Creato da lacky.procino il 07/05/2010

A MODO MIO

Guardo, Leggo, Sorrido E,

 

« Psycho! Mollami merdoso !!Teatro Degli Orrori. »

Amami. I nuovi poveri in Italia

Post n°407 pubblicato il 18 Marzo 2012 da lacky.procino
 
Tag: amami

 

 

A questo mondo c'è chi può permettersi una cena d'affari e chi fa un affare se cena.

Ciò che fa grande la grandezza umana è che si riconosce miserabile.

Riconoscersi miserabili significa dunque:

Essere miserabile?!

Ma riconoscersi miserabili significa essere grandi?!

Il 24.5% delle famiglie italiane, bambini compresi,

è parte della categoria: "I nuovi poveri".

Ero povero..

Non avevo tetto

Non avevo affetto

Non avevo pane

Ho dormito sui tuoi marciapiedi come un animale.

Ho sofferto la violenza della tua polizia

Ho conosciuto l’ingiustizia della tua giustizia.

Sono sopravvissuto all’insufficienza della tua carità.

Ho chiesto aiuto.

Mi hai dato disprezzo

Ho chiesto rispetto. Mi hai dato omissione

Se un giorno, qualcuno più potente di te saprà guidarmi

Per sentieri storti…e

al posto di un libro,

Metterà una pistola nella mia mano…

Invece di un pallone, mi darà un barattolo da fiutare.

Invece dell’amore, m’insegnerà a odiare…

Allora…

Se ci incontreremo in qualche posto…

Probabilmente ti assalirò…

Probabilmente ti aggredirò…

Probabilmente ti ucciderò…

Ma non reclamare..

Quando io ancora non sapevo odiare…

Tu non mi hai dato motivi per amare.

 

 

Commenti al Post:
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 16:17 via WEB
1 milione e 156 mila in Italia le famiglie in condizioni di povertà assoluta.
Secondo l'Istat sono assolutamente povere le famiglie che non riescono ad accedere ai beni e servizi essenziali per conseguire uno standard di vita minimamente accettabile.
In particolare, l'incidenza di povertà relativa cresce dal 36% del 2009 al 47% del 2010 tra le famiglie con tre o più figli minori: Bambini !!
 
 
monic1289
monic1289 il 18/03/12 alle 17:15 via WEB
Andrebbe proposta la creazione di un fondo destinato al reddito di cittadinanza uguale per tutti i disoccupati per soddisfare i bisogni primari, dalla casa alla spesa. Andrebbero creati dei veri centri di collocamento che propongano attività che se si rifiutassero, decaderebbe l'erogazione del reddito. Nessuno può essere lasciato indietro. L'unica misura mai nominata dal governo. Uno su quattro non ce la fa.
 
   
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 17:22 via WEB
Un quarto degli italiani è un numero colossale, pari a quindici milioni di persone, ed è in aumento.
A quanti potremo arrivare?
Un tempo avevamo Panem et circense, ora solo i circense con il calcio.
Ci sono diversi stadi nello sviluppo spirituale di un uomo ma molti si fermano allo stadio di calcio.
La nostra vera nazionalità è l'umanità.
Nell'amore astratto per l'umanità
Quasi sempre si finisce per amare solo sé stessi.
Ecco perché l’indifferenza delle persone è infinita.
Che merda .. di vita!!
 
 
l.c_20105
l.c_20105 il 18/03/12 alle 18:26 via WEB
La disoccupazione colpisce soprattutto i ragazzi che lasciano il Paese appena possono. Nel Sud l'emigrazione è diventata l'unica possibilità, come nel dopoguerra.
 
   
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 20:51 via WEB
Ci stiamo abituando a questa realtà come se non ci riguardasse.
Una malattia che colpisce sempre gli altri, di cui parlare sottovoce con compatimento "E' fallito, eppure stava così bene", oppure con una punta di critica "Se volesse troverebbe un lavoro" o con sicumera "A noi non può succedere".
Stiamo diventando una Nazione di pezzenti e, paradossalmente, la cosa non ci riguarda.
Almeno fino a quando non tocca a noi.
 
 
mora1500
mora1500 il 18/03/12 alle 18:34 via WEB
Ciao tesoro, solo una cosa mi viene in mente, una cosa che tu dici spesso: Spegni la tv e accendi il cervello.
 
   
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 20:52 via WEB
Già...
 
 
mony2222
mony2222 il 18/03/12 alle 21:01 via WEB
Buongiorno, Oggi più che mai ci sarebbe bisogno che queste parole fossere lette da tutti e non solo dai pochi che passano o che arrivano di proposito. L'ignoranza al giorno d'oggi penso sia la piaga più grande insieme alla consapevolezza di questo e alla scarsa voglia di migliorare. E' più facile colpevolizzare la società delle mancanze nei confronti dei deboli e degli emarginati che fare qualcosa di concreto, anche di piccolo. Spesso ci si dimentica che, in fondo, la società siamo noi!^_^ I passaggi dal serio al faceto denotano grande propensione per il dialogo ed estrema attenzione ai problemi alrui.
 
   
lacky.procino
lacky.procino il 19/03/12 alle 23:59 via WEB
la verità nuda e cruda è che, in questa nostra società, il burrattinaio tira i fili e ad applaudire ci sono solo coniglietti.
 
 
Billy_young
Billy_young il 18/03/12 alle 21:23 via WEB
e con ciò, hai detto proprio tutto..... una sola parola...ribellarsi...ribellarsi è giusto...sempre contro le avversità contro le sopraffazioni...ciao...
 
   
lacky.procino
lacky.procino il 20/03/12 alle 00:01 via WEB
l'essere umano ormai è alla deriva sopravvive solo con la speranza di fare un colpo all'enalotto.
Pieno di paure ... arroganza ... ipocrisia
 
     
Billy_young
Billy_young il 20/03/12 alle 23:33 via WEB
e falsità..
 
 
caciraci
caciraci il 01/11/12 alle 19:10 via WEB
le statistiche crescono sempre più ma nessuno fa qualcosa, il male della nostra società e il governo e lo statuto italiano che permette stipendi favolusi ai nostri politici sono diventati tutti capitalisti anno succhiato l'Italia i loro capitali li anno portati a l'estero e chiaro che la crisi e la disoccupazione dovuta a questo governo di mafiosi...
 
twister007
twister007 il 18/03/12 alle 16:40 via WEB
Ciao Lacky io penso che prima che finisca quest'anno i poveri raddoppieranno e con loro chi farà debiti solo anche per pagare le tasse imposte dai filibustieri padroni delle banche, agli Ordini del NOW il Nuovo Ordine Mondiale, che vuole rendere i lavoratori i nuovi schiavi.
 
 
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 17:01 via WEB
Nuovo ordine mondiale-->Nuovi poveri-->Nuovi schiavi!
 
archimedese
archimedese il 18/03/12 alle 16:49 via WEB
Quello che è scritto è giustissimo: lavoro precario, stipendi miseri..e le spese quotidiane chi ci aiuta a superarle? ..di sicuro nn i ministri con i loro stipendi da favola.. e i +poveri finiscono come sopra..alla fine, x un pezzo di pane si arriva a fare cose mai pensate..xkè? xchè 1 via di scampo arrivati al dirupo molte volte nn c'è..o ti butti..o aspetti nella bontà..ma poi muori..
 
 
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 17:03 via WEB
Nemmeno il nord si salva!
Un suggerimento a chi può:
Fatevi un giro a Milano dopo la chiusura dei mercati ortofrutticoli. Decine di persone di ogni età, bambini compresi, raccattano gli scarti della bancarella.
L'ho visto rivisto con i miei occhi.
Questa è la fine signori!
 
bill1961
bill1961 il 18/03/12 alle 16:50 via WEB
Ciao lacky volere o no pure io faccio parte dei nuovi poveri con la pochezza del mio stipendio da statale ma sopratutto faccio parte della famiglia dei padri separati ciao buona serata
 
 
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 16:59 via WEB
La metà di questi nuclei vive in povertà relativa.
In generale, comunque, la povertà colpisce più il sud.
La Lombardia e l'Emilia Romagna sono le regioni con i valori più bassi.
Segue il gruppo di Umbria, Piemonte, Veneto, Toscana, Friuli Venezia Giulia e provincia di Trento.
Ad eccezione di Abruzzo e Molise, dove il valore dell'incidenza di povertà non è statisticamente diverso dalla media nazionale, in tutte le altre regioni del Mezzogiorno la povertà è più diffusa rispetto al resto del Paese.
Le situazioni più gravi, in Calabria, Sicilia e Basilicata.
 
love.2012
love.2012 il 18/03/12 alle 16:51 via WEB
grazie per la visita, buona domenica ciao
 
dragonfly.mp
dragonfly.mp il 18/03/12 alle 16:51 via WEB
bella,di forte impatto e sicera...
 
ironwoman63
ironwoman63 il 18/03/12 alle 16:53 via WEB
la giustizia sociale serve proprio ad evitare cio che dici... ma chi detiene il potere e' sordo al grido dei miserabili... sordo, fino a quando un colpo di arma da fuoco non gli stura le orecchie... allora, o scappa o abdica...buona domenica, lulu'.
 
 
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 17:04 via WEB
Mi sono stancata di cercare la Verità; le ho lasciato il mio numero di telefono.
 
astrale50
astrale50 il 18/03/12 alle 16:55 via WEB
ciao, non sono ottimista anzi aumenterà la povertà, i licenziamenti, nientenuove proposte lavorative, la benzina e le assicurazioni sono tra le più care d'Europa, con un costo di ca. 2 € x litro di carburante la Fiat, l'unica fabbrica italiana d'auto andrà in malora ed esporterà mano d'opera in Romania come tutti gli imprenditori. Chi pensa a noi cittadini italiani....la sorte o il destino o qualcuno serio e molto onesto con il popolo che non esisterà mai.
 
 
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 17:07 via WEB
Il 25.% delle famiglie italiane è parte della categoria: "I nuovi poveri".
Non riesce a pagare il mutuo, non usa il riscaldamento, non apre neppure le bollette del gas e della luce.
Mangia ancora, ma sempre più spesso fa la fila alla Caritas.
Qualcuno si azzarda a chiedere l'elemosina, ma lo fa quasi chiedendo scusa.
Abbassa gli occhi come un cane bastonato.
 
   
astrale50
astrale50 il 18/03/12 alle 17:13 via WEB
hai ragione, io non ho nemmeno il mutuo perchè non possiedo una casa mia, pago un affitto allucinante per 2 locali, ho poco lavoro e dividiamo le spese in 3, io ed i ragazzi. mò che il maggiore va a convivere con la sua ragazza, giustamente, cercherò un buco di casa fuori ma fuori Milano. almeno forse sopravviveremo. ciao
 
     
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 17:18 via WEB
Tutti i cittadini Italiani hanno, abbiamo, il diritto sacro alla vita
Abbiamo tutti quanti il diritto di VIVERE e nn di sopravvivere..
 
   
THEA.SOLO.ARTE
THEA.SOLO.ARTE il 22/03/12 alle 00:20 via WEB
SANTE VERITA !!! QUELLE CHE DENUNCI ...E ANCORA NON E' FINITA ARRIVERA IL PEGGIO ...NON VEDO VIE DI USCITA ,CIAO THEA
 
anzelmo10
anzelmo10 il 18/03/12 alle 17:18 via WEB
Il problema delle scuole di monetariste attuale e il concetto di valore della misura non è il contenuto:in ogni frase vi sono sempre due significati: uno esplicito e l'altro implicito. Il limite dei monetaristi sta nel fatto di essersi limitati a considerare solo il significato esplicito della definizione di Aristotile, "misura del valore" ed ignoravano quello implicito "valore della misura". Ogni unità di misura ha infatti, necessariamente, la qualità corrispondente a ciò che deve misurare. Come il metro ha qualità della lunghezza perché misura la lunghezza, la moneta ha la qualità del valore perché misura il valore. Sicché la moneta non è solamente la misura del valore, ma anche il valore della misura che è il potere d'acquisto.
 
icaronelcuore
icaronelcuore il 18/03/12 alle 17:36 via WEB
che tristezza...la realtà sta diventando impossibile....Un saluto...Paola
 
 
monic2112
monic2112 il 18/03/12 alle 18:32 via WEB
La vita, come noi la percepiamo, è data solo ed esclusivamente dall'energia che la nostra mente è in grado di farci "arrivare" Se la nostra mente è occupata da emozioni negative, tutto ne sarà contagiato e percepiremo negativo anche ciò che non lo è, dando un senso di offuscamento anche alle cose più semplici. Se l'energia è positiva, saremo pervasi da armonia e tutto intorno a noi si colorerà di conseguenza. La nostra mente è tutto: è lei che ci guida per il sentiero della vita, è l'unica parte di noi che a fatica riusciamo a gestire, e nel bene, e nel male. Ma tutto questo non ha più senso nè logica quando non si ha da mangiare. che tristezza.
 
   
valentina1289
valentina1289 il 21/03/12 alle 00:00 via WEB
Un disastro senza rimedio, che, però, si può ancora fermare. Tace la sinistra, tace la destra, forse perché da queste parti entrambe sono amiche del mattone. Tacciono i cittadini che purtroppo non sanno: noi come tutti te come nessuno, speciale trascorrere tempo per trovare le giuste direzioni anche se spesso appartengono ad altri ci rinocosciamo nelle stesse vite.....
 
sergio566
sergio566 il 18/03/12 alle 17:42 via WEB
Condivido pienamente il Tuo post. Buona serata e un saluto speciale Sergio
 
 
tu6mio666
tu6mio666 il 18/03/12 alle 18:30 via WEB
Non so se capita anche a voi di quelle volte in cui ci si sente giù ma poi ad un tratto ci si dimentica il motivo che ci tiene giù e tutto torna sereno. Il diritto al lavoro è sacro.
 
   
NICOL_127
NICOL_127 il 18/03/12 alle 21:16 via WEB
L'Altro, sempre l'Altro.
Ragione delle mie azioni.
fonte dei miei sentimenti (negativi o positivi)
Radice del mio presente
Occhi del mio futuro.
L'Altro sempre l'Altro.
Causa delle mio dolore.
Effetto del mio agire
Del mio sentire.
L'Altro, sempre l'Altro.
Quando le parole diventano "la Vita".
Quanto bisogno abbiamo di parole
di nasconderci dentro le parole
ma esse riameranno parole.
mentre il tuo dentro chiede vita
Quanto abbiamo bisogno di "nemici" per non guardare agli amici.
Quanto abbiamo bisogno di "Odio" per giustificare la "paura di Amare".
Non mi sento di accogliere il messaggio.
In esso vi è maggiormente la possibilità di continuare a guardare all'Altro.
Che neppure Vivere di noi.
Bisogna amarli i ragazzi non gettarli come rifiuti.
Parole che si rispondono da sole.
Amare una parola che ora dovrò ricordare senza soffrire.
Complimenti.
 
     
ELVIN11
ELVIN11 il 19/03/12 alle 22:13 via WEB
Troppo estremista e radicale ..... anche se ..... considerando il periodo che stiamo trascorrendo , forse ...... direi semplicemente....troppo reale...... Si forse tutto sommato hai ragione .... sarà anche un periodo storico nero .... l'umanità é smp ingrata..... Chi gestisce lo scandire della nostra vita .... i cosiddetti potenti ...nazionali e non .... ci viene kiesto di + ma nn ci vien dato nulla!!!!.... Purtroppo la vita non guarda in faccia a nessuno, ma sta a noi capire fino a che punto si è in grado d'arrivare..certo che nella poesia ha ragione anchio imparerei ad odiare invece che ad amare al posto suo. a presto:)
 
linaladu
linaladu il 18/03/12 alle 18:10 via WEB
ciao tesoro mio non so' di questo passo dove andremo a finire....ti abbraccio con il cuore .felice serata lina.tvb.ciaoooooooo
 
 
valentina1289
valentina1289 il 18/03/12 alle 21:38 via WEB
Ciao...Ho letto e riletto con grande interesse. Dovrei commentare, ma lo farò solo dopo essere quasi certa di avere interpretato al meglio le tue parole. "...quando io ancora non sapevo odiare… tu non mi hai dato motivi per amare..." Devo capire e non solo supporre. Un sorriso. Vale
 
freja2
freja2 il 18/03/12 alle 18:16 via WEB
..... Ho paura che sia ciò a cui ci vogliono portare..... meglio nn pensare troppo..... un abbraccio. serenaserata. morena
 
telunet
telunet il 18/03/12 alle 18:21 via WEB
sei bravissima lacki, hai cambiato ancora la tua grafica, saremo tutti più poveri, quello che mi fa più paura, è la povertà di cultura e sentimenti "umani".bellissima la poesia, ci sento dentro tanto dolore e tanta rabbia..... ciao complimenti e buona serata. lucia
 
dcligure
dcligure il 18/03/12 alle 18:21 via WEB
L'Italia è un grande paese, gli Italiani pure, girando il mondo credo che il nostro sia meraviglioso per cultura, creatività, fantasia, ed il nostro modo di fare inconfondibile tra i popoli. Chi ha volontà vive, lavora e fa crescere la nazione. Tutto il resto è solo fantasia.
 
domenic8
domenic8 il 18/03/12 alle 18:28 via WEB
complimenti per il blog,rispetto e aiuta sempre chi ti chiede aiuto,buona domenica
 
neraluna69
neraluna69 il 18/03/12 alle 18:31 via WEB
Parole sacrosante... se si semina violenza non si può certo poi raccogliere amore!!! Buona domenica!
 
franco.cerimele
franco.cerimele il 18/03/12 alle 18:32 via WEB
Giustissimo Sara stupendo post che rispecchia la vita reale.... vero piú si va avanti e piú si peggiora.... Oggi ti guardano come devono sfruttarti succhiarti il sangue non se ne fregano se riesci o non riesci a vivere si diventa sempre piú poveri......^_^ Sara saluti buona Domenica.
 
gotico15
gotico15 il 18/03/12 alle 18:41 via WEB
Ho visto che al tuo post visono alcuni commenti dire che saremo sempre più poveri io lì vedo quodidianamente perchè faccio volontariato per la Caritas e anche io sono quasi alla soglia con euro 1.378 al mese con un mutuo di 650 da pagare cosa mi rimane? poi adesso vi è IMU con un rincaro del 300% mi tocca andare anche a me alla caritas nkoi quì in romagna staimo facendo numerevoli proteste con manifestazione ma non basta è tutto il popolo italiano che dovrebbe farlo ma ha fatti vedi anche i sindacati anche la camusso si è accordato con il governo dei banchieri questo gioverno è stato voluto fortemente ad Nopolitano che per le sue origine storiche politiche non doveva farlo su tutti i giornali e telegiornali è stata èpubblicata una foto di Bersani di Alfano e Casini con Monti tutti sorridenti tutti con la medesima idea purtroppo non siamo mai stati un popolo unito per poter combattere contro la casta ci vorrebbe una rivoluzione di incazzati duri come l'ho si è già maolo per categorie mai insieme buona serata ciao
 
avvbia
avvbia il 18/03/12 alle 18:43 via WEB
Un post interessante ma forse un poco esagerato,.dico un poco. perchè in verità la diffrezna di reddito e di ricchezza c'è in italia MA IN PIU' di tanit altri paesi tipo brasile e argentina e cina e russi e forse germania AMERICA,ecc. E dovremmo abbassare questo divario:si!!ma il problema è uno solo:COME?? ciao. gino
 
 
lacky.procino
lacky.procino il 18/03/12 alle 20:53 via WEB
Continuiamo con i malesseri !!
Forse siamo sintonizzati su 2 canali diversi ma Le statistiche parlano chiaro, non lasciano spazi a dubbi.
L'Italia viene distrutta ogni giorno, palmo a palmo, cementificata centimetro per centimetro, ma, va detto, con l'aiuto di molti italiani. Più furbi che intelligenti, più fessi che furbi.
Lasceremo ai nostri figli 40 metri quadri in più e un ambiente devastato dall'edilizia speculativa.
Ma nessuno sembra essersene accorto.
CHE GLI ITALIANI SONO PIU' FESSI CHE FURBI ORMAI LO SANNO IN TUTTO IL MONDO E GLI UNICI CHE ANCORA NON LO SANNO SONO PROPRIO GLI ITALIANI
 
 
malyza
malyza il 21/03/12 alle 20:59 via WEB
NO CONOZCO LA REALIDAD ITALIANA,PERO SI LA DE ARGENTINA,MI PAIS ,QUE TIENE UN INDICE DE POBREZA IGUAL QUE ITALIA,PERO EL GOBIERNO LES DA ASIGNACIONES QUE SACA DE LOS BOLSILLOS DE LOS TRABAJADORES Y JUBILADOS,ENTONCES CONSIGUE LOS VOTOS.ARGENTINA MUESTRA AL MUNDO UNA CARA QUE NO ES LA REALIDAD.
 
francotripaldi
francotripaldi il 18/03/12 alle 18:44 via WEB
Ho ancora i brividi dopo ciò che hai scritto.Qui da noi al Sud la vita è alquanto difficile, gente che vive che al minimo degli standard decenti di vita, case acquistate con mutui lunghissimi e poi non potendo ottemperare più ai pagamenti per licenziamenti,cassa integrazione,disoccupazione, tutto pignorato e acquistato da chi ha il portafoglio gonfio e in contanti.Diciamo che da noi c'è un pò di solidarietà familiare quando ci sono i genitori, io dopo essermi separato vivo a casa dei miei in quanto per motivi economici non posso vivere per conto mio, ma non è che può durare molto questa situazione. In questo senso mi ritengo un pò fortunato ma è molto dura andare avanti così.Sicuramente più si và avanti e più la situazione generale si farà drammatica se non intervengono politiche mirate e reali per sostenere i redditi delle famiglie meno abbienti.Purtroppo il potere è sempre in mano a chi gestisce il denaro e sono loro che fanno il bello e il cattivo tempo in tutto il mondo.Vorrei che per un mese tutti questi potenti della Terra scambiassero il loro posto con un comune cittadino che non riesce ad arrivare alla fine del mese e vivere con un misero stipendio da fame vediamo un pò se ci riescono.Ciao.
 
TITI1976
TITI1976 il 18/03/12 alle 18:56 via WEB
Spettacolare molto bello e cosi vero ...
 
giovasimba
giovasimba il 18/03/12 alle 18:59 via WEB
la vita in italia viaggia a due corsie, una sopravvive se non ha perso il posto di lavoro..e se vive in modo molto risparmioso. il problema diventa tragico x chi perde il posto di lavoro, e ha un mutuo da pagare..che dire!! io mi ritengo fortunato x adesso..riesco a farcela con un solo reddito.. ciao lacki una serena serata.
 
 
Sabrina_28
Sabrina_28 il 21/03/12 alle 00:02 via WEB
di sicuro odiare e più semplice che amare, io credo che l'odio causa odio..Amore causa amore! Anche se delle volte e molto difficile amare soprattuto se ci hanno fatto del male io credo che spezzare la catena e la cosa migliore!!
 
justice1976
justice1976 il 18/03/12 alle 19:04 via WEB
Eih ragazzi e ragazze!!! Attualmente, dal 2006, a livello finanziario io, sono il più povero di tutto il word!!! Nessuno "MIBBATTE!!!! ;-)))
 
naucrate5
naucrate5 il 18/03/12 alle 19:10 via WEB
amore uguale amore ,chi vive di stenti chi non arriva a fine mese chi cerca aiuto e in cambio non riceve nulla ma rimane accesa dentro ognuno la luce della speranza che prima o poi le cose si aggiusteranno.
 
fabio.crespi1963
fabio.crespi1963 il 18/03/12 alle 19:20 via WEB
E'in questi tempi d'incertezza,che nascono nuove opportunità per un futuro migliore...cogliamone l'occasione.
 
 
Sabrina_28
Sabrina_28 il 18/03/12 alle 21:40 via WEB
hai ragioone,in questo momento mi darebbe molto ma molta da pensare... "l'amore si puo trasformare in odio e viceversa "
 
ottobre210
ottobre210 il 18/03/12 alle 19:25 via WEB
Nuovi poveri i pensionati....
 
giobbe_1969
giobbe_1969 il 18/03/12 alle 19:36 via WEB
Ciao Lacky,amore =amore come dice Naucrate5, un vecchio proverbio dice chi di speranza campa disperato muore,hai voglia di sperare che si aggiustino le cose se non ci rimbocchiamo le maniche e gli facciamo il mazzo nel vero senso della parola a questi porci schifosi. buona serata e complimenti x i tuoi post anche se raramente li commento Ciao
 
aral.39
aral.39 il 18/03/12 alle 20:16 via WEB
buona serata lachy, e a tutto lo staff.. non per essere razzista , ma' sarebbe ora di pensare un po' di piu' ai mostri bambini italiani e ai nostri poveri , che disperdere i soldi ai vari enti e istituti per gente all'estero ... che tra l'altro la maggior parte degli aiuti ,,,, servono a soddisfare --- chi dovrebbe servire --- trala sciando --- il resto --- purtroppo i vari e varie ''' benpensanti '' sostenevano e sostengono ancora oggi ,, che i nostri poveri non sano poveri e che ci dobbiamo arrangiare ''' ma come ''' ??????? un carissimo saluto , arnaldo .
 
animaerrante7
animaerrante7 il 18/03/12 alle 20:31 via WEB
Molto bello e tristemente veritiero. Un bacio. Anima
 
aesop50
aesop50 il 18/03/12 alle 20:32 via WEB
Ciao Lacky...la giustizia, il sociale servono per evitare quello che hai descritto molto bene, solo che cè un perchè, i nostri politicanti fino a ieri si sono fatti i fattacci loro...e adesso pare che non ci sia più un euro per far fronte a quelle cose...una magica serata a te...Albino.
 
aldo.giornoa64
aldo.giornoa64 il 18/03/12 alle 21:13 via WEB
LACKY, SONO PENSIONATO, COSA DEVO DIRE? CONDIVIDO IL TUO POST. UNA BUONA SETTIMANA ED UN CARO SALUTO ALDO.
 
figlia.del.vento1999
figlia.del.vento1999 il 18/03/12 alle 21:31 via WEB
che dirti trovo questo post molto significativo e interessante...in fondo chi non da amore non può ricevere amore...ne può pretenderlo...
 
 
ferrarioretta
ferrarioretta il 18/03/12 alle 21:43 via WEB
Bellissimo post..parole che esprimono veramente ..quello che molti stanno vivendo..Qualcuno ,ancora non ci crede,ma solo perchè non vuol vedere... Hai ragione> nuovi poveri> ....nuovi schiavi... Oretta
 
love.2012
love.2012 il 18/03/12 alle 21:53 via WEB
Ciao lucky. buona serata sono sorda e non sento non udente. un abbraccio ed un saluto a te, ciao da paola
 
agox3
agox3 il 18/03/12 alle 22:11 via WEB
ciao lacky, la vedo nera pure io, ma non credo che il popolo italiano abbia la fortuna di trovare un nuovo garibaldi o un nuovo eroe che lo possa caricare spiritualmente per liberare l'ialia di questi nuovi dittatori, la situazione è critica e aggravata pure dalla globalità forse si stava meglio quando fuori dall'europa adriano cantava svalutation
 
gattachicca1
gattachicca1 il 18/03/12 alle 22:11 via WEB
Ciao Lacky! Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale....rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini....riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto....Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società....sono parte dei primi 4 articoli della nostra Costituzione!!!!! :o((((( - Smack =^..^=
 
emanuela630
emanuela630 il 18/03/12 alle 22:18 via WEB
ciao sono emanuela condivido pienamente il tuo pensiero i tuoi post sono sempre molto intessanti..certo purtroppo noi..siamo i nuovi poveri..fortuna pero'..che c'è gente ricca dentro intendo nello stato d'animo......ti auguro una buona serata..emanuela...
 
 
COW_GIRL_2012
COW_GIRL_2012 il 19/03/12 alle 22:17 via WEB
E mi tocca fin nel profondo questo post, fra l'inimmaginabile e la dura realta'. Tendere la mano... è una regola di vita, ma resta un utopia ancora oggi.. post molto toccante che denuncia l'indifferenza della nostra società... e la non solidarietà per chi è meno fortunato... se non si tende la mano e non si aiuta a crescere interiormente le persone purtroppo ripiegano su azioni che portano terrore e sofferenza perchè a loro volta hanno ricevuto solo quello... se avessero conosciuto il significato dell'amore forse avrebbero fatto scelte diverse nella loro vita...
 
hrc.rossano
hrc.rossano il 18/03/12 alle 22:58 via WEB
Purtroppo Lacky hai perfettamente ragione,se continuiamo cosi'finiremo tutti alla Caritas.Questi fetenti che ci governano forse pensano che possedere una casa sia sintomo di essere ricchi,mentre la casa e' un bene primario.E' allucinante tassare a questi livelli la prima casa.
 
avvbia
avvbia il 18/03/12 alle 23:15 via WEB
no lacky,no! se permetti non si tratta di esere fessi o furbi onesti o disonesti!no. Si tratta che si le cose vanno male x nn dire malissimo e convengo ocn te. ma anche che è necessario costruire e o nn solo distruggre proporre e non solo demolire!ecco.. ciao ciao. gino. E SO HE E' DIFFICILISSIMO!!!!
 
rollingdgl3
rollingdgl3 il 18/03/12 alle 23:23 via WEB
ho copiato i link dei bambini malati. Spero di rendermi utile in qualcosa di pratico per loro nei miei limiti economici e di tempo(oltre alle sicure preghiere a Dio in nome di Gesù Cristo). Un abbraccio, Giuseppe
 
riccardo081257
riccardo081257 il 19/03/12 alle 00:59 via WEB
Ormai il benessere sta diventando sempre più raro. L'Italia, come la maggior parte dei paesi europei e non solo, sta inpoverendo sempre più acausa di scelte politche scellerate.
 
luce78_2
luce78_2 il 19/03/12 alle 04:16 via WEB
"La fantasia e' l'unica cosa ke nn ha prezzo e con la quale sei libero, puoi andare ovunque" Buona festività di San Giuseppe. Un abbraccio carissimo Lacky. Lidia
 
alfio.ilpirata
alfio.ilpirata il 19/03/12 alle 10:28 via WEB
Ciao Lacky,sono contento che qualcuno (tu)menziona queste dure realtà,la speranza è quella che sia una fase transitoria,principalmente per i giovani che non hanno possibilità di formare una famiglia.La famiglia in uno stato è tutto.Mi chiedo perchè non si fa nulla,le persone che potrebbero intervenire a riguardo si girano dall'altra parte dove meglio conviene,quindi cresce la cattiveria ogni giorno di più.A presto,Alfio...
 
moonlight55
moonlight55 il 19/03/12 alle 11:09 via WEB
Viaggio molto all'estero e noto che gli italiani che incontro sono i più idioti, quelli che rincorrono i falsi miti di una società basata sull'apparenza e pensano sempre di essere considerati i migliori del mondo! Quanta stupidità aleggia in questa nazione!!! Le politiche di ieri e di oggi non sono scellerate, ma mirate ad arrichire i ricchi e conseguentemente ad impoverire i lavoratori ed i poveri...tanto chi ha soldi si salva sempre!!!! Vedere l'Argentina e chi alla fine ha pagato la mostruosa crisi. Complimenti, sempre graffiante :)
 
eliphas2010
eliphas2010 il 19/03/12 alle 12:04 via WEB
E' proprio vero che per qualcuno, questo mondo è diventato, o forse lo è sempre stato, un mondo di merda :((
 
jeromedgl5
jeromedgl5 il 19/03/12 alle 12:53 via WEB
In uno Paese che si dice civile, anche un solo povero è una sconfitta per lo Stato! Una pressione fiscale che non ha pari al mondo, e servizi scadenti ed inefficienti! Servizi ai quali accedono solo chi può permetterselo.....
 
attilario
attilario il 19/03/12 alle 13:10 via WEB
"Essere ricchi veramente significa distruggere la povertà. Ricco è veramente solo chi fa di tutto per eliminare la povertà. Finchè esisterà un povero io non potrò essere ricco. Io sono per l'uguaglianza."
 
kirakira_2010
kirakira_2010 il 19/03/12 alle 17:33 via WEB
Una volta ( pochi anni fa..) guardavamo con sufficienza i Paesi dell'est, rimanendo meravigliati di quanta povertà soffriva il popolo. Ora siamo quasi ai loro livelli... Presto vedremo vecchiette fuori dalle farmacie a chiedere l'elemosina per comperare qualche medicinale come in Romania? Purtroppo penso di si. Ci hanno dato tutto quello che desideravamo, poi hanno tirato i remi in barca ( In primis le banche). E' un gioco crudele già visto. Tutti pronti per il NWO? :-(
 
charr626262
charr626262 il 19/03/12 alle 18:07 via WEB
NWO New World Order Nuovo Ordine Mondiale Nuovi poveri Nuovi schiavi Nuovi ribelli Nuovi morti Ma stavolta forse sara' quella buona democrazia fittizia e solo mediatica si parla tanto anche in web qualcuno sta aspettando qualcosa qualcosa che non tardera' ad arrivare si fa finta di nulla la rivoluzione di massa in confronto la rivoluzione di Ottobre sara' uno scherzo milioni di morti ho ancora fiato ho conosciuto la giustizia dei giudici per colpa mia ma l'ho pagata salata anche troppo forse paura non ne ho qualcuno sta aspettando io sto aspettando mediante la violenza mirata col male costruiremo il bene non esiste altra via purtroppo ... tutto cio' rientra nelle previsioni religiose , ne parla anche la bibbia io e molti come me saremo pedine di un destino ormai inevitabile io uccidero' io saro' ucciso fra pochi anni non è il 2012 ma non manca molto purtroppo ...
 
saverio.ancona
saverio.ancona il 19/03/12 alle 18:43 via WEB
Bellissimo pensiero. Oltre al dramma della dilagante nuova povertà, evidenzi l'aspetto sociale dei rischi che essa comporta, con una estica poetica che appaga la lettura. Buona settimana, Saverio
 
poison6663
poison6663 il 19/03/12 alle 19:42 via WEB
siamo semplicemente nella M..DA... senza troppe menate che piaccia o no e' cosi'.. e non e'semplice e rapida la soluzione teniamone conto!!! un abbraccio :-)
 
Cinesitodelsuper8
Cinesitodelsuper8 il 19/03/12 alle 20:18 via WEB
Ciao, grazie per la visita.. buona serata.
Roby
 
aeoncobra
aeoncobra il 19/03/12 alle 21:05 via WEB
Bns Lacky e ospiti. Triste realtà. Se questi politici hanno saputo creare condizioni miserevoli per tanti cittadini, mentre loro si ingozzano senza strozzarsi mai, siamo una nazione ben triste e miserevole. Cosa ci ha portato il progresso? L'auto: ma nn abbiamo i soldi per la benzina. Il microonde: ma cosa ci cuociamo se nn possiamo fare la spesa xkè senza soldi? La lavastoviglie: per lavare piatti che nn possiamo sporcare perchè nn si cucina x mancanza di denaro. Abbigliamento: o vai dai cinesi o giri quasi nudo. Lavoro: esiste ancora un posto di lavoro stabile? Eppure l'imbecille titolato di turno trova noioso il posto fisso (però si fa manterene a vita e per lui i soldi ci saranno sempre). La casa: e con che cosa si paga il mutuo se nn c'è lavoro quindi nessun guadagno? Amo il mio paese ma in questo momento, tutti quelli che vogliono governarlo e ci càmpano, lo stanno solo umiliando. Clotilde
 
greatmind65
greatmind65 il 19/03/12 alle 21:33 via WEB
Ieri sera ho seguito la trasmissione presa diretta che trattava il rischio di default della Grecia e ragazzi ho provato un fortissimo senso di disagio e di incomprensione verso la politica di rientro del debito imposto dall'unione europea. Quello che mi chiedo è a chi serve uccidere un popolo, per colpe che poi non ha, per riportare il pareggio di bilancio dello stato? E quando lo stato greco o portoghese o italiano o spagnolo e via continuando ha centrato il pareggio di bilancio poi cosa succede? Qual'è l'interesse preminente di questa politica europea? Il benessere di tutti i popoli a cui fa capo o più semplicemente l'annientamento che non si è riusciti a fare nei lager tedeschi delle persone deboli, degli ammalati, dei socialmente svantaggiati. Che sia una nuova forma di razzismo ( tu non sei ricco muori e prima di morire ti devo sfruttare) e questo che a me sfugge, cioè non riesco a capire tutto quest'accanimento che di terapeutico non ha niente anzi se continuano così uccidono quello che i padri fondatori dell'europa hanno voluto che fosse.
 
figlia.del.vento1999
figlia.del.vento1999 il 19/03/12 alle 22:13 via WEB
Ma poi c’è l’ambiente, una parola che in fondo significa il luogo dove noi tutti viviamo insieme. Che vuol dire qualità della vita nostra e dei nostri figli. Che ci ricorda il dovere di conservare il passato, ma anche di pensare al futuro. Se lasciamo sola questa terra, poi a chi toccherà? Ma qualcosa si può, si deve ancora fare. Adesso, sennò sarà troppo tardi. Mandiamo una e-mail a Claudio Burlando, Sandro Biasotti, il suo avversario alle prossime elezioni, Luigi Cola - il deputato del Pd recordman degli emendamenti, Nicola Abbundo - l’imprenditore immobiliare del Pdl che si batte per il piano.
 
anvivian
anvivian il 19/03/12 alle 23:35 via WEB
CARA LACKY, SPERO CHE AVRAI PASSATO UNAA SPLENDIDA GIORNATA DEL PAPA'!!!! TE LO AUGURO DECISAMENTE! CIAOOOOE FELICE SETTIMANA PER TEEEEE!!!!
 
anvivian
anvivian il 19/03/12 alle 23:53 via WEB
NEL POST MERITEVOLE!!!! CARA LACKY SPERO CHE MI TROVERAI QUI PERCHE' FORSE RIENTRO ANCH'IO TRA I NUOVI POVERI!!!!!CIAOCIAO!!!
 
grande.rocco
grande.rocco il 20/03/12 alle 01:11 via WEB
Ciao Lacky, quello che posso dirti è:(( lascia perdere l'uomo con la maschera,ricordati del monte e vai avanti con le tue idee.Ciao
 
elfabianca
elfabianca il 20/03/12 alle 06:55 via WEB
Nord o Sud....non esiste differenza . Lo spettro del disagio economico ci attanaglia tutti. Tutto costoso,troppo. Personalmente la mia paura più grande è la disoccupazione. . Molte persone che conosco sono già senza stipendio da tempo , i ragazzi non trovano lavoro, le famiglie cominciano ad arrancare. Una persona mi disse ."Ok , ma il giorno che non avrò più da mangiare andrò a bussare alla porta della casta e ne pagherà le conseguenze " Sperando in un futuro migliore.....
 
peppicabitza70
peppicabitza70 il 20/03/12 alle 12:27 via WEB
la povertà e mondiale,in Italia adesso è ancora di piu'se lo stato di mangia,circa il 40% di quello che guadagni, il restante ti devi pagare le tasse,e vivi con 400euro per 27gg senza strafare,penso che per uscire dalla crisi,se uno ha voglia di lavorare,lo trova i numeri sono numeri,guardiamo anche l'altra faccia, non abbiamo piu' voglia di lavorare, fare i lavori,che hanno reso grande questo paese,agricoltura,artigianato,edilizia,ecc.ecc.arriva lo straniero è lavora noi NO un saluto a tutti
 
pegolaccio
pegolaccio il 20/03/12 alle 13:29 via WEB
la situazione non è certo rosea e ki ha un lavoro deve ritenersi soddisfatto senza,in questo momento,dar troppo peso allo stipendio,alle ore lavorative e altri problemi ad esso inerenti tenendoselo ben stretto..é da un po in effetti ke diciamo ke peggio nn può andare, ke abbiam toccato il fondo ma la situazione in generale nn si smuove dallo stallo.xò è anke vero ke quando uno vede nero abitua l'okkio alle tinte scure e c vuole un po a vedere i colori quando magari si intravedondo in lontananza dei bagliori.Penso alle comodità e agl'accessori tecnologici di cui giustamente usufruiamo e altri sfizi ke in generale,magari tirando la cinghia,ci concediamo nel nostro Paese e dico ke la situazione nn è ancora diventata irrecuperabile:cerchiamo di rimanere ottimisti...saluti!
 
marcle1
marcle1 il 20/03/12 alle 19:33 via WEB
Hai perfettamente ragione, e penso che andra sempre peggio. Non si può essere ottimisti quando l'unico scopo di vivere e vivere come animali sciolti o adorare desiderare e venerare il "diodenaro". Penso che per riprendersi l'uomo abbia bisogno di una svolta esistenziale, dovendo capire che l'unione fa la forza,e non sono le utopie che raccontano che fanno stare bene, ma i fatti. Ciao.
 
anna1952b
anna1952b il 20/03/12 alle 20:11 via WEB
Sarà sempre peggio la vita è cambiata gli uomini sono cambiati...chi ci governa o governato ha rubato troppo...Ora c'è il ricco ricco oppure il povero povero...sento tante persone durante il mio lavoro lamentarsi e piangere perchè non arrivano a fine mese...e c'è chi non ha più lavoro ...è veramente triste ...buona serata Anna
 
massifly
massifly il 20/03/12 alle 20:14 via WEB
..è una visione di una realtà non troppo distante da noi..ma dove andremo a finire?
 
davide.lee
davide.lee il 20/03/12 alle 20:54 via WEB
hai detto giusto in questo post come triste e cruda realtà dell'italia.....andando avanti così sarà sempre peggio..........mia cara anche se il periodo per me è duro causa problemi in famiglia ti lascio il mio saluto e ti auguro una buona settimana di cuore......sentirti è la più bella delle cose......superkiss di cuore ovunque tu sia....davide
 
peano.maria
peano.maria il 20/03/12 alle 21:10 via WEB
sono una "vecchia" povera, ancor più povera di sostentamenti ma non di sentimenti. Aspetto, quindi aspetto, la democrazia, il benessere, il lavoro, tra la disoccupazione, il malessere, la malvagità, l'infelicità e lo squilibrio tra persona e persona, e la speranza di una nuova linfa benefica, specie per voi giovani non mi abbandona.
 
cighettaro
cighettaro il 20/03/12 alle 23:41 via WEB
Troppo confusionale, non si capisce niente,le buone idee ci sono per carità ma sono coperte da mille gif audio ecc. Rendilo più semplicistico e mirato, vedrai ne trarrai profitto!
 
COW_GIRL_2012
COW_GIRL_2012 il 20/03/12 alle 23:58 via WEB
Hai colto l'attimo . . . E' proprio vero ciò che hai pubblicato, uno spaccato di vità che purtoppo sempre più ci appartiene, amore, gentilezza, attenzione, generano sentimenti e comportamenti affini... io trovo che fra tutti gli atteggiamenti umani, l'indifferenza e la mancanza di empatia siano quelli che feriscono di più le persone... Complimenti se nulla ricevi , nulla hai da dare!
 
toti2500
toti2500 il 21/03/12 alle 00:13 via WEB
Ciao Sara,questa volta voglio deliberatamente evitare di commentare o potrei commettere atti criminosi verso la nostra benemerita classe dirigente...sempre aguzzi e centrali i tuoi post...buona serata a tutti
 
figlia.del.vento1999
figlia.del.vento1999 il 21/03/12 alle 00:29 via WEB
di sicuro odiare e più semplice che amare, io credo che l'odio causa odio..Amore causa amore! Anche se delle volte e molto difficile amare soprattuto se ci hanno fatto del male io credo che spezzare la catena e la cosa migliore!!
 
aral.39
aral.39 il 21/03/12 alle 00:56 via WEB
buona sera ,, interessane ..., filastrocca ,, in parte già vista --- una cinquantina di anni fa ,, in vari paesi ''allora considerati '' -- oltre cortina -- e si è visto come è andata a finire -- io spero che non ci si arrivi a tanto , comunque siamo su quella china , ciao , arnaldo..
 
twister_1811
twister_1811 il 21/03/12 alle 09:15 via WEB
Ciao Lacky ogni giorno di più si allarga il solco fra ricchi e poveri e come giustamente hai scritto c'è chi fa cene d'affari e c'è chi una cena è un vero affare... non meravigliamoci che se io non me la senta di fare l'eroe per cui non ho voglia di suicidarmi come hanno fatto tantissimi altri e che assalga e faccia del male al primo riccastro che incontro!!!
 
pino.antonini
pino.antonini il 21/03/12 alle 21:05 via WEB
Cosa vuoi che dica avete gia detto tutto, posso solo dire che siamo nella m---a,fra poco anche il ceto medio va a farsi friggere.
 
marco.grosso1983
marco.grosso1983 il 21/03/12 alle 21:09 via WEB
purtroppo il mondo stà andando allo scatafascio!!!!povertà,violenza,omicidi,stupri,violenze sessuali,raptus di follia,furti dovuti alla povertà,ecc.!!!!sono tutti argomenti che purtroppo riempono le pagine dei giornali e le edizioni dei tg!!!!spero che finiscA al piu' presto questa situazione!!!
 
felix.ga1943
felix.ga1943 il 21/03/12 alle 21:13 via WEB
GRANDE.
 
aral.39
aral.39 il 22/03/12 alle 01:02 via WEB
BUONA SERA -- RIGUARDO AI MONENTI DURI E ALLA GENTE ,, CHE E' ALLA DISPERAZIONE --- QUESTA SERA HO' L' AMAREZZA NEL CUORE ,, VORREI PORTARE A CONOSCENZA - DI UNALTRA VITA GIOVANE CHE SE PERSA '''PADRE DI TRE PICCOLI BAMBINI ''-- '' SUICIDATA '''' PER LA DISPERAZIONE IN QUANTO NON RIUSCIVA PIU' A FAR FRONTE AI PAGAMENTI .. ED ESSENDO , ARTIGIANO , ATTUALMENTE CON POCO LAVORO ,, E CON LE BANCHE '' VOLGARI E LURIDE SANGUISUGHE -'' CHE TI MOLLANO E TI METTONO SUL LASTRICO---- GIOVANI E' ORA CHE VI SVEGLIATE ,, PERCHE NON BASTA FARE SOLO BLA --- BLA -- E' ORA CHE SIANO TOLTI TUTTI I PREVILEGI E SIA FATTA GIUSTIZIA , NON SI PUO' LASCIARE MORIRE COSI I NOSTRI GIOVANI -- VERGOGNA PER I NOSTRI GOVERNANTI ---
 
luce78_2
luce78_2 il 22/03/12 alle 05:17 via WEB
Sereno fine settimana.con stima.Lidia
 
rollingdgl3
rollingdgl3 il 05/04/12 alle 18:10 via WEB
Nel Vangelo di Luca, vediamo che i primi cristiani avevano trovato il modo affinchè nessuno avesse troppo e nessuno avesse troppo poco: "mettevano ogni cosa in comune". Chi amministrava i beni però, era onesto. Preghiamo Dio che si possa ritornare a vivere come in quei tempi, e, intanto, cerchiamo di combattere contro il nostro egoismo. Ciao Lacky.
 
augustodgl14
augustodgl14 il 14/04/12 alle 17:28 via WEB
quando ci arrabbiamo dimentichiamo una cosa essenziale la povertà e la ricchezza la creiamo noi italiani. tutti quelli che sono in parlamento o almeno la maggir parte sono stati votati.quando saremo più consapevoli le cose cambieranno!
 
kipino
kipino il 15/04/12 alle 06:21 via WEB
Sempre peggio! Ai poveri sempre più poveri si aggiungono i nuovi poveri, mentre una larga fascia di ricchi diventano più ricchi e ai ricchi si aggiungono i nuovi ricchi. Un cataclisma umano voluto dall'uomo imperatore , dall'uomo dittatore , dall'uomo poco uomo e molto besta. Ciao, non so se cancellarti.*^kp
 
gabrieleserri
gabrieleserri il 16/04/12 alle 11:16 via WEB
buona giornata
 
klasia10
klasia10 il 16/09/12 alle 11:19 via WEB
Italia un grande piccolo, paeseee.... L'italia,italiani grande culla della civiltà Italiani i primi in solidarietà con amore e grande cuore..... Italiani quando vanno a votare vanno con lato B.con la speranza che il suo orticello ne tragga vantaggio . Dal risorgimento la storia insegna che il lato B è enorme e dolorante. La terra italia è stanca depredata dalle montagne ai mari ecc..... L'italiano e grande ha un grande cuore, una grande mente, x una volta non andate a votare....dopo un giorno i vermi non ci saranno più.Chiedo scusa ai vermi che fanno parte dell'ecosistema della terra. Un verme trombato politicamente non può avere un posto in un ente creato per il nulla con 200/150 mila euro l'anno. C........zo in italia abbiamo un allevamento di vermi x circa 2.milioni con doppio lavoro 2milioni con una media di 150/200mila annue + gettoni di presenza x decidere quando vanno o dove andare a cena. la somma è enorme in 10anni a zero il ns debito creato da queste larve con il lavoro degli italiani. Non andate a votare, non serve fare scioperi ho manifestazioni violente. Questi vermi non si emozionano hanno studiato come fare, il loro cuore e la loro mente l'anno nel lato B. Basta con la fiaba che tutti i vermi non sono uguali...quello onesto vada a casa, e dica la veritaaaaaaaaa...... su comunità montane," paesi in sardegna sotto il livello del mare con un collinetta di circa 7/800metri fanno creano una comunità montana con i ns soldi 2/4 vermi per paese si portano a casa all'anno circa 3/400.000 euriiii sti cazzi ! poi rimangono : province circoscrizioni enti : miniere porti foreste ? sportivi pro loco enti x studi di fattibilità con incarico uffici esterni.. cazzo ma i dipendenti pubblici assunti cosa cazzo servono, sono tutti sfigati. Mamma i turchi LA SANITA' senza nessun preliminare te lo fanno IL B. Chiedo scusa, dico sempre la verità e quel che penso e quel che vedo,soffro nel vedere l'uomo non avere di che mangiare ,notizia di ieri sui media , che noi italiani facciamo solidarietà x un ragazzo delle scuole superiori, la sua famiglia non ha i soldi x fargli continuare gli studi,chieda aiuto ai media x 1.000 euro . Ho grande stima,ammirazione x quel giovane grande uomo per il suo coraggio aver chiesto aiuto, nella speranza che un giorno vada in politica è si ricordi come era la sua gioventù. Questo siamo noi italiani........ ciao.LACKY sei immensamente grande. quel giovane grande uomo
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.