Creato da cassetta2 il 07/11/2003
L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore...
 

Contatta l'autore

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 10
Prov: VI
 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 84
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Nullafacenti

Contatore siti
 

Ultimi commenti

:-D
Inviato da: LaFemmina
il 25/10/2014 alle 20:04
 
tu lo SAPEVI che non si resiste eh?
Inviato da: LaFemmina
il 25/10/2014 alle 20:03
 
Ahahah! E' che sono tirchi...:-(
Inviato da: eva.dalsasso
il 24/10/2014 alle 11:04
 
Sicuro?
Inviato da: eva.dalsasso
il 24/10/2014 alle 11:02
 
Pino Daniele con Cole Porter??? Proprio una super...
Inviato da: maps.14
il 24/10/2014 alle 10:33
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

luc.conifru.nicniokoepoeta.72cassetta2Nues.sLaFemminaLeonaTraLeIeneiosonoqua2DilormanVerainvisibileconte_mascetti2tipografiaaemme2002adelecaneveseLNSLMNT
 
 

.B.S.R.

il mio blog aderisce al codice di autoregolamentazione che definisce e pone le regole per la responsabilitÓ sociale. Essere socialmente responsabili significa andare di propria volontÓ oltre il semplice rispetto delle norme, investendo nel rispetto degli altri, dell'ambiente e della community. Significa adottare una linea editoriale che pur perseguendo gli obiettivi personali non offende chi la pensa in maniera differente, e rispetta i temi sociali ed ambientali.
 

 

Blog, tu, noi.

Post n°2482 pubblicato il 30 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Sono questi i personaggi di un'opera che ambisce a essere, al tempo stesso, epica e lirica, che utilizza il dialogo, l'immaginifico e il prodigioso come sogni che gli uomini non hanno il coraggio di sognare.

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Ero a Sarcedo

Post n°2481 pubblicato il 29 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

80.000 di questi chilometri, Manu.

 
 
 

centrifuga

Post n°2480 pubblicato il 28 Marzo 2010 da cassetta2

.

 
 
 

Nei suoi giorni di gloria

Post n°2479 pubblicato il 27 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Nei suoi giorni di gloria il rock era l'espressione di una rivolta istintiva contro il mondo degli adulti, contro il rigido codice morale di una società inibita.
Successivamente, i punk, che si sentono in dovere d’essere nichilisti, hanno fatto le boccacce a tutto ciò che è loro estraneo per mezzo di una provocazione sistematica.
La disco music ha reso indifferenti le folle: seguono come un gregge di pecore, non fanno domande né hanno messaggi da comunicare. Ballano, ipnotizzati dalle 125 battute standardizzate al minuto della disco music.
Dovrebbero erigere una statua a Narciso, la divinità tutelare, davanti a ogni discoteca. In tutti questi nuovi supermercati spersonalizzati e comuni del ballo, il ritmo costante e ripetitivo si diffonde in modo monotono come il suono di un tamburo di guerra. Ma di guerra contro che cosa? Dicono che è contro la noia. Tuttavia, a lungo andare, questa musica monotona, più appariscente che brillante, piena di scatti e di trucchi,  fa dubitare dell’efficacia del rimedio.

 
 
 

Tra 20 anni

Post n°2478 pubblicato il 26 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per le cose che avete fatto.
Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti.
Esplorate, sognate, scoprite.