Creato da non.sono.io il 10/11/2005

NON E' UN BLOG

IL CUORE DEL PORCO E' L'UNICO CHE PUO' ESSERE TRAPIANTATO NEL CORPO DELL'UOMO

 

 

« LO SPACCIATORE (Capitolo...L'UOVO NUOVO »

LA GENTE AMA LA MERDA

Post n°780 pubblicato il 17 Dicembre 2009 da non.sono.io
Foto di non.sono.io

Il fatto è che la merda, in fin dei conti, è l’unica cosa che durante la vita non ci abbandona mai. Ci accompagna fedele e silenziosa fino al nostro trapasso e solo in quell’ultimo momento, schizza copiosa fuori dal nostro corpo con rabbia, quasi con stizza, lasciando un vuoto incolmabile. Nessuno può essere certo che nel morire perdiamo un’anima, ma è sicuro che da morti di merda ne perdiamo molta.
La merda ci è simpatica. Se tu citi una battuta di Woody Allen la maggiorparte della gente ti guarda come se avessi voluto far ridere enunciando un teorema di Euclide, ma se accenni alla cacca, alla scorreggia, alla puzzetta, alla pupù o alla popò, nessuno riesce a trattenere un sorriso malizioso. 
La merda ci è amica. Quando dobbiamo leggere, concentrarci o lavorare evitiamo accuratamente la presenza dei nostri simili, se è possibile. Cerchiamo posti isolati, silenziosi, come le biblioteche per esempio. Ma il posto migliore dove sfogliare un libro od un giornale, dove risolvere rompicapi o cruciverba, è lì, a venti centimetri dalla merda, seduti comodamente su una tazza, mentre il suo odore ci trastulla amorevolmente rassicurandoci sullo stato della nostra salute. Chissà quante teorie scientifiche sono nate appena tirato lo sciacquone, chissà quanti studi di quelle università americane che ci informano che si sta meglio se si mangia che se si sta a digiuno, sono state eseguite pensando alla merda. Non lo sapremo mai, ma in cuor nostro avvertiamo che è più che probabile che molte leggi, specialmente negli ultimi tempi, sono frutto di qualche stronzo.
Il nostro umore, piu che dal tempo, dipende dalla merda. Avete mai conosciuto qualche stitico? Sono irritabili, nervosi, antipatici, gli puzza l’alito e sono suscettibili. Cercano la merda in tutti i modi, perché sanno che senza merda si sta male e con lei saranno più felici, più calmi. 
Gli italiani sono affascinati dalla rappresentazione della merda. A Natale corrono a riempire i cinema per vedere film di merda, le librerie sono piene di libri di merda scritti da scrittori di merda e letti da persone di merda. Alla radio mandano solo canzoni di merda e in televisione trsmettono rigorosamente programmi di merda, condotti da presentatori di merda con un sacco di protagonisti di merda.
La gente ama così tanto la merda che la vota, la elegge a suo rappresentante e lascia che delle merde decidano per loro le cose più importanti. E più chi sta al comando è simile alla merda, più le persone sono contente. La gente corre nelle piazze ad acclamarla: “Forza Merda!”, grida felice sventolando bandiere, “Meno male che la Merda c’è!” canticchia soddisfatta nei congressi. Il popolo adora la merda, si identifica con lei fino ad invidiarla. “Magari potessi essere come quella merda lì!”, sembra si crucci nei suoi pensieri più profondi. “Mucha mierda!” augurano gli artisti di merda usando uno spagnolismo alla moda, e tutti in coro, felici e scanzonati rispondo compatti al richiamo festoso della merda. 
La merda è buona, così buona che si sacrifica per noi. Lei potrebbe starsene per i fatti suoi dentro un cesso, ignorarci, perché lei vive bene anche senza di noi, siamo noi che non possiamo stare senza di lei. E invece… Invece non lesina neanche un minuto del suo tempo per far sì che tutti possano stare nella merda. E quasi sempre ci riesce.
Le merde, i simpatizzanti della merda, le merde iscritte al partito della merda, i giornalisti legati alla merda, i legislatori di merda, gli alleati della merda, tutti insieme concorrono a diffondere la merda e il suo verbo, così che possiamo affermare senza temere smentite che, finalmente e giustamente, siamo in uno splendido periodo di merda.
Congratulazioni.


P.S. Avrei voluto inserire l’immagine di quando un facinoroso ha osato ferire la nostra amata prima merda, ma la merda deve aver provveduto a cancellare da internet tutte le immagine di tale deprecabile episodio. Provateci voi a cercare la prova fotografica della nostra prima merda ferita o del suo attentatore su Google, e quando non ci riuscirete perché la censura è passata prima di voi, se volete, meditate. Se ancora ne siete capaci. 




SIAMO NELLA MERDA

Sono stesa a terra
mi hai confusa ormai
siamo già lontani
dalla verità
tu buttami giù, tu buttami giù
ti guardo in faccia
sulla stessa terra
tu quanti anni hai
volano aeroplani
dove atterrerai
tu guarda lassù, tu guarda lassù
voglio stare
ancora un pò così
tutta la tua vita buttala al vento
tutta la tua vita buttala al vento
tutta la tua vita tutta la tua vita disperata
tutta la tua vita buttala al vento
tutta la tua vita buttala al vento
tutta la tua vita tutta la tua vita

buttala al vento la vita
truccala come una partita
buttala al vento la vita
truccala come una partita
droga, sesso, pianti, urla
io l'ho fatto
donne, feste dopo nulla
io l'ho fatto
vittima della paura in cui ti butti
siamo nella stessa merda
proprio tutti

pensa a come stiamo
non ci crederai
quanto mi ami
quanto male mi fai
inventala tu, inventala tu
un'altra storia
cambiano le favole
che racconterai
sembra il paradiso
se ancora ci stai
tu guarda lassù, tu guarda lassù
voglio stare
ancora un pò cosi

(GIANNA NANNINI)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

piculonaar75operobene1psicologiaforenseCamilla.si.perdeEasyTouchlukketto84zanna1999DIAMANTE.ARCOBALENOantropoeticobonanza76umamau0diego.scolaiolunalunellaPitagora_Stonato
 

QUESTO BLOG RISPETTA LE NOSTRE TRADIZIONI

 

NO SOY YO TAMPOCO EN ESPAÑA....

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- BLOG FOR SALE
- MORRIGAN
- NIDO DI CORVA
- L'AMICIZIA
- NIENTE DA DIRE DISSI
- FATTERELLI-SECRETI
- LIKE A STORM AGAIN
- LA TORRE
- L'ACUME DI UN AGRUME
- RACCONTI DI ROMA
- IL CARDIOPATICO
- IKAROS
- LAUREANDA
- VOLARE.. ESSERE VERI
- CLAUDIA'S WORLD
- COME LE NUVOLE
- SONO VIVO
- GIRA SE LA VOI GIRA'
- SOFISMI RIDICOLI
- LOLITA A 360°
- VOMITO SUBITO
- IL MONDO DI PANDINA
- LO SGUARDO ALTROVE
- COME TI VORREI
- BAUHAUS
- ESTINZIONE
- PENSO QUELLO CHE DICO
- I'M LAZY
- PUNTO SUL ROSSO
- IGNORANTE CONSAPEVOLE
- SOTTO ZERO
- TE LO DO IO GRILLO
- WHAT'S HAPPEN?
- PENSIERO LIBERO
- LA NERA SIGNORA
- ANTISTATICA
- IL RIFONDINO
- GRAFFITI GUERRIERI
- MILIONI DI EURO
- ALLEGRI BEDUINI
- LA VITA IN SPAGNA
- CIELO!
- ESPERIMENTI
- EL PUEBLO UNIDO
- NAKED CAFE'
- DIO E' UN VIOLENTO
- MONDO PUFFO
- MUSICA SPAGNOLA
- ANCORA PEZZETTINI
- FALLO
- ARABESQUE
- LA MORBIDA PARATA
- COUNTRY FEEDBACK
- DASEIN
- L'ECO DELLE PAROLE
- S_CAROGNE
- LA FATA IGNORANTE
- LA GIUSTIZIA
- PREPARIAMOCI
- AREJAR
- UOMINI
- GOZERDAMMERUNG 2
- MEDIASETFREE
- JAZZANDO
- VIAGGIANDO... (MENO)
- NON SO CHE CAZZO
- RESPIRI E PAROLE
- R.O.A.R.
- OXALA'
- SOPRAVVIVERE
- DE HONESTA VOLUPTADE
- CHIUSO PER FURIA
- QUESTA MATTINA
- CAZZATE PENSATE
- DALLA TRINCEA
- IL NABISCODONTE
- KILL CUPIDO
- PENSIERI... LIBERI
- BOOKS ETC.
- L'ATRABILIOSO
- END(OR)FINE
- RESISTENZA
- IL TROVAPOLLI
- CORPO IN FRAMMENTI
- NON SONO 1 SCRITTORE
- EPAGOGICO
- PUNTO E A CAPO
- ESCORT BBW
- RICOMINCIO DA QUI
- IO CE L'HO PROFUMATO
- FACCIA DI NIENTE
- PAROLA DI CIALTRONE
- I MESS PIU' ASSURDI
- MEGLIO TACERE
- KREMUZIO
- EREMO MISANTROPO
- FORSE
- BISIDE ME
- NOI DUE
- PARTO DA PAPA'
 
Citazioni nei Blog Amici: 202
 

ULTIMI COMMENTI

articolo molto bello
Inviato da: flappy bird
il 21/03/2014 alle 21:38
 
E certo che esisto :) Adesso vivo qui:...
Inviato da: nonsonoio
il 19/03/2014 alle 17:27
 
esisti ancora..buona serata
Inviato da: morganael
il 18/03/2014 alle 21:41
 
Ma ciaooo! In verità non sono tornato, sono solo tornato un...
Inviato da: non.sono.io
il 11/03/2014 alle 19:57
 
Grazie. abbracci
Inviato da: non.sono.io
il 11/03/2014 alle 19:55
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: non.sono.io
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 41
Prov: RM
 

 

AIUTATE I QUARANTENNI POVERI

 

IN VENDITA SU WWW.OPPOSTO.NET

 
 

TESTAMENTO

Io erro lungo le rotte delle stelle, la gente mi chiama Capitan Harlock. Nell'oscuro mare stellare, nello spazio infinito e senza domani, finché ci sarà anche un unico sole che arde nel cosmo, io vivrò il libertà sotto il mio vessillo. Io vago per i confini dello spazio il blackjak é issato sulla mia nave, e con questa bandiera che sventola tra le stelle, io vivrò in libertà. L'universo é la mia casa. La voce sommessa di questo mare infinito mi invoca, e mi invita a vivere senza catene. La mia bandiera é un simblo di libertà. (Leiji Matsumoto, "Capitan Harlock", Planet Manga, 2001)
 
 

BlogItalia - La directory italiana dei blog

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova