Creato da Glo92 il 18/06/2006
..non te ne andare.. MAI.

Area personale

 

 

 

Leggere mette in moto tutto dentro te: fantasia, emozioni, sentimenti.
È un'apertura dei sensi verso il mondo, è un vedere e riconoscere le cose che ti appartengono e che rischiano di non essere viste, fà scoprire l'anima delle cose.
Leggere significa trovare le parole giuste, quelle perfette per esprimere ciò a cui non riuscivi a dare forma. Trovare una descrizione a ciò che tu facevi fatica a riassumere.

NEI LIBRI LE PAROLE DEGLI ALTRI RISUONANO COME UN'ECO DENTRO DI NOI,
PERCHE' C'ERANO GIA'.

 

 

Capodanno con LORO.

Fare qualcosa di realmente FOLLE

Far crescere i capelli.

Perdere qualche.. ehm, 'etto'

Relax

Grecia antica.

Londra.

Tu.

 

 

 

19 settembre '12

Post n°745 pubblicato il 19 Settembre 2012 da Glo92

Faccio fatica.

Faccio parecchia fatica a scrivere tra queste righe ultimamente. Faccio fatica a scrivere dappertutto, veramente. Non so che cosa stia succedendo, se fossi una scrittrice si tratterebbe senza dubbio del 'blocco dello scritore'- . Ma non lo sono.

Mi sento con l'acqua alla gola, senza alcuna via di scampo, quel che mi dava forza e mi stava riportando alla vita, ecco che d'un tratto mi lascia ricadere negli abissi.

Non so che cosa farò, per adesso, non lo so davvero.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

22.06.12

Post n°744 pubblicato il 22 Giugno 2012 da Glo92


Ogni anno aspetto questa data con ansia e trepitazione. L'estate è la mia stagione, poi va bè, si sà: sole, amici, serate all'aperto.. Chi non è amante di questa stagione?

 

Estate 2012, cosa mi riserverai?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

14.06.12

Post n°743 pubblicato il 14 Giugno 2012 da Glo92

Quando si scrive di più? No, seriamente. Voi quando sentite maggiormente la voglia, la necessità di scivere quel che vi succede, qual che sentite? Che sia su un pezzo di carta o sul blog. Insomma, in che occasione? Io ho notatao questo, rileggendo tra i fogli sparsi della moleskine (sì, non me ne vergogno e lo dico ancora: sono una di quelle che scrive sul diario nero): non ho pagine in cui sono veramente felice. Ho un sacco di pagine in cui ci sono scritte le mie speranze, i miei dispiaceri.. Nessuna conquista, nessun successo. E non sto dicendo che non ne ho avuti. Dico che non ne ho scritti. Ero troppo impegnata a vivermeli.

Detto questo, posso dire che ora sto scrivendo esattamente in una di queste occasioni: sono in fase di speranza, di attesa, di aspettativa. Chissà se si realizzeranno.

Intanto vi lascio questa riflessione, quando scrivete, voi?

Un bacio. G.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

8 .06.12

Post n°742 pubblicato il 08 Giugno 2012 da Glo92

Eccomi polpettineee!
Che settimana strana questa. E' stata particolare, mi ha disorientata un po'.
Innanzitutto ho riallacciato da un po' i contatti con un ex, il mio primo amore; la cosa mi puzza ma, visto che non mi scatena pi alcun effetto (eh meno male direte voi, dopo due anni!) ci chiacchiero tranquillamente. Ci siamo anche incontrati un paio di volte, una cosa stranissima. Gli ho raccontato del mio ex fidanzato, lui della sua storia che non v (ma guarda un po').. Insomma, come fossimo amici di sempre. E poi va b, c' quella tentazione demoniaca che prende il nome di facebook, dove in chat escono frasi enigmatiche che mi fanno pensare di iniziare a prendere le distanze. Forse in un momento come questo decisamente il caso. Un po' per la serie "con il ritorno di fiamma, datti fuoco".

Sabato poi finalmente si parte alla volta del Mediterraneo, crociera Royal Caribbean. Come amo il mio lavoro! ♥♥♥
Sar del tempo per staccare la spina, abbassare l'adrenalina e allontanarmi dalla terra ferma e da tutte le persone che mi mettono pressione.

E' un periodo intriso di segni e segnali, quando parlavo di legge causa-effetto nel post scorso intendevo proprio questo: sii una persona buona e ti accadranno cose buone e viceversa. Sii chiaro e riceverai segnali chiari. Io evidentemente sono stata per vent'anni una persona enigmatica, perch giuro, non ci st capendo nulla.
credo che questo 'ritorno' di una persona con cui non volevo avere pi a che fare sia un segno, o meglio, credo sia un segno il fatto che io abbia scelto non so come di farlo rientrare -seppur col minimo ruolo- nella mia giornata. Quei 5 minuti di chiacchiere sul social network, piuttosto che il caff, sono tutti segni. Evidentemente il mio Nirvana ancora lontanissimo. Quante cose ho da imparare? O forse sono io che sto insegnando a lui qualcosa?
Per tagliar corto, questa il Karma. Tutto torna.

Non fraintendetemi, non sono diventata Buddista o che so, Induista. Non so rinnegando la mia religione, sto cercando nuovi punti di vista, mi sto soffermando sempre di pi sul cercare di capire perch certe cose succedono e altre no. Valuto a fine giornata cosa di buono abbia fatto e cosa di sbagliato. Ho smesso di attribuire tutto al destino.
So che possono sembrare sciocchezze, quando le spiego ad alta voce alle mie amiche c' chi mi guarda strano, chi storce il naso e chi ne resta affascinato. Voi che ne dite??
Ah, dimenticavo: mi iscrivo a lettere, odio il cioccolato fondente ma mi fanno impazzire gli m&m's, ho dieci dita in due mani e mi sposo...... (forse)......






 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

2.06.12

Post n°741 pubblicato il 02 Giugno 2012 da Glo92

Ebbene si, NON SONO TRAPASSATA!
E' vero, son passati queasi due mesi dall'ultima volta che ho scritto qui. Mi ripromettevo sempre che appena avrei avuto del tempo avrei aggiornato, risistemato la grafica.. E invece mi trovo qui a scrivere nel solito blog, con la solita grafica bianco-nera (che sia chiaro, per me motivo di grandissimo onore, viste le sorti del campionato!) ma con un 'titolo differente' e soprattutto alle due di notte di Venerd. Indecente.

Prima di iniziare a 'ciaccolare' (chiacchierare) di scemenze vorrei -e non per spirito di fratellanza e immedesimazione che, purtroppo, non m'appartiene pi di tanto- lanciare da queste pagine un grande abbraccio alle popolazione dell'Emilia. E fare un grande in bocca al lupo a chi senza casa, senza un riferimento, senza nulla.
Non voglio esagerare, non voglio essere troppo melodrammatica perch 'piagnucolare' (nel senso ironico del termine) non serve n a me, n a voi, n soprattutto a loro: io ho una casa e la notte dormo nel mio letto e non ho bench la minima idea di cosa possano provare oggi quelle persone.
In questi giorni sono rimasta sconvolta: girovagavo su ''fb'' ed impressionante la quantit di foto pubblicate nei rispettivi profili con la foto-schermo dell'iphone con il messaggio inviato in beneficenza. Ma che popolo di italiani bigotti siamo? Non ci posso credere. Io ho sempre creduto che il bene si facesse in silenzio. E invece.. B, andiamo oltre..

Che cosa vi posso raccontare? L'ultima volta che ci siamo sentiti stavo per partire per Londra, che dire, tra alti e bassi andata anche quella. Certo non si pu dire che non abbia rispolverato il mio inglese (visto che la mia compagna ha deciso di non aprir bocca e di guardare storto chiunque le domandasse qualcosa).

St poi scoprendo un nuovo mondo, non so nemmeno io come, e di questo ve ne vorrei parlare in maniera pi accurata; si tratta della legge causa-effetto, o karma, chiamatelo come vi piace di pi. E' un periodo no, che ormai dura da un po' e mi riesce inevitabile pormi delle domande..

Che dire, s' fatta ora tarda, stavolta non lascer pi passare cos tanto tempo, prometto!! :D

G.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »