Nessuna conseguenza...

Post n°38 pubblicato il 03 Novembre 2017 da rosi65
 

Ascolto il brano della Mannoia, nessuna conseguenza...
A te che mi dicevi "ma tu dove vuoi andare che non conosci il mondo
E ti puoi fare solo male, ancora hai troppe cose da imparare
Devi solamente stare zitta e ringraziare"

Parlando mi dicevi tutto questo e molto altro
Guardandomi ogni volta dall'alto verso il basso
Perché non pensavi che avrei avuto un giorno il coraggio

Mi sembrava di restare ferma al punto di partenza

Di non essere capace di bastare mai a me stessa,
di non avere una certezza

Di non essere all'altezza

E invece pensa nessuna conseguenza

Di te so stare senza

Non sei necessario alla mia sopravvivenza

E invece pensa, io non mi sono persa

Di quel che è stato non resta

Nessuna conseguenza
E ripetevi tutto questo con quell'aria da padrone
Convincendomi a pensare che io avevo torto e tu ragione
Ma

ed è impossibile per me non tornare indietro con la memoria...
Mi ci sono voluti anni per trovare un equilibrio, per apprezzarmi, per ritrovare un pò di serenità...
E' stato difficile... un percorso molto lungo e penoso, sotto certi aspetti, ma ce l'ho fatta! Quello che allora mi sembrava impossibile, ora è realtà!
Nessuna conseguenza? Beh, questo non posso dirlo... di conseguenze ne ho avute ma penso che sia naturale... gli errori hanno un prezzo che va pagato...
Ieri mi è stato chiesto se vorrei tornare a vivere in due...
Vivere "in due" è stato sempre il mio sogno ma ora, dopo la brutta esperienza matrimoniale, le delusioni che ho avuto dagli uomini conosciuti successivamente e nell'ultimo anno da un'amicizia in cui credevo molto, penso proprio che il compagno dolce, sensibile, sincero e affidabile non esista... e' solo un mio sogno che meglio chiudere in un cassetto...
A 52 anni, visto che non posso tornare indietro nel tempo con la consapevolezza di adesso, cercherò di vivere al meglio ciò che la Vita vorrà donarmi, senza aspettative di nessun genere...
Non è più tempo di programmi, di obiettivi ma di godermi ciò che ho

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Natale...

Post n°37 pubblicato il 23 Dicembre 2016 da rosi65
 

Non ho mai trascorso un Natale a letto con la febbre ma, come ogni cosa, c'e' sempre una prima volta! 
E per la prima volta non mi "trascino" in ufficio ma me ne resterò al calduccio a casa 

E' da molto che non entro qui ma mi è sembrato il momento giusto per farlo... per augurare alle poche persone che conosco e anche alle altre che passeranno nel mio blog, UN SERENO NATALE E UN 2017 che ci porti salute, pace e serenità... che ne abbiamo tanto bisogno!!!!

P.S. Spero per domenica di tornare comunque in forma! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Terremoto

Post n°36 pubblicato il 06 Novembre 2016 da rosi65

Sono a letto con la febbre e mia nonna è vicino a me. Sento un boato ed il letto inizia a tremare. Nonna mi abbraccia e mi dice di non aver paura perché smetterà subito. Intanto sento un frastuono di oggetti che si rompono.  Dopo secondi che sembrano ore, il letto si ferma e torna la quieta. "Nonna, cos'era?" "E' il terremoto. Ma adesso è tutto finito. Tranquilla." E si allontana per andare a raccogliere tutti i cocci caduti dai vari mobili i cui sportelli si erano aperti...

Era il 1972... Da allora sono passati tantissimi anni ma quel ricordo è rimasto sempre nitidissimo nella mia memoria, così come la paura e la bruttissima sensazione di impotenza...
Negli anni ho vissuto tanti altri terremoti. Per fortuna, senza danni alle persone e pochi danni alle cose. Vivo in una zona sismica e le scosse superiori al 3' grado non sono rare. Le ho sempre avvertite e mi hanno sempre fatto precipitare nel panico, un panico che mi immobilizza.
Non riuscirei mai a scappare via durante una scossa...
Ora sono mamma di una figlia ormai grande alla quale non ho trasmesso la mia paura e sono felice di non averlo fatto.
Pur vivendo in case abbastanza nuove e spero costruite con un minimo di criteri antisismici, molti miei concittadini dormono nei pian terreno delle loro case o in auto... La paura ormai la fa da padrone in tantissimi di noi ed è più che comprensibile dopo la scossa di domenica scorsa di 6.5 gradi e le tante altre scosse precedenti e successive superiori al 3' grado. 
Per fortuna, mia figlia non era in casa domenica... mia madre urlava ed io cercavo di rassicurarla... beh, io sono quella coraggiosa che nulla la spaventa... questo è quello che ha sempre pensato e pensa mia madre di me... quanto si sbaglia! Ma lei è talmente fragile che mai le direi le mie paure, così come non le ho mai detto di quanto mi manca un abbraccio affettuoso... quell'abbraccio che lei mai mi ha dato... quell'abbraccio che ho sempre cercato in mio marito e mai ho avuto... quell'abbraccio che ho avuto ma che non posso avere quando ne sento il bisogno... e quanto bisogno ne avrei ora!!!!
Spero che scosse così violente non vengano più e che siano sempre minori quelle di assestamento... soprattutto per tutte quelle persone molto meno fortunate di noi che hanno perso ogni cosa ed ora si trovano ad affrontare l'inverno...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Un sogno...

Post n°35 pubblicato il 24 Luglio 2016 da rosi65
 

Ti guardo arrivare da lontano...
Sei bellissimo!
Mi vedi e mi sorridi...
Che piacere rivederti!!!
Ti guardo e non mi sembri reale...
Ho bisogno di toccarti per essere sicura che non stia sognando...
Sono anni ormai che ci conosciamo e per me non sarai mai "solo" un amico...
I nostri sguardi si incrociano e non mi è facile guardarti negli occhi.
Temo che potresti leggerci tutto l'amore che provo per te...
Il cuore batte all'impazzata...
E' talmente felice di rivederti e di poterti riabbracciare che ho paura che possa scoppiare...
Anche a te fa piacere rivederci, mi dici, mentre ci avviamo a prendere un aperitivo...
Chiacchieriamo a lungo...
Scherziamo...
Ridiamo...
C'è sempre un bel feeling tra noi...
E' passato molto tempo da allora e vorrei tanto rivederti...
Purtroppo il nostro piacere nel farlo è molto diverso.
Per te sono un'amica per la quale provi affetto...
Per me sei l'amore con il quale vorrei condividere la mia vita...
Sentimenti molto diversi ma entrambi molto belli...
Chiudo gli occhi e ricordo il tuo sorriso...
Vedo il tuo viso che vorrei accarezzare, la tua bocca che vorrei baciare...
Sei il mio sogno... un sogno meraviglioso per me!
Ringrazio la Vita per averti conosciuto.
Colori la mia quotidianità e di questo posso solo ringraziarla!



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Una donna allo specchio...

Post n°34 pubblicato il 06 Febbraio 2016 da rosi65
 

I capelli tirati su... un ricciolo ribelle scende sul lato del viso...
Mi guardo allo specchio e mi sorrido... mi mando un bacio...
Mi piace come è ora Rosy....
Ha i capelli lunghi, come ha sempre desiderato...
Veste sportivo e si sente a suo agio anche con scarpette da tennis e jeans...
Si sente bene in un corpo che in passato disprezzava...
Non si sente più "sbagliata" ma una donna con i suoi principi, a cui crede e non le importa se ad altri sembrano superati...
E' semplice, sincera, onesta, schietta, corretta, affidabile...
Avrebbe voluto vivere "in due" ma ha sbagliato la scelta più importante della sua vita e da 10 anni è da sola...
Non c'è nessuno nel suo letto la notte e le manca da morire non sentire il calore di un compagno vicino, i suoi abbracci, le sue coccole...
Spesso ha pianto per questo ma... ora, quando mi succede, ricordo il passato... le notti di solitudine anche se c'era mio marito... il suo comportamento da "prepotente", i miei pianti, le mie suppliche... nulla cambiava... nulla può cambiare un "cuore di pietra"...
Sognavo una famiglia numerosa insieme a mio marito mentre ora, le mie esperienze di vita mi hanno portato a dire "meglio soli che male accompagnati"...
A chi leggerà questo post voglio dire che c'e' sempre una via d'uscita quando tutto ci sembra crollare addosso, quando si è in un tunnel buio e non si intravvede nessuna luce...
Non sembra ma è così! Non è mai facile, né semplice ma si può riuscire a trovare quella "luce"... prima sarà piccola, lontana ma poi diventerà sempre più grande e vicina...
E poi non dobbiamo MAI credere a chi ci dice che non valiamo niente, che siamo sbagliate... CHI LO DICE LO E' E NON NOI!!!
NON PERMETTIAMO A NESSUNO DI PRIVARCI DELLA NOSTRA DIGNITA' DI DONNA E DI PERSONA!!!! 
Adesso molti mi stimano, mi fanno i complimenti per come sono riuscita a crescere mia figlia, per come mi comporto...
Cosa ancora più sorprendente, visto che mio marito diceva che "nemmeno un cane mi avrebbe avvicinato", piaccio agli uomini... da non credere!!!
Allora perché sono ancora da sola? Da ragazza non avevo nessuna stima di me stessa e al primo ragazzo che si è interessato a me ho detto "si". Ora ho imparato a volermi bene, a vivere da sola e solo se avrò la fortuna di incontrare un uomo che mi farà sentire a mio agio con lui e mi completerà tornerò a dire "si"...
Se non succederà, pazienza!
  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

letizia_arcurirosi65accord0elajchristie_malryapungi1950_2GiuseppeLivioL2LegalAlienfranco_cottafaviil_pablociro.almalware_jinxdmgm.infomakavelika
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom