Un blog creato da swli05639 il 24/02/2008

radioascolto

Il radioascolto è un hobby fantastico. In questo blog potrete trovare informazioni sul mondo della radio, audioclip, tips, cartoline QSL, adesivi, immagini di impianti e trasmettitori e tante altre cose. Il mio nome è Francesco, sono collaboratore di Radio Hernica e il mio call SWL è I0-5639. Ho una piccola stazione di ascolto composta da un ICOM R71 e un ICOM R72 per le onde lunghe, medie e corte e uno YAESU FRG 9600 per le bande VHF. In viaggio invece utilizzo un Sony SW7600 e una Degen 1103. Ricevitori vintage: Radiomarelli per MW del 1967, Grundig Signal 500 e Grundig Satellit 2100 del 1977. Utilizzo anche diversi software per la decodifica dei segnali digitali: MMSSTV, MULTIPSK, PCALE, PCHFDL. Grazie per aver visitato il blog: commenti, informazioni e tutti i tipi di collaborazione sono sempre benvenuti.http://blog.libero.it/radioascolto/ Disclaimer: Il presente blog non costituisce testata giornalistica, non ha, comunque, carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.

 
 
 
 
 
 

STORIA DELLA RADIO 2

RADIO BUDABEST ULTIMA TX

IN ITALIANO

RADIO SVIZZERA ITALIANA ANNUNCIO

DISATTIVAZIONE ONDE MEDIE

RADIO PARTINICO. LA RADIO DEI

POVERI CRISTI.

IDENTIFICAZIONE IBF TORINO

 

 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

QSL

            

                                                                                                                            

 

 
 
 
 
 
 
 

STORIA DELLA RADIO

LA RADIO AL MUSEO DELLA

SCIENZA DI MILANO

RAI 1953-1963 10 ANNI DI

TELEVISIONE IN ITALIA

RADIOTRE RAI INTERVISTA SU

GUGLIELMO MARCONI

1945 LO STORICO ANNUNCIO

DI RADIO SARDEGNA

RADIOTRE RAI RICORDA LE

TRASMISSIONI DI RADIO BARI

LATINA "LA RADIO IL SUONO"

QUINTA EDIZIONE

RADIO PARTINICO LA RADIO

DEI POVERI CRISTI

GUERRA IN LIBIA LE TRASMISSIONI

DEL "COMMANDO SOLO"

RACCOLTA DI SEGNALI DI

IDENTIFICAZIONE DEGLI ANNI 70

INTERVISTA A VINDICE LECIS AUTORE

DE "VOCE DELLA VERITA'

RADIO VENCEREMOS. LA VOCE

DEL FRONTE FARABUNDO MARTI'

EL SALVADOR ANNI 80.

 
 
 
 
 
 
 

TIME ZONES

 
 
 
 
 
 
 

SOLE

 

 

                             GREY LINE

                                           

                       SOLAR X RAYS

            

                GEOMAGNETIC FIELD

                              

                       SUNSPOTS                    

             

 

 
 
 
 
 
 
 

METEO

       LOCAL TIME AND TEMPERATURE

                    LOCAL METEO

                          METEOSAT

 

                

 

         EUROPE AND NORTH ATLANTIC

 

                               

 

      ZEUS LIGHTING DATA

 

       TEMPO SULL'ITALIA

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 
 
 
 
 
 
 

 

 

ENTERPRISE RADIO 6940 KHz eQSL AND AUDIOCLIP

Post n°1790 pubblicato il 25 Gennaio 2015 da swli05639

Enterprise Radio, pirata italiana che opera sui 6940 KHz nel fine settimana ha confermato con e mail e due eQSL un rapporto d'ascolto inviato via email in 4 ore. La mail dell'emittente è enterpriseradio (at) hotmail.com . V/S Cap. Denny.

Ciao Francesco, 

ti ringrazio per il rapporto d'ascolto che confermo con la eQSL della prima serie di Enterprise radio e la qsl speciale per la puntata "Sigle tv" 
Enterprise radio trasmette dal nord-est Italia con una potenza di 400 w pep ed un dipolo rigido sui +/- 6940 Khz o una V invertita su +/- 6300 khz. 
Riguardo alla qsl cartacea come ti dicevo è in lavorazione, sarà diversa dalle eQSL utilizzate fino ad ora e l'invio inizierà verso la fine del mese 
di Febbraio in concomitanza con un'evento di cui sentirai presto parlare nei social network. 
Ho già preso nota dei tuoi dati e sarai tra i primi a riceverla. 

Grazie e alle prossime. 

Cap. Denny 



 
 
 

NDR INFO 972 KHz

Post n°1789 pubblicato il 22 Gennaio 2015 da swli05639
 

Da alcuni giorni anche lo storico segnale in onda media della NDR INFO facilmente ascoltabile in Italia sui 972 KHz è scomparso da questa banda portando con se anche Radio Colonia, che da oltre 50 dava voce agli italiani di Germania. Il giorno 9 novembre 2014, come tutte le altre emittenti tedesche, la NDR ha dato ampio spazio alle solenni celebrazioni del ventennale della caduta del muro di Berlino e della runificazione della Germania. Proprio a questo giorno è riferita la nostra registrazione, con la identificazione dell'emittente e il notiziario delle 18.  

 
 
 

"LA REPUBLIQUE DE CHARILE" SPECIAL TRANSMISSION OF RADIO FRANCE INTER 162 KHz

Post n°1788 pubblicato il 13 Gennaio 2015 da swli05639
 

 

La manifestazione pargina di ieri pomeriggio è stata seguita in diretta attraverso i media di tutto il mondo. Una diretta durata tutta la giornata dell' 11 gennaio 2015 che ha coperto ogni aspetto di questo evento. Da appassionato della radio, per un paio d'ore ho abbandonato gli schermi televisivi e ho ascoltato il racconto della manifestazione attraverso le trasmissioni di Radio France Inter, network radiofonico pubblico francese, molto ben ascoltabile in gran parte d'Italia con apparecchi radio in grado di ricevere le onde lunghe, sistema purtroppo non più utilizzato in Italia da lungo tempo al pari delle onde corte i cui impianti sono stati smantellati da diversi anni. Trasmettitore molto potente e segnale ottimo sulla frequenza dei 162 KHz, con i grandi professionisti della radio pubblia francese impegnati a seguire minuto per minuto la manifestazione nel corso di una trasmissione speciale intitolata "La republique de Charlie". Una trasmissione molto ben preparata con interviste a politici e soprattutto gente comune, testimonianze, aggiornamenti in tempo reale e la messa in onda dei messaggi degli ascoltatori di ogni sesso, età o religione che ripetevano "Je suis Charlie". Nel video vi proponiamo una sintesi della trasmissione.


 

 
 
 

QSL CARD FROM AIR GOS RAJKOT 1071 KHz

Post n°1787 pubblicato il 12 Gennaio 2015 da swli05639
 



Dopo la spettacolare apertura asiatica in onde medie dei primi giorni di dicembre, ho inviato un rapporto via email a All India Radio per la sua trasmissione in urdu destinata al Pakistan attraverso il sito di Rajkot che opera sui 1071 KHz con i suoi rispettabili 800 KW di potenza che a volte consentono la ricezione anche in Europa, visto che molti canali di questa banda sono ormai stati abbandonati dalle emittenti del nostro continente. Segnale davvero buono, almeno per una mezz'ora, come segnalato a suo tempo sul blog. Rapporto d'ascolto  inviato immediatamete via email e puntuale conferma di All India Radio in poco più di un mese con una bella QSL card raffigurante una delle pitture rupestri del sito archelogico preistorico di Bhimbetka.

 
 
 

QSL CARD FROM VK9XSP DXPEDITION TO CHRISTMAS ISLAND

Post n°1786 pubblicato il 17 Dicembre 2014 da swli05639
 






In poco meno di due mesi è arrivata la QSL card di VK9XSP dxpedition polacca a Christmas Island, referenza IOTA OC002, nell'Oceano Indiano. Conferma diretta via SP6IXF ma con affrancatura Deutsche Post.

 
 
 

QSL CARD FROM IQ2MI QRSS3 AMATEUR BEACON ON LW 476.18 KHz

Post n°1785 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da swli05639
 



La sezione ARI di Milano (nominativo IQ2MI) che da qualche tempo sta sperimentando un beacon amatoriale in onda lunga sulla frequenza di 476.18 KHz con sistema di trasmissione QRSS3, ha rapidamente  confermato con cartolina QSL della sezione un rapporto d'ascolto inviato via email il giorno 3 dicembre 2014. Il beacon amatoriale è tutto'ora attivo su questa frequenza e i rapporti d'ascolto sono sempre benvenuti. L'indirizzo email della sezione ARI di milano è info(at)arimi.it .

 
 
 

IN ARRIVO I DIPLOMI DI PARTECIPAZIONE AL RALLYE DX 2013

Post n°1784 pubblicato il 12 Dicembre 2014 da swli05639





Ogni anno, verso la metà di novembre, Bernard Grondin, entusiasta SWL dell'Isola di Reunion organizza un bel contest dedicato al radioascolto denominato "Rallye-DX". Al termine del contest a ciuscuno dei partecipanti viene inviato un certificato di partecipazione attenstante la posizione nella classifica finale. Proprio in questi giorni, al termine dell'edizione di quest'anno, Bernard ha spedito il materiale relativo al contest 2013, che dopo un mese circa di viaggio inizia ad arrivare ai vari swl sparsi per il mondo che hanno partecipato al contest. ll vincitore 2013 è stato l'swl indiano Soumya Batthacharya che ha preceduto lo stesso Bernard, ottimo terzo classificato l'italiano Giuseppe Petitti, mentre il sottoscritto si è classificato al 14° posto. I partecipanti sono stati in totale 33. All'attestato di partecipazione Bernard allega anche una newsletter con l'intervista al vincitore e le foto dei partecipanti, nonchè una cartolina panoramica della suggestiva Isola di Reunion. In questi giorni Bernard è già al lavoro per elaborare la classifica del 2014.

Bernard Grondin



 
 
 

e-QSL, NEWS AND PHOTOS FROM IQ2MI, QRSS3 BEACON ON LW

Post n°1783 pubblicato il 07 Dicembre 2014 da swli05639



Grazie per il rapporto di ascolto completo dello "screenshot". Il beacon è attivo tutti i giorni a partire dalle ore 16.30 UTC 
e termina alle 08.00 UTC ovviamente del giorno dopo. Nel corso degli anni 2011 e 2012 lo stesso beacon ha funzionato
sulla "vecchia" frequenza di 501,310 kHz ed è stato ascoltato da circa 300 stazioni sparse in giro per l'Europa, anche un 
ascolto da Israele (... Asia), il DX è stato grazie ad un radioamatore russo RA3TTS che ci aveva ascoltato con poco più 
di 1 W erp da una località a 2782 km di distanza. (per altre info clicca su  http://www.arimi.it/?page_id=788  )
 
Le condizioni di lavoro in questo momento sono:
- generatore di segnali sintetizzato CS 201 S-B sintonizzato su 476,180 kHz
- Amplificatore in classe D regolato per una potenza out di 40 W  
- Antenna "T - Marconi" (... ancora sintonizzata sulla vecchia frequenza dei 500 ... per estrema pigrizia!)
- la solita pic che genera in CW a 12 wpm e QRSS3 il messaggio "de IQ2MI JN45NL" (CW) e "IQ2MI JN45NL" (QRSS3)
L'attuale potenza erp, stimata per eccesso, dovrebbe aggirarsi intorno a 0,5 W
 
Ti allego le foto che riprendono Pietro I2BUM, entusiasta autocostruttore (è grazie a lui se si sono fatte tante cose qui
in Sezione, una persona di poche parole e fatti concreti!), puoi vedere il generatore sintonizzato e una vista dall'alto del
"grande impianto" (foto ... sfocata, sri) con il quale siamo per ora attivi sulla nuova banda dei 630 metri.
 
Ieri ho provveduto ad inviarti la QSL al tuo indirizzo. Se vorrai mandarci altri rapporti ... grazie!
 
Un cordiale saluto. Ciao, Giulio I2FGT 



 
 
 

TEST BEACON IN ONDA LUNGA DI IQ2MI 476.18 KHz

Post n°1782 pubblicato il 05 Dicembre 2014 da swli05639
 


La sera del 3 dicembre la sezione ARI di Milano ha testato un beacon amatoriale in onda lunga sulla frequenza di 476.18 KHz con il sistema CW e QRSS3 decodificabile con il software "spectran". Audio del beacon, in aria con il call IQ2MI, molto basso, ma decodificato in punti e linee da "spectran" come potete vedere dagli screenshots relativi a questo ascolto.
 
 
 

AUDIOCLIP VTN - NDB KRALJEVO - SERBIA - 468 KHz

Post n°1781 pubblicato il 05 Dicembre 2014 da swli05639
 

Dal variegato mondo degl NDB aeronautici  un paio di sere fa arrivava il segnale VTN dall'aeroporto di Kraljevo in Serbia operante sui 468 KHz.

 
 
 

QSL CARD FROM K6FRC/B CW BEACON FROM CALIFORNIA

Post n°1780 pubblicato il 04 Dicembre 2014 da swli05639
 

Rapida conferma, in poco più di un mese dalla stazione K6FRC, operatore Paul, che gestisce un beacon amatoriale che opera con 100 watt di potenza da Valley Springs in California sulla frequenza dei 28300 KHz. La grande potenza di questo beacon è inusuale per questo tipo di emissioni che tendono a utilizzare potenze assai ridotte proprio per utilizzare il più possibile la propagazione. 

 
 
 

VINTAGE QSL CARD OF 1937. EIAR STATION 2RO 3 ROME

Post n°1779 pubblicato il 03 Dicembre 2014 da swli05639
 



 

Alcuni giorni fa girovagando su internet ho visto che su ebay era stata messa in vendita una QSL card della stazione in onda corta dell'EIAR 2RO 3, spedita da Roma, a conferma di un rapporto d'ascolto ricevuto da New York, nei primi mesi del 1937. Visto che il prezzo di partenza non era proibitivo  ho fatto una piccola offerta di rilancio tanto per provare, sicuro che alla fine ci sarebbero state offerte più sostanziose. Invece, alla fine, con mia somma sorpresa, sono stato l'unico a fare un'offerta, evidentemente il pezzo non è cosi raro e in mattinata ho ricevuto questa suggestiva cartolina di conferma, tornata in Italia dopo quasi 80 anni. I dati di conferma del rapporto sono riportati in inglese sul frontespizio della cartolina insieme al logo dell'EIAR, il call della stazione 2RO e l'immancabile fascio littorio. Sul retro è invece riportato lo schedule delle trasmissioni destinate all'estero sulle frequenze in onda corta di 11810 e 9635 KHz. L'affrancatura è stata fatta con francobolli riportanti l'effige di re Vittorio Emanuele III e il tmbro postale recante la data del 23 febbraio 1937 è perfettamente visibile. Insomma un bell'oggetto da collezione che ricorda la prestigiosa presenza della radiofonia italiana in onda corta.

 
 
 

AUDIOCLIP ALL INDIA RADIO RAJKOT 1071 KHz

Post n°1778 pubblicato il 02 Dicembre 2014 da swli05639
 

Dall'attivazione del nuovo potente trasmettitore in onda media da Rajkot che opera sull'onda media dei 1071 KHz, All India Radio con il suo servizio in lingua urdu, destinato al Pakistan, è una presenza ormai abituale nelle serate di radioascolto europee. L'emittente arriva spesso miscelata ai segnali delle più vicine stazioni nord africane, ma quando la propagazione è favorevole gli 870 KW di potenza dell'impianto si anno sentire e sia pure solo per poch minuti la stazione si ascolta davvero bene come è capitato questa sera verso le 19.25 in concomitanza, questa si che è fortuna, con l'annuncio in urdu della stazione.

 
 
 

WEEKLY TIPS FROM ROBERTO PAVANELLO

Post n°1777 pubblicato il 23 Novembre 2014 da swli05639
 

   882 20/11 18.50 COPE - Valladolid SS NX reg. Castilla y Leon suff.
 1035 22/11 17.35 Northsound 2 - Aberdeen EE MX buono 
 1044 19/11 22.55 R. San Sebastian - SS ID e pubblicità locale 
                                   buono
 1062 22/11 17.40 Country R. - Praha Ceco MX suff.
 1125 20/11 18.40 R.N.E. R.5 - Castellon SS NX reg. Com. Valenciana 
                                   suff.
 1152 18/11 18.35 R.N.E. R.5 - Albacete SS NX reg. Castilla- La 
                                   Mancha buono
 1233 22/11 17.40 R. Dechovka - Predboj Ceco live phone buono
 1395 16/11 17.40 R. Activity 1395 - radioactivity1395@libero.it IT ID e  
                                  MX buono
 4765 22/11 05.00 R. Progreso - Habana SS S/OFF con inno buono
 4765 23/11 00.20 Tajik R. - Dushanbe Tagiko MX buono
 4885 22/11 04.55 R. Clube do Para' - Belem PP MX buono
 5970 22/11 05.05 R. Itatiaia - Belo Horizonte PP ID e MX suff.
 6070 23/11 00.30 CFRX - Toronto EE NX suff.
 6255 16/11 17.45 R. Telstar South - ?? EE ID e MX suff.
 6323 22/11 17.30 R. Underground - radioundergroundsw@gmail.com 
                                   EE ID e MX buono
 6306 16/11 17.50 R. Joey - sandraotten@hotmail.com EE ID e MX
                                   buono
 9526 22/11 18.00 Voice of Indonesia - Jakarta Tedesco ID e NX 
                                   buono
10000 19/11 19.45 Obs. Nac. - Rio de Janeiro PP ID e ora buono
11765 17/11 22.10 R. Deus è Amor - Curitiba PP predica buono
11780 17/11 22.15 R. Nac. Amazonas - Brasilia PP A Voz do Brasil 
                                    buono
11855 19/11 19.40 R. Aparecida - PP predica suff.
25000 22/11 11.15 MIKES - Espoo pip pip buono

 
 
 

AUDIOCLIP AWR-KSDA GUAM 15180 KHz

Post n°1776 pubblicato il 21 Novembre 2014 da swli05639
 

Dall'isola di Guam, possedimento statunitense nell'Oceano Pacifico, un classico del radioascolto internazionale: la KSDA che ripete i programmi per l'Asia di Adventis World Radio che grazie ai suoi potenti trasmettitori e i grandi impianti d'antenna arriva abbondantemente fuori target ed è ascoltabile anche in Europa con ottimi segnali. Quello proposto oggi è un ascolto pomeridiano sulla freqeunza dei 15180 KHz.

 
 
 

AUDIOCLIP BBC 5 LIVE 693 KHz

Post n°1775 pubblicato il 19 Novembre 2014 da swli05639
 
Foto di swli05639

Ancora propagazione da nord. Sui 693 KHz dove solitamente si ascolta RNE, nella serata di domenica e per buona parte della notte si ascoltava BBC 5 live, probabilmente grazie ai 150 KW del trasmettitore di Droitwich. Sulla stessa frequenza coesistono anche altri trasmettitori locali di più debole potenza dello stesso network che nella serata di domenica stava trasmettendo la radiocronaca della partita di calcio Galles-Belgio. Per tutta la notte il segnale è stato abbastanza stabile e solo sporadicamente RNE ha preso il sopravvento. Nella clip l'identificazione della stazione.

From UK BBC 5 LIVE on medium wave 693 KHz.

 
 
 

IL DISCORSO DI CARLO ROSSELLI A RADIO BARCELLONA

Post n°1774 pubblicato il 18 Novembre 2014 da swli05639
 

 

Il discorso di Carlo Rosselli

"Oggi in Spagna, domani in Italia"

rosselli2.jpg (3455 byte)

Discorso pronunciato alla radio di Barcellona il 13 novembre 1936


 

Compagni, fratelli, italiani, ascoltate.
Un volontario italiano vi parla dalla Radio di Barcellona per portarvi il saluto delle migliaia di antifascisti italiani esuli che si battono nelle file dell'armata rivoluzionaria.
Una colonna italiana combatte da tre mesi sul fronte di Aragona. Undici morti, venti feriti, la stima dei compagni spagnuoli : ecco la testimonianza del suo sacrificio.
Una seconda colonna italiana. formatasi in questi giorni, difende eroicamente Madrid. In tutti i reparti si trovano volontari italiani, uomini che avendo perduto la libertà nella propria terra, cominciano col riconquistarla in Ispagna, fucile alla mano.
Giornalmente arrivano volontari italiani: dalla Francia, dal Belgio. dalla Svizzera, dalle lontane Americhe.
Dovunque sono comunità italiane, si formano comitati per la Spagna proletaria.Anche dall'Italia oppressa partono volontari. 
Nelle nostre file contiamo a decine i compagni che,a prezzo di mille pericoli, hanno varcato clandestinamente la frontiera. Accanto ai veterani dell'antifascismo lottano i Giovanissimi che hanno abbandonato l'università, la fabbrica e perfino la caserma. Hanno disertato la Guerra borghese per partecipare alla guerra rivoluzionaria.
Ascoltate, italiani. E' un volontario italiano che vi parla dalla Radio di Barcellona. Un secolo fa, l'Italia schiava taceva e fremeva sotto il tallone dell'Austria,del Borbone, dei Savoia,dei preti. Ogni sforzo di liberazione veniva spietatamente represso. Coloro che non erano in prigione, venivano costretti all'esilio. Ma in esilio non rinunciarono alla lotta. Santarosa in Grecia,Garibaldi in America, Mazzini in Inghilterra, Pisacane in Francia, insieme a tanti altri, non potendo più lottare nel paese, lottarono per la libertà degli altri popoli, dimostrando al mondo che gli italiani erano degni di vivere liberi. Da quei sacrifici,da quegli esempi uscì consacrata la causa italiana. Gli italiani riacquistarono fiducia nelle loro forze.
Oggi una nuova tirannia, assai più feroce ed umiliante dell'antica, ci opprime. Non è più lo straniero che domina. Siamo noi che ci siamo lasciati mettere il piede sul collo da una minoranza faziosa, che utilizzando tutte le forze del privilegio tiene in ceppi la classe lavoratrice ed il pensiero italiani.
Ogni sforzo sembra vano contro la massiccia armata dittatoriale. Ma noi non perdiamo la fede. Sappiamo che le dittature passano e che i popoli restano. La Spagna ce ne fornisce la palpitante riprova. Nessuno parla più di de Rivera. Nessuna parlerà più domani di Mussolini. E' come nel Risorgimento, nell' epoca più buia, quando quasi nessuno osava sperare, dall'estero vennero l'esempio e l'incitamento, cosi oggi noi siamo convinti che da questo sforzo modesto, ma virile dei volontari italiani, troverà alimento domani una possente volontà di riscatto.
E' con questa speranza segreta che siamo accorsi in Ispagna. 0ggi qui, domani in Italia.
Fratelli, compagni italiani, ascoltate. E' un volontario italiano che vi parla dalla Radio di Barcellona.
Non prestate fede alle notizie bugiarde della stampa fascista, che dipinge i rivoluzionari spagnuoli come orde di pazzi sanguinari alla vigilia della sconfitta.
La rivoluzione in Ispagna è trionfante. Penetra ogni giorno di più nel profondo della vita del popolo rinnovando istituiti, raddrizzando secolari ingiustizie. Madrid non è caduta e non cadrà. Quando pareva in procinto di soccombere, una meravigliosa riscossa di popolo arginava l'invasione ed iniziava la controffensiva. Il motto della milizia rivoluzionaria che fino ad ora era "No pasaran" è diventato " Pasaremos",cioè non i fascisti, ma noi, i rivoluzionari, passeremo.
La Catalogna, Valencia, tutto il litorale mediterraneo, Bilbao e cento altre città, la zona più ricca, più evoluta e industriosa di Spagna sta solidamente in mano alle forze rivoluzionarie.
Un ordine nuovo è nato, basato sulla libertà e la giustizia sociale. Nelle officine non comanda più il padrone, ma la collettività, attraverso consigli di fabbrica e sindacati. Sui campi non trovate più il salariato costretto ad un estenuante lavoro nell'interesse altrui. Il contadino è padrone della terra che lavora, sotto il controllo dei municipii.Negli uffici,gli impiegati,i tecnici, non obbediscono più a una gerarchia di figli di papà, ma ad una nuova gerarchia fondata sulla capacità e la libera scelta. Obbediscono, o meglio collaborano, perché‚ nella Spagna rivoluzionaria, e soprattutto nella Catalogna libertaria, le più audaci conquiste sociali si fanno rispettando la personalità dell'uomo e l'autonomia dei gruppi umani.
Comunismo, si, ma libertario. Socializzazione delle grandi industrie e del grande commercio, ma non statolatria: la socializzazione dei mezzi di produzione e di scambio è concepita come mezzo per liberare l'uomo da tutte le schiavitù.
L'esperienza in corso in Ispagna è di straordinario interesse per tutti. Qui, non dittatura, non economia da caserma, non rinnegamento dei valori culturali dell'Occidente, ma conciliazione delle più ardite riforme sociali con la libertà. Non un solo partito che, pretendendosi infallibile, sequestra la rivoluzione su un programma concreto e realista : anarchici, comunisti, socialisti, repubblicani collaborano alla direzione della cosa pubblica,al fronte, nella vita sociale. Quale insegnamento per noi italiani!
Fratelli,, compagni italiani, ascoltate. Un volontario italiano vi parla dalla Radio di Barcellona per recarvi il saluto dei volontari italiani. Sull'altra sponda del Mediterraneo un mondo nuovo sta nascendo. E' la riscossa antifascista che si inizia in Occidente. Dalla Spagna guadagnerà l'Europa. Arriverà innanzi tutto in Italia, cosi vicina alla Spagna per lingua, tradizioni, clima, costumi e tiranni. Arriverà perchè la storia non si ferma, il progresso continua, le dittature sono delle parentesi nella vita dei popoli, quasi una sferza per imporre loro, dopo un periodo d' inerzia e di abbandono, di riprendere in in mano il loro destino.
Fratelli italiani che vivete nella prigione fascista,io vorrei che voi poteste, per un attimo almeno, tuffarvi nell' atmosfera inebriante in cui vive da mesi,nonostante tutte le difficoltà, questo popolo meraviglioso. Vorrei che poteste andare nelle officine per vedere con quale entusiasmo si produce per i compagni combattenti;vorrei che poteste percorrere le campagne e leggere sul viso dei contadini la fierezza di questa dignità nuova e soprattutto percorrere il
fronte e parlare con i militi volontari. Il fascismo,non potendosi fidare dei soldati che passano in blocco alle nostre file, deve ricorrere ai mercenarii di tutti i colori. Invece,le caserme proletarie brulicano di una folla di giovani reclamanti le armi. Vale più un mese di questa vita,spesa per degli ideali umani,che dieci anni di vegetazione e di falsi miraggi imperiali nell'Italia mussoliniana.
E neppure crederete alla stampa fascista che dipinge la Catalogna,in maggioranza sindacalista anarchica, in preda al terrore e al disordine. L'anarchismo catalano è un socialismo costruttivo sensibile ai problemi di libertà e di cultura. Ogni giorno esso fornisce prove delle sue qualità realistiche. Le riforme vengono compiute con metodo, senza seguire schemi preconcetti e tenendo sempre in conto l'esperienza.
La migliore prova ci è data da Barcellona, dove, nonostante le difficoltà della guerra, la vita continua a svolgersi regolarmente e i servizi pubblici funzionano come e meglio di prima.
Italiani che ascoltate la radio di Barcellona attenzione. I volontari italiani combattenti in Ispagna, nell'interesse, per l'ideale di un popolo intero che lotta per la sua libertà, vi chiedono di impedire che il fascismo prosegua nella sua opera criminale a favore di Franco e dei generali faziosi. Tutti i Giorni areoplani forniti dal fascismo italiano e guidati da aviatori mercenari che disonorano il nostro paese, lanciano bombe contro città inermi, straziando donne e bambini. Tutti i giorni, proiettili italiani costruiti con mani italiane, trasportati da navi italiane, lanciati da cannoni italiani cadono nelle trincee dei lavoratori.
Franco avrebbe già da tempo fallito, se non fosse stato per il possente aiuto fascista.Quale vergogna per gli italiani sapere che il proprio governo,il governo di un popolo che fu un tempo all'avanguardia delle lotte per la libertà,tenta di assassinare la libertà del popolo spagnolo. 
Che l'Italia proletaria si risvegli. Che la vergogna cessi. Dalle fabbriche, dai porti italiani non debbono più partire le armi omicide. Dove non sia possibile il boicottaggio aperto, si ricorra al boicottaggio segreto. Il popolo italiano non deve diventare il poliziotto d'Europa.
Fratelli, compagni italiani, un volontario italiano vi parla dalla Radio di Barcellona, in nome di migliaia di combattenti italiani.
Qui si combatte, si muore, ma anche si vince per la libertà e l'emancipazione di tutti i popoli. Aiutate, italiani, la rivoluzione spagnuola. Impedite al fascismo di appoggiare i generali faziosi e fascisti. Raccogliete denari.E se per persecuzioni ripetute o per difficoltà insormontabili, non potete nel vostro centro combattere efficacemente la dittatura, accorrete a rinforzare le colonne dei volontari italiani in Ispagna.
Quanto più presto vincerà la Spagna proletaria, e tanto più presto sorgerà per il popolo italiano il tempo della riscossa.
PER ASCOLTARE LA TRASMISSIONE SUL SITO DI WIKIRADIO: 

 
 
 

AUDIOCLIP RADIO MAIAK ODESSA 765 KHz

Post n°1773 pubblicato il 18 Novembre 2014 da swli05639
 


Fino a qualche anno fa il canale in onda media dei 765 KHz era occupato dalla Radio Svizzera Romanda che diffondeva il suo segnale in quasi tutta l'Europa attraverso il potente trasmettitore di Sottens. Devo dire che nelle ore serali, magari mentre scrivevo o facevo altre cose per casa era molto piacevole ascoltare la programmazione musicale di questa emittente. L'abbandono delle onde medie da parte della radio svizzera ha "liberato" questo canale dove adesso nelle ore serali capita spesso di ascoltare il Sudan o l'Arabia Saudita. Domenica pomeriggio invece ho avuto una piccola sorpresa, invece del solito rumore di fondo delle ore diurne arrivava il segnale, non fortissimo di Radio Maiak Odessa, dall'omonima località portuale dell'Ucraina meridionale. Musica vintage senza interruzioni e una breve identificazione alle 15.00 UTC. Il segnale si è mantenuto stabile per altri 15 minuti circa per poi sparire nel consueto fading diurno. Vi proponiamo una breve clip con l'identificazione della stazione.

From the south of Ukraine Radio Maiak Odessa, 765 KHz medium wave.

 
 
 

WEEKLY TIPS FROM ROBERTO PAVANELLO

Post n°1772 pubblicato il 17 Novembre 2014 da swli05639
 

558 11/11 18.40 R.N.E. R.5 - Valencia SS NX reg. Comun. Valenciana
                                   buono 
  657 11/11 17.30 RAI R.1 - Pisa IT NX reg. Toscana buono
  657 14/11 18.40 R.N.E. R.5 - Madrid SS NX reg. Comun. Madrid
                                    buono
 1017 13/11 18.40 R.N.E. R.5 - Burgos SS NX reg. Castilla y Leon suff.
 1035 15/11 18.40 R. Eli - Tartu Russo MX italiana suff.
 1071 11/11 17.40 A.I.R. - Rajkot Urdu MX suff.
 1080 15/11 17.50 R. Huesca - SS ID e pubblicità locale buono
 1350 15/11 13.55 I AM R. - report@iamradio.am EE/IT ID e MX buono
 1368 15/11 17.35 R. Challanger - Villa Estense IT MX suff. 
 1476 10/11 20.30 I.R.I.B. - Marivan Farsi MX suff.
 1521 12/11 22.55 R. Castellon - SS ID e pubblicità locale suff. 
 1584  9/11 18.35 R. Studio X - Momigno IT MX buono
 1602 16/11 00.10 R. Seagull - Harlingen Dutch MX suff.
 5925 15/11 18.45 European News Network - 
                                   contact@news-network.eu EE ID e NX suff.  6240 15/11 15.50 R. Northpole - radio.northpole@planet.nl EE ID e 
                                   MX buono
 6245 16/11 09.05 R. ACDC - radioacdc@gmail.com EE ID e MX 
                                   buono
 6285 14/11 18.00 Laser Hot Hits - studio@laserhothits.co.uk EE ID e
                                  MX buono
 6295 14/11 18.05 R. Twentana - radiotwentana@gmail.com Dutch ID
                                   MX buono
 6300 16/11 09.40 R. Rona Lisa - radioronalisa@hotmail.com EE ID e 
                                   MX suff.
 6306 15/11 15.45 R. Tower - radiotower@home.nl EE ID e MX buono 
 6380  9/11 17.10 R. Powerliner - radiorpi@live.nl EE ID e MX buono
 6383 15/11 16.10 R. Wittereus - rxradioreport@gmail.com EE ID e MX
                                   suff.
 6747 15/11 15.55 R. Pioneer - pioneeram@hotmail.com EE ID e MX 
                                   buono
 6925 15/11 16.35 R. Mustang - mustangradio@live.nl EE ID e MX 
                                   buono
 6950 16/11 09.20 R. Enterprise - enterpriseradio@hotmail.com EE/IT 
                                   ID e MX buono
 9820 10/11 20.20 R. 9 de Julho - Sao Paulo predica buono
 9955 15/11 04.30 WRMI - Miami EE talk about Palestine buono
10000 15/11 11.40 BPM - Lintong Cinese ID e pip pip buono
11665 15/11 15.45 Wai FM - Kuching Bydayuk MX suff.
11725 13/11 18.15 R. New Zeland Int. - Wellington EE NX buono
14670 15/11 17.45 CHU - Ottawa EE/FF ID e pip pip buono
15144 15/11 14.40 R. Sultanate of Oman - Muscat EE MX buono
15180 15/11 17.00 R. Hilaac - radio.hilaac@gmail.com Somalo Talk 
                                   OM buono 
15190  9/11 18.10 R. Pilipinas - Manila Tagalog Talk YL buono
15505 15/11 14.20 Bangladesh Betar - Dhaka Urdu MX buono 
15550 15/11 14.45 WJHR - Milton EE predica suff.
15550 15/11 15.00 R. Tamazuj - info@freepressunlimited.org Arabo
                                    talk YL buono
15880LSB 16/11 R. Over 60 Degrees - over60dgr@rocketmail.com EE 
                                 ID e MX buono

 
 
 

A 100 DALLA NASCITA II0THOR HA RICORDATO THOR HEYERDAL E IL KON TIKI

Post n°1771 pubblicato il 08 Novembre 2014 da swli05639
 



Già molti anni fa ho iniziato a documentarmi sulla vita avventurosa dell'esploratore Thor Heyerdahl, dopo aver ricevuto in regalo l'autobiografia di Heyerdahl, dedicata al soggiorno che il medesimo effettuò in compagnia della moglie nell'isola di Fatu-.Hiva alla fine degli anni '30 del secolo scorso.    Poi presso una libreria collocata a mezza strada fra giornali, libri d'occasione e reperti ho trovato il testo pubblicato a Bologna dall'Editore Giunti-Martello nel 1978  di THOR HEYERDAHL, sottotitolo "4000 miglia su una zattera attraverso il Pacifico", dedicato alla traversata compiuta con la zattera di balsa costruita nel 1947 nel porto militare di Callao in Perù insieme a cinque compagni, coi quali poi compì il percorso fino all'atollo di Rauroia nell'arcipelago di Tuamotu in Polinesia dopo aver navigato a vela per oltre quattromilatrecento miglia nautiche.                   Dopo quella prima lettura compiuta in brevissimo tempo ho cominciato a raccogliere articoli sull'argomento, a cercare altri libri in biblioteche, nelle librerie e nei mercatini, anche se ostacolato dal fatto di non aver studiato l'inglese, lingua nella quale si trovavano molti documenti ed approfondimenti.      Poi finalmente il viaggio nel 2000 alla volta della Scandinavia, avendo come meta intermedia il percorso attraverso la Norvegia dai fiordi alla penisola di Bydow, ove potevo alimentare la mia passione per il mare e per la navigazione a vela, visitando lungo l'itinerario percorso lentamente una miriade di musei navali, tanti come avevo sempr  sognato, potendo fotografare e disegnare scene di mare, marine con cieli multicolori fino alle 23 della sera ed imbarcazioni inconsuete nel nostro Mediterraneo, riportando in Patria una documentazione cospicua sui Vichinghi, sulla Lega Anseatica, sulle esplorazioni polari di Amundsen e Nansen e qualcosina sul museo Kon-Tiki, ove allora era ancora presente Knut Haugland, uno dei due radiooperatori imbarcati nella spedizione transoceanica, ultimo superstite dell'equipaggio (fonte Daily Telegraph). Poi l'anno scorso mi venne l'ispirazione di celebrare con un evento radiofonico il centenario della nascita di Thor Heyerdahl e ricominciai la lettura del veccchio libro del 1978, corredato d'una cinquantina di foto, con l'altro testo, che mi ha procurato la libreria Clypper in una nuova traduzione della Casa Editrice Biblioteca del Vascello, la quale è più precisa nel linguaggio tecnico, ma completamente scevra di documentazione iconografica: tutto questo nel tentativo di rintracciare i radioamatori, che erano entrati in contatto con i due radiotelegrafisti imbarcati, durante la traversata, perché l'idea che accarezzavo era quella di cercare altri OM nelle nazioni toccate dal Kon-Tiki durante la fabbricazione della zattera di balsa, che ebbe il nominativo come imbarcazione LI2B dalla Norvegia, cercare OM della nazionalità dei componenti l'equipaggio, nonché i corrispondenti che avevano allacciato un contatto radiotelegrafico con Torstein Raaby o un collegamento con Knut Haugland: 1) Harold Kempel nella città di Los Angeles = non ho trovato riferimenti nell'archivio USA dei radioamatori ; 2) Frank Cuevas = N2PTH (L) della città di Elkins nel NH - USA e 3) Christian Amundsen di Oslo = LA7Y = N - 0389 OSLO 3 = il 2 agosto 1947 alle ore 7,00 UTC - il famoso collegamento sulla distanza di oltre diecimila miglia - in cui Thor Heyerdahl chiede a Knut Haugland di trasmettere gli auguri per il 75° compleanno del Re Haakon di Norvegia, che li festeggia il successivo 3 agosto. Ho coinvolto in questa avventura, tutt'ora in corso, pur essendo l'attività in radio momentaneamente terminata, l'amico Giulio Paris, IZ0FVD,  perché indubbiamente senza il suo sprone in qualche momento avrei vacillato davanti alle difficoltà; ora, infatti, bisogna riavviare i rapporti epistolari - in INGLESE - con la Norvegia e la Svezia e gli USA, ove risiedono gli OM, che entrarono in contatto col Kon-Tiki nel 1947.

Articolo di Alessandro Golfi IZ0JSD

La QSL commemorativa dei 100 anni dalla nascita di Thor Heyerdal col nominatvo speciale II0THOR.

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 
 
 
 
 
 
 

GENTE DI RADIO

GUGLIELMO MARCONI

HEINRICH HERTZ

KARL FERDINAND BRAUN

JAGADISH CHANDRA BOSE

PADRE LANDELL DE MOURA

GIUSEPPE BIAGI

NICOLAJ SCHMIDT

GEORGE ORWELL

ORSON WELLS

LEOPOLD TREPPER

CARLO ROSSELLI

COLONNELLO STEVENS

J. PHILLIPS E H. BRIDE

SILVIO GIGLI

JEAN LEOPOLD DOMINIQUE

HUMAIRA HABIB

PEPPINO IMPASTATO

ERNESTO GUEVARA DE LA SERNA

LUIGI POLANO "LO SPETTRO"

 
 
 
 
 
 
 

PENNANTS

 

IMMAGINI TRATTE DAL SITO

http://www.filatelia.fi/experts/

 
 
 
 
 
 
 

STICKERS

 
 
 
 
 
 
 

STICKERS

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ale.meliemaxrong.gclaudio.lucaklikisi1sxtalexmaddawolfcagedandrea1991laurigenerazioneottantarinok2iz3vdoaurgen0virgilio46tara123
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

STATISTICHE