Creato da pannacottissima il 18/01/2008

Mah,non saprei...

«Il mondo sarebbe assai migliore se ciascuno si accontentasse di quello che dice, senza aspettarsi che gli rispondano, e soprattutto senza chiederlo né desiderarlo.»

 

 

uh

Post n°27 pubblicato il 22 Giugno 2009 da pannacottissima

 Amo tutto ciò che è stato

Amo tutto ciò che è stato,
tutto quello che non è più,
il dolore che ormai non mi duole,
l’antica e erronea fede,
l’ieri che ha lasciato dolore,
quello che ha lasciato allegria
solo perché è stato, è volato
e oggi è già un altro giorno.

                Fernando Pessoa

 
 
 

pomeriggi...

Post n°26 pubblicato il 25 Aprile 2009 da pannacottissima

come  una barca fatta di carta  che se si bagna affonda

 come un frutto che a ogni morso

la testa mi confonde

come una fiamma che si muove e al vento non ubbidisce  mai.. 

  MI PIACE COME SEI...

 
 
 

°°°

Post n°25 pubblicato il 20 Aprile 2009 da pannacottissima

 

Ho capito che non puo' sempre vincere la Noia e che nessuno nasce segnato, predestinato ma ciascuno deve tracciare la propria strada.
Ognuno puo' fare qualcosa, purche' la faccia. L'Inedia e la Rassegnazione sono complici della Noia e dell'Ignoranza.
Ho capito che camminare sempre con la testa bassa aiuta a vedere la strada ma non a vedere dove si sta andando.
Ho capito che ogni legame non dura se non nasce libero, cosi' come ogni mente non e' viva se non e' libera dalle gabbie della tradizione, da quello che dicono gli altri, dalle mille regole senza senso accettate solo per abitudine o per tradizione.
Ho capito che si progredisce solo mettendo sempre in discussione tutto, a parteire da se stessi, le certezze le hanno gli stupidi e gli appagati, e l'appagamento e' spesso il primo sintomo di stanchezza, stanchezza di vivere, di vivere davvero, di costruire, di progredire, di crescere.
Ho capito che ognuno porta dentro di se' il prezzo che dovra' pagare per quello che fa, qualunque cosa faccia o non faccia, dica o non dica, ogni scelta e' una rinuncia e ogni scelta implica coerenza ma la coerenza spesso limita la liberta' di sbagliare.
Un po' di incoerenza ampia le possibilita', a volte.
Ho capito anche che ho capito tutto questo confrontandomi con chi e' diverso da me, con altre isole, altre idee, altri valori....

 
 
 

***

Post n°24 pubblicato il 14 Aprile 2009 da pannacottissima
Foto di pannacottissima

Le mie mani sono io
vissute, usate, sporche, ferite, guarite e riferite.
Cicatrici volgari, abitudine, odore, armi, carezze,
ricerca, sesso, amore, amare.
Le mani che sanno, le mie mani sono io.

 
 
 

Un PeNsIeRo CoStAnTe

Post n°23 pubblicato il 28 Marzo 2009 da lady.blasco

CARPE DIEM

quam minimum credula postero

                                                 Orazio 

[ Vivi il presente

 confidando il meno possibile nel domani ]

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

paneetempestasonorisensualper_miriampannacottissimaTrapassoconbacchettaValemiciamiaocinecittaunobarlettaLupoSolitairosqualogrambush0vagamundofloweraalessiapastore81custombis
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.