Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

lusimia2005spagetiansa007archetyponFajrgratiasalavidacostanzatorrelli46Rosecestlaviempt2003merizeta21laboratorioatheneojeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_crazia
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Novembre 2011

break

Post n°1853 pubblicato il 30 Novembre 2011 da ossimora
 

 

 

 

 

 

«L'amore è al livello più grave quando sopravvive alle illusioni.»

 

(Paul Valéry, "Quaderni", vol. 5) 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

mumble mumble

Post n°1852 pubblicato il 23 Novembre 2011 da ossimora
 

 

Incredibile, altro che i complottisti caserecci ...

servetti, prefiche , amebe e scribacchini vari...

questi si che sono argomenti 

divertente...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

servi ben pagati

Post n°1851 pubblicato il 22 Novembre 2011 da ossimora
 

 

Una scorsa ai quotidiani ,  ho pure più tempo  del solito  , visto il mal di gola  febbroso che mi costringe a casa e quindi ho fatto un salto anche in quelli di proprietà  dell'ex premier.

Una cosa che fa sorridere pur essendo infantile e biliosa  è quanto si preoccupino , servi e servi torelli vari del fatto che  nei giornali della sinistra ,nella satira , ci sarà crisi adesso che non c'è più da parlare male  di SB.

Non importa ricordare i tanti successi di molti detrattori del sciur silvio in vari ambiti della cultura nazionale e non.

Lo sanno bene e rosicano .

Io francamente non vedevo l'ora , la valanga di merda che ci ha rovesciato addosso per anni e che continua dalle pagine dei suoi giornali :Il foglio, il giornale , libero , dalle  sue televisioni la 4 , la 5 , italia uno , + la rai  ,continuano inde/fesse  a sproloquiare , gestendo il tavolo del doppio gioco e dell'ambiguità .

Ma in particolare ,  chi scrive nei giornali del magnate  la guarda la tv ?

Sa qualcosa di quello di cui parla?

 Io credo di no  .

Ho appena letto una invettiva contro Serena Dandini ed il suo programma oltre ad  una gufata per il suo trasferimento ( non volontario di certo ) alla SETTE

...si domandano , i geni servi torelli di che cosa  parlerà ora che non c'è più sb , dimostrando di non averla mai sentita ; di non aver sentito le interviste a scrittori, magistrati , attori , ballerini, cantanti, registi  dal suo salotto .Le presentazioni di libri e spettacoli .Dimostrano  di non aver mai sentito i gruppi musicali che invita , sempre attenta alle novità ed alla qualità da buona conoscitrice quale lei è.

Sarà certamente meglio senza il peso del liftato che incombe ... ma che  decerebrati . 


***La Dandini la difendo volentieri sopratutto da quando ho letto il suo libro :

"Dai diamanti non nasce niente "

...un viaggio fra giardini , parchi, terrazze iseguendo una passione che me la fa sentire vicina...letto in un soffio .

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

sabato mattina

Post n°1850 pubblicato il 19 Novembre 2011 da ossimora
 
Tag: Lunario

La successione  del governo ha di già cambiato molte cose .Intanto ha rottamato la sgangherata seconda "repubblica".

Lo stile degli amministratori chiamati a salvare il salvabile della baracca portata in secca dal "diversamente  onesto"è immediatamente e finalmente presentabile.

Bello vedere volti di persone "normali" ,persone che hanno avuto il massimo del successo nelle rispettive carriere  più che notevoli  e che non sono dei miracolati da qualche riccone necessitante di servi accondiscendenti e stupidi.

Nessuno di loro è inquisito al contrario del  mucchio selvaggio che ci ha oppresso con l'ormai noiosissimo avanspettacolo .

Vedremo se oltre ai sacrifici richiesti a tutti gli europei  questi "tecnici " sapranno portarci  fuori dal rischio bancarotta e se infondo saprà farlo tutto l'Occidente .

Per il momento  ci hanno ridato credibilità internazionale e non è poco , abbiamo ben voglia di incazzarci con chi rideva di noi ; avevano ragione e non erano certo solo i franco tedeschi ma tutti coloro con i quali veniva a contato SB,  ad ogni pranzo ,ogni summit si faceva riconoscere per quello che è .

Quanto ai poteri forti,  i soliti  complottisti hanno ormai coniato questa nuova vulgata ...accidenti perché forse le logge massoniche tipo P2 e la Mafia sono poteri debolucci??

Le banche hanno indubbiamente in mano molti dei destini dell'Occidente  ed andrebbero maggiormante controllate ,non ci piove, ma se è qui che vogliamo restare, molto meglio affidarci a chi ne conosce i meccanismi,

vigilando e qui scatta certamente il compito ed il ruolo della politica se non vuole morire definitivamente.

E' il momento della fiducia , della liberazione , dell'attenzione.

Nel mentre  come è successo già diverse volte nella storia degli ultimi diciassette anni,SB si riposiziona giocando su due tavoli.

Su uno fa finta di sostenere il governo, appoggia Monti e elogia Napolitano. Sull'altro attacca i terroristi di sinistra, dice che il Capo dello Stato è una maestrina dalla penna rossa e minaccia di staccare la spina al governo. ( smentendo ..poi che palle...)Andrà avanti così per un bel po': un Cavaliere double face che avvia una campagna elettorale anticipata.

Scenari già visti, niente di nuovo. Tranne la insostenibile stanchezza della coazione a ripetere.

Forse sarebbe il caso che, dopo che il disatro economico e il parlamento + la gente per strada   che lo ha liquidato da Palazzo Chigi , ci fosse qualcuno in quel che rimane del Pdl ormai diviso in cento correnti, a staccargli la spina di leader. Il dopo Berlusconi dovrà cominciare anche per loro prima o poi.

A meno che non vogliano continuare a fare le comparse di uno spettacolo sempre uguale che ormai procura solo noia e non diverte più nessuno. 

La Lega che cerca  già di lucrare elettoralmente , riacchiappare qualche razzistone , far dimenticare  il nepotismo  e la sua salda adesione alle "poltrone" di Roma ladrona  è inguardabile e pessima .

Vedere Giuliano Ferrara, Sgarbi e Scilipoti che sbraiatano scomposti farneticando di complotti e di banali stupidaggini  invece non ...ha prezzo.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ventuno ed oltre

Post n°1849 pubblicato il 17 Novembre 2011 da ossimora
 

Le 21 misure che il Governo Monti dovrà approvare per ottenere l'appoggio  incondizionato del Pdl



1) Fare scrivere la storia degli ultimi 17 anni da Pansa (Daniele Rielli)

2) Appendere un paio di tette di gomma ai lati dei crocifissi nelle scuole e pubbliche amministrazioni (Massimiliano Rusgnak)

3) Promettere di non vedere cosa c'è dentro il bagagliaio della macchina di La Russa (Alfonso Biondi)

4) Concedere a Rete 4 le frequenze di Europa 7. Ah no, scusate... (Marco Bressanini)

5) I Corazzieri non potranno superare il metro e sessanta (Andrea Canavesi)

6) Dare incentivi fiscali alle aziende che hanno goduto di incentivi fiscali (Alfonso Biondi)

7) Ogni tre prescrizioni, in regalo un'assoluzione (Rosaria Libera Greco)

8) Apicella dovrà essere il direttore artistico del prossimo festival di Sanremo (Giuseppe Coppola)

9) Fornire a Umberto Bossi il sintetizzatore vocale di Stephen Hawking (Stefano Pisani)

10) Belen (Daniele Rielli)

11) Da domani verranno ritrasmesse tutte le edizioni del TG4 (Andrea Canavesi)

12) Le manifestazioni dovranno essere solo a favore (Antonio Pala)

13) Iniziare i suoi interventi con "Noi dell'Italia dei valori" (Piero Lisi)

14) Dieci punti in più al Milan a fine campionato rispetto alla prima in classifica (Stefano Pisani)

15) Marco Travaglio non potrà abbandonare il suo studio neanche in caso di terremoto (Alessandro Cappai)

16) Troie gratis per gli ex presidenti del consiglio (Massimiliano Rusgnak)

17) Immunità a tutti gli ex presidenti del consiglio (Mattia Uccheddu)

18) Riforma costituzionale: una barzelletta come 140esimo articolo (Alessandro Cappai)

19) L'estensione del legittimo impedimento ai premier uscenti (Radu Gabriel Tanasescu)

20) Restituzione del cadavere di Mike Bongiorno, chiunque lo abbia in italia o comunque nella UE (Stefano Pisani)

21) Immunità per i leader dell'opposizione (Alessandro Cappai)

 

CERCHIAMONE ALTRE...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

affittasi

Post n°1848 pubblicato il 17 Novembre 2011 da ossimora
 
Tag: Imago

Oggi ho fatto un giro per il centro storico di una città .

Città che era nelle sue vie più belle e prestigiose vivacissima  commercialmente ; piena di bei negozi e di quei piccole botteghe  di "nicchia" , settoriali  ; che non si trovano nei centri commerciali  e che ne  caratterizzavano proprio la particolarità e l'accoglienza .

L'ho trovata "smobilitata" ; in una delle vie più carine , un lungo vicolo un po' in discesa ,  la maggioranza dei negozi era dismesso, chiuso ; un susseguirsi di "AFFITTASI" e di polverosi mucchi di posta accumulati al di là delle saracinesche . Poi , temporary store ,  fondi improvvisati dai cinesi (forse gli unici col polso di pagare gli affitti esosi ) bar e pasticcerie storiche semivuote , librerie prestigiose nelle quali ormai si vende di tutto , dai giocattoli , alla bigiotteria ai primi gadget natalizi , locali  restaurati e cambiati da antiquari e gioiellieri in ...banche ,banche  a profusione....che aumentano e se ne stanno lì buone buone a riscuotere i debiti di chi ha tentato la via del commercio per poi fallire miseramente.

Non so quanti siano gli esercizi commerciali che chiudono ogni mese in Italia ed in regione  ma se mentre fino a qualche tempo fa la cosa , almeno dalle mie parti , era molto marginale adesso salta proprio agli occhi ed intere vie spente ne sono malinconiche testimonianze . Non è solo una questione di centri storici sempre più complessi da raggiungere e da rifornire , anche nelle periferie dotate di parcheggi è la stessa storia , un rutilante cambiamento di gestioni e sempre  più  negozi a tempo , liquidazioni e sconti anche in piena stagione pre natalizia.

Mai visto prima .

Un po' triste questa depauperazione ,  poichè seppur consumista , allontana anche  le persone dai luoghi d'incontro ma anche sobriamente affascinante , certe luci si riappropiano delle viette medioevali .

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NOBEL 2

Post n°1847 pubblicato il 13 Novembre 2011 da ossimora
 


 

 


Novità
 in libreria entro fine novembre 


Tomas Tranströmer


Novembre

Quando il boia si annoia si è in pericolo.
Il cielo incandescente si arrotola.

Da una cellula all'altra si sente scricchiolare
e lo spazio sgorga dal ghiaccio.

Le pietre brillano come lune piene.


Traduzione di Maria Cristina Lombardi 

Tomas Tranströmer
Il grande mistero
a cura di Maria Cristina Lombardi
Crocetti Editore 2011

Novità Disponibile in libreria 
entro fine novembre

info@poesia.it

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...dismessa...

Post n°1846 pubblicato il 13 Novembre 2011 da ossimora
 


Comprendo la festa / le feste popolari ,di piazza che sono seguite alle dimissioni del milanes e non ha senso nemmeno dire che non c'è nulla da festeggiare .

Non è vero , a parte un senso di minor oppressione  di motivi per farlo in realtà ce ne sono parecchi ma proprio tanti di natura sociale ,culturale, estetica ,etica prima che economica .

Liberazione.

Io brindo in primis e con vero piacere alla dismissione da ministro della pubblica istruzione di quellla nullità della sciuretta  Gelmini.

Lei che si è riempita la bocca di "meritocrazia " , dimostando ad ogni occasione di essere la negazione del MERITO sia nei suoi studi che nella sua pratica politica .

Lei che è stata impietosa mani di forbice della scuola pubblica senza nulla saperne .

Lei che ha deleggitimato sistematicamente coloro che nella scuola hanno sempre lavorato con passione .

Lei che ha farcito i suoi discorsi di quei lisi luoghi comuni sul sessantotto di cui sicuro non sa nulla e che adoperano tutti coloro che non lo conoscono .

Lei che ..."certo che lo sapevo che il Tunnel per i neutrini non c'era " ci sono stata laggiù e non l'ho visto"

Solo una cosa ha dimostrato di saper fare assai bene ; la difesa ed il lecchinaggio ad oltranza del suo capo e benefattore con una loquela degna della peggiore scuola Vito / Brunetta (uuuu sparisce anche lui...) con una presunzione ed una tracotanza pari soltanto alla sua pochezza .

SI parla di Lorenzo Ornaghi ; rettore della Cattolica di Milano ,medioevalista ,neotomista ,vicedirettore di Avvenire. Vedremo .

Per fare meglio della Gelmini basta esistere.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Goniometro

Post n°1845 pubblicato il 12 Novembre 2011 da ossimora
 


Lo stress del fine settimana e della giornata palindroma si sono abbattuti sui miei neuroncini vaganti nello spleen umidiccio dell'autunno .

Non ho trovato  pace nemmeno attorno al camino solitamente rigenerante.

Navigando in qua e in là , percorsa dalla mia solita smania di informazione mi sono imbattuta sull'ultima ( in ordine di tempo) esternazione  , di questa  novità (almeno mediatica) della politica nazionale ; un vero fuoco d'artifizio, un continuo mirabolante susseguirsi di uscite e trovate  , di telecamere e microfoni rotti , affatto geniali ed abbastanza incredibili ...

...trattasi di questo STRAQUADANIO dal nome impronunciabile  o meglio che mi   fa pensare a qualcosa di tecnico tipo goniometro , tecnigrafo che guadagna troppo però......

Mi sono quindi  andata a vedere chi egli sia e da dove sia venuto ad imperversare per un pò e quindi a  dare l'estremo sostegno terminale all'ex immarcescibile. (Per un attimo sembrava pure pronto a tradire...tu quoque...)

Bene. Ho scoperto che ha scritto diversi tomi certamente tradotti in  molte lingue , qualche titolo?

TUTTE  le balle su BerlusconiI peccati di ProdiPerché la sinistra non ha vintoUn bel sì per mandare a casa ProdiLe mani rosse sull'ItaliaI primi cento giorni di Prodi.

Al culmine della sua epopea giornalistica ha fondato il giornale "IL PREDELLINO", che immagino esaltasse la famosa discesa in strada del suo amato bene.

 Uscito dai Radicali ( considerando anche  Capezzone  mi sembra proprio che dai radicali...non nascano i fior...) ha traversato varie diccì fino a  forza italia .

Ha un sacco di cose nel suo palma res ,fra le quali una condanna per incitazione alla violenza razziale ...perfetto  consigliere politico della Maristella ( ... )

Nella sua "carriera" (e si capita anche questo in Italia)  ha detto che l'editto bulgaro doveva contenere più nomi da epurare che il metodo Boffo era da diffondere ...che le leggi "ad personam " sono da difendere , che non è giusto diminuire i soldini dei parlamentari , che l'Aquila era già una città morta anche  senza il terremoto , che la sinistra vince sul Web perchè  nullafacente , che è giusto per le donne prostituirsi per far carriera politica , ha quindi cercato di introdurre al decreto sicurezza un emendamento che avrebbe reso non rintracciabili le buste paga dei dipendenti delle aziende vincitrici di appalti pubblici, per favorire il lavoro nero.

Fra un esternazione ed una proposta di legge ha gridato ed aggredito giornalisti  (Gabbanelli e Santoro inclusi) e politici vari ...fino ad oggi quando ha esternato su Monti , definendolo Lobbysta . ( Che se non mi piaceva tanto adesso mi convince di più anche il livello dei detrattori ha il suo perchè...)

STRAQUADRANIO davvero una scoperta  e se ce ne fosse ancora bisogno la consapevolezza di quanto siamo scivolati negli escrementi più putridi  .

Un vero  florilegio , piccola summa del pessimo e dell'orripilante .

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UNDICI UNDICI DUEMILAUNDICI

Post n°1844 pubblicato il 11 Novembre 2011 da ossimora
 

 

 

ROBERTO BENIGNI il toscanaccio

AL PARLAMENTO EUROPEO 

(la faccetta di Tajani (no comment) ,che non si è nemmeno alzato ad applaudire parla da sola ....forse avrebbe applaudito a qualche intellettuale come Bondi ...)

 


E intanto dall'Inghilterra arrivano

BIDONI della spazzatura con strani nomi

...LI VOGLIO  

Riciclerei con grande gusto sul Mini recipiente controlla odiori  per il compost Renato...e sopratutto con l'utilissimo ...Bidone per compost Mariastella 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Aggettivi

Post n°1843 pubblicato il 09 Novembre 2011 da ossimora
 

 

 

 

A come astioso ,ambiguo ,arrogante ,atavico,abbarbicato, abominevole

B come buzzurro ,becero, barzellettiere ,buffone ,bischero,bugiardo

C come corrotto ,cialtrone ,corruttore ,cicisbeo ,cacofonico,capzioso

D come ,decerebrato ,dannoso ,deleterio,denigratorio ,deplorevole

E come evasore, esaltato ,egomaniaco ,eversivo

F come falso ,fanfarone , farabutto ,fesso,feudale

G come genitale,gradasso ,gretto ,grottesco

H come hitleriano

come incompetente,insensibile, indifferente,intrallazzone ,immondezzaio

L come lugubre ,liftato ,lecchino .ladro

M come mafioso ,misogino ,megalomane ,mediocre ,maschilista

N come nauseante ,nefasto,

O Come osceno ,orripilante

P come priapico, pacchiano ,paradossale ,piduista ,piazzista,patetico

Q come querulo

R come riciclatore,raccapricciante ,ridicolo

S come spudorato ,satrapo ,sociopatico ,squallido ,spregiudicato

T come tamarro,tanghero ,tediante ,tossico, tracotante ,triste ,turpe

U come uggioso, umiliante ,

V come viscido,viagrato , vigliacco ,vandalico

Z come zozzo ,zuccheroso ,zuccone.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cimiterino di campagna

Post n°1842 pubblicato il 03 Novembre 2011 da ossimora
 

 

 

La grande casa colonica lungo il fiume  appare sontuosa vista dal sotto ,dalla proda del fiume .i pioppi troneggiano soprattutto in autunno tappezzando di giallo ocra il grande prato. C'è silenzio .Solo due mici bianchi e neri si aggirano circospetti e curiosi . E' ormai un anno che Ale che la abitava non c'è più , ma tutto ciò che lui per divertimento o per bisogno aveva elaborato , inventato, costruito , fa capolino un po' ovunque. Il laboratorio per produrre la birra artigianale, i pannelli solari costruiti nel laboratorio ex stalla , l'enorme parabolica davvero fuori misura per vedere il satellitare , il pick up rosso  ormai malmesso sotto una tettoia. L'orto che posto a solatio e vicinissimo al torrente produceva  abbondantemente di tutto , ombreggiato per di più  da un canneto enorme che ricordo appena piantato, in embrione ; adesso ogni canna è enorme e si potrebbe utilizzare per costruire cose in bambù. A fianco della scala di casa la testina di arabo incastonata nel muro ; una delle cose che aveva portato dagli  anni  forti e spensierati in giro per il mondo .Via dalla piccola città ,dalla famiglia borghese e per natura un po' asfittica ; via dalla religione , da quelle parentele un po' bigotte , lui che  ironizzava su tutto ciò che era mistico e che detestava la parola "fede" che  riteneva una malattia ; già a venti anni  e poco più aveva  girato tanto mondo con occhi pieni di curiosità e benevolenza . Me lo raccontava mostrandomi foto di donne...belle come lui  ; un florilegio di giovinezza e di energia .Un volto in ogni porto ...come da copione e lui con quel ciuffo d'epoca . Il salone della casa era tutt 'altro che adeguato  allo stile campagnolo umbro ; aveva delle poltrone altissime , imbottite , colorate che avvolgevano completamente , comodissime, mobili demodè pescati nei mercatini di Rotterdam .Adesso che mi soffermo a ripensarlo mi viene in mente un grande quadro con una cornice "importante", mi sembra fosse un paesaggio di Bruguel , con la neve . Aveva una risata bellissima ed un vocione sensuale ereditato dal  padre tenore ed attore teatrale. Leggeva furiosamente libri di storia ,  manuali di elettronica e storie di donne forti ; amava  le donne "potenti" , come le /ci definiva  lui ; quelle che sanno il fatto loro , quelle trasgressive , senza moralismi , libere , capaci di prendersi ciò che vogliono senza piagnistei . Con la moglie di Curacao era stata passione ed amore ed era esilarante  sentirlo raccontare dei piatti che compravano   nei mercatini da tirarsi addosso durante le turbolenze di due caratteri forti ed esplosivi. Esplosivi come i loro  figli ,veri cittadini del mondo ai quali sono tanto affezionata e che ho reincontrato con grande   piacere per salutarlo ed accompagnarlo in un cimiterino di campagna minuscolo e pieno di pace.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso