Community
 
re_nero79
   
 
Creato da re_nero79 il 21/08/2008

re_volution

...perche un re non muore mai

 

 

angelo guerriero

Post n°274 pubblicato il 28 Aprile 2009 da re_nero79
 

f_FallenAngelm_956e50b.jpg Dark Warrior Angel image by AngelOfShadows88

 
 
 

guerriero

Post n°272 pubblicato il 28 Aprile 2009 da re_nero79
 

Berserk-Gatsu01.jpg image by roaldsamurai

 
 
 

me stesso.

Post n°271 pubblicato il 20 Aprile 2009 da re_nero79
 
Tag: scritto

ero a pranzo, mangiavo come tutti i giorni, quando mi sono fermato. la forchetta e calata...il pasto rimasto immobile ed io mi sono sentito solo. attorno a me c'era solo il silenzio a farmi compagnia. sembrava che tutte le persone della mia vita non fossero mai esistite. tutti ci sentiamo soli, capita. anch'io credevo di essermi gia sentito solo, ma non era cosi. credo di aver provato per la prima volta questa sensazione.
è devastante nella sua tranquillità. credi che porti chissa quale evento , ma è blandamente tranquilla, è strafottente è un urlo silenzioso che spacca i muri dei timpani. la cosa tremenda è che non mi faceva paura, non mi rendeva triste, era normale. dio ma come cazzo sono diventato? insensibile, freddo, vuoto. distaccato dalla mie stesse emozioni. incapace di provare emozioni che dovrei provare quasi come un obbligo morale. invece no. immobile d avanti alla vita e agli eventi che scorrono. ho capito di chi avere paura oggi...di me stesso.

 
 
 

i puffi

Post n°270 pubblicato il 17 Aprile 2009 da re_nero79
 
Tag: scritto

Dopo anni di studi scrupolosi e approfonditi, un gruppo di esperti ha finalmente sciolto qualche interrogativo sulla costituzione e sul funzionamento della misteriosa società puffa...

 

Generale

Come noto, la popolazione dei Puffi è composta da circa un centinaio di esemplari, ma per una qualche strana ragione questo numero tende ad aumentare in occasione del cambio di stagione televisiva. Sono una razza sedentaria, considerato che per una qualche misteriosa ragione continuano a vivere da secoli nel medesimo posto senza consumarne le risorse naturali (a rigor di logica la zona nel raggio di due o tre chilometri dal villaggio a quest'ora dovrebbe essere diventata desertica...).

 

Società e istruzione

Per motivi ancora ignoti, ogni puffo nasce con una specifica abilità che gli consente di trovare un posto all'interno della società e al contempo di non trovare nessuno che gli faccia concorrenza nell'intero arco della propria esistenza.

Oltre al lavoro, pare lo Stato fornisca anche il divertimento alla popolazione, che viene equamente distribuito. Qualche luminare fa notare che "tanto si divertono con poco...".

Di norma ogni puffo esce sempre con il massimo dei voti, anche perché, essendo privo di termine di paragone, deve per forza essere il migliore.

Il tipo di valori sociali insegnati dal sistema scolastico dei puffi è molto forte, altrimenti non si spiega come un ingegnere (Puffo Inventore) venga trattato alla stessa stregua di un bracciante (Puffo Forzuto), di un lavativo (Puffo Dormiglione) o addirittura di uno controproducente (Puffo Tontolone) senza che lui se ne lamenti. (L'opinione di Marx: "se avessi potuto sarei nato puffo".)

Dopo attente analisi si è convenuti alla deduzione che Puffetta la dà a tutti, sistematicamente, per imposizioni statale, al fine di sedare possibili colpi di Stato.

 

Genetica

Dopo i numerosi studi sulle caratteristiche dei puffi, si è potuto osservare che le sostanziali differenze tra un puffo e l'altro, se si esclude l'inclinazione all'attività che perpetuerà per il resto della propria esistenza, sono ridotte a zero, con l'unica eccezione della miopia di Quattrocchi (molto probabilmente è proprio questa deficienza che lo ha portato a essere particolarmente stronzo nei confronti di tutti gli altri puffi). Quello che molti studiosi non si spiegano è il fatto che Quattrocchi porti gli occhiali, e non è ancora chiaro dove abbiano acquisito le informazioni necessarie allo studio sulla miopia, considerato che è il primo caso verificatosi nella loro razza, se si esclude quello dovuto alla senilità di Nonno Puffo; resta da stabilire chi dei due fosse divenuto per primo miope (in ordine di apparizione, Quattrocchi).

Un altro particolare oggetto di studio è la vita media di un puffo: non essendo mai morto alcun puffo, non è possibile stabilire un età media.

Considerato che nessun puffo è mai morto, si deduce che:
– hanno un sistema immunitario mostruosamente efficace (dal momento che sono sempre vestiti uguali indipendentemente da temperatura e condizioni atmosferiche);

– hanno un culo schifoso nello schivare gli incidenti sul lavoro;

– non fanno uso di sostanze stupefacenti (anche se pare che ogni tanto una foglia di puff-bacche se la fumino, ma non fa testo, si sa che di marija non è mai morto nessuno...);
– Puffetta la dà proprio a tutti.

 

Alimentazione

I puffi sono il primo caso di essere vivente che abbisogni di un solo tipo di alimento: le puff-bacche. Qualsiasi organismo necessita di una grande varietà di vitamine, proteine, sali minerali, carboidrati, ecc.; evidentemente le puff-bacche incorporano una spaventosa varietà di elementi, ma questo sfortunatamente non ci è dato a sapere, essendo stato impossibile reperirne un campione.

 

Economia e politica

Il potere è integralmente accentrato nella figura del Grande Puffo, il quale pare rappresentare tutti i poteri legislativo, esecutivo e giudiziario.

Al di sotto di questa figura vi sono gli altri puffi tutti alla stessa stregua, esclusi i puffolini in quanto non ancora maggiorenni (a che età un puffo consegua la maggiore età purtroppo non ci è dato a sapere, essendo lo statuto dei puffi apparentemente orale).

In teoria la formazione culturale del Grande Puffo è di tipo staliniano, considerato anche il colore del cappello, che è rosso. Pare non esista una reale opposizione, a parte una fazione anarchica rappresentata da Puffo Selvaggio, il quale ha però preferito vivere lontano dallo stress di un regime assolutista rifugiandosi nella foresta. Nonostante non esista un'opposizione, sta di fatto che per una qualche strana ragione Quattrocchi fa da portaborse al Grande Puffo.

 

Abitudini sessuali

Questo è uno dei grandi misteri della razza presa in esame, in quanto sembra esistere un unico esemplare femminile in età fertile (Puffetta).

Nell'arco di una anno ci sono 365 giorni, e i puffi maschi in età fertile sono all'incirca un centinaio (non abbiamo dati certi riguardanti le potenzialità dei puffolini maschi). Il problema è quindi il seguente: esiste un periodo in cui le pulsazioni sessuali del puffo medio aumentano rispetto alla media (media che, da quello che si può vedere, potremmo supporre essere un valore attorno allo zero)? In linea teorica, nell'eventualità esistesse un periodo questo dovrebbe ricoprire un terzo dell'anno, per dar modo a tutti di poter sfogare le proprie esigenze sessuali. Il problema consiste nello stabilire i rispettivi turni, ma dato l'avanzato ordinamento della società è probabile che venga istituito un razionale sistema con bigliettini numerati come al supermercato. Un'altra ipotesi è che si svolgano delle competizioni stile circo romano, ma questo comporterebbe la morte di qualche elemento, cosa assolutamente inaccettabile per la mentalità puffa; per questo motivo gli studiosi hanno deciso di abbandonare questa teoria.

C'è anche la possibilità che molti puffi siano omosessuali; tale tesi è avvallata pienamente da qualche studioso, in quanto non si ha mai avuto modo di vedere come finisce il rituale della "danza dei cento puffi". Probabilmente non sarà mai possibile verificare tale teoria; ciò non toglie che io personalmente ce li vedo bene i puffi a fare il trenino.

Molto probabile che vi siano anche casi di zoofilia; quasi certamente il massimo esponente ne è Puffo Selvaggio, insieme a Puffo Contadino.

Altri casi documentati sono quelli di onanismo misto a feticismo di Puffo Vanitoso, trovato a masturbarsi di fronte allo specchio in varie occasioni.

L'unica inevitabile e logica conclusione è che Puffetta soddisfi tutti quanti.

 
 
 

death clock

Post n°269 pubblicato il 17 Aprile 2009 da re_nero79
 
Tag: scritto

avete mai usato il death clock? dice quando e come morirete....

io morirò venerdi 24 marzo 2045 alle 22:49 dissangiato da un vampito!

 

www.newsky.it/deathclock

 

per non parlare poi del destinyclock ke prevede ke andro all inferno e ci rimarrò 9649 anni!!!!!!!!!!!!

 www.newsky.it/deathclock/destinyclock

 

 
 
 

faccia da clown

Post n°268 pubblicato il 16 Aprile 2009 da re_nero79
 

 
 
 

strappar via....

Post n°267 pubblicato il 16 Aprile 2009 da re_nero79
 

 
 
 

.

Post n°266 pubblicato il 15 Aprile 2009 da re_nero79
 
Tag: scritto

vivi la tua vita. tolte le cadute, le regolari sconfitte attese e qualche colpo basso pensi che tutto sommato è ok. fin quando non arriva l'emozione.
non una banale emozione ma l emozione. non è un lavoro, non è un amico, non è una donna non è un colpo di culo...è il lavoro è l amico è la donna il colpo di culo...insomma è la svolta. è quella cosa inaspettata fuori dalla portata della tua testa di periferia. non la sai gestire, non puoi gestire il fato. gia fato, xke n te la sei cercata, non te la sei meritata. è arrivata, cazzo. allora inizi a vivere piu o meno sanamente...vivi al massimo, vivi tutto, avido, ingordo, sembra soddisfare anke le tue insicurezze, le tue perversioni i calci in culo di una vita, una specie di rimborso con gli interessi.

poi...stop.

spento, finito, the and, morto, gettato. in un botto, un istante, un punto interrogativo grosso quanto il vaticano con suore e preti annessi.

ke è successo?

si, lo avevi preventivato...e allora? fanculo ti eri detto xke non ascoltavi manco piu te stesso. non rovinare la festa! e ora dovresti dirti da solo te l ho avevo detto...

e inizi in un gioco assurdo a non guardare manco piu al fatto stesso o a rivedere i giorni a venire. sai cosa ti viene in mente? la cosa piu stupida...il prima.
cio iniz a valutare il prima dell  emozione. a quanto era stupido, provinciale, elementare...vuoto. ma ora pensarci a che serve? e capisci. ke non ci vuoi tornare. come uno ke parte da un piccolo paesino e si trova in una metropoli e poi non ha piu nessuna intenzione di far ritorno.
ma ormai emozione ti ha abbandonato. e poike tanto aveva dato, tanto si riprende. e si porta via anke cio ke n gli apparteneva. e non torni al piano terra...ma vai a vedere ke aria tira nel seminterrato...dove non ce luce se non al neon, dove non ce campo manco per i nuovi telefonini non ce aria se non quella condizionata.

re nero

 
 
 

da consigliare...

Post n°265 pubblicato il 15 Aprile 2009 da re_nero79
 

 
 
 

...

Post n°264 pubblicato il 15 Aprile 2009 da re_nero79
 
Tag: scritto

Pensieri inconfessabili
ruotano
nella mia mente
Faccio un bilancio
approssimativo
dei danni riportati
al mio "motore"...
CATASTROFICO!
 
Cosa pensavi mai
quel dannato giorno?
 
Stringevo forte a me
il ricordo
del tuo sfacciato abbraccio
per timore
me lo strappassero via
rubandomi anche il sudore
dalla pelle...
FOLLE!
 
Cosa credevi mai
quella maledetta sera?
 
Ti salutai allontanandomi
dai tuoi occhi
persi oltre la vetrata
in un "Fammi sapere"
che cambiava
ogni mia opinione
su di te...
DELIRAI!

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

grigliamagica18a.asterias0or.sa.tuttodunkleritterwaltertorrettaantoniostella49trattorialapergolaisacco95roberto_95_2010deliagiuseppe24legio86maurol68kleimannigiulia.lauridibull86
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom