Creato da Piero_Calzona il 14/03/2007

Verità...

Alla ricerca di soluzioni comuni per la pace e la libertà nel mondo

 

 

« Dio della BibbiaEstinzione Homo Sapiens »

Chiesa e Pedofilia

Post n°124 pubblicato il 04 Maggio 2010 da Piero_Calzona
 

Chiesa e Pedofilia

Il nuovo crimine, che attualmente sta infangando la Chiesa Cattolica, riguarda le molestie e le violenze sessuali perpetrate da preti, suore e laici cattolici, su scolari e studenti, minori e non, di orfanotrofi, scuole, seminari e parrocchie da loro ge­stiti in Europa e in America. Si tratta di stupri e di torture si­stematici di bambini, avvenuti spesso col concreto tacito concorso di una gerarchia che, in piena consapevolezza, anzi­ché punire i colpevoli, li sposta in parrocchie dove sarebbero stati più al sicuro, consentendo loro così di iterare i loro abu­si.

 

Nonostante le molte denunce (solo negli Stati Uniti fino al 2003 ne sono state presentate 11.000), che riguardano i Paesi cattolici, queste, a detta dei conoscitori del fenomeno, rap­presentano solo la punta dell'iceberg, tenendo conto di quan­te vittime, per pudore, vergogna, ricatti e minacce (spesso appoggiate dall'opinione pubblica teocon), hanno subito i so­prusi in silenzio e senza reagire. Ma l'aspetto più grave di

questo fenomeno non riguarda solo la violenza sessuale che ha coinvolto, non solo preti e suore, ma anche decine di ve­scovi e qualche cardinale, quanto la copertura degli scandali da parte delle gerarchie ecclesiastiche, spesso appoggiate dai partiti politici clericali. La Chiesa, come una piovra ferita, si è battuta con ferocia inaudita per impedire che i suoi colpevoli ministri venissero incriminati e, se condannati, li ha imboscati in modo che non finissero in carcere. Per di più, con sommo cinismo, ha tentato in tutti i modi di non risarcire le vittime dei soprusi patiti.

 

A voler imporre il silenzio, anzi il "segreto pontificio" sui reati gravi commessi dai religiosi, compresi gli stupri di mino­ri, è stato proprio l'attuale papa Ratzinger quando, da cardi­nale, era a capo della Congregazione per la dottrina della fede (la vecchia Inquisizione). Con una ben precisa circolare "De Delictis Gravioribus", inviata ai vescovi di tutto il mondo il 18 maggio 2001, egli non solo ha imposto il segreto su questi orribili abusi, ma ha rivelato che a volere una tale sciagurata direttiva era il papa in persona, quel Wojtyla che il popolino vuole sia fatto santo "subito".

 

Nel 2005, a causa di questa circolare, Ratzinger è stato in­criminato negli Stati Uniti per cospirazione contro la giustizia in un processo contro preti pedofili presso la Corte distrettu­ale di Harris County. Ma nel settembre dello stesso anno, il ministero della Giustizia degli Usa, per intervento di Bush e di Condolezza Rice, ha bloccato il processo contro di lui, in quanto, essendo diventato nel frattempo sovrano dello Stato pontificio, aveva diritto all'immunità riconosciuta a tutti i capi di Stato. Ciononostante, la giustizia statunitense, con somma lealtà, è riuscita a superare i mille ostacoli frapposti dai ve­scovi locali e dal Vaticano e far risarcire le sue vittime con circa un miliardo di dollari, portando alla letterale bancarotta

cinque diocesi (Tucson in Arizona, Portland in Oregon, Spo­lpane in Washington, Davenport in Iowa e San Diego in Cali­fornia).

 

Di fronte a questi fatti nasce spontanea la domanda: perché ciò avviene solo nella Chiesa Cattolica e non nelle Chiese protestanti o ortodosse? La risposta è lapalissiana: a causa del celibato imposto al clero. Gli apostoli erano sposati e così pu­re i fratelli di Gesù. Lo affermano apertamente le Lettere di Paolo, i più antichi documenti del Nuovo Testamento. E Ge­sù? Era sposato pure lui come lo erano tutti i rabbi ebrei. In­fatti la legge Mishnaica del suo tempo, molto esplicita a que­sto proposito, recitava: "un uomo non sposato non può esse­re un Maestro". E noi leggiamo che Gesù è sempre chiamato rabbi o Maestro nei Vangeli sia canonici, sia gnostici ed apo­crifi. Quindi al suo tempo il matrimonio era considerato la condizione naturale dell'uomo e tutti in Israele dovevano sposarsi, soprattutto i sacerdoti e i rabbini. Il Talmud, il libro dell'esegesi della Legge, raccomandava addirittura al rabbino di «accoppiarsi con la propria moglie ogni notte, al fine di mantenere sgombro il cervello per gli studi».

D'altra parte, quando mai nei Vangeli troviamo che Gesù abbia predicato in favore del celibato? Al contrario egli di­chiarò esplicitamente: «Non avete letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina, e disse: Per questo l'uo­mo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola?" (Matteo 19,4). Ma chi era la consorte di Gesù? Penso di aprire una porta spalancata di­cendo che era Maria Maddalena, sorella di Lazzaro, il disce­polo che Gesù amava.

Dai Vangeli sappiamo che Gesù, nell'ultimo periodo della sua vita, frequentava abitualmente Betania, un villaggio molto prossimo a Gerusalemme, e trascorreva la notte in casa di Lazzaro e delle sue sorelle. Quella era quindi la sua famiglia acquisita. In un Vangelo apocrifo, di tendenza gnostica, risa­lente al secondo secolo e conosciuto come il Vangelo di Fi­lippo, troviamo: "Erano tre le donne che andavano sempre con il Signore: sua madre Maria, sua sorella e la Maddalena che è detta sua consorte. Infatti si chiamavano Maria sua so­rella, sua madre e la sua consorte" (Vangelo di Filippo, ver­setto 32). Nello stesso Vangelo, come ulteriore conferma, leggiamo: "...la consorte di Cristo è Maria Maddalena..." (Ivi, 55).

Ci sono altri testi apocrifi che confermano il legame tra Ge­sù e Maria di Magdala, come il Vangelo di Pietro e il Vangelo di Tommaso.

Ma tutto questo fu cancellato quando i seguaci di Paolo, volendo trasformare Gesù da Messia javista, quale era stato nella realtà, nel Cristo "figlio di dio", quale doveva divenire nella loro costruzione teologica, dovettero avvolgerlo in un alone di misticismo incompatibile con il ruolo, troppo terre­no, del matrimonio. Ecco perché i tre Vangeli Sinottici hanno cancellato dalle loro pagine ogni riferimento a Lazzaro e alle sua sorelle, che noi possiamo conoscere soltanto attraverso il Vangelo di Giovanni, l'unico che ci illumina in questo campo.

 

Se Gesù e gli apostoli erano sposati come mai la Chiesa Cattolica, senza addurre un valido fondamento biblico né dottrinale, impone il celibato ai suoi sacerdoti? Durante i primi tre secoli del cristianesimo, preti, vescovi e papi erano regolarmente sposati. Paolo di Tarso, il vero creatore del cri­stianesimo, raccomandava nelle sue Lettere che i vescovi fos­sero sposati "con una sola moglie" e con figli ubbidienti. Fu il Concilio romano del 386 d.C. che stabilì che vescovi e sacer­doti sposati dovessero ripudiare le loro mogli e vivere celibi. La norma fu ampiamente contestata e disattesa, tanto che il IX Concilio di Toledo del 655, dovendo combattere la dila­gante lussuria del clero, decretò che tutti i figli generati dagli ecclesiastici, dai vescovi fino ai suddiaconi, diventavano per sempre schiavi della Chiesa. Pare però che, nonostante que­sto decreto, l'alto e il basso clero continuassero a vivere nella lussuria e nel concubinaggio.

 

Dal Medioevo fino a tutto il Rinascimento: papi, clero, mo­naci e monache, come ci raccontano le cronache del tempo, furono dediti a tutte le perversioni sessuali al punto che nel 1414 re Enrico V d'Inghilterra, per porre un freno a questa generale lascivia, tentò di introdurre la castrazione forzata nel rituale dell'ordinazione sacerdotale. Ma fu solo col Concilio di Trento (1547), convocato in seguito alla ribellione di Lute­ro, che la Chiesa riuscì a imporre ai suoi ecclesiastici una condotta meno scandalosa e a ribadire la necessità del celibato.

Da allora questa imposizione si è progressivamente impo­sta, suscitando sempre forti resistenze nel clero. Per la Chiesa, il celibato dovrebbe conferire al sacerdote un maggior cari­sma spirituale e concedergli maggior tempo da dedicare alle funzioni religiose. Viceversa, col matrimonio e con la nascita dei figli, sarebbe portato a pensare ai beni terreni e alla pro­sperità della famiglia. Ma questa imposizione ha determinato in molti dei suoi ministri delle frustrazioni sessuali, degenera­te spesso in perversioni vere e proprie, quali l'omofilia e la pedofilia, come abbiamo visto sopra. Infatti, la Chiesa Catto­lica è l'organizzazione sociale che, secondo molti ricercatori, conta, a tutti i livelli della sua scala gerarchica, la più alta con­centrazione di persone omosessuali. Preti, vescovi e cardinali, però, per camuffare le loro tendenze non tralasciano di sparare continuamente anatemi sulla "innaturalità" dei rapporti omosessuali, alimentando in questo modo l'odio e la discriminazione contro i gay. Al contrario della Chiesa Cattolica, quella Protestante, accettando o addirittura incoraggiando il matrimonio per i suoi ministri di culto, ha evitato perversioni, scandali e danni materiali.

 

Bibliografia:

La “mala” religione – di Leo Zen

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/pierocalzona/trackback.php?msg=8775325

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
perseodigit
perseodigit il 06/05/10 alle 13:04 via WEB
BuonGiorno...mi spiace non poter leggere per intero il Post ( causa lavoro..ma ritornero' a leggerlo con piacere)...ho 2 video su libero che parlano di questo problema...( sorboledgl..ma questo lo sa')...un saluto,,P.
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 08/05/10 alle 21:01 via WEB
Ti ringrazio Perseo, torna pure quando vuoi, sarai sempre il benvenuto. Un caro saluto, Piero
 
ilcoloreametista
ilcoloreametista il 06/05/10 alle 22:06 via WEB
...Buonasera Piero, ti ringrazio del testo che hai inserito e delle informazioni, l'ho letto tutto... Constato solo che la Chiesa Cattolica in questo anno ha perso il suo prestigio...è stata una bella mazzata. Non sono riusciti ad insabbiare oltre...un saluto, Antonella
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 08/05/10 alle 21:03 via WEB
Ti ringrazio Antonella per aver commentato questo post. Purtroppo questo post è solo la punta dell'iceberg di una gravissima situazione che coinvolge tutta la Chiesa non solo in quest’ultimo periodo. La cosa che ho cercato di circoscrivere, come hai potuto leggere, è che questa situazione è stata nascosta per tanti anni, lasciando impuniti i responsabili, non solo, ma ancora le leggi restrittive assurde e interamente inventate dal cattolicesimo proibiscono il matrimonio ai preti precludendo ogni attività sessuale a questi uomini, questo potrebbe essere uno dei motivi per poter scongiurare gli scandali sessuali del clero. Ma questo è un argomento che ho già trattato in un post dedicato nel mio blog “Il Celibato”. Un caro saluto, Piero.
 
sofiastrea
sofiastrea il 12/05/10 alle 11:48 via WEB
non ho soluzioni che siano definitive, il problema della pedofilia è un problema prima che di celibato, un problema con se stessi, con il proprio vissuto...quindi metterei in discussione tutto l'operato intransigente della Chiesa cattolica...metterei in discussione il suo "odio" per le donne ben manifestato elevando un'Unica donna da esempio, nessuna può esserLe simile senza che questo non somigli a una bestemmia...metterei in discussione l'intolleranza per il diverso, quindi un'accoglienza con il pelo sullo stomaco, un'accoglienza che non tiene mai conto delle diverse credenze, ma che punta all'omologazione cattolica...questo è uno dei risvolti difficili da commentare, perchè fanno parte del tabù imposto, ma a mio avviso fonte di malcontento, di frustrazione ....
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 13/05/10 alle 22:52 via WEB
Della Chiesa cattolica sappiamo pochissimo cara Sofia, noi viviamo in uno Stato pilotato dalla Chiesa. La cultura dominate italiana è succube del Vaticano e delle sue leggi assurde. Il nostro non è quindi uno Stato laico, ma uno Stato impregnato e stritolato dal potere della Chiesa. Come ho già detto il fenomeno pedofilia è solo la punta dell’iceberg. Alla base di questo iceberg si nascondono fenomeni di tutti i tipi: intrighi, complotti, omicidi, scandali di ogni genere, come la banca vaticana, dogmi assurdi che trascendono la vera essenza del vangelo. La storia della Chiesa va studiata attraverso libri di validi e affidabili autori. I nostri amati mass media non ci racconteranno mai le verità della Chiesa cattolica perché sono soggette a censure di ogni tipo. Se non fosse per alcuni autori di libri coraggiosi della Chiesa non sapremmo niente. Il caso pedofilia è stato nascosto per tantissimi anni, sia dal Vaticano che dai mass media. Solo pochissimi libri e pochissimi autori hanno avuto il coraggio di divulgare alcune verità scomode. Ho letto molti libri di religione, non posso elencarteli tutti, ma potrai trovarli nella bibliografia del mio sito ufficiale: http://www.impressionisoggettive.it/bibliografia_ricerca.htm - qui troverai dei libri importanti che mi hanno aperto la mente su una religione che non ha più niente da insegnarci, anzi bisogna prendere le necessarie misure per poter avviarci verso un processo di etica laica e proteggere la nostra incolumità cultuale e sociale. Condivido ciò che hai scritto e aggiungo che tutti questi orribili fenomeni si possono combattere se ognuno di noi avrà il buon senso di informarsi attraverso una sana cultura. E’ importante combattere la disinformazione! Un caro saluto, Piero.
 
   
sofiastrea
sofiastrea il 14/05/10 alle 17:50 via WEB
Vorrei dire solo una cosa se me lo permetti: questo è Amore. Ti leggo con grande interesse e simpatia un sorriso :-)
 
     
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 17/05/10 alle 14:20 via WEB
Sei gentilissima Sofia, grazie di cuore. Un caro saluto, Piero.
 
   
grazia.pv
grazia.pv il 02/09/10 alle 10:52 via WEB
Grazie di questo post, come di tutti gli altri, sempre molto interessanti . Buona giornata. La religione non ha niente da insegnarci, lo dico da tempo, pur non avendo letto tantissimo.
 
iacoz
iacoz il 13/05/10 alle 00:22 via WEB
Ciao, devo dire che aldilà di tutti i dati e degli eventi che tu citi e di cui si parla tanto ultimamente, ho sempre avuto poca fiducia, almeno nella maggior parte dei casi, nella possibilità di una vita di sacrificio nella purezza senza qualche patologia alle spalle, e credo che spesso anche dietro una eccessiva bonta e dedizione agli altri, nel nome di una qualche dottrina, ci possano essere risvolti psicologigi complessi e negativi. Aspetto altri post...magari su un argomento più "terreno" tipo crisi globale e prospettive umane
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 13/05/10 alle 22:53 via WEB
Ti ringrazio Iacoz per il commento. Ho già trattato argomenti “terreni” sulla crisi globale e prospettive umane, basta andare sui Tags. Un caro saluto, Piero.
 
perteblu
perteblu il 14/05/10 alle 10:21 via WEB
E' stato un piacere leggerti..... certo se si facessi dell'inormazione più vera.....saremmo un po tutti più attenti a quello che ci succede intorno......che è sicuramente una realtà molto diversa.....voluta apposta dalla chiesa.....e da poteri non più tanto oscuri....buona giornata.
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 19/05/10 alle 20:58 via WEB
Ti ringrazio per aver espresso il tuo pensiero Perteblu, sei gentilissima. In effetti per quanto riguarda la vera informazione dipende solo e esclusivamente da noi. I mass media in genere sono soggette a censure di ogni tipo. E’ importante per noi bloggers divulgare le verità nascoste e soprattutto leggere, leggere molto per analizzare, come in questo caso, realtà inquietanti che tutti dobbiamo conoscere. Un caro saluto, Piero.
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 15/05/10 alle 08:33 via WEB
Qualunque dogma è frutto di bigottismo e oscurantismo, naturalmente tutto dipende anche dalla gestione umana del dogma, ma da parte della chiesa cattolica abbiamo visto perpetrare cose orrende nel mondo...i vangeli sono tanti ma la chiesa ha scelto quelli che ha voluto...non è stato facile per noi italiani vivere col macigno del vaticano addosso, lo stesso macigno che, purtroppo, abbiamo esportato nel mondo...i risultati di tanto disastro sono sotto gli occhi di tutti e soltanto chi non vuole vedere non vede!...buona giornata.
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 19/05/10 alle 20:59 via WEB
Grazie per aver commentato questo post Lafatadelmare, sei molto gentile e condivido quanto hai scritto. Per aver una visione chiara del cristianesimo, soprattutto della religione cattolica romana, bisogna leggere la storia vera, quella documentata intendo. Ti posso dare qualche autore oppure puoi andare nella bibliografia del mio sito ufficiale, qui troverai dei libri che mi hanno aperto la mente. Ecco l’indirizzo URL: http://www.impressionisoggettive.it/bibliografia_ricerca.htm
 
Lallabel76dgl
Lallabel76dgl il 15/05/10 alle 14:54 via WEB
Ciao! Peccato che non scrivi più frequentemente di quanto non fai qui nel blog. I tuoi post sono davvero interessanti. Lo sai che ho preso il libro sugli indiani "olocausto americano"? Lo sto leggendo con calma perchè lo inframmezzo con altri libri, ma è davvero molto interessante e per nulla noioso. Grazie per gli spunti!! Buon week end!
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 19/05/10 alle 21:03 via WEB
Si, in effetti hai ragione Lallabel, preferisco leggere molto prima di pubblicare un post. E’ molto importante avere una documentazione affidabile, ciò comporta letture incrociate, ma nello stesso tempo la lettura ti aiuta a capire tantissime cose che i mass media evitano per ovvii motivi di censura. Sono contento che stai leggendo il libro “Olocausto americano”, ti posso assicurare che è un libro straordinario, dove la storia ci fa capire come il cristianesimo ha commesso uno dei più atroci genocidi di tutti i tempi. Un caro saluto, Piero.
 
Manfredi_Alter
Manfredi_Alter il 18/05/10 alle 15:13 via WEB
Avevo gia' letto delle pesantissime responsabilita' di Ratzinger (che i mass media continuano a far passare per fustigatore di pedofili!). Leggendo il tuo illuminante, chiarissimo, lapalissiano post ho pensato che in realta' chi non vuole sapere e capire continuera' a non sapere e a non capire. E' difficile abbandorare determinate certezze sulle quali hai costruito il tuo modo di vedere la realta', e' difficile abbandonare il relitto che ti sostiene: potresti pensare di affogare senza di esso. Eppure basterebbe rilassarsi ed avere maggiore fiducia in noi stessi per scoprire che e' proprio il nostro corpo, siamo proprio noi, che galleggiamo! :-)
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 19/05/10 alle 21:06 via WEB
Come ho già affermato cara Manfredi, il fenomeno pedofilia non è che la punta dell’iceberg, se ci mettessimo ad enumerare tutte le malvagità della chiesa c’è solo da rabbrividire. Ultimamente ho letto parecchi libri di autorevoli autori, dove analizzano storicamente le menzogne della chiesa cattolica. Se vai nella bibliografia del mio sito ufficiale potrai leggere i titoli: http://www.impressionisoggettive.it/bibliografia_ricerca.htm
 
Hefetz
Hefetz il 22/05/10 alle 12:06 via WEB
Lei calzona è libero di esprimere la sua opinione e vomitare veleno sulla Chiesa cattolica, ma non faccia come Santoro, che quando mette sotto accusa qualcuno si dimentica di far udire anche le ragioni del presunto reo. Lei ha esposto le "sue" verità a 360° contro la Chiesa, ma dove si è documentato? Benedetto XVI e, con lui, tutti i vescovi, sono stati nettissimi nel riconoscere gli abusi di cui si sono macchiati alcuni loro preti e a prendersene in carico la loro repressione e l’allontanamento di quanti, anche tra le alte gerarchie ecclesiali, se ne siano fatti complici. Sono volate teste e certo lo scandalo accelererà la riforma ratzingeriana delle curie, della liturgìa e dei seminari. Resta la distanza abissale tra i fatti e il lungo latrare contro la Chiesa fatta apparire come una casta di stupratori di bambini, quando già le semplici statistiche dimostrano l’irrisorietà del contributo che gli uomini di Chiesa offrono alla pedofilìa, e a tutti gli altri generi di perversioni (basti pensare alla buona fama che gode la pornografia, o a quel partito politico pedofilo olandese, che non si è presentato alle elezioni perché non ha raccolto le firme necessarie per presentare la lista). Naturalmente è diventato uno sport sparare su chi porta la croce. Lei sostiene che 11.000 preti sono stati denunciati negli USA per abusi. In quanti anni non lo dice, però. E quanti di loro sono stati condannati? Neppure dice che nel 2009, sempre negli USA su 62.000 denunce per pedofilia, 6 (sei) sono stati compiuti da sacerdoti, quindi lo 0,009%. E degli altri 61993 perché non ne parla? Poi riguardo ai vangeli apocrifi che lei cita, meglio lasciare perdere...
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 22/05/10 alle 19:49 via WEB
Per quanto riguarda la situazione “REALE” sulle religioni ed in particolare sulla chiesa cattolica romana, La invito a leggere le opere di questi autorevoli autori: HANS KUNG, J. POLKINGHORNE, M. A. MANACORDA, PEPE RODRIGUEZ, R. HOLLOWAY, EUGENIO LECALDANO, BART D. EHRMAN, SAM HARRIS, CHRISTOPHER HITCHENS, NELLO SPIROSA, GERHARD STREMINGER, GABRIEL A. ALMOND, ARTHUR SCHOPENHAUER, KARLHEINZ DESCHNER, C. AUGIAS, JACOPO FO, LEO ZEN, ROBERT EISENMAN, CLAUDIO RENDINA, GIANLUIGI NUZZI, WILLIAM HOPPER, ERIC FRATTINI. Poi ne possiamo riparlare. Mi sa tanto che quello che si deve documentare sulla storia e sui dati di fatto della chiesa, è proprio Lei! Saluti, Piero.
 
   
chiave_div0lta
chiave_div0lta il 01/07/10 alle 18:53 via WEB
il fatto è semplice .alla persona che ti scrive sopra avri vuluoto far vedere quella trasmissione in tv dove dei bimbi sono stati violentati da preti pedofili.costretti da grandi a prende psicofarmaci per curare la loro paura.grazie per ciò che scrivi.
 
ilcoloreametista
ilcoloreametista il 23/05/10 alle 14:12 via WEB
...vedo che alcune persone non accettano la realtà delle cose: bisogna aprire gli occhi...un saluto Piero buona domenica...ciao Antonella
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 23/05/10 alle 15:02 via WEB
Ti ringrazio Antonella, sei gentilissima. Purtroppo c’è tantissima gente che legge pochissimo, così facendo si accettano dei paradigmi culturali senza avere alcuna possibilità di conoscere le verità che ci hanno sempre nascosto. Vedi Antonella, tempo fa mi è capitato di sentire da un mio amico che se si vuole avere fede non bisogna leggere. E’ una presa di posizione di tanta gente di fede, perché se ognuno di noi si documentasse sulle religioni e sulla chiesa cattolica romana, come si dovrebbe, si accorgerebbe che le religioni ed in particolare la chiesa sono i peggior nemici del sapere, dell’evoluzione culturale e scientifica. Ciò significa che la religione equivale all’eterna ignoranza! Ciò significa anche che la religione è nemica della scienza, perché hanno paura delle verità, delle realtà oggettive, del vero volto dell’evoluzione per selezione naturale, della storia che ha nascosto per secoli guerre sante, persecuzioni, genocidi, inquisizioni, scandali di ogni tipo, ecc. Un caro saluto e buona domenica anche a te, Piero.
 
aironeazzurrochevola
aironeazzurrochevola il 28/05/10 alle 22:15 via WEB
Ho fatto un giro sul tuo Blog e mi piace, mi piacciono le informazioni che dai.
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 07/07/10 alle 10:47 via WEB
Ti ringrazio, sei molto gentile. Un caro saluto, Piero
 
gipsytizzy
gipsytizzy il 04/06/10 alle 23:50 via WEB
E' interessante leggerti...complimenti per il blog, mi piace molto. Ciao.
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 07/07/10 alle 10:48 via WEB
Grazie. Un saluto, Piero
 
TheWildCreature
TheWildCreature il 01/07/10 alle 12:10 via WEB
Ciao Piero, quanto scrivi è vero e lo condivido. Però... una mezza verità potrebbe diventare una bugia intera. Questa è una critica che faccio sovente a me stesso, in precario equilibrio tra il pensare alla trave che c'è nel mio occhio ed il tuo atteggiamento d'aperta denuncia. Quando il nostro comportamento è in sincera armonia con la compassione?
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 07/07/10 alle 10:56 via WEB
Questa mia denuncia parte dal fatto che molti sapevano di questi drammatici fatti. Da anni se ne parla, ma nessuno ha mai fatto niente, anzi si è cercato di nascondere la cosa senza prendere nessun provvedimento. Quello che ne è venuto fuori è stato il perpetrarsi di questi eventi come se niente fosse.
 
TheWildCreature
TheWildCreature il 08/07/10 alle 15:41 via WEB
La sindrome di down non è una malattia. Le persone con la sindrome di down non cercano medicine,vogliono solo essere accettate e trattate come gli altri. Il 93%dei miei contatti non copierà questo messaggio. Spero che tu che stai leggendo ora,voglia fare parte di quel restante 7% che metterà questo messaggio nella sua bacheca. Incollato da <http://spazio.libero.it/gesu_risortoannunzia/>. Quando smetteremo di guardare al mondo con i soli occhi della ragione ci renderemo conto della sua aridità. La ragione trova il suo compimento solo se si mette a servizio dell'Amore.
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 09/07/10 alle 11:06 via WEB
Ti ringrazio per questa tua puntualizzazione TheWildCreature, cercherò di fare del mio meglio.
 
syrius8
syrius8 il 08/07/10 alle 22:57 via WEB
Alla fine non si è salvata nemmeno la chiesa e finalmente sono uscite fuori tutte queste cose che succedevano da anni ...solo che nel momento in cui leggo queste cose mi viene la rabbia , la rabbia di una cristiana che ahime non è una frequetatrice assidua della chiesa (ed a questo punto ne sono contenta) ,vedendo che i preti sono bravi ha predicare nelle chiese che non si fa questo e non si fa quello , facendo polemiche ad ogni santa mesa che la gente non ci va piu nelle chiese e subito dopo di lamentarsi che le offerte sono poche ...e il colmo l'hanno toccato toccando i bambini ed il primo ha cercare di nasconderlo è stato il papa...ma allora come si puo avere fiducia ? ...ci tengo di precisare , sicuramente non sono cosi tutti i preti ma come succede sempre quando esce una macchia finisce sempre per allargarsi e poi sono dell'opinione che anche i preti si dovrebbero sposare , se non sbaglio anche Gesu era sposato ed allora i preti perche non dovrebberò farlo? ...buona serata,dany
 
 
Piero_Calzona
Piero_Calzona il 09/07/10 alle 11:11 via WEB
Ti ringrazio Dany per questa tua preziosa testimonianza, devo dirti, però, che la chiesa è sempre stata costellata da scandali di ogni tipo. E’ importante conoscere la storia. Non vorrei essere ripetitivo, ho già trattato in questo blog parecchie tematiche sulla chiesa: crociate, inquisizione, eresie, guerre sante, scandali sui possedimenti e l’economia della chiesa, genocidi, e quant’altro. Quindi, come vedi, cara Dany, il cristianesimo è una religione che va conosciuta, attraverso la conoscenza di questa e anche di altre religioni potrai capire che in tutte queste confessioni ci sono e ci sono stati scandali di ogni tipo. Quello che non mi stancherò mai di dire in questo blog è di agire secondo un’etica laica, cioè un’etica razionale, consapevole, lontano da influssi religiosi, solo così possiamo costruire una società sana e costruttiva. Un caro saluto, Piero.
 
sofiastrea
sofiastrea il 09/07/10 alle 15:57 via WEB
quanti preti da salvare, quante sindromi da citare, ognuno ha un suo senso di bontà ...dovremmo poter essere capaci di fare un altro tipo di letture, non quella della mente, ma quella del cuore...buona fine settimana :-)
 
manuela1966
manuela1966 il 13/07/10 alle 22:10 via WEB
Prenditi il meglio di ogni attimo senza false illusioni, ma lasciati andare alle grandi emozioni. Buona serata. Manu
 
ormalibera
ormalibera il 17/07/10 alle 12:18 via WEB
Straordinario questo post, ci sono parecchie cosucce che ignoravo. Ogni tanto sale dal mio cuore una preghiera nella quale chiedo a Gesù di far implodere la chiesa che usurpa il Suo nome. Non sono più cattolica da molti anni, non entro più in una chiesa se non raramente quando è del tutto vuota. Non permetto a nessun sacerdote di entrare in casa mia. Neppure un misero obolo può arrivare nelle loro mani. Se davvero esiste la "bestia" dell'Apocalisse credo che possa essere degnamente rappresentata da coloro che si sono macchiati della colpa più grave che neppure Gesù ha perdonato "chi scandalizza uno di questi piccoli meglio che si leghi al collo una macina d'asino e si getti in mare". L'appoggio dei cosi detti fedeli non è meno colpevole dei pedofili stessi. Un caro saluto
 
lauravera1959
lauravera1959 il 18/07/10 alle 10:00 via WEB
Veramente molto interessante quello che ho letto in questo post,e comunque sono d'accordo con quello che dici .E' vero che molti di costoro che hanno la presunzione di insegnarci a vivere ,sono i primi che dovrebbero imparare a farlo!Ed è altresì vero che se vogliamo informazioni vere ,dobbiamo aprire gli occhi e andare a cercarcele ,non dobbiamo certo aspettarci che i media ,i quali hanno le mani in pasta con l'Opus Dei e la Massoneria ci diano informazioni vere!!!!Grazie per questi importanti spunti di riflessione ,è giuta l'ora che questi abusi e i meschini giochi di potere che ruotano intorno ,vengano debellati....grazie di cuore e un caro saluto ,Laura
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/07/10 alle 10:54 via WEB
Buongiorno , quel poco che ho letto , essendo una Cattolica , mi chiedo il perche\\\' hanno preso di mira solo la Chiesa Cattolica ???? quante di religioni v\\\'è ne sono molte , secondo il mio parere dentro alle altre religioni , non ci possono essere anche dei pedofili ?!? cosa dite .......prima di condannare la Chiesa Cattolica
 
Lasplendidasissi0
Lasplendidasissi0 il 29/07/10 alle 17:45 via WEB
Si bloccato i discorsi ???????????
 
grazia.pv
grazia.pv il 11/08/10 alle 18:56 via WEB
Grazie davvero, i tuoi post sono sempre molto interessanti. Da sempre diciamo che i preti dovrebbero sposarsi, che ne sanno di famiglia e di figli, se non vivono questa realtà? Buona serata.
 
prato.maria
prato.maria il 16/08/10 alle 22:26 via WEB
io non voglio far polemica ma ti dico solo questo tutto il mondo e paese c'e dei bravi onesti preti ma c'e anche quelli piu cattivi quindi e inutile parlare male o bene se non qualcosa te che ti è capitata di persona
 
alba.chiara65
alba.chiara65 il 01/09/10 alle 11:40 via WEB
Complimenti Piero, questo è un argomento che discuto oramai dal 2008 dopo aver visionato i video di YouTube "sex crime in the vatican" ma, l'essere umano vittima della religione non vuole vedere oltre.Per molte persone i miei sono discorsi assurdi e così passo per pazza. Potrei stare quì a scrivere per ore e non mi sembra il caso. Un saluto e grazie per essere passato dal mio umile blog. Sarah
 
salamandraf
salamandraf il 08/04/11 alle 14:37 via WEB
In questo èost chiedi come mai la Chiesa non fa sposare i preti, ho sempre pensato che fosse un problema di " pensione "; se muore il prete, la pensione passa alla vedova no?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
mago silva il 16/06/11 alle 20:14 via WEB
CARISSIMO Piero ho letto e riletto tutto quello che dici, e per confermare cio' che scrivi aggiungo che nelle carceri specie in quelle americane a causa di astinenza di rapporti sessuale con l'altro sesso, i carcerati fanno a gara per stuprare il gio vane nuovo detenuto. ma io voglio farti osservare che tu nonostante dici cose vere su chiesa cattolica, di tanto in tanto nomini Gesu CRisto e apostoli come se fossero oro colato e non spieghi, che un figlio di Dio si limito' a predicare in un paio di km2 e che se pur ci fossero stati apostoli come dice la chiesa a quell'epoca erano dei primitivi, sporchi ignoranti privi della piu' elementare cultura, insomma ti sembra possibile dare retta ai preti quando parlano di Matteo, Giovanni, padre Pio grande imbroglione il trucco del sangue di S.Gennaro, i falsi miracoli delle madonne ecc.ecc. visto che sei un intelletuale, spiega ai lettori che la storia di Cristo non ha fondamenta. ciao mago silva
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

INFO

 

Un blog di: Piero_Calzona

Data di creazione il 14/03/2007

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 147
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mirco87costgio70_2romanovincenzo123supergiuggilochiara_2filippopipitonemarinellabella44mandrake.gaquilaisidemicheleida2010graziano.bonfrancescviorelleftermzanini2000sedlakovic.mariaLaBrusLa
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

LE MIE FOTO

"...Se nel mondo si potesse comunicare solo con le immagini, forse vivremmo in un mondo magico, costituito prevalentemente da sensazioni bellissime. Forse l'umanità avrebbe una dimensione diversa, una dimensione dove prevarrebbe di più l'amore, la comunicazione espressiva, le emozioni, il senso dell'estetica, forse anche un pizzico di buon senso, cosa che attraverso la comunicazione verbale a volte manca...".

immagine 

immagine

immagine

immagine

immagine

 

OFFICIAL SITE PIERO CALZONA

GALLERIA FOTO

REPORTAGE PONENTE LIGURE

REPORTAGE LEVANTE LIGURE

LE MIE FOTO 2

 

LE MIE FOTO 3

 

LE MIE FOTO 4