Creato da passionemaglia il 13/10/2006
Una passione, un vizio, una malattia? Parliamone

 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Alcune delle immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

 

 

Contatta l'autore

Nickname: passionemaglia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 53
Prov: BO
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

lamogliedeldiavolof.panico77longamarstefadgl19silvia.rinaldi0silviabbpfolli.silviaantonellaromanoblueseaglealba1958gus1111marinaartKV69robertoitcgelisarossi75
 

Ultimi commenti

CIAO ANCH'IO MI DILETTO CON I LAVORI A MAGLIA VORREI...
Inviato da: MARA
il 18/01/2013 alle 13:43
 
Complimenti per i bei lavori pubblicati. Tornerò a...
Inviato da: rossella
il 06/05/2012 alle 19:33
 
semplicemente meraviglioso!!!!
Inviato da: abchobby
il 26/04/2012 alle 11:32
 
Che cose fantastiche che fai !!!! Una volta anch' io...
Inviato da: adriocchigialli
il 23/04/2012 alle 11:25
 
Complimenti, sempre molto belli i tuoi lavori. Se ti va...
Inviato da: rossella
il 19/02/2012 alle 21:58
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

ANCORA DESTAH

Post n°128 pubblicato il 15 Novembre 2011 da passionemaglia
 

Proseguo nel tentativo di smaltire le scorte di filati che ho

 

cuffia

Questa è lavorata su "commissione". Me l'ha richiesta mia zia Paola dopo che gliene avevo fatto una blu l'anno scorso.

calzini pantofola

Questi invece sono calzini da casa per la piccola di famiglia

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C'E' CHI LAVORA E CHI ........

Post n°127 pubblicato il 27 Ottobre 2011 da passionemaglia
 

Io lavoro e produco

mantellina

Mantellina "fashion" x figlia maggiore (e ora mi toccherà anche x la più piccola)

mantellina

e chi invece ..........................

bestie

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PROGETTO DESTASH

Post n°126 pubblicato il 09 Ottobre 2011 da passionemaglia
 

Devo assolutamente consumare un po' di filati vari.

Cominciamo con il cotone.

dishcloth

Piccoli dishcloth (volgarmente chiamati anche presine) per la mia cucina e per il camper.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Nouve presenze in casa

Post n°125 pubblicato il 01 Ottobre 2011 da passionemaglia
 

Ecco a voi

Petronilla

e Minou

minou

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SCUSATE L'ASSENZA

Post n°124 pubblicato il 23 Settembre 2011 da passionemaglia
 
Foto di passionemaglia

AVEVO PERSO LA PASSWORD!!!!!!!

Gli aggiornamenti sono tanti

Prima di tutto il nostro amatissimo Crossy ci ha lasciato, una brutta macchina cattiva ce lo ha portato via la notte tra l'11 e il 12 giugno.

gatti

(lui è quello al centro)

Ora corre sul ponte dell'arcobaleno con Chicco, Cico, Baguette e Ira e tutti gli altri animali di casa che ci hanno amato e che abbiamo amato.

Però la buona notizia è che abbiamo già trovato una cucciolata e all'inizio di ottobre arriveranno altri 2 felini (non so ancora il sesso, ma saranno fratelli) e sono nati in una casa che ha un cane

Poi siamo stati in vacanza, Francia del sud e Camino di Santiago, molto bello

santiago

Sto anche lavorando a maglia (poco in agosto dato il caldo) ma non ho ancora fatto foto però sto facendo questi

guantini

ma lisci e blu scuro per Camilla quando va agli scout

e sto continuando a usare avanzi (devo assolutamente far calare la mia scorta di lana) per la coperta log-cabin da usare quest'inverno sul divano

log cabin

 

Presto metterò le foto dei wip

 

ciao a tutti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LE 10 COSE PER CUI VALE LA PENA VIVERE

Post n°123 pubblicato il 06 Aprile 2011 da passionemaglia
 
Foto di passionemaglia

Ci avevo già fatto un pensierino leggendo Saviano,

Poi un'amica mi ci ha fatto ripensare e finalmente le ho scritte.

Ecco le MIE dieci cose per cui vale la pensa vivere (anche se dieci sono un po' pochine)

1 - l'abbraccio "familiare" la domenica mattina nel lettone, tutti e 4 insieme
2 - ammirare il sole di mezzanotte sulla spiaggia di Eggum, con mio marito e un bicchiere di vino, mentre le figlie dormono nel camper
3 - tutti gli animali che hanno condiviso la vita con la nostra famiglia
4 - il ricordo di mio padre, di quando mi portava con lui apescare e dei suoi scherzi
5 - la nutella
6 - sentire mia figlia maggiore che canta (e magari canta De Andrè)
7 - vedere le mie figlie danzare sulle punte
8 - l'abbraccio di mio marito quando sono un po' giù
9 - le nostre vacanze "zingare" col camper, insieme per tanti giorni in pochi mq di amore
10 - gli amici veri

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL DELITTO PERFETTO - di Massimo Giannini

Post n°122 pubblicato il 31 Marzo 2011 da passionemaglia2
 

da "La Repubblica" del 31/3/2011

 

A LAMPEDUSA il colpo di teatro e la demagogia promozionale, a Roma il colpo di mano e la macelleria costituzionale. Diciassette anni dopo il suo primo trionfo elettorale del 29 marzo 1994, Silvio Berlusconi regala all'Italia un altro mercoledì nero della democrazia. L'ultimo strappo si è dunque compiuto. Con un atto di forza, tecnicamente eversivo e politicamente distruttivo, la destra inverte l'ordine dei lavori, e impone alle Camere l'approvazione immediata della legge sul processo breve e sulla prescrizione "corta" per gli incensurati. Cioè la trentottesima legge ad personam dell'era berlusconiana.

Eccola, la vera "riforma epocale" della giustizia che il presidente del Consiglio ha sempre avuto nel cuore e nella testa. Non è il disegno di legge di revisione costituzionale di Alfano, spacciato tre settimane fa dal guardasigilli al Capo dello Stato e all'opinione pubblica come una "svolta storica". L'epifania di una nuova era, nella quale la destra rinunciava alle leggi tagliate a misura per i bisogni di un solo imputato, per tutelare quelli di tutti i cittadini. E su questa piattaforma proponeva una fase di pacificazione, chiedendo alla magistratura di scendere alle barricate, e all'opposizione di aprirsi al dialogo.

Non abbiamo mai avuto dubbi. Ma ora abbiamo la "smoking gun". Quello è stato solo un inganno istituzionale e un tranello comunicazionale. Fabbricato ad arte, insieme alla guerra non guerreggiata contro la Libia e all'emergenza profughi sbandierata e non gestita, per distrarre l'attenzione. Mentre armava malvolentieri i nostri caccia in volo verso Tripoli e le nostre navi in rotta verso Lampedusa, in realtà il Cavaliere militarizzava la sua maggioranza in vista dell'unica battaglia che gli sta a cuore: quella contro la procura di Milano. Una battaglia che lo deve vedere a tutti i costi vincitore, e dunque finalmente e definitivamente libero da tutte le sue pendenze giudiziarie.

Il blitzkrieg sul processo breve è la conferma di un lucido progetto di destrutturazione del sistema giurisdizionale ad uso privato. Tutti i passi compiuti in quest'ultimo mese sono stati funzionali all'obiettivo. Lunedì la scena madre a Milano, con il predellino bis davanti a un Palazzo di Giustizia trasformato in palaforum da campagna elettorale: colossale finzione propagandistica, per dimostrare alla sua gente la "persecuzione giudiziaria" dei soliti comunisti. Ieri, nel retroscena di Montecitorio, al riparo dai riflettori concentrati sull'imbarazzante televendita approntata nella nostra povera Ellis Island del Mar di Sicilia, il "delitto perfetto" sul processo breve. Ultimo e tombale "salvacondotto", per mettersi al riparo entro l'estate dalla probabile condanna nel processo Mills.

Così, in un giorno solo, il Cavaliere torna Caimano. Cioè quello che, in fondo, non ha mai smesso di essere. A dispetto di tutte le dissimulazioni, alle quali hanno creduto alleati agguerriti e avversari spauriti. E confusi dalla tattica collaudata in un quasi Ventennio. Con una mano, esibita al pubblico plaudente, ti porgo un ramoscello d'ulivo. Con l'altra mano, nascosta dietro la schiena, mi preparo a colpirti con un bastone. Adesso c'è un'aggravante in più. Per salvare il premier, passa una legge che azzera migliaia di processi, e manda impuniti reati comuni gravissimi, dalla rapina alla violenza sessuale. È il prezzo, intollerabile, messo da Berlusconi sul conto degli italiani: per garantire la sua impunità, devono rinunciare alla loro giustizia.
Questa è dunque la vera "riforma" del centrodestra. Non c'è da gridare allo scandalo, se di fronte a questo nuovo abuso di potere mezzo Parlamento si sia sollevato, per gridare "vergogna". Quello che stupisce, semmai, è che interi pezzi di una destra che una volta fu legalitaria si adeguino. Dalla Lega agli ex di An. Gente che negli anni di Mani Pulite agitava nell'emiciclo i cappi davanti alla Prima Repubblica (come Bossi, un ministro ormai chiaramente impresentabile) e che oggi difende, perché li incarna, i privilegi della Seconda. Gente che sfilava in piazza per i magistrati (come La Russa, un ministro ormai palesemente inadeguato) che per difendere l'indifendibile insulta a viso aperto il presidente della Camera Fini.

Si grida allo scandalo, invece, perché fuori dal Palazzo tornano le folle che contestano e lanciano monetine, come all'epoca di Craxi davanti al Raphael. Ogni forma di protesta violenta va stigmatizzata. Ogni forma di deriva anti-politica va arginata. Il berlusconismo si supera solo con la fatica della politica e con la pazienza della democrazia. Ma manifestare il proprio dissenso, di fronte a quanto accade, è lecito e doveroso. E al premier e ai suoi cantori, che oggi lamentano il "clima", verrebbe da dire: chi semina anti-politica, raccoglie anti-politica. Le scorciatoie populiste non corrono sempre nella stessa direzione. Capita che si muovano all'inverso, e generino populismi uguali e contrari.

Su questa linea del fronte, la destra accusa "Repubblica". Usando strumentalmente l'articolo 68 della
Costituzione, appellandosi alla sovranità del voto popolare, invocando il ripristino dell'immunità parlamentare e deprecando la bocciatura dello scudo per le alte cariche dello Stato. Ma farebbe bene a ricordare una verità elementare. Storica e politica. Quando scrissero quelle norme, i padri costituenti e i legislatori lo fecero in astratto, e su casi indistinti. Era la grundnorm di Hans Kelsen, concepita per regolare un sistema, non per proteggere un singolo.

La questione odierna è totalmente diversa. Qui si vara una legge che, mentre altera e snatura il sistema, entra nella carne viva di una specifica vicenda processuale e strappa una persona (proprio "quella" persona) al suo giudice naturale. In qualunque democrazia occidentale sarebbe inutile rammentare questa abissale differenza, a chi finge di non vederla e non vuol farla vedere ai cittadini elettori. Ma nell'Italia di oggi è doveroso: per rompere la nube tossica di mistificazione politica e di manipolazione semantica che l'egemonia culturale della destra berlusconiana sparge a piene mani sul Paese.

ECCHECCAZZO .......... BASTA!!!!

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LAVORI FINITI

Post n°121 pubblicato il 10 Marzo 2011 da passionemaglia
 

Finita la sciarpa della Olimpia, ora è in viaggio per Salerno

 

sciarpa

 

Ho anche trovato un modo per riciclare gli avanzi

Una bella coperta log-cabin

log

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

WORK IN PROGRESS

Post n°120 pubblicato il 25 Gennaio 2011 da passionemaglia2
 

Ecco una sciarpa che sto lavorando per Olimpia (una ragazza figlia di carissimi amici)

sarà lunghissima, in tre sfumature di verde oliva

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Post n°119 pubblicato il 14 Dicembre 2010 da passionemaglia2

Lo so, questo è nato ocme blog di maglia, ma è il MIO blog.

Qui dico ciò che amo, ciò che penso.

E ora sono terribilmente preoccupata, delusa, amareggiata.

Non voglio vedere il mio paese ridotto così.

Ma è ciò che vuole il nano di merda e la sua cricca (e mi controlli e mi denunci pure) così avranno la scusa per instaurare uno stato di polizia, e in questo modo la dittatura sarà compiuta.

Ma io non posso accettarlo e nel mio piccolo, con le mie povere parole (l'unica arma che ho e che ritengo giusta, specie per una mamma) continuerò a lottare e ad urlare il mio sdegno.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LAVORI GIOVANILI

Post n°118 pubblicato il 12 Dicembre 2010 da passionemaglia
 

coperta granny

Fatta nel 1992, durante 40 giorni in casa con broncopolmonite

Ora ce la godiamo davanti alla TV

Piace molto alla Bree, come si può notare

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LAST CREATIONS

Post n°117 pubblicato il 06 Dicembre 2010 da passionemaglia
 

collana

Collana destinata a Cuore di Maglia

fermacapelli

 

Corona natalizia per addobbare l'ufficio

 

corona natalizia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La mia prima collana

Post n°116 pubblicato il 01 Dicembre 2010 da passionemaglia
 

Eccola, col tricotin.

In parte con quello a manovella (il filo beige in bamboo e quello marrone in lana) e in parte con quella "manuale" (la fettuccia dorata)

E poi grazie a FillyGil di ravelry per il fiore ..................

collana

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ALTRI LAVORETTI ..... influenzati

Post n°115 pubblicato il 16 Novembre 2010 da passionemaglia
 

Sono a casa da ieri con un po' di febbriciattola e tosse e mal di gola, quindi .... stube accesa, divano, t, plaid e ...... knitting

 

Ecco due dishcloth fatti su commissione per una collega.

Prezzo pattuito: un vaso di pesche sciroppate fatte in casa ..... più che equo

dishcloths

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FINITOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Post n°114 pubblicato il 09 Novembre 2010 da passionemaglia2
 

Finalmente ho finito il Citron per Valentina

E' il secondo perchè quello viola del post precedente è stato DISTRUTTO dalla piccola Bree .............

Eccolo, è anche il primo bloccaggio della mia vita

citron grigio

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso