Creato da virtute81 il 01/07/2008

Moderna Odissea

Ricordati di osare sempre

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

principi al maschile e femminile

Post n°1241 pubblicato il 30 Ottobre 2014 da virtute81
 

Non e' raro vedere una donna che sappia cambiare la gomma di un auto o un uomo che pulisca casa, detto questo, sapete, il mio istinto e' rimasto agli albori della civilta' ed e' ancora un po animale; (dico anche che un po selvaggio mi ci sento volentieri, ma questo lo lasciamo tra parentesi).

Partendo da piccole idee e da tante tradizioni prendiamo questo per un dato di fatto: ci sono cose molto maschili e molto femminili;
cosa che oggi puo' sembrare un insulto tale orrorifica e selvaggia visione della vita,  addirittura gli antichi li ritevenavo legati ad un principio maschile ed uno femminile.

Dicevo, questo istinto mi porta ancora a pensare che le pulizie di casa l'attenzione ai dettagli, quella capacita' di trasmettere calore in tutto quello che una donna tocca, sia un principio femminile. E mi piace!
Non che una donna sia sminuita nel farlo! Solo che le sue doti nel farlo siano fantastiche.  Dico che lei e' piu' dotata di me e riesce naturalmente a confluire in questo gesto cose che io non saprei. Tutto qui. Le due cose sono ben separate. Dire che X e' un grande tennista non implica che Y sia uno stupido pianista.
...lo so questo per molti e' un concetto avanzato.

Siccome io sono rimasto indietro, tornando alla gomma sopra, mi fa piacere se ci sono io in macchina (o in possibilita' di farlo) cambiare la gomma piuttosto che vedere una donna. Ripeto, non perche' lei sia incapace, ma perche' per la mia non evoluzione "animale", o la mia crescita da vecchio romantico, mi rimane facile farlo, ed e' un onore avere la possiblita' di fare il gentil uomo.

D'altro canto la tecnologia per me e' un mezzo particolarmante maschile. Logico, razionale e semplice. Ovvio semplice per me, perche alla fine fa sempre le stesse cose ripetitivo o con gli stessi risultati; qualcosa che puo' essere incomprensibile per un cervello prettamente femminile, per definizione creativo e ricco di emozioni.

Credo fortemente che le nostre rispettive doti migliori siano complementari e ben assortite. E oltretutto penso pure che sia giusto cosi'.
Come se la natura ti dicesse quello che ti piace fare e quello che sai fare meglio puoi farlo tutto il giorno e tutti i giorni... mica male! 

(e noi forse "evolvendoci" facciamo finta di essere  ciechi e sordi!

Per concludere con le parole di questa magnifica canzone scopiazzata dal blog del grande Monellaccio:

...E ' una (sola) vita e non c'è reso ed e' non c'e' acconto
Una (sola) vita quindi è il momento di aprire il vostro armadio

La vita non vale un fico secco fino a quando si può gridare
Io sono quello che sono!
[ Traduzione di I am what I am - Gloria Gaynor ]

Freddy Mercury non l'ha mai cantata... sarei curioso di sentire una sua versione.
Ho trovato una copia di un essere umano che ci prova... (ovvio non un dio come Freddy) e direi anche con discreti risultati! Ciaooo


 
 
 

una favola antica

Post n°1240 pubblicato il 29 Ottobre 2014 da virtute81
 

Di tante canzoni stanotte ho sognato questa.
Lo so probabilmente gia' l'ho messa qualche anno fa.

E' stata una notta piena di sogni tormentati e ricchi di emozioni.
(Persone che lasciavano questa citta' e che piangevano... chi in un senso chi nell'altro.
Un profondo senso comunque di voglia di stare insieme che va ben oltre le situazioni ed e' tutto quello che serve.

... C'era una volta favola antica ...

Buona giornata

 

 
 
 

3 anni e poi

Post n°1239 pubblicato il 27 Ottobre 2014 da virtute81
 

Ho passato un altro bellissimo week end. Spiaggia, mare e buona compagnia.
Come ho detto di recente: una volta al mese voglio investire nel conoscere questa bella nazione in cui vivo. Tante le riflessioni, le persone incontrate e anche le cose che ho imparato (e che imparo a fare meglio).

Ai primi passi da "esploratore" sto imparando a prenotare i viaggi con anticipo e risparmiare sulle mete. Sono convinto che viaggiare non significhi spendere un capitale, quanto aprire gli occhi e coltivare la propria curiosita': ci sono cose da vedere ovunque cose da imparare ovunque e da chiunque.

Detto questo andiamo a l'amicizia e la buona compagnia che non ha prezzo. Fa la differenza e fa piacere a prescindere. Ho prenotato per un giro a casa (a Roma), per un saluto ai miei che fanno la bellezza di 39 anni di matrimonio.
Il biglietto per Roma lo so fare senza spendere un capitale, incredibile vero?!  Penso che la lacuna sia nell'hotel (che a me proprio non piacciono); prendo nota

Sulle relazioni che vedo e ho vissuto in prima persona, pare che dopo tre anni ci si sia detto tutto. Le coppie non hanno molto da condividere ed ecco che si passa avanti.  Ma vi pare? secondo voi mi posso mettere ogni tre anni con un'altra persona?!

Ci sono tante ragazze splendide che quando mi abituo ad essere single poi mi dispiace sceglierne solo una hemm... volevo dire e chi ce l'ha il tempo di ricominciare, incontra esci... litiga ...ecc!

Probabilmente non ho avuto neanche l'intelligenza di imparare dai miei a litigare per bene; cioe' loro litigano, come penso ogni coppia. Eppure sono arrivati a 44 anni insieme e 39 di matrimonio. 

Traccio una linea e mi faccio una domanda: dopo anni... diciamo anche dopo 2 che senso ha lasciarsi dopo aver investito in qualcuno tante energie e sentimenti? La relazione mica e' un oggetto. (Salvo eccezioni e psicopatie del momento).

Cioe' la relazione mica e' il motore di una macchina che si rompe. Come facciamo a guardarla in tal modo, lasciare una persona e pensare di andare avanti?!
E poi con "gran sorpresa" ci troviamo a cercare senza meta... ogni tre anni.
Giusto cosi' perche accettare l'altro e i propri limiti sembra banale.

Intanto due delle persone che non riesco neanche ad immaginare come siano finite insieme, con i loro problemi e sei figli rompiscatole, il primo novembre fanno 39 anni insieme.
Sono contento di andare a trovarli in questo anniversario speciale. Infondo come dicevo si puo' imparare da tutti qualche volta anche dai propri genitori

 
 
 

E' facile?

Post n°1238 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da virtute81
 

E' facile? Dimostralo prima e dopo sorridi
S.G.

Prendiamoci i meriti di tanto impegno. Sembra facile? Potrebbe non esserlo e perche' parlare prima di aver accertato la situazione?
Quando qualcosa sembar facile e' un merito. Ricordiamo quanta strada c'e' stata anche per una cosa semplice come scrivere.
"Sembra ragionevole" e' sicuramente una frase piu' matura e piu' misurata; apre la strada ad intelligenza e rispetto e oltre questo non apre una potenziale buca in caso di problemi.
Anni addietro una pubblicita' diceva: ciu is megli che uan.
Rispetto per la situazione, per se stessi e per gli altri. E' facile? Sorridi, misura le parole e ti (mi) auguro di aver ragione :D

buona serata

 
 
 

E l'abbraccio rimane

Post n°1237 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da virtute81
 

Fermandomi un momento durante la mia pausa pranzo:
la scintilla li aspettava , ma non riuscirono a guardarsi negli occhi.
Coincidenza , fortuna o fato?

S.G.

[e fotina scattata qualche giorno fa]



Diario di bordo

Quandi si dice qualcosa rimane, week end molto etico, passato in buona alternanza di compagnia e lavoro.Le 10 ore inaspettate di ieri sono state... diciamo molto intense.

Gli amici a cena sabato, la torta della nonna cucinata con mio cugino (complimenti a lui, e' un grandissimo) e le giornate di lavoro in alternanza con l'amore.

E' proprio un bell'argomento l'abbraccio, in tutto cio' un denominatore comune.
Una sensazione che ho avuto in questo giorni e' che tutto passa e l'abbraccio rimane.

Buon inizio settimana

 
 
 
Successivi »
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

virtute81inevasaacer.250lumil_0Phoenix_from_Marscentro_fotograficolacey_munrogioiaamoreto_revivevenerev.sandcp0antropoeticoREGINER715DJ_Ponhziquinoa1977
 

MAPPA