Creato da Passione_Inebriante il 29/04/2014

Chiudere gli occhi

Desideri & Sogni

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

In pochi...

Post n°31 pubblicato il 22 Settembre 2014 da Passione_Inebriante
 

Si parla molto della passione, come se la stessa fosse un sovrapporsi di solo parole o d’immagini.
Pochi hanno il tempo per respirarne l’essenza…
pochi ne intuiscono che la si vive nel tempo...
pochi si lasciano condurre nel gioco della seduzione…

 
 
 

Un sogno

Post n°30 pubblicato il 06 Agosto 2014 da Passione_Inebriante
 

Alla sinteticità di un verso poetico, ma sempre ricco d’espressione per ciò che il cuore detta, preferisco la prosa.

Ciao dolcissima donna,
leggevo ciò che tu, con sintetici scritti, mi hai inviato.
Voglio andare oltre a ciò che gli occhi leggono perché desidero comprendere chi tu realmente sia, sentire e vivere le percezione che fainascere in me… è grande, lo sento, il tuo animo!
I pensieri si liberano e provo a descriverli, scoprendo povero il linguaggio, al cospetto di quanto vorrei esporre e che il cuore mi dona.
Vedo d’improvviso aprirsi lo spazio dell’infinito, dove sono le emozioni dell’animo a colorare e a predisporre tutto quanto, al fine di trovare la serenità che ogni uomo desidera.
È come una tela bianca, ove l’artista con la forza dei sentimenti produce la sua opera, tramite i mille colori della tavolozza; o un cubo di marmo, pronto a modellarsi per suscitare emozioni, attraverso le forme che le sapienti mani sapranno dare, al tocco dello scalpello.
Quanto piccoli siamo, al cospetto delle emozioni che il nostro animo crea e ci porta a vivere!
Nel chiudere gli occhi… ascolto musica, mi piacerebbe condividerla con te, la mente viaggia e la tua figura prende corpo, in quei sogni dove i desideri diventano realtà, pronti a confrontarsi con quanto, nel quotidiano, c’è ostile.
E lì sei tu… figura avvolta nella nebbia, dove solo la forza dei desideri fa prendere corpo, con i tuoi capelli corti, o lunghi, o qualche sparuto riccio birichino, il colore non importa, rossi, neri, biondi o castani, è la percezione di te, della dolcezza che sento giungermi, a sovrastare il tutto.
Dolcezza che è espressione sul tuo gioviale e solare viso… sono di fronte a te e mi beo di quanto vedo.
Quanto è infinito il sogno…
Ora innanzi a me, è il tuo viso bagnato dalla pioggia… qua e la, le gocce, solcano lo stesso.
I raggi di sole che fanno capolino, dalle passate minacciose nubi, a tratti baciano quel bagnato viso e i colori dell’iride ne fanno risplendere la sua bellezza.
Tendo una mano a raccogliere sì colorata bellezza, ed essa allo sfiorare quel beato viso, sente la vellutata pelle, trasformando quel tocco in carezza.
Nuove emozioni s’impossessano del mio essere, un fremito percorre il mio corpo. La mano, prima ferma e decisa, ora e lì titubante se continuare a raccogliere le emozioni della carezza.
Ti guardo, ma non un viso, né color degl’occhi incontro, solo dolcezza incrocio.
…ritraggo la mia mano, ed al riaprir degl’occhi, il mio sognar svanisce, ma non per molto.
Rileggo il tuo pensar e ancora t’incontro, pronta per un nuovo sognar.
Quanto è infinito il sogno… quanto infinita, sei tu!
Perché tu possa essere sempre presente, nei miei pensieri, a te dono il mio pensar e la mia rosa per un dolce sognar…
...ti bacio!

 
 
 

I miei pensieri

Post n°29 pubblicato il 04 Agosto 2014 da Passione_Inebriante
 

Mi ritrovo a pensare, girovago... in cerca di ciò che vorrei vivere.

Un pensiero per uno scritto letto, un'altro a chi crede d'essere dimenticata... ma io esisto!?

Ancora una volta mi ritrovo solo, con pensieri di quanto vorrei vivere e non vivo.

Dove sei?!

Ancora ti cerco, con lo sguardo osservo mille volti, per incontrarne uno… il tuo.

Il tuo… che ancor non c’è, se non nella mente.

Mi sfiorano... passano al mio fianco… l’incrociare degli occhi… un sorriso… ma non sei tu.

I pensieri mi portano lontano a ciò che vorrei, o semplicemente al minuto che ha preceduto quest'istante, o a quello che è stato ieri...

…ma sono solo i miei pensieri.

 
 
 

Bacio...

Post n°28 pubblicato il 01 Agosto 2014 da Passione_Inebriante
 

Ancor prima che una mia mano sfiori la tua natura, vedrò dal tuo sguardo, lo scorrere del piacere in essa.

Afferrata dalla nuca la chioma, la mia mano ti terrà dritta la testa, gli occhi fissi nei tuoi, a scorgere ogni vibrazione… ogni alterazione del viso tuo, con l’altra a scavar la dove, la tua femminilità sgorga gli umori del piacere.

Dolce come il miele, ne lambirò il gusto, per poi condividerlo dalle labbra tue… in un bacio.

 
 
 

Lo sconosciuto

Post n°27 pubblicato il 25 Luglio 2014 da Passione_Inebriante
 

Qualche settimana, non di più, ma restava… uno sconosciuto.
Una scheda, messaggi, chatt, telefono… i soliti passaggi.
Un nome, la città, il desiderio… l’appuntamento.
Ora eri lì a chiederti cosa ci facessi, tu sempre razionale… eppure eri stata attratta da lui.
Cristo… non ti eri chiesta neppure l’età che avesse, dalla voce sembrava giovanile, ma la sua scheda… porca vacca, quanti anni aveva scritto??? Non lo ricordo… più di settanta… che stupida, almeno la foto potevo chiederla!
Stupida… stupida!!!!
Vado via!
Lo squillo al cellulare… è lui!
“Ciao, dove sei?”
“Scusa, mi hanno appena chiamato… devo andar via!”
Una mano sulla spalla… mentre non avevi finito di pronunciare le parole ed al lobo dell’orecchio, giungeva ancora il suo respiro.
I tuoi occhi nei suoi, le gambe ad un tratto pensavi non ti reggessero più… tremavi!
“Davvero devi andar via, o… è solo paura?”
La tua voce sembrava non giungere più alla bocca, nella mente milioni di parole, ma nessuna da far emettere suono.
Il tuo sguardo si era abbassato d’istinto, l’avevi guardato in volto, quarantacinque, cinquanta, qualcuno in più… bell’uomo, distinto… quasi elegante… sentivi il suo sguardo su di te.
Con flebile voce “Scusa… all’improvviso…”
“Capisco… si chiama paura! Se vuoi… vai! Non è un problema… sarà per un’altra volta.”
Il tuo sguardo restò abbassato… la sua voce, quella che ti aveva parlato per ore al telefono e che all’ascoltarla ti faceva fantasticare… eccitare, la sentivi penetrare sempre più in te.
Quanto avevi desiderato quel momento… quante volte dopo aver parlato con lui al telefono, le tue mani erano corse già dove gli umori ti avevano bagnata e donato piacere, continuando a sollecitarti e carezzarti, fino a giungere ad un nuovo orgasmo, continuando ad immaginare ciò che desideravi vivere con lui.
“Andiamo!”
Decisa, senza alcuna flessione, la tua affermazione aveva fatto sì che non ci fossero indugi.
Un giro di chiave nella toppa… tu restavi ferma, le gambe… maledette gambe… non le sentivi più…tremavano, ma sentivi accrescere l’eccitazione, la paura era svanita ed ora saliva la smania, il desiderio di quell’uomo, sentivi gli umori scorrere.
…abbassò le persiane alla finestra.
La penombra si creò nella stanza, lo sentisti avvicinare… si pose alle tue spalle.
Come un alito di vento, senza dare acuti alla voce, ti sussurrò “Non aver timore, voglio il mio ed il tuo di piacere.”
I tuoi occhi furono coperti da un drappo di seta, la cecità accentuò l’eccitazione, con leggero fare iniziò a toglierti ogni indumento, fino a restare nuda.
Una breve attesa… le sue mani sul tuo corpo… iniziò il cammino del piacere.

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Passione_Inebrianteerbettaprofumataadore1998gianor1psicologiaforenseDolce_Anima_Affineblanche.fCinderella017lotus.housemdolorescassetta2zanna1999angelonero_666belmoro_45
 

ULTIMI COMMENTI

ma tu sei una roccia:)
Inviato da: lotus.house
il 25/07/2014 alle 17:38
 
Si... mi sento ragazzo nell'animo e nella...
Inviato da: Passione_Inebriante
il 25/07/2014 alle 17:07
 
ciao ragazzo:)
Inviato da: lotus.house
il 25/07/2014 alle 16:54
 
Il "Buongiorno" è il pensiero ad una persona che...
Inviato da: Passione_Inebriante
il 24/07/2014 alle 14:13
 
Era il 2007...I tuoi buongiorno...l' alba piu'...
Inviato da: adore1998
il 24/07/2014 alle 13:44
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom