Creato da redbaronband il 11/02/2010

RED BARON

LA BAND

seguire una sottile linea di melodia,
appena accennata...
e da li ricamare suoni che restino a lungo.
Una sfida continua con la banalità.

 

I MIEI LINK PREFERITI

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

MANFRED V.R.

manfred

 

 

Next Gig

Post n°147 pubblicato il 29 Aprile 2015 da redbaronband

il 16 maggio alle ore 22 presso NotteTempo, piazza Mercatale - Prato.

Una nuova serata in compagnia di tutti gli amici che vorranno intervenire...

 
 
 

Nell'aria e nel fuoco

Post n°146 pubblicato il 19 Febbraio 2015 da redbaronband

 

Gli occhi freddi dell'abisso
non cercano pietà
Maschere prive di volto
giocano qua e là
Piangono le vedove
la dama porta il velo
e la regina geme ancora
come pioggia dal cielo.

Nell'aria e nel fuoco
nella terra ed il mare
il mondo sta cambiando
e tu non lo saprai,
non lo potrai mai fermare...

I re del mondo sono immobili
sui sepolcri vuoti
I braccianti mietono sterpi
sulla terra bruciata
La ruota e le catene
trattengono gli schiavi
e le parole gridano
sull'orlo dell'abisso

(...)

Le mani degli eroi
dissanguano la terra
affilano i pugnali
cercando il nuovo re
Il popolo è prostrato
chiedendo un redentore
E tutt'intorno la tua terra
è riversa nel dolore....

Nell'aria e nel fuoco
nella terra ed il mare
il mondo sta cambiando
e tu non lo saprai,
non lo potrai mai fermare...

 

 
 
 

Lenisci il mio dolore

Post n°145 pubblicato il 15 Febbraio 2015 da redbaronband

 

Lenisci il mio dolore, tu puoi farlo.
Non lasciare che le pieghe del tempo
invadano il mio pensiero
ed io mi senta già vecchio.

Le luci sono accese sul mondo
ed io voglio cantarne la gloria
Il varco è ancora aperto
la poesia vive ancora in me.

Non voglio un pastore
per guarire il mio mondo
Non serve, che il mondo
adesso sa guarirsi da solo.

Ho voluto mostrarti chi sono,
perché tu vedessi il lupo solitario in me,
perché tu vedessi gli infiniti silenzi
delle mie terre interiori.

Aspetto la resurrezione,
la tomba si aprirà,
la tomba dell'indifferenza
spalancata al mondo.

Giungerà il plenilunio,
entrerà nella mia vita.
Giungerà il pianto liberatorio
Le mie lacrime saranno per te.

Un'altra storia di sogni finiti:
I tuoi occhi erano il mio rifugio
al tuo cospetto tutto era sminuito
e la luce nasceva da dentro te.

Perdonami perché non so cosa cerco
ora, solo nel giardino del dolore
abiuro tutte le mie verità:
prego per avere ciò che temo di perdere.

Non ti ho mai conosciuta,
ma l'amore il dolore la speranza
ti fecero mia non solo una stagione
ma fino alla fine dei giorni...

Senza di te
La poesia dentro me è morta

 

 
 
 

Fantasmi

Post n°144 pubblicato il 04 Dicembre 2014 da redbaronband

 

Fantasmi che non si dissolvono al risveglio: la mia maledizione.
Mi trascino oltre l’ombra della notte,  stanco delle stanchezze di vite passate.
Disilluso e deluso da ciò che ho incontrato sul mio cammino, cerco ancora (purtroppo) un appiglio verso eteree immagini di vento, inconsistenti come il mio cercare.
Risvegli sudati si susseguono, ma non c’è sollievo, ancora i fantasmi levitano nell’aria.
A volte non li vedo, ma so che ci sono. Una lotta incessante contro ciò che non esiste… ci sarebbe di che impazzire. Forse lo sono già e non mi rendo conto, forse mi sono perso nelle pieghe della mia contorta mente e non so più uscirne. Forse ho accecato anche (oramai) la più solida speranza in una discesa all’inferno che non conosce sosta.
La mia condanna è l’amor proprio che mi porto dietro come un macigno: non riesco a fuoriuscire dall’autocompiacimento di un me stesso che forse da tempo non è più.
E sono stanco, stanco di migliaia e migliaia di anni che mi pesano sulle spalle ormai curve sotto gli orpelli di una vita infinita.
La mia maledizione… tra breve chiuderò ancora gli occhi nella vana ricerca di una quiete impossibile.  So già che sarà di nuovo un risveglio sudato, e i fantasmi che non si dissolveranno…

 

 
 
 

INTRO

Post n°143 pubblicato il 16 Marzo 2014 da redbaronband

 

Qualcosa a metà tra Mozart e Corelli... molto visionario. Bello.
Forse siamo sulla strada giusta per un nuovo brano degno.

 
 
 

Dies Irae

Post n°142 pubblicato il 11 Febbraio 2014 da redbaronband

Dies Irae dies illa,
solvet saeclum in favilla
Dies Irae senza pace
universo senza luce

Su contrade ormai dimesse
sotto un cielo frastagliato
naviga il tuo presente
perso in fango raggrumato

Uomo giunto al suo declino
senza strade da scoprire
striscerai lungo l'asfalto
di un percorso ormai finito

Dies Irae sogno stanco
in un cielo ormai distante ...
Dies irae per chi crede
che il suo volo sia finito ormai


Sensazione deprimente
di un cammino accidentato
luce livida dell'alba
in un giorno mai nato

Dolce freddo che germoglia
negli occhi ormai sbarrati
Ed il sangue che non resta...
nelle vene invelenito

Dies Irae non c'è pace
se la notte non ti da riposo
Dies Irae senza luce
vana attesa dell'aurora

Costruisci la tua arca..
la tempesta ora è imminente..
Ed il vento brucia il ventre
della terra, inaridita

incurante del dolore
pioggia acida berrai
raccogliendola nel palmo,
e poi solo il tuo silenzio.

Dies Irae Dies illa
solvet saeclum in favilla
Dies Irae, senza pace
universo senza luce...

 

 
 
 

On stage

Post n°141 pubblicato il 09 Novembre 2013 da redbaronband

 
 
 

Ancora on stage

Post n°140 pubblicato il 04 Novembre 2013 da redbaronband

Ce l'abbiamo fatta!

Superata la fase eliminatoria (primi della nostra serata!), siamo in semifinale.
Domenica 17 novembre saremo ancora on stage al Keller di Prato: vi aspettiamo!!!

 
 
 

Contest

Post n°139 pubblicato il 10 Settembre 2013 da redbaronband

20 ottobre 2013 - Keller Platz, via Migliorati Prato, ore 21

parteciperemo al Keller Kontest Evolution; mezz'ora e quattro canzoni per farci sentire e/o apprezzare. Sarà divertente....

 
 
 

Oggi

Post n°138 pubblicato il 11 Maggio 2013 da redbaronband

 

Non si può nascere rock e morire blues... morirò rock.

 
 
 

Fantasmi nella nebbia

Post n°136 pubblicato il 04 Aprile 2013 da redbaronband

 

Fantasmi nella nebbia... Ci convivo da sempre. Oramai non li temo più, anzi, fanno parte di me ed io di loro. Sono anch'io un fantasma? Non credo, non ancora almeno. Getto l'occhio oltre il confine: dall'altra parte si fa festa... forse è "la parte divertente dell'isola". Io qui mi annoio, mi annoio a morte e non vedo via d'uscita. La nebbia si infittisce, chiudo gli occhi. Sensazioni strane aleggiano in me, mi sento leggero, e vuoto. Ma è calma apparente e lo so bene. Sono abituato a vivere sul filo del rasoio anche quando tutto è quieto. E' mia mente a darmi questa idea di provvisorietà. Vivo continuamente in uno stato d'inquietudine, come se da un momento all'altro dovesse accadere qualcosa... Fantasmi celati nella nebbia, appunto. Muovo qualche passo verso il confine, sento suoni, grida di giubilo... perchè non passare la soglia allora? Perchè non unirmi agli altri, prima che la festa finisca? Ma forse non è la mia festa.

 

 
 
 

Illuso

Post n°135 pubblicato il 03 Aprile 2013 da redbaronband

 

 

Povero uomo... illuso e deluso

Solitario nel mondo affollato

Uomo che troppo ha sognato

E i sogni svaniti come nebbia

Uomo che ha troppo sperato

E la speranza  morta nel nulla

Avvezzo a seguire ciò che non è

Brancolando in stanze buie

Cercando il reale dove alieno

Esiste solo l'immaginato

Ancora ti alzi e ti guardi

Senza riconoscere in te

Alcuna traccia di ciò che eri

E le calde lacrime scendono

Sull'espressione triste che

Indossi da troppo oramai

E mentre un giorno nuovo

Ti apre speranzoso le ali

Ti involvi ancora in te

A cercare tracce di vita

Quella vita che un tempo

Stringevi fra le mani e

Ti faceva volare lontano

Forse troppo lontano...

 

 
 
 

Il sogno dell'acqua

Post n°134 pubblicato il 03 Aprile 2013 da redbaronband

 

Perché non vengono le lacrime?

Perché questa rabbia non sa uscire?

Ripiegato su me stesso

Medito su ciò che può essere.

Su ciò che non esiste,

Su ciò che non voglio.

Su ciò che voglio,

Su ciò che sono…

Il sogno dell’acqua…

La morte per acqua…

Phebas il fenicio

Giace sul fondo,

Io giaccio vicino

Sul fondo delle mie

Continue delusioni

L’acqua usciva copiosa

Dal muro, limpida…

L’acqua è il segno,

E’ il passaggio ultimo…

Ciò che ero morirà

Cosa sarò domani?

Ci sarà un domani?

Il sogno dell’acqua…

La morte per acqua…



 

 
 
 

Fallen Angel

Post n°133 pubblicato il 03 Aprile 2013 da redbaronband

 

Mio dolce angelo caduto...

coperto il volto con le mani,

celi con ali nere le tue nudità a chi ti ama...

Sensualità trasuda dalle tue pallide membra,

voluttà e desiderio degli uomini

che ti bramano pur temendoti...

Non ho timore di averti, Angelo nero,

lascia che il mio corpo cerchi il tuo

in un terminale amplesso di tenebra...

 

 
 
 

La storia continua

Post n°132 pubblicato il 15 Febbraio 2013 da redbaronband

3 Marzo 2013, Keller Platz, Prato.

Un contest, Emergenza Festival; una sorta di gara con altre band tutte più giovani di noi... Perchè? Beh, potrei dire che è per metterci alla prova, o perchè il rock non ha età... In realtà è stato molto casuale: ci hanno invitato e noi abbiamo accettato. Non ci siamo mai tirati indietro quando si tratta di suonare, non ci tireremo indietro neppure stavolta! Allora ci vediamo, se volete, il 3 Marzo al Keller... Long Live Rock

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

redbaronbandEYEDvirtualboy000amorino11sybilla_cmarlow17call.me.IshmaelSprofondo.Rossoarbia.sergioStellaSwingVittorio_The_DreamerGiuseppeLivioL2lost4mostofitallyeahm0rningstarpsicologiaforense
 

ULTIMI COMMENTI

si continua a pubblicare leggete i miei...
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 14/02/2015 alle 19:16
 
ho anch'io simili pensieri, ma mi svago con la...
Inviato da: pgmma
il 22/01/2015 alle 09:26
 
complimenti
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 22/02/2013 alle 10:51
 
buon fine settimana
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 25/01/2013 alle 23:13
 
auguri di buon natele e buon 2013
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 26/12/2012 alle 12:19
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

BASSMAN LUCA

Luca

 

 

4

 

TAG CLOUD