Creato da ossimora il 20/10/2004
Fabbricare fabbricare fabbricare.Preferisco il rumore del mare ...

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

je_est_un_autreRoberta_dgl8angiolhgtlorifuFajrRa.In.Mevalla84DIAMANTE.ARCOBALENOvololowcarloreomeo0ssoldainilorenzoemanuevaniloquioFedericoII.di.Sveviadeliaemme
 

Ultimi commenti

mi viene da ridere, sulla fine del post. Allora...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 19/12/2014 alle 11:38
 
le feste sono belle per i bambini, per riunire amici e...
Inviato da: angiolhgt
il 19/12/2014 alle 08:02
 
Sono un po' birrificata ...in sintonia già , stiamo...
Inviato da: Antoinpizzeria
il 18/12/2014 alle 21:49
 
sono in perfetta sintonia con te circa il mercantificio...
Inviato da: angiolhgt
il 15/12/2014 alle 19:55
 
In effetti la "corsa ai regali" mi sembra una...
Inviato da: Ra.In.Me
il 14/12/2014 alle 00:35
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 305
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

 

« primavera incendiataSpot »

25 Aprile sempre

Post n°1908 pubblicato il 25 Aprile 2012 da ossimora
 

 

W IL 25 APRILE 

La resistenza in alta Valle del Tevere 

 

 

 

I racconti di mia madre rispetto alla "sua " esperienza scolastica durante il fascismo , sono un mio patrimonio personale di aneddotica e di storia , naturalmente arricchiti da emotività e passione che di certo non è mai  mancata in casa mia .

La maestra in quinta  di allora doveva preparare a dovere le alunne che avrebbero dovuto sostenere l'esame di ammissione all' avviamento a liceo e magistrali o  altrimenti accedere alle scuole professionali .

Mia madre non era stata considerata  economicamente  all'altezza di sostenere esame e quindi scuole "alte" e di conseguenza non le era richiesto esplicitamente  di sapere poesie e pezzi preparati per le elette .

Essendo mia madre curiosa ed interessata di suo ,nonché molto molto brava , si studiava però tutto  quello che sentiva in classe per suo gusto personale (Ancora nonostante età e problemi di salute ha una memoria d'acciaio e ricorda poesie , canti di odissea e divina commedia ,chimica in versi...ed altro)

Una mattina,  la maestra fascistissima interrogò le predestinate borghesotte che non  sapevano nulla. Mia mamma alzò timidamente la mano e disse che lei era preparata.

Al che l' educatrice stizzità disse:

"Ecco ,quelle che non devono sapere sanno " (...quante , quante volte questa frase mi è stata ripetuta ..) e con questa perla , la liquidò .

La grandissima stronza ( credetemi ho cercato un termine meno pesante  ma non sono stata capace ...me ne venivano solo di peggiori) invece di chiamare mio nonno e dirgli ..."..guardate che questa ragazza vale , merita di continuare a studiare , se potete non precludetegli questa possibilità, anche a costo di sacrifici  " le ha tagliato le gambe .

Mio nonno che era uomo sensibile di certo avrebbe fatto il possibile come poi fece con mia zia ed invece la mamma diventò ,  peraltro  con  ovvi ottimi risultati ,computista commerciale , con l'eterno rammarico di non aver fatto studi classici e con il  sempiterno ricordo schifoso di questa maestra , ispettrice della Gioventù italiana del Littorio,( un'appartenenza una certezza!)  ignorantona , troglodita , incapace .

Bella porcheria !  

***  Già avevo raccontato un altro episodio della stessa laida persona.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog