Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

gratiasalavidaspageticostanzatorrelli46Rosecestlaviearchetyponmpt2003merizeta21laboratorioatheneoFajrjeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_craziabvbtendeRiccardoPennaEwideS
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Novembre 2013

14 novembre

Post n°1952 pubblicato il 14 Novembre 2013 da ossimora
 
Tag: Di me

 

Oggi è il compleanno della mia mamma , o meglio lo era , perché adesso che lei non c'è più , il ricordo , la malinconia e soprattutto la nostalgia non servono a nulla .

Non mancavano mai i  fiori, un  pensiero , la torta ed un buon prosecco che le piaceva tanto bere ...in compagnia .

Non c'è più nulla di tutto questo.

Un silenzio senza sfumature ed una vertigine di non senso.

Oggi sento un vuoto devastante .

E' da stamattina che provo in tutti i modi a ricacciare le lacrime d'assenza, schifosa assenza,  a tentare di materializzare la sua voce , il suo sguardo che da bambina credevo magico perché sapeva interpretare i miei desideri e che da grande sapeva lo stesso percepire anche la minima sfumatura dei miei stati d'animo. Nessuno più.

 Oggi a scuola ho pensato per un attimo...adesso corro giù e festeggiamo ...quasi avessi rimosso , è stato come risvegliarsi e rendersi conto che non lei non c'è più ,non ci sarà mai più , per fortuna non ho trovato qualcuna della pie donne che mi ha detto "ma lei ti vede, ti guarda e bla bla bla " avrei potuto  sopprimerla .

 Voglio piangere senza ritegno e senza alcuna consolazione .Buttare giù queste poche , asfittiche righe è servito un pò a perdere il mio solito caspita di controllo .

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso