Creato da previsionistampa il 25/12/2008
Sede in Caorliega III° Decumano a sud,XVII° Cardine a oriente
 

Ultime visite al Blog

Sky_Eagleamorino11annaincantowanted_2013perlacea0fuoco.e.cenerebartriev1mlr777diegonobile.dscrittocolpevolePeter.Pan7previsionistampaoltreleparole_2010maxvcmarcocattaneo1972
 

FACEBOOK

 
 

Ultimi commenti

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

<a href="http://www.net-parade.it/#motori">
<img alt="Registra il tuo sito nei motori di ricerca" src="http://www.net-parade.it/risorse/registrazione_motori/bottone.gif" border=0>
</a>

 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

 

ETF Global e rendimenti al 14 agosto 2017

Post n°7345 pubblicato il 17 Agosto 2017 da previsionistampa
 

14/08/2017
comm. spread CVT.medio.30gg.€ quotaz. 12m.
A Ishares Core MSCI World ETF USD Acc. 42 .+8,45
IE00B4L5Y983 0,3 0,06 1.514.585
MSCI TRN WORLD INDEX USD
B Ishares  MSCI World EUR Hedged ETF  Acc. 47 .+12,69
IE00B441G979 0,55 0,09 1.329.767
MSCI WORLD EURO HEDGED TRN EUR
C DBXT MSCI World ETF 1C  45 .+8,32
LU0274208692 0,52 0,07 974.560
MSCI TRN WORLD INDEX 0,45 USD
D Ishares  MSCI World ETF Dist----da 03-06-2013
IE00B0M62Q58 0,5 0,07 948.898 35 .+6,38
MSCI  WORLD INDEX USD
E Lyxor MSCI World ETF D-EUR A/I----da 07-09-2006
FR0010315770 0,3 0,08 845.856 163 .+5,94
MSCI TRN WORLD INDEX EUR
poco trattati
Ossiam Sh Bar Cape EU Sect val Ucits Etf----da 03-10-2016 310 .+10,29
LU1079842321 0,65
Shiller Barclays Cape Europe Sector value Trn EUR
Ossiam Sh Barclays Cape Us Sector Val Tr 497 .+11,42
0,65
Berkshire Hathaway Inc. (BRYN.F) .+14,78
S&P 500 (^GSPC)
.+12,94
Dow Jones Industrial Average (^DJI) .+18,44

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Giri per lavoro in furgone

Post n°7344 pubblicato il 17 Agosto 2017 da previsionistampa
 

22-23-giu MONTECARLO Prada
22-23-24-mar PARIGI Ita.Ind.smontaggio negozio rue du Four 47
16-17-mar BERLINO Consegna bancone Hotel
13-14-mar VIENNA Prada cambio vetrine
10-11-feb CANNES Prada intervento
26-31-gen PARIGI Bulgari George V montaggio muri
2016 Solo giornate con molti km. o montaggi importanti 
17-20-dic PARIGI Pucci montaggio vetrina
05-dic SVIZZERA Punkt sede Losanna
14-15-ott PARIGI Louvre 
24-25-nov PRAGA Prada cambio vetrine
26-nov VIENNA Prada cambio vetrine
13-ott DUSSELDORF Patrizia Pepe intervento
11-12-ott FRANCOFORTE Patrizia Pepe montaggio negozio
26-28-sett PRAGA Prada cambio vetrine
VIENNA Prada cambio vetrine
03-04-lug NIZZA M.kors
04-lug ST.TROPEZ Ita.Ind. Insegna
04-lug MONTECARLO Prada intervento
10-11-giu PARIGI M.Kors smontaggio e Ferragamo
27-mag SVIZZERA Punkt Lugano
23-25-mag PARIGI M.Kors montaggio 
22-mag DUSSELDORF Patrizia Pepe
30-apr-2-mag BERLINO M.Kors smontaggio 
03-04-05-apr BRUXELLES Per Simone
22-23-mar MONACO Baviera
24-mar FRANCOFORTE
2015 Solo giornate con molti km. o montaggi importanti 
02-nov SVIZZERA Opplà
19-22-ott PARIGI Lafayette Ferragamo
06-08-ott PARIGI Opplà
10-11-12-ago ZURIGO Opplà
10-11-12-ago ZURIGO Opplà
22-lug PARIGI
20-21-lug St.Tropez
05-08-giu PARIGI Lafayette Ita.Independent
31-mag-01-02-giu PARIGI Bulgari George V montaggio muri
15-18-mag St.Tropez Ita.Independent
15-18-mag St.Tropez Ita.Independent
28-29-apr SALISBURGO Prada
2014 Solo giornate con molti km. o montaggi importanti 
27-28-ott LONDRA
26-ott CARDIFF
25-ott MEAD
24-ott BIRMINGHAM
23-ott LONDRA
18-19-ott PARIGI
17-ott COLONIA Opplà
16-18-sett PARIGI
31-ago PARIGI
28-31-lug PARIGI Lafayette
28-mag-02-giu LONDRA HARROD'S
06-07-mag VIENNA Prada
30-apr STONEHENGE
24-apr LONDRA HARROD'S
11-15-apr LONDRA HARROD'S
01-04-apr CORSICA Ita.Ind.Aiaccio
26-29-mar PARIGI Ita.Ind.Uffici
Andata.km.2.523-.Rit.km.2.483-tot.km.4.959-spese.vive.con.tutto-euro 1.600.in due.persone
7-11-mar LISBONA Prada-km.
19-20-21-gen BERLINO
13-14-15-gen PARIGI Prada
2013    
10-19-dic PARIGI Ita.Ind.gondole
30-31-ott-01-nov PARIGI
25-ott Varese-CANNES Stand Dorè Dorè
19-ott CANNES Stand Dorè Dorè
17-18-ott CANNES Bulgari
14-set PARIGI
13-set LILLE Gallo
12-set PARIGI Gallo
01-lug PARIGI Bulgari-ritorno in furgone
30-giu PARIGI Bulgari-andata in aereo
27-29-mag PARIGI Ita.Ind. Motor Village
24-26-mar PARIGI Ita.Ind.Motor.Village
05-07-feb AMSTERDAM LEVI'S
2012    
19-20-ott CANNES-MONTECARLO Prada.rilievi
03-04-ott PARIGI Ita.Ind.SUPERVISOR.shop.rue.de.Four
27-28-sett BRATISLAVA De Longhi
09-13-sett PARIGI Bulgari
20-24-febbraio  LONDRA
20-24-febbraio  BARCELLONA
2011    
20-23-ott BERLINO

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Guida Michelin 2016 3 stelle e due stelle triveneto

Post n°7342 pubblicato il 17 Agosto 2017 da previsionistampa
 

*** Michelin 2016 Menù a prezzo fisso
mezz..sett degustaz. carta Tipologia Chef
Triveneto
XXXX Rubano (PD) Le Calandre 0 0 135-225 Alla.Moda Alajmo
Resto Italia
XXX Alba (Cuneo) Piazza Duomo 0 200-240 130-225 Elegante Crippa
XXXX Brusaporto (BG) Da Vittorio 70 260 117-322 Elegante Cerea
XXXX Cannetto.Oglio (MN) Dal Pescatore 0 150-250 101-235 Lusso Santini
XXXX Modena Osteria Francescana 0 220-250 175-225 Contemporaneo Bottura
XXXXX Firenze Enoteca Pinchiorri 0 175-225 165-295 Lusso Fèolde
XXXXX Roma La Pergola(hotel Cavalieri) 0 125-230 120-238 Lusso Heinz Beck
XXXX Castel di Sangro (AQ) Reale 0 120-170 88-130 Minimalista Niko Romito
** Michelin 2016 Menù a prezzo fisso Tipologia
mezz..sett degustaz. carta Location Chef
Triveneto
XXX Lughetto (VE) Osteria da Cera 39 150 76-128 Elegante Daniele Cera
XXX Lonigo (VI) La Peca 40 80 81-165 Elegante Nicola Portinari
XX  Verona Casa Perbellini 59 150 100-150 Di tendenza Giancarlo Perbellini
XXX Godia (UD) Agli Amici 0 85-120 82-130 Design EmanueleScarello
XXXX San Cassiano(BZ) St. Hubertus 0 120-200 120-145 Lusso Neiderkobler
XXX Chiusa (BZ) Jasmin 0 105-150 0 Accogliente Martin Obermarzoner
XXX Mules (BZ) Gourmetstube Einhorn 0 88-136 0 Romantico Peter Girtler
XXX Sarentino (BZ) Terra 0 98-159 0 Elegante Heinrich Scneider
XXXX Tirolo(BZ) Trenkerstube 0 138-178 107-192 Romantico Gerhard Wieser
XXX Ravina (TN) Locanda Margon 0 70-140 63-117 Elegante Alfio Ghezzi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Berkshire Hathaway Inc. (BRK-A) in dollari

Post n°7341 pubblicato il 17 Agosto 2017 da previsionistampa
 

Data Chiusura aggiustata Volume
01-lug-17 256.100,00 4.200
01-giu-17 254.700,00 8.100
01-mag-17 248.440,00 7.100
01-apr-17 247.780,00 4.700
01-mar-17 249.850,00 8.600
01-feb-17 257.100,00 8.200
01-gen-17 245.980,00 5.100
01-dic-16 244.121,00 6.900
01-nov-16 237.000,00 11.300
01-ott-16 215.700,00 5.200
01-set-16 216.220,00 6.200
01-ago-16 225.760,00 7.600
01-lug-16 216.000,00 4.300
01-giu-16 216.975,00 6.700
01-mag-16 211.695,00 5.100
01-apr-16 219.000,00 4.500
01-mar-16 213.450,00 8.900
01-feb-16 202.555,00 7.800
01-gen-16 194.360,00 8.100
01-dic-15 197.800,00 8.000
01-nov-15 201.360,00 4.700
01-ott-15 204.596,00 5.100
01-set-15 195.240,00 7.000
01-ago-15 202.531,00 7.100
01-lug-15 214.000,00 5.300
01-giu-15 204.850,00 4.600
01-mag-15 214.800,00 4.300
01-apr-15 213.400,00 5.900
01-mar-15 217.500,00 7.800
01-feb-15 221.180,00 4.500
01-gen-15 215.865,00 7.000
01-dic-14 226.000,00 9.900
01-nov-14 223.065,00 4.300
01-ott-14 210.000,00 10.900
01-set-14 206.900,00 6.100
01-ago-14 205.880,00 8.000
01-lug-14 188.124,00 4.200
01-giu-14 189.900,00 6.200
01-mag-14 192.000,00 4.600
01-apr-14 193.275,00 7.400
01-mar-14 187.350,00 8.800
01-feb-14 173.708,00 7.500
01-gen-14 169.511,00 11.000
01-dic-13 177.900,00 9.400
01-nov-13 174.750,00 8.300
01-ott-13 172.994,00 10.800
01-set-13 170.410,00 9.100
01-ago-13 167.050,00 8.400
01-lug-13 173.900,00 641.100
01-giu-13 168.600,00 1.009.900
01-mag-13 171.300,00 1.184.700
01-apr-13 159.000,00 976.100
01-mar-13 156.280,00 1.090.200
01-feb-13 152.600,00 924.200
01-gen-13 145.875,00 1.231.400

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Berkshire Hathaway Inc. (BRYN.F) in euro

Post n°7340 pubblicato il 17 Agosto 2017 da previsionistampa
 

Data Chiusura aggiustata Volume
01-ago-17 149,27 4.615
‎01‎/‎lug‎/‎2017 146,75 21.159
‎01‎/‎giu‎/‎2017 148,68 32.385
‎01‎/‎mag‎/‎2017 146,77 73.134
‎01‎/‎apr‎/‎2017 151,88 42.526
‎01‎/‎mar‎/‎2017 156,31 85.200
‎01‎/‎feb‎/‎2017 161,94 62.379
‎01‎/‎gen‎/‎2017 151,82 89.494
‎01‎/‎dic‎/‎2016 156,36 76.796
‎01‎/‎nov‎/‎2016 149,29 92.050
‎01‎/‎ott‎/‎2016 131,39 31.335
‎01‎/‎set‎/‎2016 128,67 41.155
‎01‎/‎ago‎/‎2016 133,64 47.937
‎01‎/‎lug‎/‎2016 129,25 38.086
‎01‎/‎giu‎/‎2016 130,24 48.782
‎01‎/‎mag‎/‎2016 128,09 37.024
‎01‎/‎apr‎/‎2016 126,64 34.159
‎01‎/‎mar‎/‎2016 124,73 57.706
‎01‎/‎feb‎/‎2016 123,61 52.436
‎01‎/‎gen‎/‎2016 117,88 65.433
‎01‎/‎dic‎/‎2015 122,99 47.547
‎01‎/‎nov‎/‎2015 127,8 41.510
‎01‎/‎ott‎/‎2015 124,54 44.781
‎01‎/‎set‎/‎2015 116,12 60.452
‎01‎/‎ago‎/‎2015 119,77 117.986
‎01‎/‎lug‎/‎2015 130,77 47.161
‎01‎/‎giu‎/‎2015 123,45 97.410
‎01‎/‎mag‎/‎2015 130,52 44.245
‎01‎/‎apr‎/‎2015 127,26 79.901
‎01‎/‎mar‎/‎2015 134,8 118.853
‎01‎/‎feb‎/‎2015 131,88 85.128
‎01‎/‎gen‎/‎2015 128,75 121.254
‎01‎/‎dic‎/‎2014 125,3 107.494
‎01‎/‎nov‎/‎2014 119,79 117.061
‎01‎/‎ott‎/‎2014 111,47 125.594
‎01‎/‎set‎/‎2014 109,2 86.097
‎01‎/‎ago‎/‎2014 104,46 88.703
‎01‎/‎lug‎/‎2014 94,69 35.881
‎01‎/‎giu‎/‎2014 92,75 42.336
‎01‎/‎mag‎/‎2014 94,02 45.650
‎01‎/‎apr‎/‎2014 93,09 40.131
‎01‎/‎mar‎/‎2014 90,29 63.908
‎01‎/‎feb‎/‎2014 83,69 38.349
‎01‎/‎gen‎/‎2014 82,77 98.048
‎01‎/‎dic‎/‎2013 85,8 67.926
‎01‎/‎nov‎/‎2013 85,6 55.562
‎01‎/‎ott‎/‎2013 85,02 62.134
‎01‎/‎set‎/‎2013 84,2 47.097
‎01‎/‎ago‎/‎2013 84,11 72.447
‎01‎/‎lug‎/‎2013 87,5 65.541
‎01‎/‎giu‎/‎2013 86,45 68.920
‎01‎/‎mag‎/‎2013 88,51 102.334
‎01‎/‎apr‎/‎2013 80,61 56.774
‎01‎/‎mar‎/‎2013 80,61 65.541
‎01‎/‎feb‎/‎2013 77,87 52.459
‎01‎/‎gen‎/‎2013 71,1 66.866

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Berkshire Hathaway Inc. (BRK-A)

Post n°7339 pubblicato il 26 Luglio 2017 da previsionistampa
 

Berkshire Hathaway Inc. (BRK-A) NYSE - NYSE Prezzo differito. Valuta in USD.
01-lug-17 254.990,00 258.970,00 252.254,00 256.100,00 256.100,00 4.200
01-giu-17 248.530,00 257.945,00 247.610,00 254.700,00 254.700,00 8.100
01-mag-17 248.460,00 252.000,00 242.180,00 248.440,00 248.440,00 7.100
01-apr-17 250.121,00 253.390,00 243.600,00 247.780,00 247.780,00 4.700
01-mar-17 261.815,00 266.445,00 248.810,00 249.850,00 249.850,00 8.600
01-feb-17 247.700,00 258.270,00 243.370,00 257.100,00 257.100,00 8.200
01-gen-17 246.382,00 247.738,00 237.984,00 245.980,00 245.980,00 5.100

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

2015. Aziende del lusso

Post n°7338 pubblicato il 28 Settembre 2016 da previsionistampa

Italia prime 10 aziende aziende lusso fatt. 40.136 (2014 fatt. 36.676) +9,4%
Ebitda medio 19,2%
1-LUXOTTICA-fatt. quasi 9.000-ebitda 21,0%
2-GUCCI-fatt. 3.900-ebitda 30,9%
3-PRADA-fatt. 3.550-ebitda 22,6%
4-ARMANI-fatt. 2.650-ebitda 19,4%
5-CALZEDONIA-fatt. 2.020-ebitda 17,9%
6-DIESEL-fatt. 1.590-ebitda %
7-BENETTON-fatt. 1.530-ebitda %
8-FERRAGAMO-fatt. 1.430-ebitda 22,7%
9-MAXMARA-fatt. 1.340-ebitda %
10-OVS-fatt. 1.320-ebitda %
Estero prime 10 aziende aziende lusso  +10,5%
Ebitda medio 18,3%
1- 35.664-LVMH-+16,4%
2-HERMES-
Tiffany, Hugo Boss, Mango e Pandora;
10-   431-Jimmy Choo +3,1%. Il record è di Moncler (+34,1%) e Pandora (+40,2%).

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Fatturato aziende lusso 2013

Post n°7337 pubblicato il 27 Dicembre 2014 da previsionistampa

Sui 25 maggiori gruppi italiani nel 2013 +2,9% per complessivi per 3,587 miliardi, da 33,421 a 33,485 miliardi, nel 2012 i ricavi del campione erano cresciuti dell'11,1%.
N.11 gruppi hanno superati il miliardo di €.
1°-fatt.  7.313-Luxottica            ebitda 19,6% 
2°-fatt.  3.587-Prada                  ebitda 31,9%
3°-fatt.  3.561-Gucci                  ebitda 35,8%(Lvmh)
4°-fatt.  2.186-Armani               ebitda %
5°-fatt.  1.666-Calzedonia         ebitda 16,3%
6°-fatt.  1.600-Benetton            ebitda %
7°-fatt.  1.572-Diesel                  ebitda  8,3%
8°-fatt.  1.270-Zegna                  ebitda %
9°-fatt.  1.258-Ferragamo         ebitda 20,7%
10°-fatt. 1.122-Safilo                 ebitda 10,0%
11°-fatt. 1.016-Bottega Veneta ebitda 34,9%(Lvmh)
12°-fatt.    970-Dolce&Gabbanaebitda 17,5%
13°-fatt.    867-Tod's                  ebitda 24,4%
14°-fatt.    829-Miroglio             ebitda %
15°-fatt.    754-Geox                  ebitda   3,3%
16°-fatt.    622-Golden Lady      ebitda 11,2%
17°-fatt.    581-Moncler               ebitda 33,0 %
18°-fatt.    488-Valentino             ebitda 13,3%
19°-fatt.    479-Versace                ebitda 14,8%
20°-fatt.    322-Cucinelli                ebitda 18,0%
21°-fatt.    320-Etro                        ebitda 19,0%
22°-fatt.    282-Liu Jo Group         ebitda 16,8%
23°-fatt.    251-Aeffe                      ebitda   8,2%
24°-fatt.    204-Replay                   ebitda %
25°-fatt.    201-Cavalli                    ebitda 11,2%
Crescita fatturati Valentino (+24,8%), Moncler (+18,7%), Versace (+17,2%), Brunello Cucinelli (+15,5%), Calzedonia (+10,8%), Roberto Cavalli (+9,3%,, Salvatore Ferragamo (+9,1%), Prada (+8,8%), Bottega Veneta (+7,5%) e Armani (+4,5%). 
Redditività,  l'ebitda, la media è stata del 22%, (21,4% del 2012).
Gucci (35,8%), Bottega Veneta (34,9%) e Moncler (33%). 

Classifica aziende estereIl fatturato complessivo è stato di 123,968 in crescita del 3,6% sul 2012, (nel 2012 i ricavi erano aumentati del 12,9% rispetto al 2011) :
1°-Lvmh, fatt. 29,149 
ebitda del 25,2%
2°- Inditex,fatt. 
16,724 ebitda del 23,5%

3°-Adidas,
4°-H&M,

Gap, Vf, Swatch, Ralph Lauren, Hermès 3.484, Abercrombie&Fitch 3.338, Puma, Tiffany, Hugo Boss, Urban Outfitters, Guess e Mango. miliardi,. A crescere di più sono stati il gruppo Swatch (+12,3%), Urban Outfitters (+10,4%) e Mango (+9,2%).
l'ebitda delle 11 aziende (su 16) che hanno diffuso i dati è stato del 19,6% sul fatturato, in leggero aumento rispetto al 18,9%. Le performance migliori sono state quelle di Lvmh (che ha raggiunto un fatturato di 29,149 miliardi, staccando Inditex, al secondo posto con 16,724 miliardi, di oltre 13 miliardi), che ha chiuso il 2013 con un ebitda del 25,2% sul fatturato, seguito proprio da Inditex (23,5%) e da Hugo Boss (23,1%), che nella classifica dei ricavi è al 13° posto con 2,432 miliardi (in crescita del 3,5% sul 2012).


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

29-11-2014 evento a Caorliega

Post n°7335 pubblicato il 14 Dicembre 2014 da previsionistampa
 
Foto di previsionistampa

29-11-2014 evento a Caorliega

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Le massime di Giorgio

Post n°7334 pubblicato il 20 Novembre 2014 da previsionistampa
 

“La felicità non consiste nell’acquistare e godere, ma nel non desiderare nulla, perché consiste nell’essere liberi.”
Epictetus (Epitteto) (130-50 a.C.), filosofo stoico greco.
Carpe Diem (Odi di Orazio).
De minimis non curat.
La fama del tuo nome ti precede.
Tutti i lavori hanno una loro dignità.
Ubi maior minor cessat.
The sun eat the hours.
No news is good news.
Boca sarada no ciapa musati.
--------------------------------------
Non è importante cosa trovi alla fine di una corsa, ma cosa provi mentre corri.
il sabato del villaggio.
Siate affamati, siate folli.(Stay Hungry. Stay Foolish.)
Vivere come oggi fosse l'ultimo giorno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mr. Burns

Post n°7333 pubblicato il 20 Novembre 2014 da previsionistampa
 

Informazione politiche/economiche corrette:
NO nella televisione
Nella radio solo rai3 e 24ore e poco altro
Giornali sono tutti controllati da gruppi economici (Caltalgirone,Debenedetti,Fiat)
Web meglio di tutto: siti esteri e di italiani: Icebergfinanza,kensblog,economia e politica
Nuovo presidente della Repubblica:
ideale Zagrebreski
NO Amato
così così Dalema
Politici con coraggio di andare contro corrente e di primo livello in questo attuale panorama:
Zagrebreski OK
Prodi così così
Dalema così così
Tremonti così così
Fini scarso
Bossi per ultimo
Dopo ci sono gente da secondo livello
Banche:
In Italia bisogns fare come in Germania cioè una capillare rete di banche che operano sul territorio e poche grandi banche.
Cioè no aggregazioni, che le popolari e le casse restino piccole/medie e facciano le banche, non la finanza.
Politica italiana:
Renzi si è messo intorno persone senza grossa esperienza, invece doveva mettere Dalema,Prodi,e altri grossi calibri nei punti nevralgici con compiti e obbiettivi precisi da rispettare.
Politica italiana del passato:
Amato e Bassanini hanno rovinato il paese con le loro politiche.
Prospettive politiche/economiche:
Trattativa con europa altrimenti fuori dall'Euro.
Investimenti:
vince la liquidità cioè obbligazioni o simili al 3% o poco più meglio di tutto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Fatturato beni e servizi di lusso 1.200 miliardi di €

Post n°7332 pubblicato il 13 Settembre 2014 da previsionistampa


Studio della Boston Consulting Group su fatturato beni e servizi di lusso:
340 miliardi di €-viaggi,hotel,barche
280 miliardi di €-auto di lusso
125 miliardi di €-tecnologia
  90 miliardi di €-orologi e gioielleria
  75 miliardi di €-arte
  70 miliardi di €-alcolici e cibo
  60 miliardi di €-casa e arredamento
  55 miliardi di €-abbigliamento
  55 miliardi di €-borse, pelletteria, accessori
  40 miliardi di €-cosmetici
La tendenza è passare da un lusso ostentato ad un lusso condiviso basato sull'esperienza più che sul possesso fisico.
I cosidetti younggolders over 45 già grossi consumatori puntano all'esperienzale.
I cosidetti millennials nati dagli anni 80' che si affacciano ora cercano più il piacere istantaneo che il possesso.
La Cina avrà gli aumenti maggiori (2014/18 +9,3 annuo) arrivera nel 2018 a 23,9 mil. di €.
Gli Stati Uniti cresceranno (2014/18 +5,7 annuo) arrivera nel 2018 a 82,4 mil. di €.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

P/E Shiller

Post n°7331 pubblicato il 07 Settembre 2014 da previsionistampa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Jeremy Rifkin

Post n°7330 pubblicato il 07 Settembre 2014 da previsionistampa

Per Jeremy Rifkin, economista e saggista americano, consulente dell'Unione europea e di leader di vari Paesi del mondo, tra cui Barack Obama, è convinto che "il cambiamento è in atto, ma non vogliamo accorgercene. Eppure offrirebbe i posti di lavoro che tanto mancano. E salverebbe anche la Terra perché si userebbero meno materie prime e la produzione di energia si potrebbe fare in ogni casa. E' tutto nell'Internet delle cose (IoT, Internet of Things) ". Rifkin ha parlato in un incontro a Trento, nella sede della Fbk, in cui ha presentato il suo ultimo libro, 'La società a costo marginale zero: l'Internet delle cose, l'ascesa del Commons collaborativo e l'eclissi del capitalismo', edito Mondadori e uscito in Italia in questi giorni, con traduzione di Luca Vanni. Economia della condivisione "Insegno alla facoltà di economia più famosa del mondo - ha detto Rifkin, docente all'Executive Education Program della Wharton School alla University of Pennsylvania - e da sempre gli imprenditori sono alla ricerca di innovazioni per ridurre i costi marginali e mai avrebbero pensato che sarebbe stata quella che sta portando alla riduzione quasi a zero di alcuni beni e servizi. Per la prima volta la 'mano invisibile' del mercato porta alla crescita di un forte partner che e' l'economia della condivisione". "I giovani condividono tutto - continia ancora Rifkin - e il punto ora è gestire non solo l'Internet della comunicazione, ma anche Internet dei trasporti e delle rinnovabili: produrre da soli e condividere". Il concetto che cambia è quello della proprietà, che perde valore rispetto alla condivisione, elemento che oggi tra i giovani, secondo il Professore, è quello che costituisce e fornisce valore sociale. Il mondo non è più di chi possiede, ma di chi condivide.  L'auto italiana stampata in 3D Nella stampa 3D, ad esempio, che con i suoi costi ridotti può guidarci nell'era collaborativa, uscendo da quella capitalistica. Così da costruire un "mondo neogandhiano", con "produzione di massa nelle case della gente". Per farlo servono nuove infrastrutture, che creerebbero, nel costruirle, moltissimi posti di lavoro.  "Quando ero giovane - ha spiegato l'economista americano - nessuno pensava che i computer sarebbero stati per tutti. Adesso da un cinese li puoi pagare 25 dollari. La maggior parte del software è gratuito. E il costo dell'elettricità è passato da 66 dollari a Watt a 66 centesimi di dollaro. Sono dati del Mit di Boston. Condividere un contenuto con due persone o con due milioni di persone ha lo stesso costo. Centinaia di migliaia di stampanti 3D ora sono il futuro. Si usa materiale riciclato, come carta, plastica, immondizia e si costruisce un oggetto con parti mobili con un decimo di materiale rispetto alla produzione tradizionale".   ​"La prossima settimana nella mia citta', Chicago - dice - verrà presentata la prima auto fatta con stampante 3D. Ed è italiana. Siete stati voi. E' della Strati-Local Motors".      Consigli alla cancelliera "Quando la Merkel è diventata cancelliera - ha raccontato - mi ha chiamato per vedere come fare crescere l'economia tedesca. Sono la terza al mondo dopo Usa e Cina e sono solo 80 milioni di persone. Ha fatto dieci anni fa ciò che l'Italia fa ora, ma con l'austerità qui adesso non si riuscirà a dare lavoro a tutti i ragazzi di trent'anni che sono a casa coi genitori. In Germania solare e eolico - e ricordo che sole e vento non chiedono la bolletta, ma solo manutenzione dei pannelli e del resto - sono stati diffusi nei privati. Ci sono ora milioni di piccoli attori in Europa che producono energia privatamente e i costi ci sono, ma stanno diminuendo. In Italia c'è molta disoccupazione ed è assurdo dire che sono le rinnovabili a fare aumentare i costi dei combustibili fossili, mi fa ridere".     Si può dunque trasferire la produzione dalle grandi aziende al piccolo, quasi familiare, col 3D. Clima, speranze e frustrazioni La terza rivoluzione industriale, di cui ha parlato nel suo precedente libro, per Rifkin è alle porte. E dovrà affrontare anche le questioni dei cambiamenti climatici. Un esempio per tutti? "In California - ha detto - che è il paniere dell'America, non c'è più acqua. Il 70% delle attuali forme di vita si possono perdere entro fine secolo e noi non abbiamo la garanzia di essere tra quelle che resteranno, siamo la più giovane. La biosfera è da proteggere e abbiamo tredicenni che arrivano a casa e chiedono al padre perché usa così tanta acqua per fare la barba o da dove venga il manzo con cui è fatto l'hamburger e se abbia distrutto alberi secolari. Capiscono che ciò che facciamo ha effetto sulla collettivita'".     "Sono speranzoso e insieme frustrato che questa terza rivoluzione industriale avvenga - ha concluso -. Questa nuova generazione deve iniziare a fare e a pretendere, anche in Italia". - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/jeremy-rifkin-presenta-a-trento-libro-internet-delle-cose-4faee9e8-4add-4f66-904b-98a4224ea568.html?refresh_ce#sthash.ooG1Rka3.dpuf

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Come vede il futuro Jeremy Rifkin classe 1945 economista libro "La società a costo marginale zero"

Post n°7329 pubblicato il 07 Settembre 2014 da previsionistampa

Come vede il futuro Jeremy Rifkin
(
Denver, 26 gennaio 1945) un economista, attivista e saggista statunitense.professore della prestigiosa Wharton School econsulente dell'Unione europea e di leader di vari Paesi del mondo, tra cui Barack Obama
Dagli anni 70 del secolo scorso è in atto una redistribuzione del reddito a favore dei più ricchi a danno di tutta la classe media, ciò è molto male per il benessere collettivo.
Ora dopo la prima (fine 800') e la seconda (XX° secolo) da qualche anno è iniziata la terza rivoluzione industriale che abbatterà tutti  i costi di produzione portando un benessere generale per tutti.
Consiste principalmmente nello sviluppo della rete globale per condividere energia, trasporti,oggetti.
Le persone si trasformano in "prosumer" cioè produttori e consumatori producendo con costo marginale vicino allo zero e  condividendo beni e servizi prodotti.
Il costo marginale è il costo di produzione delle unità aggiuntive di un bene o di un servizio, al netto dei costi fissi.
Le società private sono sempre state alla continua ricerca di nuove tecnologie per aumentare la produttività e ridurre il costo marginale, abbassare i prezzi, attirare i consumatori e aumentare i profitti, ora sarà la rete che otterrà questo risultato ma a vantaggio di tutti non solo del ceto capitalista.
Nel campo dell'informazione, musica e altro  i prosumer hanno già cominciato da qualche anno a condividere e a rivoluzionare il mercato.
Tutto questo migliorerà l'ambiente ed hà bisogno di investimenti privati e pubblici cioè nuovi tipi di  lavori.
Tutto questo diminuirà il potere delle multinazionali ed redistribuirà il reddito aumentando il benessere collettivo.
Principali campi di evoluzioni:
1-energia condivisa, nel 2020 il costo dei pannelli solari sarà bassissimo, per cui ogni famiglia non spenderà molto poco per l'energia, anzi nè venderà la parte in eccesso.
2-car-sharing per trasporti di persone e cose (ogni mezzo in car-sharing elimina 15 automezzi) per cui si abbasseranno tutti i costi.
3-stampanti 3D ( oggi costano € 200.000, ma molto meno con prestazioni minori) quasiasi oggetto si può produrre a costi bassissimi e oltre al consumo proprio si può produrre per altre persone contattate in rete.
4-condividere informazioni,auto,case,vestiti con siti appositi.
Tutto questo porterà a costi notevolmente inferiori per tutto, aumento di lavoro per tutti, benessere generale aumentando la redistribuzioni del reddito.
Previsioni:
2020 prosumers si scambieranno prodotti fabbricati con 3D e trasportati con veicoli senza conducente e a costo bassissimo.
2022 Internet delle cose genera risparmi per 14.400 miliardi di $.
2025 l'efficenza resa possibile da internet interesserà metà dell'economia mondiale
2030 rete globale con 100 mila miliardi di sensori (oggi 14 miliardi)
Prossimi decenni con pannelli solari e eolici (costo recuperato in 2/8 anni) energia a costo marginale quasi zero per tutti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Acronimi in chat

Post n°7328 pubblicato il 04 Settembre 2014 da previsionistampa

LOL : laughing out loud (ridere a voce alta)
IMHO: my humble opinion "per mio modesto parere", "per quanto mi riguarda", etc.

  • AFAIK, As Far As I Know, "per quanto ne so"
  • AFK, Away From Keyboard, "Assente dalla Tastiera";
  • ROTFLMAO, Rolling On The Floor Laughing My Ass Off, "Mi rotolo per terra ridendo a crepapelle"
  • LOL, "Laughing out loud" , "ridere sonoramente"
  • OMG, "Oh my God","oh mio Dio"
  • WTF, "What the fuck","ma che cazzo?"
  • ROTFLASTC," Rolling on the floor laughing and scaring the cat","mi rotolo sul pavimento ridendo e spaventando il gatto".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LEI ( Leading Indicator) USA

Post n°7327 pubblicato il 04 Settembre 2014 da previsionistampa

Click to View
la relazione  tra Leading Indicator e mercato azionario è molto stretta ,  risulta evidente la quasi perfetta correlazione tra le due serie di dati:
i punti di massimo e di minimo vengono quasi sempre raggiunti nello stesso periodo.I dati del Leading Indicator anticipano di circa sei mesi i movimenti dell’economia e che la stessa cosa succede con i mercati azionari, Il Conference Board (CB), l’istituto privato che elabora l’indice, considera che un calo del 2% in sei mesi, con la contemporanea flessione della maggior parte dei componenti, possa segnalare l’arrivo di una fase di recessione tra i tre e i nove mesi dopo l’ultima lettura; e viceversa, un rialzo  del 2% in sei mesi possa segnare l'arrivo di una espansione tra i tre e i nove mesi dopo l’ultima lettura .

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

VENETO BANCA 1° semestre 2014

Post n°7325 pubblicato il 29 Agosto 2014 da previsionistampa
 

Multa di 2,7 milioni per ex-amministratori e sindaci per irregolarità 2013.
Al 30 giugno Utile netto 1° semestre 8,39 mil.(-38,6 nel 2013).
sofferenze in aumento da 1.420 mil a +55.
impieghi + 2% a 25,19 miliardi
rettifiche di valore per 162,3 milioni, contro i 185,6 di fine giugno 2013
costo del credito all'1,22% dall'1,43% di fine 2013.
margine interesse +8,3% (275,53 mil.)
margine intermediazione +8% (468,6 mil.)
Riepilogo operazioni sul capitale e liquidità 2014:
Common equity Tier 1
6,9% 31 dic.2013
8,46% primavera 2014
1-rivalutazione bond in portafoglio
2-500 mil. nuovo bond a 5 anni.
3-350 mil. conversione convertendo in essere.
4-490 mil. (+2%) aumento di capitale
5-289 mil. (+0,87%) cessione parte di  
Banca Intermobiliare 
Ora Common equity Tier 1 11,33%.
Altre quote di possibile cessione: 9,99% di 
Ferak, il 9,85% di Palladio Finanziaria e il 30% di Eta Finance. 




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »