Creato da cassetta2 il 07/11/2003
L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore...
 

Contatta l'autore

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 10
Prov: VI
 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 84
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Nullafacenti

Contatore siti
 

Ultimi commenti

Gli psicofarmaci puoi sempre metterglieli nel caffé che...
Inviato da: PRONTALFREDO
il 22/10/2014 alle 14:26
 
Invece sono molto gentili: in fin dei conti che gli costa?...
Inviato da: maps.14
il 22/10/2014 alle 12:44
 
E poi Mario non mi ama nemmeno....:( Z
Inviato da: lattepiu1977
il 21/10/2014 alle 15:18
 
sei un genio!!!
Inviato da: cammo
il 21/10/2014 alle 12:36
 
E gli intellettuali che si scrivono a Meetic di nascosto...
Inviato da: maps.14
il 21/10/2014 alle 11:36
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

cassetta2lacey_munropa.ro.lePRONTALFREDOmaps.14BacardiAndColamauriziocamagnaumbredemurieclissi72lattepiu1977Lord_Of_Shadowsbribro68DJ_Ponhziinevasa
 
 

.B.S.R.

il mio blog aderisce al codice di autoregolamentazione che definisce e pone le regole per la responsabilità sociale. Essere socialmente responsabili significa andare di propria volontà oltre il semplice rispetto delle norme, investendo nel rispetto degli altri, dell'ambiente e della community. Significa adottare una linea editoriale che pur perseguendo gli obiettivi personali non offende chi la pensa in maniera differente, e rispetta i temi sociali ed ambientali.
 

 

Nei suoi giorni di gloria

Post n°2479 pubblicato il 27 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Nei suoi giorni di gloria il rock era l'espressione di una rivolta istintiva contro il mondo degli adulti, contro il rigido codice morale di una società inibita.
Successivamente, i punk, che si sentono in dovere d’essere nichilisti, hanno fatto le boccacce a tutto ciò che è loro estraneo per mezzo di una provocazione sistematica.
La disco music ha reso indifferenti le folle: seguono come un gregge di pecore, non fanno domande né hanno messaggi da comunicare. Ballano, ipnotizzati dalle 125 battute standardizzate al minuto della disco music.
Dovrebbero erigere una statua a Narciso, la divinità tutelare, davanti a ogni discoteca. In tutti questi nuovi supermercati spersonalizzati e comuni del ballo, il ritmo costante e ripetitivo si diffonde in modo monotono come il suono di un tamburo di guerra. Ma di guerra contro che cosa? Dicono che è contro la noia. Tuttavia, a lungo andare, questa musica monotona, più appariscente che brillante, piena di scatti e di trucchi,  fa dubitare dell’efficacia del rimedio.

 
 
 

Tra 20 anni

Post n°2478 pubblicato il 26 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per le cose che avete fatto.
Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti.
Esplorate, sognate, scoprite.

 
 
 

Come a casa

Post n°2477 pubblicato il 25 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Quando sono a Trieste, di solito mangio nel Centro Commerciale Torri d'Europa, per tre importanti motivi:
-1) a Trieste, in città, non si riesce a parcheggiare.
-2) sono a pochi metri dal mio cliente.
-3) al terzo livello del Centro Commerciale, si trova il ristorante più simpatico che abbia mai visto. Alle pareti, invece dei soliti quadri, ci sono ... delle vere cucine, con piano cottura, lavello, forno, e TV accesa (foto).
Oggi sono arrivate tre signore. Una alla vista del lavello ha subito esclamato "io i piatti non li lavo"

 
 
 

Sabato

Post n°2476 pubblicato il 23 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

La manifestazione del Partito delle Libertà è stata un successo.
Erano un milione.
Metà fatturato e metà in nero.

 
 
 

Per i nemici le leggi si applicano.

Post n°2475 pubblicato il 22 Marzo 2010 da cassetta2
Foto di cassetta2

Per gli amici si interpretano.