Community
 
brottof
   

Autismo

un blog di Autismo Treviso onlus

 
 

Servizio RAI

sull'Orto di San Francesco

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

I MIEI LINK PREFERITI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Leo Kanner

 
Citazioni nei Blog Amici: 127
 

I MIEI BLOG AMICI

- odeon
- Lucedoriente
- BAMBINI 0/10
- fibra Nexus
- ELVIRAVIPERAVELENOSA
- TRA CIELO E TERRA
- Magiche Hawaii
- Gatta Chicca
- questa mattina
- Meriggio
- passiflora1961
- Se Mi Voltassi
- SILENZIOSAMENTE
- Libera su Libero...
- BLOG A QUATTRO MANI
- MUSICA MAESTRO e 2
- RICORDANDO MIO PADRE
- alberto535
- Sara Il Mio Angelo
- Ammentus&Irbariones
- alle porte del sogno
- pensieri
- essere o non essere
- chioma fulva
- Patrizia
- The Show of Life
- NULLA DI PERSONALE
- Caterina Saracino
- Per un pugno di post
- StellaDanzante
- Il volo di CASSANDRA
- ....Temptations....
- Articolo 21
- VOGLIA DI VOLARE
- Immagini dal mondo
- tantestorie
- MONOLOGHI DI DONNA
- Padre Fedele Tirrito
- DURA LEX, SED LEX
- Rifugio
- cazzate pensate
- Il lungo viaggio
- Sentimentalmente
- Anima e Mito
- CAOS CALMO
- ILBRUKO ASSOCIAZIONE
- ....A T T I M I.....
- lacosachiamatapoesia
- INCONTRO CON LARTE
- Cronache di Toki
- Nessuna ambizione
- Frottole e frittelle
- ortensia
- Notte di note
- VOLARE IN ALTO
- Semplicemente_Vita
- surfista danime
- sfacelli dItalia
- 50 copechi
- CALEIDOSCOPIO
- Silvio Perroni
- incontinuaevoluzione
- Mondofantasy
- CHATTAROPOLI
- Il web in casa
- mlr
- Reality Dreams
- Una terra migliore
- smeraldoeneve
- La Vampiressa
- PERCORSO DI VITA
- ILTELAIODELLEPAROLE
- diario di una donna
- piccole.idee
- tra sogno e realtà
- Mes pensées confuses
- Navigando lentamente
- Non vinceranno!
- Avventure semiserie
- Le Sponde Della Vita
- Zia Mariù racconta
- Paura del vuoto
- La voce dellanima
- La mia Protesta
- Sempre Nomadi
- Emozioni
- tradizione
- Magical Monsoon
- UN MONDO PULITO
- 1000 COSE BELLE
- Amicizia.... Amore..
- METE SPIRITUALI
- La vera me stessa
- Il vento
- Counselling di Yaris
- lupo solitario
- Quadretto
- Petali damore
- AUTISMO
- VOCE IN CAPITOLO
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

« Libero MobileSull'autismo e i suoi t... »

Sulle strade, fuori strada

Post n°323 pubblicato il 14 Aprile 2012 da brottof
 
Tag: Autismo

Franco Antonello, 51 anni, con suo figlio Andrea, 18, in Arizona. Tra Nord e Sud America, in sella a un'Harley Davidson, hanno percorso 38 mila chilometri in  123 giorni. Andrea è affetto da autismo

Su Panorama qualche settimana fa è comparso un servizio sull’autismo, il resoconto di un’esperienza privata, cui il settimanale dà grande risalto dedicandole la copertina. Qui si legge l’intervista a Franco Antonello, e qualche commento, compreso il mio, che riporto anche qui.

Sono padre di un ragazzo autistico di 13 anni. Concordo con la critica di RdA. L’intervista contiene un solo elemento davvero condivisibile: la denuncia del fatto che il destino finale dei nostri figli è una vita di reclusione e sedazione, se non cambia profondamente la cultura attuale sull’autismo. L’intervista veicola idee imprecise e pericolose, anche radicalmente erronee, e anzitutto le due seguenti. La prima è quella che con la “comunicazione facilitata” via computer la persona con autismo riesca ad esprimere una sua ricca interiorità, avvalorando la tesi infondata dell’esistenza di un “guscio” autistico. La scienza ha mostrato con esperimenti dalle conclusioni irrefutabili che la CF è una bufala, e che i pensieri che passano non sono quelli della persona con autismo ma quelli del “facilitatore”, che con opportune pressioni in certe parti del corpo “facilita” la scrittura. Certo, per un genitore l’illusione che il figlio provi davvero quei sentimenti (che non riesce a dire a parole e che i suoi comportamenti, se ben analizzati, smentiscono) è estremamente consolante, e di qui il successo di questo metodo (di cui negli USA a livello scientifico non si parla più). Il metodo in questione è anche apertamente sconsigliato dalla nuova Linea Guida dell’Istituto Superiore di Sanità. Il secondo grave errore è quello del suggerire che l’autismo sia scatenato dalle vaccinazioni. Questa connessione non è stata dimostrata mai, e invece il terrore dell’autismo ha indotto molti genitori a non vaccinare i figli, con conseguenze gravi, e talvolta mortali (cfr “The Panic Virus” di Seth Mnookin). Il fatto che il sig. Antonello per suo figlio le abbia provate tutte (compresi santoni e sciamani) evidenzia da parte sua un rapporto con la scienza quanto meno problematico. Nell’intervista quello che prevale è il piano emotivo, ma su questo piano non si va verso una meta positiva per i nostri figli, per quanto ricchi possano essere i mezzi messi in campo.

Fabio Brotto, presidente di Autismo Treviso onlus

 
Rispondi al commento:
brottof
brottof il 17/04/12 alle 15:20 via WEB
Ci sono persone autistiche "migliorate" dopo essere state dallo sciamano. I miglioramenti percepiti soggettivamente e senza riscontro statistico non possono costituire prova di alcun metodo. Conosciamo perfettamente l'effetto placebo, vale per quasi tutte le malattie. Che la comunicazione facilitata sia una bufala è provato sperimentalmente. Dopo di che, se uno vuole illudersi lo faccia pure.
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: brottof
Data di creazione: 28/09/2009
 

 

Enrico Micheli

 

Eric Schopler

 

Theo Peeters

 

Temple Grandin

 

 

Simon Baron-Cohen

 

Hilde De Clercq

 

 

Michael Rutter

 

Ivar Lovaas