Creato da perpetualgather il 16/01/2015
delle idee

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

Mipixibelladigiorno_mfenormone0antropoeticoDJ_PonhziFlamineFurrinaleluboponodopurpureoriccardilellorperpetualgather
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Vivere meglio

Foto di perpetualgather

La muffa: un ospite per nulla gradito ! ma purtroppo a volte entra senza che nessuno la inviti, e quando ormai è dentro si attacca sulle pareti delle nostre abitazioni e per mandarla via ci dobbiamo armare di tanta e tanta pazienza e ci riusciremo solo usando prodotti antimuffa professionali, solo cosi riusciremo ad estirparla in profondità utilizzando dello spray antimuffa e successivamente per evitarne una riformazione utilizzeremo della pittura antimuffa, che lascerà respirare la parete.

 

 

 

Inizialmente si presenta sui muri di casa sottoforma di puntini dal colore verde scuro, e se non si prendono le dovute precauzione al più presto questi innocui puntini ben presto cresceranno, formando delle grandi macchie dall´odore terribile che in poco tempo invaderà la casa. Ma purtroppo non si tratta di semplici macchie che rovinano l´estetica delle nostre stanze ma sono essere viventi veri e propri, meglio identificati come funghi pluricellulari, in grado di ricoprire in poco tempo grandi superfici sotto forma di miceli. Questi funghi si riproducono tramite spore. Queste spore sono di piccole dimensioni grandi quanto i pollini, e proprio come i pollini questi volano nell´aria e se vengono inalate potrebbero provocare allergie o ancor peggio potrebbero provocare malattie respiratorie ben più gravi. 

 

 

La causa principale della formazione della muffa é l´umidità. L´habitat ideale dei funghi che formano la muffa sono tutte quelle zone dove vi é un tasso di umidità particolarmente elevato, poca luce e poca areazione. Quindi per evitare la formazione della muffa, dobbiamo evitare di ricreare questi fattori e bastano pochi gesti da ripetere tutti i giorni:

Apriamo le finestre di casa tutti i giorni per far uscire l´aria viziata dalle stanze, e l´umidità che si è creata durante la notte soprattutto nelle camere da letto.

Utilizziamo sempre la cappa in cucina mentre cuciniamo, e teniamo la finestra aperta in modo tale da eliminare la condensa che si crea durante la cottura dei cibi.

Evitiamo di stendere il bucato ad asciugare dentro casa.

Teniamo tende e tapparelle il più possibile aperte in modo che entri più luce possibile dentro le stanze.

 

Non teniamo troppe piante dentro una stanza, non abbondiamo con le innaffiature e teniamo sotto controllo l´acqua nei sottovasi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso