Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

lusimia2005spagetiansa007archetyponFajrgratiasalavidacostanzatorrelli46Rosecestlaviempt2003merizeta21laboratorioatheneojeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_crazia
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Ottobre 2004

Post N° 10

Post n°10 pubblicato il 29 Ottobre 2004 da ossimora
 
Tag: ombre
Foto di ossimora

E' bello e tremendoo scoprire così ,dopo mesi,mesi di dolore forte e feroce ,scarnificante per la perdita di una persona tanto amata .... che quella persona non esiste ,non è mai esistita ,l'hai creata tu,l'hai modellata,plastificata,adeguata alle tue esigenze ,piegata ai tuoi desideri,persino resa reale,costretta infine ad ammettere tutto ciò che non era ,a rifiutare in blocco la zavorra che si era caricata addosso e che non gli apparteneva .

Una notte nei primi tempi della sua scomparsa ,sognai che lui arrivava a Roma ,in una  delle giornate in cui la città è al suo massimo splendore di cielo e di vento,arrivava ,nebbioso e tremante con una vecchia cinquecento di quelle con lo sportello che si apre a destra ,l'abitacolo era completamente riempito di grosse valige,lui le scende una dopo l'altra ,le abbandona sulla strada vicino a me e sparisce.Io giro e giro ma non solo non ritrovo più lui ma spariscono persino le valige e fatico anche  aritrovare la strada per toernare a casa.

A distanza di tempo,di dolore ,di spurgamento.di palingenesi,questo sogno semplice racconta tutta la storia di uan creazione maldestra ,una plastilina apparentemente duttile e dura come il marmo,un dolore profondo di nascita di un esigenza interiore al di fuori dalle persone stesse un cammino di ricerca che continua .A volte ho qualche microcertezza dunque!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 9

Post n°9 pubblicato il 29 Ottobre 2004 da ossimora
Foto di ossimora

Ho girovagato per blog ...perchè il mio non lo legge nessuno????BOH!!!!!


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 27 Ottobre 2004 da ossimora
 
Foto di ossimora

Mi piace pensare che l'Europa abbia bocciato Buttiglione,ma più che lui come persona abbia bocciato una visione integralista,bigotta del mondo e delle cose del mondo.ovviamente ognuno può essere baciapile e 'paulotto'finchè vuole ma una cosa è esserlo nel privato ,nella propria stanza/chiesa ed una cosa esserlo quando si dovrebbe rappresentare un paese..e poi chi rappresenta Buttiglione????le decine di inquisiti che ci sono nel suo schieramento politico?Un conflitto d'interesse pari a nessun altro al mondo del leader del suo schieramento???forse sarà come ha detto l'obsoleto e patetico Tremaglia che l'Europa è un coacervo di culattoni (gasp)...Io preferisco pensare che l'Europa sia invece terreno di laboratorio di tolleranza e tolleranze ,tutela del pensiero laico,ateo,religioso,omosessuale e quant'altro.Sono contenta che l'Europa sia meglio del nostro paesello e mi sento maggiormente tutelata in Europa che qui,qui si dcie no alle famiglie di fatto...o meglio si dice no quando fa comodo allo stato..per le tasse ,per lo studio dei figli allora..conta la famiglia di fatto..per prendere un mutuo sulla casa no,che sia solo l'ipocrisia a muovere la cosidetta 'ETICA'???

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 6

Post n°6 pubblicato il 26 Ottobre 2004 da ossimora
 
Tag: Lunario
Foto di ossimora

Nessuno visita il mio blog..non che sia particolarmente brillante..è un blogghino,direi ma non è semplice scrivere così con la duplice sensazione dell'aspettativa di essere letti e la totale assenza di consapevolezza di esserlo realmente.

Sono stanchissima,giornata assatanata,piena di cose e di tensioni ,di impegni;fa un caldo boia ,fors e l'effeto serra non c'entra fors e è una palla ma stamattina alle nove si sudava...ed a due passi dagli appennini..non a Lipari!!!BOH!

La sinistra ha fato cappotto...7 a zero...OTTIMO!!!!seppur test non enorme sempre significativo!!!!Non volevo morire democrista ed adesso non me la sentirei proprio di essere a lungo berluscfinbossina...Non le sopporto più ste facce e ste operazioni di lifting...alla faccia ed alla fedina penale!!!

Credo che andrò a letto a leggere ..la "DONNA GIUSTA" di Sandor Marai,mi piace come scrive l'uomo!!!!!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 5

Post n°5 pubblicato il 22 Ottobre 2004 da ossimora
 
Tag: Letture
Foto di ossimora

"Scoprire il senso del non senso,la serietà dell'assurdo e del gioco che è la vita vivente ,sciolta dalle inibizioni e dalle paralisi e restituita alle prove,agli incontri e scontri del suo farsi".

...................................

Inizio a scrivere certa che parlerò di me ,di ciò che ho pensato e non ho avuto voglia di dire oggi o un altro giorno ma lo schermo ,la musica che sto ascoltando...keith Jarrett...mi impediscono di ritornare al reale e svolazzo...

.....................................................

l'uomo non è capace di vivere il presente

Egli si abbandona al ricordo del passato

E si protende verso appagamenti

che risiedono nel futuro

pensa con nostalgia a ciò che è stato

e vagheggia ciò che sarà

crea il culto del tempo

crea i minuti,le ore,i giorni ,gli anni,i millenni

inventa l'ieri e il domani

studia la storia e il pragetto

vive con l'orologio,il calendario,l'agenda

abbandona dietro di sè la giovinezza

e collocaa vnti a sè lo spettro della temuta vecchiaia

pensa ai piaceri che ha avuto e a quelli che avrà

mai a quelli che può avere subito.

Non sa che il domani sarà sempre domani

fino all'istante in cui diventerà ieri

l'uomo è sempre avanti a sè o dietro a sè

e non riesce a penetrare il presente

che è la sua vera esistenza

egli rifiuta la sua vita

che non è quella che ha vissuto

nè quella che vivrà

ma solo quella che sta vivendo

la vita non è il tempo

nel presente

e noi viviamo un tempo senza presente

e rinunciamo all'oggo

che è la coppa che contiene il piacere.

M.B

 

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 4

Post n°4 pubblicato il 22 Ottobre 2004 da ossimora
Foto di ossimora

Dovunque tu sia o io sia


 è qui


ma


 ovunque


io sia o tu sia


 facciamo che non sia


ALTROVE.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 3

Post n°3 pubblicato il 20 Ottobre 2004 da ossimora
 
Tag: Utility
Foto di ossimora

"Il sonno della ragione genera mostri"

Mi sembra utile riflettere su questo,4 bambini sono saltati in aria con un autobomba a Baghdad,la guerra deve diventare un tabu,è l'unica speranza !

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 2

Post n°2 pubblicato il 20 Ottobre 2004 da ossimora
Foto di ossimora

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 20 Ottobre 2004 da ossimora
 
Tag: ombre
Foto di ossimora

Dopo aver faticato assai per capire bene come funziona un blog e come inviare cose ,ho cominciato a pestare sulla tastiera come una forsennata ...mentre stavo spedendo ho perso tutto..ma non demordo ,la voglia di riconnettermi con la scrittura ,con la probabilità o solo col desiderio di comunicare mi tengono sveglia .A lungo ho avuto un referente "amico di penna"col quale tutto si ingigantiva nella meraviglia e nellos tupore della reciproca scoperta ,dopo la sua sparizione ,la sua presenza -assenza si è fatta magmatica e quotidiana ,dai connotati di miraggio che appare e scompare ma che si insegue sempre ,non si può combattere contro un miraggio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso