Community
 
ritaserreti...
   
 
Creato da ritaserretiello il 11/06/2009

Pensieri

che nascono in me e nulla riuscirà a strapparli dal cuore...

 

Era da un pò...

Post n°699 pubblicato il 05 Gennaio 2014 da ritaserretiello

Era da un pò che pensavo di tornare a scrivere su questo blog.

A volte penso a quanto ho scritto e fatto in questi anni, a quanta gente ho "conosciuto" e quanta ne ho persa (tanta per vari motivi) ma qualcuno resta e giunge in maniere e momenti inaspettati, segno che, come me, è molto impegnata, magari ha perso la voglia di scrivere pensieri, ma c'è, si ricorda e ogni tanto passa.

Qui su libero le stranezze sono tante...
Qualche settimana fa gironzolavo sul mio blog e ho scoperto che non ho più alcuni post e non so dirvi il perchè, la cosa certa è che non li ho cancellati io (ad esempio il viaggio a New York e qualche altro viaggio)... ed è una cosa che un pò mi lascia perplessa perchè in molti post ho dato l'anima con ricerche varie e quindi non è ammissibile che sti post spariscano senza un motivo!!!

I pensieri di abbandonare questo spazio ci sono stati ma cancellare tutto mi sembra un peccato perchè appunto, come detto prima, in alcuni post mi sono impegnata, in altri ci sono bei ricordi e bei pensieri (soprattutto nei commenti)...

Però sinceramente la voglia di scrivere qui l'ho persa: non mi sento più di condividere i miei pensieri qui, lo dico con malinconia ma anche con un bel sorriso perchè ho conosciuto persone con le quali posso tranquillamente condividere le mie passioni e ciò che penso e mi succede.

Non credo che questo sia un'addio... o forse... mi fa strano pensare di chiudere il blog (bloccarlo su un ultimo post e non scrivere più) e non so se avrebbe o meno un senso...

Buone cose. 

 
 
 

Aggiornamenti...

Post n°698 pubblicato il 08 Settembre 2013 da ritaserretiello

Ed eccomi qui.

Dunque, non ci sono stata per molto tempo in questo mio spazio per motivi di ferie... anche se ormai sono tornata da due settimane, ma per i motivi dei post precedenti non ho scritto.

Intanto però ieri ho controllato il blog e ho trovato il solito spostato mentale ospite che commenta con il "thak you" e non so che link mette... e a lui si è aggiunto anche un altro soggetto con commento uguale (ma sinceramente secondo me è sempre lui che fa il demente) e quindi ho dovuto per un pò bloccare i commenti agli ospiti e sinceramente mi spiace perchè a quanto sembra è capitato sul mio blog una persona che fa il traduttore di libri e mi ha commentato il post che feci tempo fa su "Habitus" di James Flint. Ringrazio la sua presenza e spero di rileggerlo prossimamente.
Per ovviare il blocco ai commenti per gli ospiti potrei anche mettere i commenti moderati ed è ciò che farò da questo momento.

Rinnovo ancora l'iniziativa di essere più presente qui e spero di riuscirci.

Saluti sparsi :) 

 
 
 

Ragni

Post n°697 pubblicato il 02 Agosto 2013 da ritaserretiello
 

Era tanto che mancavo... troppo davvero... come cavolo è possibile che non riesco a postare?

Comunque... conoscete il detto "ragno porta guadagno"? Si?
In ufficio ne abbiamo ben tre (adulti) che è vietato rimuovere insieme alla ragnatele... bene, uno di sti ragni è femmina, le sue uova sono state fecondate da uno degli altri due ragni (non credo entrambi) e in questa settimana si sono schiuse le uova... e sono nati non so quanti ragnetti... minimo 15...
E io... io... credo di essere insettofobica!!!

Da sempre mi hanno fatto schifo tutti gli insetti (ebbene sì: anche le farfalle, le formiche e le coccinelle) quindi figuratevi i ragni! Rabbrividisco ogni volta che il collega o il capo mi ricordano la loro presenza... anche se, appunto per questo, per vedere quanto se pericolosi, quanto campano e che abitudini hanno, me li sono studiata... rabbrividendo difronte alle foto che ovviamente sono ingrandimenti degli esemplari vivi che al massimo osservo per un secondo in ufficio da lontano...

Dunque, uno degli esemplari ha fatto la dispensa (sì sì, proprio la dispensa) dietro il fax (per fortuna posizionato accanto al collega) e lì praticamente ha la ragnatela con tutti i cadaverini delle sue prede mummificate...
Per aiutarlo nell'impresa di conservazione insetti, il collega è da ieri che quando ammazza un insetto molesto (ovvero zanzare e moscerini) lì butta su sta ragnatela vicino a lui (che praticamente è posta quasi per terra) e si diverte ad osservare il ragno che si precipita sulla vittima sacrificale e la avvolge con il filo... brrrrrr

Io non mi preoccupo tanto dei tre ragni adulti... ma dei loro cari figlioletti, che 15 per volta, dopo 7-8 giorni dalla nascita saranno indipendenti ed autonomi e andranno via dalla ragnatela materna... non oso immaginare quante ragnatele faranno e dove!!!

AIUTOOOOOOOOO!!!

 
 
 

Fine della scuola

Post n°696 pubblicato il 13 Giugno 2013 da ritaserretiello
 

Sabato scorso stavo facendo il cambio di stagione, c'è da dire che vicino casa mia c'è un liceo, ecco, ad un certo punto è suonata la campanella e c'è stato un grido unanime da parte di tutti i ragazzi del liceo... era l'ultimo giorno di scuola...
In seguito a queste grida, si sentivano risate e grida varie dovute a gavettoni... Il tutto mi ha fatto pensare a quando andavo io a scuola...

Ho frequentato un istituto tecnico ed eravamo talmente pochi che ci mettevamo solo qualche minuto per svuotare l'edificio, non facevamo gite all'estero perchè non riuscivamo mai a raggiungere un numero di alunni sufficienti per riempire il bus... Invece al liceo sono tantissimi alunni, professori, sezioni...

Io mi chiedo quanti di questi alunni andrà poi all'università... immagino proprio che molti non ci andranno, come faranno senza diploma nemmeno???

Sono d'accordo con il tipo di istruzione come quello americano: tutti fanno una scuola superiore pubblica o privata ma che prevede l'apprendimento di tantissime materie e che rilascia un diploma. Dopo il diploma inizia la specializzazione e la scelta: università o lavoro. Il nostro ordinamento scolastico è sbagliatissimo: come fa un ragazzino, a 13 anni, ad avere già le idee chiare su ciò che vorrà fare da grande??? E' impossibile: molti scelgono una scuola a caso perchè è di moda oppure perchè ci và un amico; pochi scelgono perchè sanno che lavoro vogliono fare da grande ed effettivamente diventano ciò che sognavano, oppure credono di sapere che mestiere voler fare ma poi si disinamorano andando a scuola.

In classe mia eravamo 16, 14 ammessi all'esame di Stato... tutti promossi... che io sappia solo in 2 svolgiamo la professione... ma probabilmente siamo tipo in 3-4, ma stento a crederlo... Le persone più impensabili hanno poi scelto l'università e alcuni in campi che non hanno nulla a che fare con gli studi fatti...

Un ordinamento scolastico che fa stragi...

 
 
 

Obiettivo n°4 di quest'anno...

Post n°695 pubblicato il 02 Giugno 2013 da ritaserretiello
 

Come accennavo all'inizio dell'anno, sto cercando di "impormi" qualche progetto nuovo per questo blog e proprio poco fa ho avuto un'idea in proposito.

Nel post precedente vi parlavo de "L'eleganza del riccio", devo dire davvero un bel libro che oggi mi è venuto in mente così per quest'idea: nel libro la portinai teneva un diario di sfogo-riflessione e la ragazzina ne aveva addirittura due, uno sul movimento del mondo (tutte le cose belle che osservava attorno a se) e l'altro sui pensieri profondi ai quali si abbandonava... Ebbene, non sono capace di tenere dei diari così complessi, ma cercherò di creare qualche rubrichetta di sfogo-osservazioni sulle cose che osservo attorno a me.

Vi faccio un esempio, dato che prendo il treno per andare a lavoro potrei creare una rubrica intitolata "Cronache di una pendolare", poi dalla mia passione per i dolci "Cronache di una pseudo-pasticcera" e così via...

Non c'è che mettermi all'opera al più presto!

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 35
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

VIAGGIA CON ME

Fai clic sulle immagini e con un post sarai catapultato alla scoperta di un pezzetto di mondo

Cratere di Dallol


Grand Canyon



Death Valley

New York

Il castello di Dracula

Tokyo

 

LA SINDROME DI DOWN NON E' UNA MALATTIA...

LE PERSONE CON LA SINDROME DI DOWN NON CERCANO UNA MEDICINA, VOGLIONO SOLO ESSERE ACCETTATE E TRATTATE COME GLI ALTRI!!!

IL 93% DEI CONTATTI NON COPIERA' QUESTO MESSAGGIO...

SPERO CHE TU CHE STAI LEGGENDO ORA VOGLIA FAR PARTE DEL RESTANTE 7% CHE METTERA' QUESTO MESSAGGIO NELLA SUA BACHECA!!!

 

MIE INTERPRETAZIONE DI TESTI

In questo Box troverete delle poesie, delle frasi, ecc... interpretate da me pur rimanendo fedele agli autori e citandoli.

Ho creato questo spazio in modo che gli appassionati di immagini e poesie come me e i curiosi o chiunque, possa trovare facilmente i miei "lavori" e commentarmi con un semplice clic sulle immagini... sempre se vuole e ha piacere a farlo.