIEDO SE LA SIGNORA SA, CHE ALTRO GIORNO SARA ERA AL PUNTO DI PENSARE AL SUICIDIO? IO MI CHIEDO PERCHE' NESSUNA STRUTTURA HA ACCETATO DI OCCUPARSI DI LEI, NEMMENO LE STRUTTURE A PAGAMENTO?

CASO DI SARA E' GRAVE, SI, HA BISOGNO DI LASCIARE LA DROGA, MA DA SOLA NON C'ELA PUO' FARE! INOLTRE PROBLEMA NON E' SOLO QUESTO. ALIENI CHE LEI DICE DI VEDERE, IN REALTA' SONO DEMONI, CHE LA VOGLIONO SPINGERE A FARE LE COSE PIU' BRUTTE, FINO ARRIVARE ALLA GRANDE DISPERAZIONE DOVE LA RAGAZZA SI SUICIDERA', COSI LA SUA ANIMA SARA' DANNATA. SE AL ULTIMO NON RICONOSCE DIO COME SALVATORE. MA ANCHE QUI GIALLO, NONOSTANTE CONOSCO MOLTI ESORCISTI, QUALCUNO SI E' GIA' RIFIUTATO DI SEGUIRE SUO CASO, DEFINENDOLO "MOLTO GRAVE E COMPLICATO". 

SARA E' UNA BELLA E INTELIGENTE RAGAZZA, CHE E' STATA CATAPULTATA NEL MONDO PIU' CRUDELE CHE CI POSSA ESSERE, QUELLO DELLA POLITICA E SPETTACOLO. LE PERSONE CHE NE FANNO PARTE (NON TUTTI, MA MOLTI) VENDEREBBERO PROPRI GENITORI PUR DI ARRIVARE A LORO SCOPPI. LI FACILE ENTRARE NEL GIRO DELLA DROGA , DA DOVE POI DIFFICILE USCIRNE.

CREDETEMI CHE LA TOMMASI HA BISOGNO PRIMA DI TUTTO DI PERSONE SINCERE, UNA FAMIGLIA, UN AMICA, UN QUALCUNO CHE TI VUOLE BENE SENZA UN TORNACONTO PERSONALE. HA BISOGNO DI DIO. DIO LO SI PUO' TROVARE ANCHE NELLE PERSONE CHE TI STANNO ACCANTO, CHE NON TI MOLLANO AL PRIMO COLPO DI TESTA.  DEVO RICONOSCERE E DIRE UN GRAZIE A DON MICHELE BARONE CHE CON GRANDE PAZIENZA E CORAGGIO HA ASISTITO LA SARA IN QUESTO PERIODO.. NIENTE CONTRO PSICOLOGI MA DOVE VIVO A MEDJUGORJE, NE HO CONOSCIUTI MOLTI CHE FANNO QUESTO MESTIERE E VI ASSICURO CHE SONO MESSI PEGGIO DEI LORO PAZIENTI, AL PUNTO CHE MI SONO CHIESTA COME FANNO AIUTARE LE PERSONE??? (NON GENERALIZZO CI SARANNO ANCHE MOLTI CHE SANNO FARE PROPRIO MESTIERE)

MA SENZA DIO NON SI PUO' AIUTARE NESSUNO! PRIMA DI TUTTO CI DEVE ESSERE LUI. ALTRIMENTI E' SOLO UN FINTO SOLIEVO, QUALCHE PILLOLA CHE QUANDO SMETTE DI FUNZIONARE, SI ASSUME DOSE PIU ALTA, FINO A IMPAZZIRE VERAMENTE.

BISOGNA PRIMA DI TUTTO CURARE LE FERITE PROFONDE CHE TUTTI ABBIAMO, CON AMORE DI DIO, MISERICORDIA E IL PERDONO. NON C'E' ALTRA STRADA VERSO LA GUARIGGIONE DEL ANIMA. ALTRO GIORNO SARA MI HA SCRITTO: " SONO COMBATTUTA DAI DEMONI TI PREGO AIUTAMI"

ESSERE SEGUITI DA UN ESORCISTA E' UN GRANDE PRIVILEGGIO, PERCHE' ESSERE COMBATTUTI DAL MALIGNO PUO' ESSERE MOLTO DOLOROSO. MA SE DIO LO PERMETTE E PERCHE' SU DI NOI C'E UN GRANDE PROGETTO, E SOLO CON LA SOFFERENZA PERO' LO POSSIAMO CAPIRE. QUANDO AVIENE LA LIBERAZIONE, SIGNORE LASCIA DI SOLITO SEMPRE DEI DONI PARTICOLARI ALLA PERSONA. MI SPINGO A DIRE CHE E' UNA GRANDE GRAZIA CIO' CHE SIGNORE PERMETTE. SE NOI LO VIVIAMO CON DIO, SACRAMENTI E LA PREGHIERA. SU SARA C'E' UN GRANDE PROGETTO E LEI POTREBBE ESSERE UN GRANDE APOSTOLO DI DIO, SE AVRA' IL CORAGGIO DI SEGUIRLO.

NON SARA' FACILE PERCHE' QUANDO CAMBI VITA, DIAVOLO NON TI LASCIA ANDARE COSI FACILMENTE, SOPRATUTTO QUANDO POI PORTI VIA DALLE TENEBRE ANCHE LE ALTRE ANIME, FINO A IMPEDIRTI MOLTE VOLTE ANCHE DI MUOVERSI, PARLARE. CAPITA DI RIMANERE PARALIZZATI NEL LETTO CON ENORMI DOLORI, MA FA NIENTE, PERCHE' OFFRENDO TUTTO AL SIGNORE, SI CAPISCE MISTERO DELLA FEDE, LO SI SENTE VICINO E PIU GRANDE DOLORE DIVENTA LA PIU' GRANDE GIOIA.

PER QUESTO MIO APELLO VA PRIMA DI TUTTO AI SACERDOTI E FEDELI, APRITE, SPALANCATE LE PORTE A CRISTO, CHE MAGARI SI INCARNA IN UN POVERO, UNA RAGAZZA BISOGNOSA, TOSSICODIPENDENTE, MALATA.. 

POI ALLO STATO, SMETTETE DI FAR PASSARE LISCIO SOTTO LA LUCE DEL SOLE QUESTI CRIMINI DI SFRUTTAMENTO E SPACCIO DI DROGE. 

POI ALLE PERSONE RICCHE E POTENTI CHE FINO ADESSO AVETE USATO QUESTA RAGAZZA, AIUTATE SUA MAMMA A PAGARE UNA STRUTTURA FUORI DAL ITALIA CHE LA PUO' AIUTARE. NON FATE FINTA DI NIENTE.

PERCHE' DIO VI GUARDA TUTTI, COME VOI ORA GUARDATE QUESTO TESTO, E SE UN GIORNO A QUESTA RAGAZZA SUCCEDERA QUALCOSA, SARA' ANCHE COLPA VOSTRA, PERCHE' AVETE SEGUITO LA VICENDA E NON AVETE FATTO NIENTE PER AIUTARLA.

 

CHE DIO SIA CON VOI, UN SALUTO DA LOURDES

ANIA GOLEDZINOWSKA

www.cuoripuri.it

 
 
 

ELISA CLAPS UN CUORE PURO. E' STATA INUTILE LA SUA MORTE?

Post n°76 pubblicato il 22 Febbraio 2012 da ania_goledzinowska
 

LA CHIESA DI SS.TRINITA RIAPERTA OGGI !!!!! LE PREGHIERE DI PIU DI 1000 PERSONE SONO STATE ASCOLTATE! GRAZIE A DIO !

Carissimi ci sarà un enorme incontro di preghiera, da tutta Italia, davanti alla chiesa (ancora chiusa) di Santissima Trinità a Potenza  (Veglia notturna) dovè è stata uccisa nel sottotetto Elisa Claps. Per ora facciamo una NOVENA .Vogliamo pregare per la Santificazione di Elisa che è morta come un CUORE PURO, difendendo la sua purezza che Dio le ha dato, non volendosi concedere hapreferito la morte. E per riapertura della Chiesa di Santissima Trinità, perchè solo nel interesse del diavolo che resti chiusa. Vogliamo dare un messaggio di AMORE e PERDONO comè dovrebbe essere ogni Cristiano o di ODIO e fare gioco di quello del piano di sotto? Elisa è morte come Santa Maria Goretti che a 12 anni non si è concessa e stato uccisa. Ora è Santa !! Se Dio ha permesso questa morte di Elisa è perchè voleva darci un messaggio! 
Vogliamo che la morte di Elisa venga dimenticata e quindi renderla innutile? O vogliamo dare un messaggio di AMORE , PERDONO E PUREZZA per tutto il mondo? Se le spoglie di Elisa torneranno alla Chiesa di Santissima Trinità, sono sicura di tantissimi miracoli e conversioni che questa ragazza potra dare ancora per diventare poi effettivamente santa per tutto il mondo, anche se nei occhi di DIO lo è già ! Il mio invito è rivolto anche a tutti quelli che hanno notizie su questo terribile omicidio affinchè parlino e dicano tutta la verità alla mamma di Elisa e che si liberino da questo enorme peso. Noi siamo figli della LUCE non delle TENEBRE.

ELISA CLAPS

 

                                                                         POTENZA  22.02.2012

 

CARISSIMI AMICI,

è da molto che non scrivo sul mio blog MA OGGI HO DECISO DI FARLO. PERCHE’? Perché  NON SI PUO ANDARE AVANTI CON ODIO E RANCORE

voglio dirvi alcuni miei pensieri su un terribile omicidio SI QUELLO DI ELISA CLAPS.. vi ricordate di Elisa? LA RAGAZZA IL CUI CORPO E’STATO TROVATO IL 17 marzo 2010: nella chiesa della Santissima Trinità in Centro a Potenza ……… dopo 17 anni …

Ebbene si, ora a Potenza tantissime persone odiano la Chiesa , non vanno a Messa. Dicono che dopo un’ ingiustizia cosi grande non ci si può più fidare dei preti e della Chiesa.

Lo pensano davvero o e solo una scusa per non andare a pregare?

Non è forse un’ ingiustizia più grande Gesù appeso ancora adesso sulla croce per i nostri peccati?

Noi molte volte non lo sappiamo ma chi ci sta vicino paga per i nostri peccati.

Da qualche giorno sono a Potenza per un “ritiro spirituale”, guarda caso abito vicino la Chiesa dove fu trovata Elisa. Una chiesa ancora sigillata e sequestrata per l’omicidio avvenuto nel sottotetto 19 anni fa… Prima sapevo poco di questa morte, ma essendo qui ho voluto informarmi su alcune cose..

La prima è che il commento di don Marcello Cozzi durante il funerale di Elisa lo trovo triste:- Signore, perché è accaduto ciò? Perché è accaduto nella tua casa?-

Come un Sacerdote può fare certe domande al Signore? Dovrebbe sapere che li dove è andata Elisa, si sta sicuramente meglio che qui sulla terra.

E dirò di più, un prete non dovrebbe chiedersi invece:

- Qual’ è il messaggio che il Signore ci ha voluto mandare permettendo la morte di Elisa Claps nella sua dimora?

E dato che loro non hanno ancora saputo rispondere a questa domanda, proverò a farlo io.

Premesso che la verità ci vuole e tutti vorrebbero conoscerla e premesso che le indagini devono fare il loro corso volevo dirvi che c’è un grande significato nella morte di Elisa. O meglio, ci sarebbe, ma viene soffocato dall’ odio delle persone. La mamma e l’intera famiglia Claps giustamente hanno sofferto per questa perdita cosi dolorosa, ma non devono ostacolare ciò che Dio ha voluto trasmetterci con questa straziante storia.

La mamma dice: - “Voglio la verità, Elisa esige la verità “

Ma siamo sicuri che Elisa esige? O siamo noi qui sulla terra che cerchiamo un perché alle domande senza risposta?

Per andare in Paradiso bisogna perdonare, non si accede ad esso senza il perdono.. Se noi vogliamo credere che Elisa ora vive in Paradiso, dobbiamo sapere che lei ha già perdonato chi l’ha uccisa. E se potesse scendere qui sulla terra direbbe di farlo anche a noi.

Qualche mese fa, il Signore ha voluto che dessimo il via ad un movimento che si chiama Cuori Puri che promuove la castità prematrimoniale. Ora ci sono circa 2000 giovani iscritti che hanno fatto questa promessa di castità fino al matrimonio, tanti sono i ragazzi che mi scrivono cose del tipo :-

Grazie che avete creato questo movimento perché io pensavo di essere solo a vivere questo valore, questa realtà bella, pulita esiste ma vive nascosta perché viene derisa dal mondo di oggi. Mondo che ti fa credere normali cose che normali non lo sono, se un ragazzo va dagli amici e dice che recita il rosario sembra quasi che abbia bestemmiato mentre se dice che si fuma le canne tutti la reputano una cosa normale . E proprio pensando a questo, ho trovato le risposte che tanti cercano. Elisa è morta come un Cuore Puro, come Santa Maria Goretti che a 12 anni è stata uccisa perché non si è concessa al suo spasimante.

La stessa Elisa, ha preferito la morte piuttosto che sporcare la sua purezza datale dal Signore, Signore che conosceva molto bene perchè in Chiesa ci andava sempre.

La sua mamma dice in un intervista che “quella non era la sua casa”.. Ma non è vero. Proprio quella è la sua casa. Li dovrebbe tornare lì dovrebbero tornare le spoglie di Elisa, proprio in questa chiesa, con un adorazione perpetua. Lei dovrebbe essere esposta e sono sicura che in pochissimo tempo, questa ragazza farebbe tantissimi miracoli. Sarebbe un grande esempio per i giovani e la sua morte in quel caso avrebbe un senso. Il senso che da anche alla nostra vita la purezza. Sono sicura che in pochi anni diventerebbe santa. Altrimenti cosa ci rimarrà di Elisa? Una chiesa che vogliono chiudere per sempre e questo chi lo sostiene se non quelli che non ci hanno mai messo piede in una chiesa e vogliono fare un centro di recupero per ragazze violentate. Ma se non c’è Dio? Come volete aiutare queste ragazze? Ve lo dico io . che sono una vittima di stupro, stuprata  all’età di 10 anni.. Psicologi e Psichiatri che vengono a Medjugorje dove attualmente vivo, sono messi peggio dei loro pazienti. Come possono curare una morte terrena che non hanno mai vissuto? Io solo perdonando sono riuscita a guarire la mia anima, ed e questo che ha fatto anche Elisa, oso dire più fortunata di me, perché sta già in Paradiso. Invece molte ragazze in tutto il mondo vengono uccise e devono vivere con questa morte nel cuore e nell’anima per tutta la vita, perché chi ti violenta ti uccide, uccide la tua anima. Solo con il Perdono ci si può liberare della sofferenza e dal dolore che si è vissuto. La vita non sta qui sulla terra.. Inizia dopo la morte. Dio giudicherà tutti quando arriverà il momento. Se la vittima riesce a perdonare perché gli altri non lo possono fare? Questo centro poi tra qualche anno, magari, cambierà nome e tra 10 diventerà una discoteca. E la morte di Elisa a cosa è servita?

La citta di Potenza deve finalmente rispondere a questa domanda:

La morte di Elisa deve essere un messaggio di Amore o un messaggio di odio?

La chiesa della Santissima Trinità dovrebbe diventare il simbolo positivo e non negativo di questa città come lo è il Golgota dove Gesù è morto ingiustamente sulla croce.

La morte di Elisa deve essere da esempio per tanti e costituire un messaggio di Perdono, Amore, Purezza oppure deve diventare un messaggio di Odio e Rancore?  proprio questo vuole Satana..

Noi siamo Figli della Luce non delle Tenebre.

Elisa come Maria Goretti deve diventare santa per l’esempio che ha dato, ha preferito morire che donarsi senza amore.

Ania

 

 

 

 
 
 

CastitÓ Prematrimoniale Si o No???

Post n°75 pubblicato il 03 Dicembre 2011 da ania_goledzinowska
 
Foto di ania_goledzinowska

Vi Lascio questi due Video.... 

Secondo Video -  la Madonna ha parlato di Cuori Puri... nel primo parlo io..

Cosa ne pensate sul argomento? Sarò felice di sentire i vostri pareri.

Pace & Bene

Ania

www.cuoripuri.it 

 

 

 

 
 
 

Italia Ŕ "salva" grazie alla Madonna di Medjugorje???

Post n°73 pubblicato il 14 Novembre 2011 da ania_goledzinowska
 

Carissimi Amici,

 

Volevo condividere con voi un fatto... Poi ogni uno è libero di pensare quello che vuole....

Come ben sapete io vivo a Medjugorje già da più di 5 mesi.... Prima del 2. novembre 2011 sono andata a casa di Mirjana (che vive 200 metri da me) per portere una busta. Questa busta conteneva delle foto, intenzioni di preghiera e una lettera. In una di queste foto c'era anche la foto di Silvio Berlusconi.

Nella lettera chiedevo alla Veggente Mirjana , durante l'apparizione del 2 novembre di chiedere alla Madonna "la conversione del cuore di Presidente Silvio Berlusconi. Perché solo in questo modo Italia poteva essere SALVA" Lei ha letto la lettera, visto le foto e tutto questo è stato portato su PODBRODO con lei per l'aparizione della Madonna del 2 novembre.

Sono passati 10 giorni dal l'apparizione e 2 giorni fa lui si é dimesso !!!!!!!!

Ha fatto una cosa incredibile, che nessuno si aspettava, non è da lui. Lui non molla mai !!!!

E poi dicono che la Madonna non fa i miracoli...........

Sono convinta che sia lui, che Italia, la sua salute i suoi affari e la sua famiglia ci guadagneranno con questa scelta.

A volte mollare non é da vigliacchi....ma semplicemente è ritrovare la strada..........

 

Pace & Bene

 

Madonna di Medjugorje Silvio B

VI DOVETE AFFIDARE A DIO ! LE UNICHE LEGGI SONO LE SUE!!!!!

http://digiphotostatic.libero.it/ania_goledzinowska/med/ff88253d47_5538266_med.jpg

 
 
 

LA FINE SI AVVICINA ! VIGILATE !

Post n°71 pubblicato il 19 Ottobre 2011 da ania_goledzinowska
 

300x01318768841683combo

 

Cari Amici, forse molti di voi non sanno ma quasi 100 anni fa il diavolo aveva chiesto il permesso di provare distruggere Cristianesimo... Dio gliela dato, sapendo che tanto non riesce.. La Madonna spesso dice che cornuto è slegato dalle catene (catena-rosario, non si prega più) e sta facendo disastri in tutto mondo.. Vediamo anche le cose che sono successe a Roma. Manca davvero poco tempo...ci stiamo avvicinando alla rivelazione dei segreti ( uno di questi 10 segreti pare riguarda Italia ed e molto brutto) e la conclusione di questi 100 anni.. La verità si avvicina... Non fate come le Vergini stolte del Vangelo di Matteo... Siate Pronti Figli Miei...... Perchè non sappiamo ne giorno ne l'ora...

non vi dovete spaventare Dio non vuole che la gente si avvicina alla Fede per la paura... Paura proviene dal diavolo... La Madonna e Dio vuole che la gente si avvicina a LUi perche lo ama, perchè lo vuole... Non perchè ha paura.

Cose meravigliose stanno per succedere, buoni e cattivi si divido e si schierano apertamente senza più cammuffarsi c'è poco tempo per scegliere il campo e per il principio del libero arbitrio per entrare in quello buono lo dobbiamo chiedere mentre nell'altro ci possiamo finire anche per caso.

Sono le ultime apparizioni della Madonna sulla terra, il tempo della verità è molto vicino, cornuto è scatenato e infuriato , sta distruggendo tutto perchè il suo potere sta diminuendo e siamo alla fine di 100 anni.... Le guerre, disastri, famiglie distrutte, omicidi anche in famiglia, aborti..........

Siamo sempre più soli e sempre più egoisti, non sappiamo neanche di chi possiamo fidarci...


La Madonna a Medjugorje infatti appare come LA REGINA DELLA PACE. e chiede Pace e Amore.

Pregate. 

Ania.

 

  “Satana in piedi davanti al trono di Dio ha chiesto e ottenuto il permesso di utilizzare tutta la sua potenza, al fine di cercare di strappare l’umanità lontano da Dio. (…) Dio ha concesso a Satana 100 anni per il suo nuovo piano. Così, il 20 ° secolo è sotto il potere di Satana “, Hasan Shushud lo aveva detto già nel 1980 e Mirjana lo disse in un messaggio del 1982, confermando così la visione di Papa Leone XIII nel 1887. “All’inizio di questo secolo Satana, prima di tutto ha cercato di ” insegnare “alle persone attraverso psicologi e psichiatri che lui, Satana, non esiste, e che tutto quello che gli uomini precedentemente consideravano il male non era male, ma solo il risultato di una mancanza di sviluppo. L’uomo diventa più intelligente, come il suo intelletto diventa più maturo, durante lo sviluppo in corso, si sceglierà automaticamente ciò che è buono “.”Dopo questo messaggio, Satana poteva lavorare al suo progetto in modo più libero riuscendo a nascondersi dietro la bugia che lui non esisteva, era quindi protetto. Poi cominciò a distruggere la famiglia e tutti i codici morali ereditati “, continua la deposizione scritta di Inger Jensen relativa alle affermazioni di Hasan Shushud.In qualità di leader dei pellegrinaggi a Medjugorje dal 1985, Inger Jensen dalla Danimarca ha più di 100 pellegrinaggi sotto la sua cintura. Nel 1980 è diventato un testimone di prima mano di previsione di Hasan Shushud delle apparizioni della Vergine Maria a Medjugorje. Con le celebrazioni per il 30 ° anniversario delle apparizioni di quest’anno, la previsione di Hasan Shushud risulta più reale che mai, come pure la previsione relativa all’argomento principale di Medjugorje che sarebbe stato incentrato sulla pace. E proprio questo è diventato il suo nome: Maria Regina della Pace. “Vedrete che Maria soffrirà, aspetterà, spererà e continuerà a chiamare per lungo tempo, come pure inviterà tutti a seguire la via della pace. Durante questo periodo Satana avrà più libertà d’azione per i suoi piani di empietà, caos, sofferenza, morte “, incalza Shushud ”Maria sarà costretta ad assumere una posizione di stand-by durante la quale soffrirà e verrà rifiutata da molti. Vi saranno terremoti mai visti primi, tempeste più violente che mai. Temporali, inondazioni, malattie contagiose. E le società saranno pervertite dall’egoismo, dal materialismo e dalla violenza “, continuò Shushud “Se Maria e i suoi piani saranno accettati rapidamente, la sofferenza sarà di breve durata. Se, però, Roma non risponde entro il tempo concesso da Dio per la libertà di scelta, vorrà dire che il tempo offerto per la pace, la gioia e l’amore sarà stato vano, e l’umanità subirà le conseguenze dei piani di Satana ” è sempre Inger Jensen che racconta le profezie fatte nel 1980 da Hasan Shushud..Nel 1887 Papa Leone XIII aveva la sua famosa visione nella quale Dio da a Satana la possibilità di estendere il suo potere per un secolo su tutta la terra. Nel 1982 un messaggio a Mirjana ha confermato la visione del papa ... ecc ecc DAL BLOG DI : http://blog.studenti.it/biscobreak/

 

CHI E' LUCIFERO???

Federica Vecchi 

spero di riuscire a rispondere alla tua domanda. Lucifero era un angelo, il più bello, si è ribellato a Dio insieme ad altri angeli ed è stato precipitato sulla terra, ed ora è principe di questa terra. Si è ribellato a Dio perchè voleva essere come lui e non ha mai sopportato che noi siamo esseri in qualche modo "superiori" agli angeli, questo perchè gli angeli devono obbedienza a Dio, a noi Dio invece ha donato il libero arbitrio, possiamo quindi scegliere se stare dalla sua parte o no. E il maligno ci odia, ci odia così tanto che vuole portarci alla distruzione, vuole "accaparrarsi anime". Ed è vero che è Dio che ha permesso a satana molte cose, di certo non perchè vuole che ci faccia del male, ma proprio perchè vuole che la nostra fede in lui ci salvi. Chi è con Dio non deve temere nulla. Le prove della vita sono molte, ma la fede ci salva. Non dovete pensare a questo come se dovesse accadere una catastrofe e chi crede in Dio non morirà, perchè la morte fa parte della vita. La fede salva la nostra anima! Amiamo e perdoniamo il prossimo. Preghiamo molto. Diciamo SI totalmente a Dio... senza paura, senza riserve... lui ci ama di un amore immenso ed incomprensibile, se ci si abbandona a questo amore, cose meravigliose accadono!!!

 
 
 

ORA BASTA!

Post n°70 pubblicato il 13 Ottobre 2011 da ania_goledzinowska
 

‎"Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, MENTENDO, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.
Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli"

 

 

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - "Non ho mai partecipato a serate

bunga-bunga", "sono andata a Palazzo Grazioli soltanto una

volta nel 2008 a cantare per la festa del Premier e la mia

partecipazione si è limitata a quello", "ho dato un consiglio

a Ruby, che mi aveva contattata tramite Facebook e che non ho

mai conosciuto di persona, perchè mi sembrava giusto aprirle

gli occhi consigliandole di stare lontano da Lele Mora".

Ania Goledzinowska, modella polacca 28enne, è stanca di

essere sbattuta sulle pagine dei giornali, in Italia e

all'estero, nell'ambito dell'inchiesta Ruby-gate, per fatti che

- assicura - non la coinvolgono affatto. Ora ha voltato pagina

ed esige rispetto.

"Me ne sono andata via dall'Italia quattro mesi fa perchè

mi sono sentita 'violentatà dal sistema italiano che ti sbatte

in prima pagina anche se non sei colpevole di nulla. Pure in

Polonia, a casa, la mia faccia è finita sui Tg associata a

quella delle ragazze che partecipano alle feste di Arcore, ma io

non c'entro niente. Voglio ripulirmi di tutti questi anni di

fango e - dice Ania all'ANSA - invito i politici a venire e

pelare le patate con noi in Comunità (Ania ora lavora per

l'associazione 'Cuori purì, che guida coloro che scelgono di

vivere in castit¿ fino al matrimonio, ndr) così poi, magari,

potranno fare leggi più giuste".

Ania smentisce anche la fine del suo fidanzamento con Paolo

Beretta, nipote di Silvio Berlusconi. "L'ho conosciuto tramite

amici dopo la festa del 2008 a Palazzo Grazioli. Ci siamo

frequentati come amici per un paio d'anni e poi ci siamo messi

insieme. L'ho lasciato quando sono partita per Medjugorje per

'guarire la mia animà. Ma poi ci siamo sentiti, visti, lui ha

capito e mi ha detto che è disposto ad aspettare che io sia

pronta. Non voglio rinnegare il mio passato, ma ora la mia vita

è un'altra e chiedo che venga rispettata". (ANSA).

 

 

 

 
 
 

THE CATHOLIC HERALD

Post n°69 pubblicato il 25 Settembre 2011 da ania_goledzinowska

 

The model who gave up Chanel for a life of prayer

Model and TV presenter Ania Golędzinowska tells Paolo Gambi why she left the world of glitzy celebrity for Medjugorje

By PAOLO GAMBI on Thursday, 22 September 2011

The model who gave up Chanel for a life of prayer

Ania Golędzinowska: ‘I left Italy without telling anyone’

As Silvio Berlusconi grapples with the greatest crisis the Italian republic has ever seen, a member of his extended family has gone on a long retreat to Medjugorje. Ania Golędzinowska, the Polish girlfriend of Paolo Enrico Beretta, the Italian prime minister’s nephew (he is the son of Silvio Berlusconi’s late sister, Maria Antonietta), has moved to the town in Bosnia and Herzegovina to lead a life of prayer.

How did you end up in Medjugorje?

The first time I was invited by a friend who also paid for the trip. I had a sort of an allergy for priests and the Church. But that first trip changed my life, so much so that for the following two years I was no longer able to live serenely, because I realised that I had never been really happy in my entire life. What I was living was an illusion, not true happiness. I became depressed. I had a privileged life that I no longer liked. Instead, I wanted simple, normal things. One morning I woke up, called a friend and asked him to find me a place to stay in Medjugorje – or I would have jumped out of the window. I left Italy with two bags without telling anyone. And here I am.

How long have you been in Medjugorje and when are you going to come back to Italy?

I’ve been here almost three months. Actually, my first thought was to come here just for a few days, because on June 25 I should have started a PR job in Porto Cervo, Sardinia, at the billionaire Flavio Briatore’s club. But June 25 was also the 30th anniversary of the apparitions in Medjugorje. After five days here I terminated the contract and have decided to remain. I am in a Marian community and I live with priests and nuns.

How do you spend your day?

I wake up at five in the morning. We climb the mountain Podbrdo to recite a rosary, then we go down, we have prayers, then Holy Mass. Until noon we work. I clean the rooms and bathrooms, then I do the ironing, or peel potatoes. We also have a vegetable garden and chickens. After that we recite another rosary. In the afternoon we rest, then at six there are other prayers.

You’re spending the summer in a place of prayer, far enough away from everything and everyone. Don’t you miss Formentera, Sardinia and other places like that?

Absolutely not. Many of my old friends cannot comprehend what I am doing. They don’t understand how I can be happy doing what maybe my cleaning lady did before. In fact, I think I have never been so happy. I feel like when I was a child, when I was little and I lived with my poor and simple family. Everything
I do makes me feel satisfied. I feel loved by God and by those around me, without having to disguise myself by what I have never been. I know that people are close to me for who I really am, not for profit. I left everything. I get dressed with the “clothes of Providence”, which sometimes the pilgrims leave here, because my clothes did not fit in Medjugorje. I could not come here wearing Chanel shoes…

What was the reaction of your boyfriend, Paolo Enrico Beretta?

At first he was shocked. For almost two weeks he did not know where I was. We met again a month later, when I returned to Milan to terminate the lease of the house and to sell the car: I decided to move permanently to Medjugorje. We met, we talked a lot and he understood my choices. He told me he respects them and that he will always and in any case be close to me until I will be ready to come back. And he knows very well that this can happen in a year as in four. Meanwhile, he is preparing to visit me. Now I do what the Lord wants from me. If the Lord wants me to come back, I shall come back to Italy. But I do not think this will happen in the near future.

In the newspapers we read that you have chosen chastity. Again, one would wonder if your boyfriend welcomed your choice.

He is perhaps the only man who has always respected me. We have had a chaste relationship, even though we have known each other for three years. Maybe that’s why our relationship is so deep. I decided to create an association “pure hearts” for those who have chosen to live in chastity until marriage, respecting God and themselves. As a sign recognition there are numbered rings for all members.

Why do so many people in the Italian showbusiness world go to Medjugorje?

I don’t know. Some do it for advertising, but there are also those who really need to find answers. In the end we are all people, and newspapers usually don’t tell stories about regular people. I believe that today’s world urges us to seek the truth, because we live in a false reality.

Where did your story begin?

It’s a long story and I have written about it in the book Con occhi di bambina (“Through the eyes of a child”). It begins when I was a little princess who dreamed of a castle and of her prince, but I found myself kicked out of the enchanted castle when I was four years old. I had to struggle with insincere people, harassment, abuse, drugs and much else besides.

It’s reported that in 2008, wearing just a bikini, you came out of a cake donated to prime minister Silvio Berlusconi and sang “Happy birthday” to him. After Medjugorje would you do that again?

After Medjugorje I would not do many things, but I do not regret anything. I had to live the good and the bad things of my past in order to give testimony today that you can change, that real life is something else. Jesus came and died for sinners, not for healthy people. I am the first of sinners. I do not want to lose the privilege of enjoying the mercy of the Lord.

From parties, perhaps with cocaine, to Our Lady… Do you think you want to escape from the world?

I have had nothing to do with drugs for about six years. I do not want to escape from the world, I know that the real battle is out in everyday life. But first I have to heal my soul to help others, to fight in the battlefield for the only true King, who is God.

From Medjugorje what do you want to tell our readers?

Three things: love, forgive and do not judge. Just as you want to be forgiven, also others have the right to a second chance. Forgive, but do not do it for others: do it for yourself. You must empty the hatred and the resentment that you hold in your heart. Only then can God work in you. Otherwise he has nowhere to put the graces that he has reserved. If you decide to come to Medjugorje do not expect to see the sun spinning or other miracles. The real miracle is your departure. Our Lady will take care of all the rest.
Open your heart.

Paolo Gambi is a contributing editor of The Catholic Herald

 
 
 

INCONTRO A ROVIGO CON ANIA 13 OTTOBRE 2011

Post n°68 pubblicato il 20 Settembre 2011 da ania_goledzinowska

ania rovigo

 
 
 

MEDJUGORJE A ROMA - PALAGHIACCIO 7 OTTOBRE ore 14.30

Post n°67 pubblicato il 11 Settembre 2011 da ania_goledzinowska

 

MOLTE TESTIMONIANZE !!! INOLTRE PRESENTI AL’INCONTRO DIVERSI SACERDOTI . PER INFO , PRENOTAZIONI POSTI – CELL. 3486542890

email. f.digiulio@novamax.it

volantino roma


 

 
 
 

CUORI PURI - vivere in castitÓ

Post n°65 pubblicato il 24 Agosto 2011 da ania_goledzinowska
 
Foto di ania_goledzinowska

Carissimi Amici, 25 giugno 2011 a Medjugorje è nato movimento CUORI PURI

www.cuoripuri.it .

Ogni 25 del mese durante la Santa Messa, ricordiamo iscritti a questo

movimento.

Ci sono dei anelli di riconoscimento che regaliamo a ogni iscritto che decide

di fare la promessa di castità. 

Non ci interessa il vostro passato, noi giuriamo da oggi in poi, non da ieri.

Vogliamo salvare quel che rimasto ancora... Aiutare costruire delle famiglie sane,

con dei valori Cattolici e Cristiani. Vi potete iscrivere inviandoci : nome, cognome,

data di nascita, indirizzio e la misura del anello. Dopo aver letto il regolamento a http://www.cuoripuri.it/statuto/

Questo è video della Santa Messa a Medjugorje, dove il Sacerdote ha parlato di

Cuori Puri.

 

 

Cari Amici,
CUORI PURI è un iniziativa per i giovani e le coppie che decidono di

rispettare Dio, scegliendo la castità fino al matrimonio.

Ho deciso di creare questa CAUSA perché la TRASGRESSIONE più grande

oggi è quella di NON CONCEDERSI.
Ormai il sesso è diventato una cosa scontata, si concedono tutti, tante volte 

senza conoscersi nemmeno...

Invece è un atto, cosi bello, puro ....
E’ un atto d'amore!

Cari fratelli e sorelle fidanzate e non,
devo ricordarvi l’importanza della castità prima del matrimonio, sia nel caso siate

fidanzati o ancora in attesa di conoscere la persona giusta.
Anche su questo i tempi non sono cambiati.
Il vero amore fra due persone che si amano è proprio quello di rispettare i propri corpi, perché? Tanti dicono: “Ma noi ci amiamo” e consumano e dopo poco si lasciano con

l’amaro in bocca avendo capito che era la persona sbagliata.

Quando una coppia si unisce nell’atto sessuale prima del matrimonio non è amore

ma è solo sesso e qui il diavolo ha il suo bel compito di confondervi.

Quando due persone si fidanzano e poco dopo finiscono a letto subentra l’inganno...

sapete perché?
I vostri sentimenti vengono sfalsati dagli ormoni facendovi credere innamorati

per il piacere fisico che provate … perdete di vista il dialogo tra voi e la vera conoscenza

che può stabilire se siete fatti l’uno per l’altro. Un giorno vi ritroverete sposati con una persona che è diventata un’estranea e non è quella che pensavate d’aver conosciuto

perché eravate offuscati dalla sessualità.
Se invece volete vivere l’amore vero non avete bisogno di toccarvi, anzi, avete bisogno

di rispettarvi... solo così potete conoscervi.

Come capire se la persona che avete al fianco è quella giusta? Ricordatevelo bene:

il vero Amore porta Pace nei vostri cuori e vi rende gioiosi … se porta solo sofferenza

non intestarditevi ma cambiate strada. Meglio soffrire un po’ che soffrire tutta la vita rovinando anche i figli!

Il giorno che vi sposate in Chiesa vi siete sposati davanti a Dio... e ciò che Dio unisce nessun uomo divida … quindi se vi sposate e vi separate, cosa che il diavolo vuole,

non potete più risposarvi né convivere con altra persona: siete in adulterio pieno e

questo è un peccato mortale... pensate bene e pregate la Madonna perché vi sia d’aiuto.

Ania

 

Il movimento CuoriPuri è nato grazie a delle singolari esperienze di vita legate a Medjugorje, comunque tutte basate sulla Parola di Dio e sul Magistero della chiesa,

che costituiscono i Fondamenti Spirituali del movimento.

 

 
 
 

Medjugorje 20.luglio.2011

Post n°64 pubblicato il 20 Luglio 2011 da ania_goledzinowska

 
 
 

MESSAGGIO MEDJUGORJE 2 LUGLIO 2011 (Mirjana, croce Blu)

Post n°63 pubblicato il 02 Luglio 2011 da ania_goledzinowska
 
Foto di ania_goledzinowska

Messaggio del 2 Luglio 2011 “Cari figli, oggi, per la vostra unione con mio Figlio, vi 
invito ad un passo difficile e doloroso. Vi invito al riconoscimento 
completo ed alla confessione dei peccati, alla purificazione. Un cuore 
impuro non può essere in mio Figlio e con mio Figlio. Un cuore impuro 
non può dare un frutto d’amore e di unità. Un cuore impuro non può 
compiere cose rette e giuste, non è un esempio della bellezza dell’Amore
di Dio per coloro che gli stanno attorno e che non l’hanno conosciuto. 
Voi, figli miei, vi riunite attorno a me pieni di entusiasmo, di 
desideri e di aspettative, ma io prego il Padre buono di mettere, per 
mezzo dello Spirito Santo di mio Figlio, la fede nei vostri cuori 
purificati. Figli miei, ascoltatemi, incamminatevi con me”.

 

MEDITATE SU QUESTE PAROLE:

"Il mio cuore e stracolmo di Grazie e tanta Misericordia per le anime e sopratutto per i poveri peccattori ma loro non vogliono accettarle.Quanto é grande l'indifferenza delle anime per tanta bontà,per tante prove d'amore! Mio cuore e ripagato solo con ingratitudine e trascuratezza da parte di anime che vivono nel mondo. Hanno tempo per ogni cosa, per venire da Me a prendere le Grazie non hanno tempo"Diario S.F 367

 

CHIUDETE GLI OCCHI E ASCOLTATE QUESTO VIDEO:

 
 
 

MEDJUGORJE 30 ANNI !!!!!!!!

Post n°62 pubblicato il 28 Giugno 2011 da ania_goledzinowska

RAGAZZI UN GRANDE SALUTO DA MEDJUGORJE, SONO GIA' 3 SETTIMANE CHE VIVO QUI...

NON AVETE IDEA CHE COSA STRAORDINARIA....

MI SONO SUCCESSE ROBE INCREDIBILI........ LA GENTE CHE MI TRASMETTE TANTISSIMO AMORE E AFFETTO, GRATITUDINE ANCHE (ALTRO GIORNO UNA SIGNORA PORTOGESE MI HA STRIZZATO PER 10 MINUTI CON ABBRACCI DICENDO CHE LA MIA STORIA E UN ESEMPIO PER MOLTE PERSONE) ... QUESTE PER ME SONO LE SODDISFAZZIONI... MOLTI MIEI " AMICI" HANNO DETTO CHE IO SONO IMPAZZITA, CHE SICURAMENTE QUI MI HANNO PORTATO CON FORZA, PERCHE MERITO DI PIU' CHE PELARE LE PATATE E DARE DA MANGIARE ALLE GALLINE...................................................

COME SE FOSSE UNA COSA DA DISPREZZARE.....

INVECE IO SONO FELICE, STO FACENDO UNA VITA SEMPLICE, CON LE PERSONE SEMPLICI E MI ACCORGO SOLO ADESSO VERAMENTE CHI AVEVO ATTORNO.. E PREGO PER LORO... PERCHE POVERETTI NON SI RENDONO CONTO......................

POI GUARDO ANCHE LE MILIAIA DI PERSONE CHE PASSANO QUI OGNI SETTIMANA E DICO: MA ALLORA ANCHE LORO SONO PAZZI, COME "MIEI AMICI" HANNO DEFINITO ME...........

MEZZO MONDO E PAZZO.....

TUTTI QUELLI CHE VIVONO UNA VITA PIENA DI FEDE, AMORE PER IL PROSSIMO, UMILE, SONO PAZZI.....

ALLORA ANCHE IO VOGLIO ESSERE PAZZA....... SE QUESTO E UN SOGNO NON MI SVEGLIATE.........

IN PIU IL 25 GIUGNO  (ANNIVERSARIO 30 ANNI MEDJUGORJE) DOVEVO INIZIARE A LAVORARE DI NUOVO PER IL BILLIONAIRE, BEH, NON CI SONO ANDATA...

DOVEVO RIMANERE A MEDJUGORJE MAX 5 GG, SONO GIA 3 SETTIMANE.... E PROBABILMENTE NON TORNERO PRIMA DI SETTEMBRE......

VI RICORDO IN PREGHIERA......

UNA ABBRACCIO

ANIA

 

Tommaso l’incredulo

Giovanni (20, 19-31)

La sera di quello stesso giorno, il primo dopo il sabato, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, si fermò in mezzo a lo­ro e disse: “Pace a voi! “. Detto questo, mostrò loro le mani e il costato. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: “Pace a voi! Co­me il Padre ha mandato me, anch’io mando voi”. Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: Ri­cevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete, resteranno non rimessi”. 
Tommaso, uno dei Dodici, chiamato Dìdimo, non era con loro quando venne Gesù. Gli dissero allora gli altri discepoli: “Abbiamo visto il Signore!”. Ma egli disse loro: “Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il dito nel posto dei chiodi e non metto la mia mano nel suo costato, non crederò”. Otto giorni dopo i discepoli erano di nuovo in casa e c’era con loro anche Tommaso. Venne Gesù, a porte chiuse, si fermò in mezzo a loro e disse: “Pace a voi!”. Poi disse a Tommaso: “Metti qua il tuo dito e guarda le mie mani; stendi la tua mano, e mettila nel mio costato; e non essere più incredulo ma cre­dente!”. Rispose Tommaso: “Mio Signore e mio Dio!”. Gesù gli disse: “Perché mi hai veduto, hai creduto: beati quelli che pur non avendo visto cre­deranno!”.
Giovanni (20, 19-31) 

 

medju2

medju1

medju4

medju3


guardate questo video e BELLISSIMOOOOO

 

 

 

 
 
 

L'incompiuto.......................

Post n°61 pubblicato il 13 Giugno 2011 da ania_goledzinowska
 

‎"Sono stata una riserva teatrale per molti anni: oggi, andare in scena, è toccato a me. E ora so che non è andando in scena che si diventa protagonisti. Lo si può essere anche stando per sempre dietro le quinte. Anche lasciando il proprio posto a qualcun altro......"

A volte i soldi non sono tutto....... La libertà, Amore, Fede e Rispetto..... questo che conta!

Io voglio avere la libertà di poter decidere della mia vita, senza dover sposare le idee degli altri che mi vengono imposte... Nessuno, mai mi potra dire: Se non ci fosse io....!

Non venderò mai a nessun prezzo la mia dignità i miei valori e le mie idee....

 

Se passate da Medjugorje .... mi potete trovare qui....... Che Dio Vi Benedica......

Medjugorje - Comunità Mariana " Oasi Della Pace "

http://www.facebook.com/pages/Medjugorje-Comunit%C3%A0-Mariana-Oasi-Della-Pace-/218083244880356

 

 

 
 
 

Non vivere con la paura di morire, ma muori con la gioia di aver vissuto. (Jim Morrison)

Post n°60 pubblicato il 02 Giugno 2011 da ania_goledzinowska

 

Morire è soltanto come girare l'angolo di una strada, mio caro, 
Solo il girare l'angolo della strada, dietro la curva c'è una luce più luminosa, fede per i nostri dubbi e pace per la nostra paura, e riposo dopo i tediosi pesi della Vita.

Sorridi, è soltanto il girare l'angolo di una strada, mio caro, 
Solo svoltare l'angolo.

Non piangere! Ti attenderò, mio caro, amandoti tutto il tempo: 
Se il mio destino è di svoltare l'angolo, e il tuo di attendere, ancora per un poco, e imparare ad attendere, e lavorare, con un sorriso.

Non piangere! È solo per un attimo, mio caro, 
Solo per un attimo. 
(Caterine A. Miller).

 

in omaggio per Voi amici del Blog........fatta ieri....

_DSC4104

fot. Gianmarco Chieregato

 

 
 
 

Dall'inferno al paradiso passando per il Bunga Bunga.

Post n°59 pubblicato il 31 Maggio 2011 da ania_goledzinowska

Dall'inferno al paradiso passando per il Bunga Bunga. Ania: "Con la fede ho trovato la felicità"

 

Martedí 31.05.2011 15:20

Di Benedetta Sangirardi

Ania con Occhi di Bambina
La copertina del libro
Ania ha una casa in affitto, a Milano
. Colorata, accogliente. Entrando si ha l'impressione di un appartamento vissuto, molto. Non è una di quelle case dalle quali esci la mattina presto per tornare la sera tardi. Ania Goledzinowska, 28 anni, modella polacca, intercettata nell'inchiesta Ruby-gate per le serate "Bunga Bunga", fidanzata con Paolo Beretta (nipote di Silvio Berlusconi) è una ragazza dolcissima. Mi accoglie in tuta e canottiera, computer acceso sul divano. Lei, bionda e occhi azzurri, è impegnata a scrivere il suo secondo libro, "un triller con sfumature religiose". Ben diverso dal primo "Con Occhi di Bambina" (Piemme incontri), balzato tra i 100 libri più venduti in Italia (è all'81esimo posto).

Un libro non per tutti, che "scioglie" l'animo anche più cinico di chi si occupa quotidianamente di cronaca nera. E' la storia di una ragazzina "terribile", di una vita fatta di abusi (violentata a 8 anni dal compagno della madre), di droga ( già a 13 anni), di sesso. In breve, di una infanzia "non" vissuta in Polonia, di una mamma assente e di un papà scomparso prematuramente, di una sorella "che odiavo con tutta me stessa". E' una storia che fa piangere, perché è difficile vedere, anche se attraverso un libro, una piccola bambina vittima di violenza, che vaga per le strade di Varsavia alla ricerca della felicità, della serenità, della gioia di vivere.

Ma Ania, al posto del castello incantato che aveva sognato, al posto della bambole e dei giochi, ha trovato sulla sua strada tutto quanto una persona possa incontrare di peggio. L'indicibile. E ogni volta che ha cercato di rialzarsi, Ania è ricaduta. Sola, dopo anni di droga, a 16 anni coglie al volo l'occasione per venire in Italia e realizzare il suo sogno: la moda, lo spettacolo. Ma è qui che inizia il nuovo incubo. Viene rinchiusa in una casa-prigione di Torino e costretta a lavorare in un night. Si fida di una persona, di un mostro, che la violenta. Non ce la fa più e decide di fuggire dai suoi sfruttatori. La luce si accende quando incontra un ragazzo, organizza la fuga e riesce nella pericolosissima impresa. Un crescendo di emozioni, la ragazza polacca va dritta verso il sogno. Non è così. Milano bene, cocaina dalla mattina fino alla sera, locali, vip, sesso. Strada senza uscita. Quel mondo milanese che tutti sognano e invidiano è una realtà fatta di solitudine, finzione, che "quando poi vai a casa e scorri la rubrica non sai chi chiamare".

L'inferno finisce due anni fa, quando anche grazie a Paolo Brosio decide di andare a Medjugorje. Finalmente una strada che promette un futuro diverso, un futuro pulito, una speranza vera. La showgirl viene "rapita" da questo piccolo paesino della Bosnia-Erzegovina. Il castello incantato, che ha sempre sognato, ora finalmente è in costruzione. Ha le impalcature e Ania è al lavoro tutti i giorni, anche con turni extra per finire il suo lavoro che la porta verso la fede, la felicità e la sua nuova vita. Poi ci sono le "croci", come in ogni cammino spirituale. Come la storia del "Bunga Bunga".

Le intercettazioni, il "mostro" in prima pagina. Ania viene intercettata, nel gennaio scorso, mentre parla al telefono con Ruby Rubacuori. Le consiglia di stare lontana da Lele Mora, che nel 2008 l'ha spedita come "pacco" a Palazzo Grazioli per fare un regalo al presidente del Consiglio. Entra nell'inchiesta e per giorni viene associata alle Olgettine, alle ragazze che partecipano settimanalmente alle feste di Arcore. Ma la modella ora è più forte, e riesce a uscirne. La fragilità di una ragazza senza infanzia e con un passato terribile, ora la porta a non uscire di casa da circa un anno, tranne con il suo fidanzato. Ma la forza d'animo le si legge negli occhi. E le parole dure (parolacce incluse) le vengono fuori con tutta la forza quando pensa all'ultimo caso di pedofilia, quello di Don Seppia.

 IL RESTO DEL ARTICOLO CHE LUNGHISSIMO QUI:
http://affaritaliani.libero.it/cronache/ania_con_occhi_di_bambina_intervista310511.html

 
 
 

SPERO VI PIACCIA.......

Post n°58 pubblicato il 29 Maggio 2011 da ania_goledzinowska

 
 
 

Dedicato a tutte quelle persone invidiose....

Post n°57 pubblicato il 29 Maggio 2011 da ania_goledzinowska

Dedicato a tutte quelle persone invidiose che offendono in modo gratuito....


 
 
 

LEGGETE E RIFLETTETE

Post n°56 pubblicato il 28 Maggio 2011 da ania_goledzinowska

26395_1230501891302_1491771424

 
 
 
Successivi »
 
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

ULTIMI COMMENTI

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom