Community
 
woodenship
   
 
Creato da woodenship il 23/08/2010
 

delirio

una spirale

 

 

« L'INCANTESIMO DEL SANGUE(8)L'INCANTESIMO DEL SANGUE(10) »

L'INCANTESIMO DEL SANGUE(9)

Post n°87 pubblicato il 29 Gennaio 2012 da woodenship

"Restaurante tre estrellas",recitava l'insegna,dalla grafica dai caratteri vivi,palpitanti nel calore fondente dell'ora della siesta.Rimasero immobili per un tempo infinito,come ad ammirare il miracolo che teneva in piedi quelle quattro travi marce,tra cactus che spuntavano fantasmatici dalle erbe alte e coriacee.La notte era svaporata col fumo di un'ultima sigaretta.Quella che lui
aveva gettato a finire di consumarsi,proprio vicino alla carcassa del fu don Angel.Il tenente William Reyes si disse che,tutto sommato,la faccenda si era svolta in modo veloce.Seduto al volante,osservò il paesaggio in tutto il suo squallore.Degli avvoltoi stavano saltellando attorno alla carcassa di un coyote,disputandosela.Ogni tanto ne staccavano un pezzo.
Quando aveva pensato di essere in un posto tranquillo,la vampira gli aveva detto di fermarsi.Era discesa,andando ad aprire il cofano.Ne aveva tratto il disgraziato prigioniero,scaraventandolo a terra.Gli aveva strappato la camicia e puntato un ginocchio sul petto,iniziando a graffiarlo dolorosamente.Poi aveva cominciato ad alitargli sul collo che l'avrebbe posseduto mentre lo scuoiava vivo.Gli aveva intimato di dire chi l'aveva mandato e come aveva saputo della loro presenza al Barrio Perdido.Il sicario aveva confessato che il mandante era don Angel.E che a tradirli era stata una certa Pilares,una ragazza catturata qualche sera prima nel locale di don Angel.Dicevano fosse una spia.La vampira gli aveva chiesto se fosse ancora viva.E questi aveva annuito con una smorfia di dolore,per l'unghia che gli stava frugando sotto la pelle.:la tenevano prigioniera in una cella sotto il locale.Lì c'era pure un set cinematografico,aveva detto.Pensavano di farla recitare in un prossimo film.Stavano solo aspettando degli ospiti,dei politici di peso,che volevano assistere dal vivo alle riprese.Una rasoiata con l'unghia lo aveva lasciato boccheggiante con la gola squarciata.
Si era aggiustato i baffetti sulla faccia scavata,il colonnello Hurtado,una concatenazione di eventi straordinari che avevano dell'incredibile,stavano mettendo a dura prova la sua razionalità:stava guardando delle poco più che bambine,venir fuori correndo dalle rovine fumanti della discoteca.Avevano la follia stampata in quelle facce infantili,truccate pesantemente.I
narcos ne rapivano anche di più giovani per sollazzarsi o farci di peggio.Ma quello non gli importava.La cosa terribile era come fossero riuscite a sopravvivere.E sì che ne aveva viste di quelle scene,in anni di guerra tra boss che si contendevano il controllo dei traffici:a migliaia erano i morti accumulatisi per le strade.E lui aveva contribuito abbondantemente ad innalzare quelle montagne.I pompieri avevano appena finito di domare l'incendio.Dalle macerie,avevano iniziato ad estrarre corpi carbonizzati,tanti,di sicuro sgherri del boss don Angel.Perchè era l'ora di chiusura quando doveva essersi scatenato l'incendio.A quel che si poteva capire,anche lì aveva colpito il virus.E se ne era convinto quando il sergente Orellana gli aveva mostrato il cadavere martoriato del boss.Il reprobo hijo de puta aveva pagato cara la sua presunzione ed arroganza:pretendeva di poter fare a meno della loro protezione.Era lì,su una barella,ricoperto.A veva sollevato un lembo del lenzuolo e l'aveva riconosciuto.Stranamente,il fuoco gli aveva risparmiato il volto che,comunque,presentava un orribile sfregio sulla guancia.Evidentemente doveva essere stato torturato.E lì erano saltate fuori le bimbe."Madre de Diòs!"Aveva esclamato qualcuno.E,con un senso di malessere,aveva quasi colto il passaggio leggero,proprio di quella madre invocato da più voci.Si era girato per coglierla in tutta la sua bellezza.Aveva avuto l'istinto di provare a raggiungerla,ma quella lo aveva distanziato in fretta.Aveva chiamato il suo attendente per chiedergli conferma di ciò che vedeva.Ma questi gli aveva detto che vedeva solo tre ragazzine.Allora aveva lasiato perdere.Era superstizioso.E,di sicuro,quella doveva essere la Madonna che aveva portato in salvo le bimbe.
Si scoprì intento a guardarlo affascinato,senza più temerlo,il viso cadaverico della vampira:pareva dormire,rannicchiata sul sedile accanto.Le spostò una ciocca di capelli che le ricopriva la guancia.Lei fece una smorfia dicendogli che,se l'aveva avuta,di non montarsi la testa,perchè non era certo che l'avrebbe avuta ancora.Parlò senza aprire gli occhi,come se fosse sospesa in
un'altra dimensione,un luogo che faceva fatica ad abbandonare.Erano arrivati al locale che non li aspettavano.Il set era già pronto.Gli ospiti erano tre uomini ed una donna.Dall'aspetto dovevano essere davvero molto importanti.Trepidavano,per la sorpresa che teneva in serbo per loro,lo stimato don Angel.Questi,sorridendo affabile,li stava intrattenendo,concedendo loro i favori di tre bambine.Loro,gli ospiti,erano sempre stati curiosi di assistere alle riprese dal vivo di uno snuff movie.Ed i soldi che avevano speso,pareva che ne fossero valsi la pena.Ma,quando videro entrare quella ragazza,così bella e dall'aria selvaggia con quei lunghi capelli inanellati,l'eccitazione era andata alle stelle.L'amante e boia si era già apparecchiato con i suoi strumenti di tortura.Le aveva strappato gli abiti di dosso con brutalità,colpendola ripetutamente al volto,prima di rovesciarla sul tavolo.
All'inizio aveva lasciato le bambine nelle mani dei sanitari,con l'ordine di vedere se riuscivano a cavarne fuori qualcosa.Ma poi era giunto Orellana a dirgli che sembravano andate del tutto:di sicuro avevano esagerato a riempirle di droga:parlavano di una donna,di un vampiro più che di una donna,che aveva fatto strage.Di un'altra ragazza che stavano torturando per farne un film.E
di un gringo che le aveva accompagnate fuori.Ma la cosa che lasciava parplessi era che insistevano nel dire che,quelli, erano ancora lì dentro e che si apprestavano ad uccidere don Angel.Indicavano un sotterraneo,come se fosse possibile
che quelli potessero  ancora essere vivi in quel carnaio fumante.Gli uomini aveva controllato palmo a palmo le rovine,ma non avevano trovato nessuno e neanche un angolo che non fosse stato
visitato dal fuoco.Il colonnello Hurtado aveva aggrottato le sopracciglie:un altro dilemma si era aggiunto,era solo spiegabile con la visione della Madonna che aveva avuto,il fatto che fossero ancora vive .Quindi non avrebbe potuto farle sparire.Aveva già chiamato Orellana per occuparsene.Ma lasciò perdere,tanto,qualsiasi cosa avrebbero potuto dire,le avrebbero prese sempre per pazze e lui non si sarebbe inimicato la Madonna che le aveva salvate.Allora  aveva detto ad Orellana di lasciar perdere.E si era chiesto cosa ne avrebbe pensato Vargas di tutta quella storia che stava finendo per assumere delle tinte surreali.Doveva avvisarlo al più presto si era ripromesso.
L'attore assassino la stava frustando,quando lui aveva preso la mira,facendogli un buco in fronte.C'era stato un attimo di smarrimento tra i presenti e la vampira ne aveva approfittato per farne strage.Particolare accanimento l'aveva riservato per gli ospiti importanti:politici di rango ed un giudice di grado elevato,gli avrebbe detto poi la vampira.Ma lui aveva abbandonato la scena.La vampira gli aveva fatto segno di allontanarsi con le bambine,di portarle al sicuro.
Aprì il cruscotto,ne trasse un pezzetto di stagnola ripiegato.Lo aprì ben ben.Con cura arrotolò una banconota,facendone una cannuccia.E tirò su con il naso,generosamente,la polverina che aveva già lavorato in striscette.Si disse che era l'ora di smettere,che quel lavoro era stato l'ultimo.
Hurtado aveva trovato inconcepibile quella situazione:pareva che operassero su piani paralleli.Il virus si stava trasformando in un incubo,comunque aveva assolto il suo compito.Quindi era giunto il momento di toglierlo di mezzo.Aveva chiamato a raccolta i suoi uomini.Convocati gli ufficiali,diede ordini di scovare quei maledetti assassini che stavano ricoprendo di macerie e sangue il nord del Messico.E di fare ben attenzione,guardandosi in giro,per capire quanto fossero pericolosi.
Ancor prima di uscire all'aria aperta,le ragazzine si erano messe a correre terrorizzate,non capiva se da lui o dall'orrore che avevano vissuto negli ultimi istanti.Ma lui non le rincorse,le aveva lasciate andare.Tornandosene giù nello scantinato.Aveva trovato la vampira che fissava un don Angel atterrito:"Vi manda Vargas,vero?"Aveva proferito quelle parole con tono calante,fino a spegnersi in un quasi sussurro ed un gesto ad indicare una prova inconfutabile che,Hurtado e Vargas,fossero stati suoi soci:un video che aveva girato a loro insaputa.Pochi minuti,ma abbastanza per essere convincente.Alla fine,nel silenzio risuonavano solo i gemiti di dolore che sfuggivano a Pilares,per le torture subite.La vampira lo fissava cercando di scavare alla ricerca di quei meccanismi perversi che ne facevano una creatura disgustosa,abominevole.Di sicuro si stava dicendo che era fatto di carne marcia e cellule cerebrali in cancrena.La ragazza era dolorante ma anche furente,pareva non aspettare altro che un segnale per scagliarsi contro il boss..............................................(continua)

 

 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/rimanescenze/trackback.php?msg=11019996

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
alfazulu31
alfazulu31 il 29/01/12 alle 18:56 via WEB
Finamente ti raggiungo in questo capitolo. Le Donne divengono protagoniste assolute. Le Donne e l'orrore a loro riservato. E su tutto la Vampira che non cede di un millimetro, non spreca un secondo. Un piano di pulizia totale che va portato avanti sino alla fine. L'abominio va estirpato, la Vampira e i suoi sortilegi il braccio. Come farà a lavarsi via tutto quell'orrore? La Vampira non si fa la domanda, è solo azione, ha i suoi motivi, non ha più paura, se mai ne abbia avuta, non attende più, colisce ripetutamente, senza esitare, senza pietà, nemmeno compassione...La Vampira fa il suo lavoro, presenta i conti e incassa, subito adesso...si fa pagare in sangue. Non chiede altro...Mi stai appassionando sempre di più Wooden, mitragliate di fotogrammi mi colpiscono, non vedo solo le figure, ma sento l'odore di marcio, le urla strazianti, il "male" che muore è uno spettacolo affascinante, me lo godo tutto, abbandono teorie sociali di riabilitazioni e minchiate varie, divento carnefice...transfert esaltante... d e l i r a n t e
 
 
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 15:37 via WEB
Benvenuto,amato fratellino,è sempre una festa ospitarti in questa modestissima magione,in questo periodo popolata da individui,a dir poco,originali.Grazie per avermi raggiunto e per aver messo in risalto un aspetto,importantissimo per me:le donne.Sì,esse sono le protagoniste,perchè nella realtà sono le vittime.Qualcuna,un'amica carissima,aveva detto che si ritiene che le vittime femminili della città del diavolo(Ciudad Juarez)siano intorno alle cinque o sei mila:tutte donne rapite,vendute,prostituite,sfruttate per snuff movie(film che prevedono la tortura ed uccisione della vittima in presa diretta,a ciò ricordo il film di Johnny Depp con Marlon Brando"The brave"ed il film di Amenabar"Me llamo Angela y me van a matar!").Di tutti questi crimini,non si è mai trovato un colpevole in tutti questi anni.Ultimamente leggevo anche di bambine che venivano rapite dai narcotrafficanti per avviarle alla prostituzione,o come"genere di conforto".Molte donne poi sono anche ragazze che si sono ribellate ai turni massacranti ed allo sfruttamento delle maquilladoras,fabbriche cacciavite per l'assemblaggio di manufatti prodotti in altro luogo.Come puoi ben immaginare,la figura della vampira è fredda e crudele perchè la situazione politica,sociale e militare è questa:totale insensibilità di fronte al femminicidio.Tutto quel sangue vuole essere il tentativo di smuovere le coscienze di chi legge e la rabbia con lo sgomento.Pensa che ultimamente una giornalista che ha osato indagare,ha denunciato che,nonostante le minacce ricevute,non abbia ricevuto alcuna protezione dalla polizia.E molti altri giornalisti sono stati uccisi o sono spariti nel nulla.Ma in che razza di mondo viviamo?Quello che mi dispiace parecchio è che molti non riescono a vedere il tentativo di denuncia da portato avanti,nell'unico modo in cui son capace,ovvero scrivendo.....................
 
   
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 16:51 via WEB
Perdonami se mi sono lasciato trascinare,dimenticavo i saluti che,come sempre,sono calorosissimi,anche nell'abbraccio.........A presto fratellino che la tua serata possa essere serena e ricca d'affetto.........
 
   
alfazulu31
alfazulu31 il 31/01/12 alle 22:43 via WEB
Non dubitare caro Wooden, non dubitare che i tuoi lettori non abbiano compreso la denuncia lanciata con tanta veemenza che lascia trasparire la tua rabbia, la tua incapacità di fermare lo scempio ("l'abominio va estirpato" ho sottolineato), e allora lasci che la tua parola diventi lama al servizio nel rendere nota sino ai minimi particolari una storia che conosciamo (forse) ma ne son certo non come te. L'hai studiata, l'hai sofferta, l'hai lasciata macerare macerando con lei e poi (ricordo quando annunciasti la pubblicazione di questo racconto-realtà...avevi qualche dubbio. Non averne ora.) ce l'hai proiettata davanti agli occhi: fotogramma dopo fotogramma. Non posso non sentire la tua denuncia, il tuo urlo che cresce ad ogni capitolo, ad ogni paragrafo...La Vampira uccide il male, la mia domanda era "diventa male?" ha avuto risposta (non so se te l'ho lasciata su questo commento o sugli altri capitoli che mi son bevuto nel wend). La mia risposta è NO. Arrivo al punto di immedesimarmi e perdere il controllo per essere Vampiro e fare piazza pulita nel nostro paese, dove succede in confronto molto meno...solo vigliacca corruzione. A Ciudad la vita, delle Donne, vale meno di 0. Quella degli uomini esattamente 0. La stima che provo per te, meglio dire l'amicizia, non è più dettata da un'ammirazione per la tua capacità d'autore, è totalmente dovuta al combattimento, la carneficina si svolge a Ciudad, qui la battaglia dell'informazione e dell'indignazione e dell'orrore. Mi viene in mente cosa dissi alla lettura del primo capitolo. "non è una semplice storia di vampiri, c'è dell'altro"...ci avevo preso, il vampiro o la Vampira in questo caso sparisce per lasciare posto all'Altro...Ti ringrazio amico sempre più a me fratello.
 
     
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 19:04 via WEB
Sei davvero straordinario,fratellino,devo ritenermi davvero fortunato di averti incontrato:dotato di sensibilità e profondità,capace di grandissima empatia e di comunicarla in modo più unico che raro.Davvero dei pregi che ti fanno onore e merito...Non posso che esserti grato per questo tuo commentare che va ben oltre la lettera,per andare al cuore della narrazione.Il prossimo sarà l'ultimo post di questa storia.Ed allora mi piacerebbe,tempo permettendo, affrontare anche la struttura del racconto e le problematiche varie che ho dovuto affrontare...chissà se sara possibile...Per adesso ti rinnovo l'abbraccio caloroso,augurandoti ogni bene.......................
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 30/01/12 alle 08:07 via WEB
Il Male ha un fascino a cui spesso è impossibile sottrarsi, la tua Vampira agisce con precisione chirurgica, il suo bisturi non commette errori, nel gelo della tenebra la perfezione. Resto ogni volta invischiata nella trama magica dellel tue parole Wood,bacitanti, enri
 
 
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 16:53 via WEB
Grazie magica enri,anch'io resto intrigato dal tuo fascino maliardo....... Una serata ricca di meraviglie..........
 
fatastrega2
fatastrega2 il 30/01/12 alle 10:23 via WEB
Rendi quella vampira affascinante seppure violenta e assetata di sangue..l'attore assassino la fuga delle ragazzine questa storia si complica sempre più...un abbraccio Angela
 
 
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 16:55 via WEB
Siamo quasi alla fine,mia cara Angela,manca poco al chiudersi del cerchio.Grazie per il tuo essermi tanto vicina,come fatina tenera e giustamente apprensiva.A te un abbraccio tenerissimo carico d'affetto..................
 
nefertiti704
nefertiti704 il 30/01/12 alle 16:53 via WEB
Quelle bambine Wood, mio Dio! Le hai tratteggiate con violenza ma ho visto nel tuo scritto anche tanta pietà e orrore! Un orrore che squarcia la pelle, che fa riflettere su quanto gli uomini possano essere assetati di sangue e innocenza! Per ringraziarti dell'emozione che sempre la tua scrittura riesce a darmi, ti regalo un mio pensiero: ''Intona mille canti per la pace nel mondo mi hanno detto....Prega tre volte al giorno perché finiscano le guerre...Osserva pratiche ascetiche per liberare tutti gli esseri viventi... L'ho fatto ma...le sofferenze del mondo NON sono diminuite'' Ti abbraccio ma ti prego tieni lontana la vampira, sarà pure un personaggio affascinante ma a me fa impressione....Mapì
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 30/01/12 alle 21:42 via WEB
Questa Vampira è una protagonista assoluta:sembra figura carismatica e orripilante al tempo stesso,magnetica nel suo essere malvagio...Donna di potere e di delirio omicida...Mamma mia, che paura, io me ne volo altrove con la scopetta ma....Questo incubo, Capitano, è davvero esistito nella tua mente???:-) Un abbraccio
 
 
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 18:14 via WEB
Mia cara Kat,questo incubo non è solo nella mia testa,appartiene anche a milioni di altre persone,soprattutto che abitano e vivono in certe regioni del mondo.Io ho solo cercato di dare una forma e raccontare fatti che,solo in parte,sono immaginari.Paradossalmente,la vampira,quella che è la parte immaginaria,è quella che spaventa di più.Però,pensa quanto sia orribile e mostruosa quella pratica che riguarda gli snuff movies.Questa non l'ho inventata io.Io vorrei solo denunciarla come causa di sofferenza assurda e perversione mostruosa.In questi film le persone sono protagoniste perchè ne sono anche vittime:torturate,stuprate,seviziate, umiliate.Non si ha nemmeno idea di quante possano essere le vittime.Ma si pensa che siano parecchie.E ricordo che se ne parlò molto anche nel caso di Doutreaux,il mostro di Marcinelle in Belgio.Costui rapiva bambine per farne filmati che prevedevano anche la loro morte oltre alle sevizie.Perchè c'era un mercato disposto a comprarne.Ora,secondo alcune inchieste,molte delle giovani scomparse nel nord del Messico,si suppone che siano servite anche per girare di questi video...Mia cara Kat,come vedi,non voglio terrorizzare,vorrei solo sensibilizzare rispetto a certe tematiche............ Felice in ogni caso di averti sempre con me mia leggiadra Kat.e,se puoi,perdonami per averti fatto sobbalzare sulla tua delicata scopetta:ti prometto che,quando avrò finito questo racconto,pubblicherò qualcosa di più pacifico e bello.Ti abbraccio con grande affetto e ti auguro una confortevole serata....... ......................
 
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 17:23 via WEB
Ti sono più che grato per un pensiero così vero,forte,vissuto e sconsolato:rende bene la misura delle cose e lo scoramento che pervade,quando ci si accorge di tante sciagure.Sapevo della pratica di rapire bambini in Africa per addestrarli alla guerra e farne"genere di conforto".Ma non pensavo che fosse così anche in Messico,quando ho letto di ciò sono rimasto scosso.Amo tantissimo il Messico.Amo la sua gente.Però devo riconoscere che il livello di violenza è intollerabile.E quelle bambine sono solo un pallido esempio dello scempio di infanzia che avviene ogni giorno in tutto il mondo....................... Mia tenera Mapì,non avere paura della vampira,essa è per proteggere le sfruttate e perseguitate dal machismo sordido,affarista e narcotrafficante.Lei è igiene e denuncia rispetto alle efferatezze degli uomini:nonostante i tradimenti e le trappole,riesce anche a fare giustizia in un ambiente così malsano e corrotto,come in quello in cui si svolge la storia...Un giorno ho conosciuto un ragazzo messicano della media borghesia,studente.Questi mi parlava del machismo,per spiegarmi come questo termine fosse,in Messico,molto di più di un qualcosa che andasse a definire i rapporti tra uomini e donne,oppure di un atteggiamento maschilista dell'uomo.Ma fosse un modo di vivere la vita sempre con la morte a fianco,perchè non la si teme,nè la propria nè quella degli altri.Ed ecco quella pioggia di sangue che ho sempre visto in film come"Giù la testa"di Sergio Leone",oppure nel"Mucchio selvaggio"di Sam Peckimpah.Pare che la storia di certi paesi non può fare a meno di essere lavata nel plasma,perchè è proprio la sua cultura ad esserne intrisa.Indicava anche come i messicani degli stati settentrionali fossero quelli più"machos".A distanza di tempo,conoscendo meglio le zone di cui parlava il tizio,mi sono reso conto come fosse vittima di una visione utopica ed errata:se al sud,o negli stai centrali la violenza è rivolta verso le popolazioni indie campesine,nel nord la violenza,che assume toni machos,è diretta verso la femmina,la donna.Questa viene vista come cosa da schiavizzare e da far fruttare,come capro espiatorio di tutte le disgrazie.Tanto è vero che l'immagine classica del vero uomo è quella del pistolero armato fino ai denti che grida:me vale madre!Ovvero nulla:Perchè chi conta è l'uomo,la madre,la donna,non vale nulla......... In ogni caso,non ti preoccupare,perchè ci sono io a proteggerti,e a tenerti stretta a me.E poi,la vampira,potrà al massimo farti un carezzino di simpatia,con le sue unghia..............Un bacione e tanto affetto per una magica serata carissima Mapì....................
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 31/01/12 alle 18:49 via WEB
Grazie Wood per avermi messo al corrente in modo così particolare di misfatti che conoscevo ma non nei dettagli orrorifici da te indicati. Quello della donna oggetto, che non vale niente in quanto priva di 'marones' è una cosa che mi fa imbestialire! Sono femminista ma non di quelle estreme che urlano che degli uomini si può farne a meno, ma che scherziamo? Dobbiamo, tutti, imparare a camminarsi al fianco senza che nessuno precede l'altro/a. Alcuni di questi sedicenti 'macho' dovrebbero imparare che stare con una donna (madre, sorella, compagna) è un dono di cui godere se solo facessero pace con la loro parte femminile insita in ogni uomo e che loro si rifiutano di vedere per non apparire deboli. Continua a scrivere mio caro amico, io continuerò ad appassionarmi ad ogni tua riga e anche a tutto quel sangue (adesso capisco il perché della quaniità sparsa) e del perché scorra tumultuoso in tutto il tuo racconto. Omaggio a quei bambini, a quelle donne che subiscono violenza e ho deciso anche di farmi carezzare dalla tua vampira (senza l'unghia però) e con la tua protezione perché a modo suo è vendicatrice di un male crudele e cattivo nel senso biblico della parola. Un abbraccio affettuoso, Mapì ormai ridiventata 'fanciulla' per il fascino che la tua truce fiaba produce in me. Buona serata amico caro.
 
   
woodenship
woodenship il 31/01/12 alle 19:09 via WEB
Sei una stupenda e sensibile fanciulla,Mapì,ed io sono ancor più fiero di averti come amica e lettrice.Il tuo commento da un senso al mio scrivere e ciò è felicità che mi illumina lo spirito.Ho dovuto superare diverse difficoltà per poter scrivere di una materia tanto orribile.Non è per nulla facile:la paura di creare qualcosa di cui compiacersi era alta.Allora ho cercato di mantenermi freddo e distaccato,escogitando degli espedienti per rendere la storia plausibile,sempre facendo risaltare i fatti che la originano,quelli si ,veri protagonisti e pretesto della narrazione.Gli intrighi,la corruzione,il dolore e la morte sono più che verosimili,sono reali ed è quello che deve spaventare,ma non paralizzare...........Una buona serata anche a te amica mia..............
 
     
nefertiti704
nefertiti704 il 01/02/12 alle 16:57 via WEB
Sì Wod tutto ciò che dice si evince da ogni frase del tuo racconto ed è difficile molto difficile non indugiare morbosamente su certi fatti atroci. Tu ci riesci e qui sta la tua bravura. Racconti i fatti dall'esterno come se li stessi fotografando e mai lasci trapelare il tuo odio/disgusto per certe atrocità (come sarebbe giusto) perché, se ciò accadesse, il lettore/lettrice potrebbe restarne plagiato e questo un bravo scrittore non lo fa. Lasci che chi legge si faccia una sua idea in proposito, democraticamente, senza forzare la mano. Stai scrivendo il tuo truculento racconto in maniera semplice e distaccata come farebbe un reporter catapultato in una guerra senza fine.... Non t'illuminare troppo però altrimenti potresti assomigliare ad un albero del fu Natale. Un abbraccio affettuosissimo. Fanciulla Mapì
 
     
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 18:56 via WEB
Gentilissima ed adorabile fanciulla Mapì,adesso colgo ancor di più il tuo essere giovane:cercherò di non esagerare con l'illuminazione.Sai,il risparmio energetico,l'inquinamento luminoso...Solo che i tuoi complimenti rischiano lo stesso di provocarmi una fusione,altro che Fukushima!!!Grazie,sento una fortissima empatia,penso che corrisponderò al tuo abbraccio con eguale affetto e tanta tenerezza.Ti auguro una serata speciale a base di fiocchi e tra fiocchi splendenti....... .......................
 
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 01/02/12 alle 00:31 via WEB
Oddio...a puntate...vorrei, ma non ci riesco. Non guardo mai neanche le telenovelas.
 
 
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 16:55 via WEB
Benvenuta e grazie per la visita,anche se non mi pare che la sostanza abbia raccolto molto consenso.In ogni caso,grazie per aver dato una dignità letteraria paragonando questo lavoro ad una telenovela.E' già qualcosa,pensa che,soprattutto quelle brasiliane.hanno raccolto tantissimi consensi anche tra scrittori affermati ed intellettuali di spessore...E poi il fatto che sia a puntate,non la trovo poi una cosa così disdicevole:il romanzo di appendice lo era ed ha avuto grande tradizione.Con questo,lungi da me l'idea di volermi anche lontanamente paragonare ad una letteratura così di valore...Posso dirti una cosina in tutta confidenza?...il bacardi,il bacardi e cola:una volta lo bevevo e ne andavo matto.Poi ho scoperto di chi era bacardi ed ho optato per bucanero e cola...........Con gran simpatia per una serata speciale................
 
   
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 01/02/12 alle 23:12 via WEB
Rido...
Beh forse il paragone non è dei migliori, magari è un romanzo noir...aspetta dai...la tua risposta di soffuso rimprovero è troppo simpatica. ^_^
Ci provo!!
 
     
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 01/02/12 alle 23:20 via WEB
Uhm...non ho ben capito se è un sogno, se è un film o personaggi di teatro...mi sono rimaste impresse tre cose: 1)La vampira.
2)Il virus.
3)Una "sessualità" violenta
Forse il nocciolo della questione è la rabbia...non so. Ci rifletterò. ^_^
 
     
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 23:53 via WEB
Non è che dimenticavo i saluti,ma è che volevo concludere ringraziandoti per il tuo voler almeno riflettere.Penso che questo sia molto positivo e ci avvicini in una sorta di afflato naturale.Il che potrebbe portarci a fare un bel frullato degli elementi da te citati,aggiungerci una buona quota di rum e poi scolarceli virtualmente,magari ci potrebbe aiutare a schiarirci le idee........... Un poderoso grazie mia delicata fanciulla,a te una stupenda notte che ti culli amica e tenera.............
 
     
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 23:44 via WEB
Rido anch'io,ma non perchè abbia bevuto un cuba libre,bensì perchè trovo follemente simpatico il tuo volere etichettare qualcosa che ho cercato follemente di tenere no-logo.Potremmo fare un bel gioco,tirando ad indovinare a che tipo di racconto si possa ricondurre ciò che,qualcuno,ha definito spiritosamente una"pappardella".A parte il fatto che anche le pappardelle,se ben cucinate,e a me piacciono molto ai funghi e con la panna,possono avere una loro ragion d'essere in campo letterario oltre che culinario.Però,dai, non ci porterebbe da nessuna parte. Prendilo per quello che è:un racconto, una narrazione che mescola realtà ad invenzione.Può non piacerti,ma almeno considera lo sforzo di comunicare delle realtà per nulla piacevoli,delle quali si parla assai poco e male.................................
 
o3radovicka
o3radovicka il 01/02/12 alle 10:08 via WEB
Mi piace questo pezzo… sequenze di fantasia con i pensieri e fenomeni della vita reale… il dolore del mondo ha verificato sempre che vittime sono state sempre i più deboli…e tra più deboli sono state: le donne e i bambini… o per la cultura di religione… un po’ perché l’uomo non spesso hai capito che è partorito dalla mamma!!!! … Molte donne subire son trasformato : chi Lilith… e chi schiava… Nel tuo racconto è una storia in miniatura… è un interazione… è un metamorfoso x chi leggendo con attenzione, si nota non solo antitesi ma si notano benissimo, anche tanti spunti di riflessioni… complimenti… !!!! con stima e ammirazione, radovicka
 
 
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 18:48 via WEB
E' una verità che si rimuove spesso,quella che a partorirci sia una donna e madre.E' come se spesso ci fosse una forma di rivalsa nei confronti di chi ci mette al mondo con grande sofferenza.Forse perchè non si apprezza a sufficienza questo mondo in cui veniamo alla luce.O magari perchè si è pervasi da delirio di onnipotenza,tanto da pensare e cercare di disporre di tutto ciò che ci capita per le mani con scriteriata malvagità...Chissà,è uno dei tanti misteri di questa,frequentemente, misera esistenza.Spesso mi ritrovo a pensare all'abisso che è in noi,per cercare di dare risposte a quanto di crudele possa spingere un essere umano a svolgere certe azioni,ma senza trovare risposte,al di la di quell'oscuro ribollire di pulsioni indicibili e spesso indecifrabili............... Grazie d'essermi tanto acuta e amica lettrice,tanto preziosa nei commenti quanto amabile e generosa nei complimenti.........Con egual stima ed ammirazione ricambio,augurandoti una notte candida di meraviglie.......... .........................
 
fatastrega2
fatastrega2 il 01/02/12 alle 11:08 via WEB
Sarò paziente aspetterò...un abbraccio scrittore dalle mille emozioni;)Angela
 
 
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 17:20 via WEB
Il tuo complimento è così bello e generoso,da avermi assai emozionato:un bacio in fronte,come minimo,lo meriti Angela..................... Non ho mai dubitato della tua infinita pazienza,mia dolce fatina,anche con quel discolo di Pinocchio ne hai avuta parecchia...Grazie per l'abbraccio al quale rispondo con dolcezza ed entusiasmo,augurandoti una splendida serata di delicate magie...
 
oltreL_aura
oltreL_aura il 01/02/12 alle 12:10 via WEB
Letto e riletto.Un intreccio come è stato sottolineato al femminile;protagoniste, antagoniste di una vicenda che capto sia andando verso la conclusione. Posso aggiungere, e sottolineare spero non sia l'ultimo racconto che ci omaggi con tanto entusiasmo.E Noi a recepir la tua grande maestria. Splendido ogni volta passare da Te, Un caro saluto mio caro. L'aura.
 
 
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 17:13 via WEB
E' splendido anche ogni volta leggere di te,del tuo seguirmi con così tanto interesse.E' una cosa che mi esalta e mi da la misura di quanto possano essere importanti le parole,a maggior ragione scritte...Il prossimo post chiuderà questo racconto,non appena sarò riuscito a rileggerlo e correggerlo.Poi tutto dipenderà dal tempo che riuscirò a rubacchiare quì e la:certo,parlare di poesia riesce più semplice,perchè la si vive ogni giorno,in ogni pensiero,in ogni attimo di respiro.Basta una penna ed un pezzo di carta,anche nel caos peggiore ci si riesce ad astrarre.Invece il racconto richiede almeno qualche ora di fila di tranquillità e raccoglimento per seguire un filo e dare una logica consequenzialità alle azioni...Ogni volta mi dico che è l'ultimo,poi finisco per lasciarmi andare.E chissà che non torni ad ammorbare i miei carissimi amici magari con qualcosa di più divertente o arioso................ Un bacione ed un più che caro saluto mia diletta....................
 
perla88s
perla88s il 01/02/12 alle 12:38 via WEB
Buona giornata W.....tu sei uno scrittore perfetto e racconti l'orrore e la violenza inaudita ..siamo tutti vittime di una società che se la prende con i deboli, con i loro stessi figli, perchè i bambini sono tutti nostri
 
 
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 17:01 via WEB
Grazie Stefy,sei una perla più unica che rara:le tue parole mi sono parecchio di conforto.Grazie per la tua grande considerazione e per un commento così prezioso.Ti auguro una splendida serata,magari con una delle tue cenette deliziose.........................
 
   
perla88s
perla88s il 04/02/12 alle 21:29 via WEB
Buona notte W....^_________^ solo una semplice margherita stasera...baci
 
virgola_df
virgola_df il 01/02/12 alle 15:36 via WEB
... ed ancora la tua maestria di fine narratore mi cattura, col fiato sospeso, tra queste righe di femminea essenza intrise al pari di una fine rete di ragno!
Ti bacio in un abbraccio!
virgola
 
 
woodenship
woodenship il 01/02/12 alle 16:59 via WEB
Abbraccio corrisposto con grande entusiasmo e bacio subito riposto nello scrigno in fondo al cuore.Ed enorme gratitudine per un commento così gratificante:grazie di darmi tanta ragione per continuare...............
 
anima_on_line
anima_on_line il 01/02/12 alle 19:53 via WEB
Continua il fascino del terrore, il male è una parte di noi latente che impietrisce trasportandoci in origini recondite dell'essere...buona continuazione e buona serata
 
 
woodenship
woodenship il 02/02/12 alle 17:27 via WEB
Seppure in ritardo,anch'io ti auguro una buona serata,in fondo,pare che sia sempre sera,una sera infinita........ Anch'io penso che il male sia una parte di noi che latita,ma quando questa si manifesta,finisce sempre per condurci per territori che sanno di atmosfere ancestrali.............
 
ladymarianna0
ladymarianna0 il 01/02/12 alle 23:23 via WEB
E' aggiacciante il contesto Wood, il tuo dare "voce" a chi non ha voce è quanto di più apprezzabile potessi fare.
Sono orribili le ipotesi formulate in merito alle sparizioni di queste povere donne, ragazze, adolescenti: dal commercio di organi, alla pratica di rituali satanici, dallo sfruttamento sessuale sado-masochista, alla realizzazione di video porno che si concludono con la morte in diretta della protagoniste (c.d. smart movies). E' aberrante tutto questo, e più mi informo, più trasalgo...
Sai la vampira protagonosta del tuo racconto ha cessato di inquietarmi, sono arrivata al punto di immedesimarmi in lei... a combattere la battaglia intrapresa per ripulire questo marciume e giustiziare i carnefici, nei modi che le sono propri e congeniali...
Dove non arriva la giustizia terrena... potrebbe arrivare quella soprannaturale...
Un abbraccio carissimo Wood... soffice e candido come la neve che scende copiosamente da ieri....
Notte, Monica
 
 
woodenship
woodenship il 02/02/12 alle 21:01 via WEB
Purtroppo non sono solo ipotesi,per quanto ci sia un muro che appare spesso invalicabile,alcune inchieste giornalistiche sono riuscite a gettare un po' di luce su questi misfatti.Il problema sono le autorità poco propense a farsi carico di verità scottanti,per non dire di cmplicità e corruzini varie. Resto davvero ammirato dalla tua costanza nel seguirmi.Te ne sono molto grato,anzi,gratissimo.Ti abbraccio,felice di sapere che non provi più paura per la vampira.Sai cosa mi viene in mente?...Nella cultura messicana esisono diversi esempi di eroi misteriosi.Personaggi che sembrano arrivare da altri mondi e che dovrebbero riscattare i poveri e gli oppressi.Molti hanno un rapporto particolare con i morti,tanto da andarsene al cimitero e stare lì parecchi tempo a parlare con essi.Oppure hanno un dialogo fitto con i santi e perciò passano molto tempo in chiesa a parlare con essi in un rapporto quasi tra umani di scambio:io do a te questo e tu mi fai la tale grazia.E qui si svolge una vera e propria contrattazione.Quando è la festa di Halloween,per ogni dove si erigono figure rappresentanti la morte,si vendono dolcetti a forma di teschio e si scimmiotta mostri e vampiri...La cultura popolare messicana forse risente di quella credenza legata a Quetzalcoatl,il serpente piumato,il dio del fuoco che,partito un giorno,aveva promesso che sarebbe tornato.Ed ecco che sono sorti i personaggi più bizzarri:da Zorro a El Mariachi o a Machete.lEroi per una riscossa contro lo sfruttamento ...Che altro?...Un abbraccio fortissimo ed un bacio delicato,mia incantevole Monica............................
 
Volo_di_porpora
Volo_di_porpora il 01/02/12 alle 23:59 via WEB
vi ringrazio per i passaggi che fate nei miei giardini! prosegue questo vostro frammento così intrigante e indelebile mi affascina sempre di più
 
 
woodenship
woodenship il 02/02/12 alle 20:43 via WEB
Anch'io vi ringrazio:il vostro purpureo volare tracca scie fantastiche sulle mie praterie imbiancate.........Una felice serata.........................
 
aesop50
aesop50 il 02/02/12 alle 00:03 via WEB
ciao...una serena serata a te...Albino.
 
 
aesop50
aesop50 il 02/02/12 alle 00:04 via WEB
azzzzzzzzzz....ripasso con calma a leggerti...Albino.
 
   
woodenship
woodenship il 02/02/12 alle 20:40 via WEB
Fai pure con calma Albino,è sempre un piacere averti da queste parti.........
 
 
woodenship
woodenship il 02/02/12 alle 20:41 via WEB
Anche a te una serata che risuoni di quiete melodie e tepori di affetti................
 
fatastrega2
fatastrega2 il 02/02/12 alle 11:48 via WEB
Sei un incanto ...ti lascio un raggio di sole che splende da me stamattina;)Angela
 
 
woodenship
woodenship il 02/02/12 alle 20:39 via WEB
'Stamattina qua c'era solo qualche fiocco sparuto e poi è giunto il tuo raggio a portare un pizzico di tepore. Grazie fatina di pensarmi.Spero che per te sa stata una buona giornata e che 'stasera ti sia tenera e dolce...........
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

SO FAR

I'm so far

too far

i'm going more far

like a comet

living the solar sistem

 

 

Insieme possiamo tutto...Possiamo creare una grandissima rete di blog capaci di pubblicare all'unisono lo stesso post-report abuse, in modo da creare un "muro" di messaggi in grado di raggiungere e sensibilizzare il maggiore numero di persone possibile.

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail. Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia. PS: Sono felice dei vostri commenti, ma ai commenti preferirei la condivisione di questo post nei vostri spazi.

Per favore, copia e incolla questo post ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

balimbalovulnerabile14ghionnamarcoLolablu7oranginellawoodenshipKimi.777lascrivanamaracicciaDe_Li_zio_salulunonmollaIndianaOglalanessunatracciadimeLobarkaine
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

I MIEI BLOG AMICI

- IL PETTIROSSO
- Orme DAnima
- VERTIGO
- il mio viaggio...
- Lady_Juliette
- Musica dellAnima
- WEB POETICA
- Serenella
- Umilt&agrave; e Dignit&agrave;
- Anima on line
- IRaccontiDelCuscino
- Origami
- dagher.Magdalene57
- desideria
- EMOZIONANDOMI.......
- AlfaZulu
- Perimetri d Aura
- SiAmo ?
- SCARTOFFIE
- mani di labbra-Porpora
- Nuvole di scrittura
- ricomincio da qui
- @Ascoltando il Mare@
- parlodime
- soffi di luna
- RESPIRI
- Formula Astratta
- Quante notti...
- gioiadivivere
- LABIRINTO
- Essenza
- bibo
- Goccia nellOceano
- sensazioni
- pensieri e capricci
- angoloprivato
- Arte_mia
- Altromondo17
- La Via Rossa
- MERIGGIO
- la memoria dispersa
- IO CON ME elek
- odori di muse
- donnaetempo
- La Finestrella
- Setoseallegorie
- ROSSO DI SERA
- Pensieri cangianti
- Amore e Psiche
- loro:il mio mondo
- Allegra e le nuvole
- chiacchierando
- NUOVA LINFA
- Di Tutto e di Niente
- @Creative Insomnia
- LUNARIA
- Membra_OVipera
- Dolce_eternity
- IL MIO MONDO BLOG
- taccuino
- Cristalli Di Luce
- Immagini dal mondo
- LA STRADA NUOVA
- colori di vita
- Il petalo cremisi
- Marikaland
- I Miu
- Dondolii di ricordi
- ilmondodiiside
- nel tempo...
- Donna, lavoro e casa
- battito dali
- spes.ultima.dea
- FUOCO CHE BRUCIA
- DOLCI MOMENTI
- Vezzipoetici
- Paganini non ripete
- La Tana del Lupo
- semplici attenzioni
- angelo senza veli
- come la brezza......
- Empire Of slack
- Le mie Emozioni...
- PAROLE
- La folie folle
- Confabulando
- OPINABILE...
- Riccioli Rossi
- *****Miya****
- IL GRILLO NERO
- Assenza di gravit&agrave;
- BENVENUTI
- MusicaeAltro20
- DANIELA19712011
- ERAM6
- Penna_Maledetta
- Bambola di stracci
- Aessenza Ondivaga
- Fabula rasa
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 132
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20