Creato da: verojuventino il 17/05/2006
commenti su partite e mercato della juventus

 

 

PER GLI JUVENTINI

Post n°249 pubblicato il 27 Luglio 2009 da verojuventino

LA JUVE DERUBATA E UMILIATA ..

SERIE A TIM FARSA! 

JUVENTUSONLINE.NET

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

nuova stagione juve..

Post n°248 pubblicato il 09 Luglio 2009 da verojuventino
 

 

Oggi ritiro e partenza della nuova juve .. do brasil!

Melo, Diego, Amauri fanno un'ossatura super..

ma non dimentichiamo che alcuni limiti ci sono ancora in difesa..

passi la corsia sinistra: molinaro o de ceglie..

ma quella di destra è ancora scarsina: grigera, zebina..

piuttosto del vecchio Grosso a sinistra, vedrei bene un acquisto al posto di Zebina (cocco di Capello), mai all'altezza in tanti anni.

Poulsen per Jansen all'amburgo sarebbe la ciliegina finale di un'ottima campagna acquisti.

Forza Juve! 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

la juve della triade .. avanti 10 anni sulle rivali!

Post n°247 pubblicato il 04 Luglio 2009 da verojuventino
 

Tre anni dopo l’addio alla Juve, la Triade si riunisce in un’aula di giustizia: Giraudo e Moggi, in gran forma, si difendono dalle accuse di falso in bilancio e infedeltà patrimoniale giocando in contropiede. L’ex amministratore delegato dribbla doping e Calciopoli, e sbandiera l’orgoglio dopo tutto questo tempo di ostinato silenzio: «Non esisteva società migliore della Juventus: per 12 anni siamo stati un modello per il calcio nel mondo. Solo il Manchester United aveva più ricavi grazie alla proprietà dello stadio. Averne uno nostro era il mio progetto». E’ come se dicesse: la Juve di adesso non inventa niente di nuovo. Aggiunge: «Presi la Juventus nel 1994 che valeva 20 milioni di euro. L’abbiamo lasciata con un valore di 250 milioni».

L’estate di tre anni fa coincise con la caduta in B. Per ritrovare il tempo dello splendore Juve si deve risalire, e Giraudo lo fa rapidamente: «Quando quotammo la società in Borsa, nel 2001, il suo valore raggiunse i 420 milioni di euro». Rivolto indirettamente agli azionisti: «Non gli abbiamo fatto scucire un quattrino. Anzi, con i dividendi hanno guadagnato 150 milioni». Plusvalenze: argomento d’obbligo. Giraudo contesta la consulenza dei pm, che ha preteso di indicare criteri oggettivi per la valutazione dei calciatori. Il manager, ora impegnato nel campo immobiliare a Londra, sceglie l’esempio di Kakà: «A gennaio, il Manchester City era disposto a pagarlo 105 milioni, il Real l’ha preso ora per 68». E poi: «La Juve ha ceduto Mutu alla Fiorentina per 8 milioni e la Roma si è resa poi disponibile ad offrirne 10 di più». Qui l’allusione alla nuova Juve è esplicita: «Noi lo avevamo preso a parametro zero». 

La grandeur manageriale è il vero leit-motiv della sua vibrante deposizione: «La cessione di Zidane al Real (150 miliardi di lire del 2001) resta, a costi attuali, la più grande operazione mai realizzata nel calcio». Quel colpo è diventato oggetto del processo: i pm Marco Gianoglio e Alberto Benso contestano alla Triade di aver inventato l’intermediazione di Zavaglia, uomo Gea, citando la testimonianza di Florentino Perez: «Mai visto». Giraudo alza la voce: «Falso, falso».

Bettega, in disparte, dovrà attendere il suo turno l’8 luglio. Intanto, prima Giraudo, poi Moggi gli ricordano di fronte al loro giudice, Dante Cibinel, che «ogni nostra scelta era collegiale, decidevamo sempre in tre». Volesse smarcarsi, Bobby-gol è avvisato. Quattro ore di udienza, l’ex ad della Juve le riempie per quasi tre quarti con argomenti spesso taglienti anche in altre direzioni: «Siamo stati i soli a rinunciare al decreto spalmadebiti, i soli ad aver sempre iscritto nei bilanci successivi acquisti e cessioni dell’estate. Mai fatto, soli fra i grandi club, scambi alla pari di giocatori. Zero operazioni di cosmesi contabile. Denunciai anche in Lega il doping amministrativo e ho continuato a combatterlo finché ho potuto».

Moggi si presenta più rilassato. Prima di deporre, con un grande sorriso butta lì: «Parlerò poco, parlero di donne». E’ di moda parlarne, soprattutto se fan le escort. Lui le spediva dagli arbitri del Torino di coppa, secoli fa, e ride un po’ meno. Ma si rifà subito se gli si accenna alla sua visita a Palazzo Grazioli: «Di donne non ne vidi, la loro stanza era chiusa». Ride anche quando aggiunge: «Quella volta concordai con Berlusconi il mio passaggio al Milan, e da lì sono iniziate le mie disgrazie». Deponendo, riesce persino a dire che la sua Juve penalizzava la Gea nei compensi. «Altro che procuratori alla Raiola».

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CIAO PAVEL!

Post n°246 pubblicato il 30 Maggio 2009 da verojuventino
 

Dopo otto stagioni con la Juventus è arrivato il momento di salutare tutti i tifosi, i compagni e la società e ringraziarli per il sostegno ricevuto in questi anni. A Torino ho vinto quattro scudetti e un Pallone d’Oro. Da lunedì penserò al mio futuro. Vorrei ringraziare in particolare mia moglie Ivana e i miei figli, che mi sono stati sempre molto vicini, accompagnandomi nel corso della mia carriera consentendomi di raggiungere traguardi straordinari. Alla Juventus continuerò a sentirmi legato da un rapporto di grande affetto e sono particolarmente grato alla famiglia Agnelli per avermi dato l'opportunità di giocare in questa grande squadra. All’origine della mia decisione, ci tengo a precisarlo, non vi è alcuna ragione di carattere economico».
La società bianconera ha risposto attraverso una sua nota: 
"La Juventus ha preso atto della decisione di Pavel Nedved di chiudere la sua carriera in bianconero alla scadenza del contratto. Domani, in occasione dell’ultima partita in casa, la società, i suoi compagni e tutti i tifosi tributeranno il doveroso riconoscimento a un giocatore che ha scritto pagine memorabili della storia di questa squadra, contribuendo in modo determinante a raggiungere traguardi importanti. Nei suoi otto anni in bianconero Nedved ha sempre messo in campo il massimo impegno, dimostrando un attaccamento alla maglia e una dedizione che rimarranno indelebili nella memoria di tutti gli juventini. Di oggi e di domani. La Società augura a Pavel Nedved un futuro altrettanto vincente, nella speranza di continuare insieme un cammino professionale, in cui il suo carisma e la sua esperienza possano regalare a lui e alla Juventus ulteriori soddisfazioni".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

tutte menzogne!

 

la juve di Ferrara..

Post n°244 pubblicato il 25 Maggio 2009 da verojuventino
 

vince e convince, non tanto perche' possa essere una squadra nuova oggi, ma perche' ritrova entusiasmo..

evidentemente il rapporto Ranieri-giocatori era logoro..

Ora il secondo posto e' li, perche' il Milan ha perso. 

Centriamo questo obiettivo per fondare una nuova stagione migliore di questa..

forza ragazzi!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

esonero di ranieri..

Post n°242 pubblicato il 18 Maggio 2009 da verojuventino
 

La juventus non c’e’ piu’! L’impero juve e’ definitivamente crollato!

La morte ha portato via i re di un tempo, i nemici (Moratti e Tronchetti) si sono sbarazzati facilmente di chi l’aveva ereditato (Moggi) e I nuovi governanti (la nuova dirigenza), pupazzi graditi ai nuovi padroni del calcio italiano,  hanno in tre anni dilapidato malamente quel poco che rimaneva della juve di Moggi.

Cosi’ si e’ giunti alla pagina nera dell’esonero di Ranieri. Un tecnico non privo di colpe, perche’ incapace di cambiare marcia e modulo mentre inanellava una serie imbarazzante di brutte prestazioni...

Ma la juve degli agnelli o quella di Moggi mai avevano esonerato un tecnico.. neppure lo scandaloso gigione Maifredi alla fine degli anni 80..

Segno che questa nuova dirigenza piccola, forse simpatica, ma non certo competente ha proprio voltato pagina! Addio stile juve di un tempo! Addio all’impero durato oltre 30 anni, dagli anni 70 fino al 2006!

Gli sbagli di questa nuova dirigenza sono iniziati ritirando il ricorso al tar, accettando la retrocessione del 2006..

l’aver venduto all’Inter, che con arroganza si era cucita sul petto uno scudetto di cartone, due dei nostri migliori campioni e' stato segno di una resa totale, di un’umiliante sconfitta di cui solo oggi si vedono appieno gli effetti!

Ai tifosi non serva contestare, chiediamo fortemente l'azionariato popolare (la democrazia), per contrastare i monarchi di oggi (Berlusconi e Moratti)!

Il regno juve non c'e' piu'.. vogliamo la democrazia!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

perche' non chiedererestituzione degli scudetti rubati?

Post n°241 pubblicato il 14 Maggio 2009 da verojuventino
 

 

Il legale di Moggi spiega la strategia difensiva nel processo di Napoli.

La nostra strategia difensiva si basa su due punti fondamentali. Uno: le telefonate non hanno alcun contenuto illecito. Cosa peraltro certificata anche dal processo sportivo. Due: le telefonate le facevano tutti e non solo Moggi.

Come giudica la difesa della Juve al processo sportivo?
E’ difficile giudicare un’attività che non è stata compiuta. In realtà, al processo sportivo, la Juve ha scelto di non difendersi. Invece di contestare decisioni stravaganti, tipo quella di togliere un grado di giudizio, si è deciso di scendere a patti con la giustizia sportiva.

E il mancato ricorso al Tar? Molti dicono che sarebbe stato inutile: lei che ne pensa?
Penso che sia una baggianata. Tanto per cominciare, il primo effetto del ricorso, stante la ragionevole ipotesi dell’effettiva fondatezza dello stesso, sarebbe stata la sospensione dei campionati.

Lei ha più volte ribadito che, dopo l'estromissione della Juventus dal processo diNapoli, la società bianconera potrebbe già chiedere la restituzione dei due scudetti: può spiegare esattamente come e perché?
Il processo sportivo ha comportato per la 
Juventus un doppio regime sanzionatorio: la retrocessione e la perdita di due scudetti. Ora, con l’esclusione della Juventus Fc dal processo di Napoli, il primo presupposto è caduto. In base a questo atto, la societàJuventus potrebbe quindi già chiedere la revisione del processo sportivo e, di conseguenza, la restituzione dei due titoli. Attenzione: solo la società Juventus può formalizzare tale richiesta. Non sono invece legittimate a farlo associazioni di tifosi o semplici azionisti.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

processo a moggi

Post n°240 pubblicato il 14 Maggio 2009 da verojuventino
 

Il legale di Moggi spiega la strategia difensiva nel processo di Napoli.

La nostra strategia difensiva si basa su due punti fondamentali. Uno: le telefonate non hanno alcun contenuto illecito. Cosa peraltro certificata anche dal processo sportivo. Due: le telefonate le facevano tutti e non solo Moggi.

Come giudica la difesa della Juve al processo sportivo?
E’ difficile giudicare un’attività che non è stata compiuta. In realtà, al processo sportivo, la Juve ha scelto di non difendersi. Invece di contestare decisioni stravaganti, tipo quella di togliere un grado di giudizio, si è deciso di scendere a patti con la giustizia sportiva.

E il mancato ricorso al Tar? Molti dicono che sarebbe stato inutile: lei che ne pensa?
Penso che sia una baggianata. Tanto per cominciare, il primo effetto del ricorso, stante la ragionevole ipotesi dell’effettiva fondatezza dello stesso, sarebbe stata la sospensione dei campionati.

Lei ha più volte ribadito che, dopo l'estromissione della Juventus dal processo diNapoli, la società bianconera potrebbe già chiedere la restituzione dei due scudetti: può spiegare esattamente come e perché?
Il processo sportivo ha comportato per la 
Juventus un doppio regime sanzionatorio: la retrocessione e la perdita di due scudetti. Ora, con l’esclusione della Juventus Fc dal processo di Napoli, il primo presupposto è caduto. In base a questo atto, la societàJuventus potrebbe quindi già chiedere la revisione del processo sportivo e, di conseguenza, la restituzione dei due titoli. Attenzione: solo la società Juventus può formalizzare tale richiesta. Non sono invece legittimate a farlo associazioni di tifosi o semplici azionisti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ottimo diego

Post n°239 pubblicato il 08 Maggio 2009 da verojuventino
 

 

 

Diego finalmente! Lo avevo detto che sarebbe arrivato l'estate scorsa, ora la conferma.

Un ottimo giocatore, un rinforzo a centrocampo.

Ora ci vuole un allenatore con un gioco piu' spettacolare. Gasperini..meglio, ma Spalletti andrebbe bene lo stesso.

E poi assolutamente trattenere Buffon!

Uno come lui, sceso in B volontariamente da campione del mondo, non si puo' toccare!

Piuttosto necessita rinforzare la difesa!

Bene Cannavaro, via assolutamente Zebina.. ci vogliono 2 terzini degni.. o almeno uno! Eboue sarebbe ottimale.



 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

cannavaro serve e basta contestare!

Post n°238 pubblicato il 04 Maggio 2009 da verojuventino
 

A cosa serve contestare la squadra così quando ormai i problemi sono allo scoperto?

Vogliamo perdere la qualificazione in Champions?

Tifosi diamoci una calmata! I giocatori ci mettono l'anima per giocare in ruoi non loro, allenandosi duramente, spesso infortunandosi..

Chiaro che la guida tecnica e questa dirigenza non è all'altezza.. ma prendersela con i giocatori a chi serve?

E un'altra cosa.. Cannavaro è utile.. basta contestare il suo ritorno!

Chi ama la Juve soffre e tace quando va male.. non contesta a vanvera seguendo i veleni di Tuttosport! Il nemico è in casa ed è De Paola, direttore di Tuttosport!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CRISI NERA!

Post n°237 pubblicato il 04 Maggio 2009 da verojuventino
 

 

Oggi per la terza volta in 5 partite il recupero e' stato fatale..

segno di una squadra che non sa piu' difendere e di una buona sorte che ha abbandonato la juve..

Le scelte tattiche di Ranieri hanno esasperato lo spogliatoio..

la rissa negli spogliatoi fra il tecnico e Camoranesi lo ha drammaticamente dimostato..

Ora pero' bisogna ricucire, perche' il rischio di perdere tutto e' concreto..

bisogna fare almeno 6-7 punti per andare in champions il prossimo anno!

Allora la societa' deve sostenere Ranieri, anche se non piace il suo gioco! Neppure a me, ma..

Per quest'anno bisogna finire col 4-4-2 solito!

A 4 giornate non si puo' cambiare ed in fondo, anche con questo modulo si possono fare punti, come fino ad un mese fa si era verificato.

Quindi la societa' confermi Ranieri per quest'anno con chiarezza! Ma confermi anche i dissidenti (Camoranesi, Trezeguet in primis) dicendo che l'anno prossimo si cambiera' allenatore!

Sarebbe sbagliato se si dicesse che vincendo, Ranieri sarebbe confermato per il prossimo anno!

I senatori non lo vogliono e remerebbero contro. Dicendo che solo vincendo Ranieri andra' via si potra' salvare la stagione.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il ritorno di Cannavaro.. non quello di Lippi

Post n°236 pubblicato il 30 Aprile 2009 da verojuventino
 

 

Da Tuttospot di oggi.. Questo è parlare! Basta con le chiacchere inventate!
Il ct azzurro ha parlato all'apertura del Congresso internazionale della stampa sportiva a Milano: «Non tornerò alla Juventus né come allenatore né come direttore tecnico. Sono stato chiaro?»: Marcello Lippi prova a spiegare una volta per tutte che il suo futuro non sarà nuovamente a Torino, anche dopo l'avventura mondiale del 2010. 
«qualunque cosa si dica, non è vero nulla: io non tornerò alla Juve. La realtà è una sola, ascoltate bene - ha detto - lo dico chiaramente che più chiaro non si può: l'unica cosa che c'è di vero adesso è che io sono andato a pranzo con Blanc così come vado a pranzo con Galliani, con il presidente della Lazio, a Trigoria con Bruno Conti». 

«Con Blanc siamo amici, come sono affezionato alla società e amico della famiglia Agnelli, ma non perchè vado ad una cena si deve poi montare la notizia di un mio ritorno alla Juve. Semplicemente non è vero. Non c'è nessuna possibilità che torni alla Juve. E non ho chiesto io a Cannavaro di tornare alla Juve. La telefonata l'ho ricevuta, è stato lui che mi ha comunicato la sua decisione»
Per me Cannavaro farebbe comodo per un paio di anni.. mi ha amareggiato molto che col pallone d'oro se ne sia andato a Madrid mentre la Juve era condannata alla B.. però se torna dovrà dimostrare di valere.. perchè non gliene perdoneranno nessuna.. e quindi potrebbe ripagarci con qualche  stagione al top e un aiuto alla crescita dei giovani Chiellini ed Ariaudo.. 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

arbitro, sfortuna ..

Post n°233 pubblicato il 26 Aprile 2009 da verojuventino
 

Ma questa Juve gioca alla pari con la Reggina..

D'accordo, la reggina sta attraversando un buon momento, e la Juve uno pessimo .. 

e difatti ai calabri va tutto bene, compreso un eurogol da 40 metri e una serie di falli fischiati incredibilmente a loro favore..

Buffon ha ragione.. oramai vi è un complesso per cui è merito arbitrare a favore delleprovinciali..

arbitrare a sfavore della juve fa proprio tendenza..  (clamoroso rigore non dato su Del piero, una fuga di Amauri fermata per fallo inesistente, ecc..ecc.. )Ma..

sul primo gol preso da polli l'arbitro c'entra poco..

sui gol sbagliati da due passi da Camoranesi, anche..

 

e quindi resta delusione, per l'ennesima.. e non se ne puo piu'.. occasione sprecata..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NOSTALGIA...

Post n°232 pubblicato il 24 Aprile 2009 da verojuventino
 

JUVENTUS prima di calciopoli:

Buffon, Birindelli, Thuram, Cannavaro, Zambrotta, Camoranesi, Nedved, Viera, Del Piero, Trezeguet, Ibraimovic (Mutu).

all. Capello

9/11 in Finale a Berlino 2006!

Ed era comunque piu' debole della Juve del 2003:

all. Lippi

Buffon, montero, Ferrara, Thuram, Zambrotta, Davids, Tacchinardi, Nedved, Conte, Del Piero, Trezeguet

Juve -Real 3-1!!!

Quella squadra subì poi la più cocente sconfitta della nostra storia .. ai rigori col Milan in finale .. ma solo perchè non giocò con Nedved squalificato...

con Nedved, quell'anno pallone d'oro!

Bei tempi che furono ...

Oggi, dopo calciopoli.. cosa resta?

Campioni veri, spremuti all'osso a fare, prima la serie B e poi a riportare di nuovo su la Juve... 

..senza la competenza od il merito degli attuali dirigenti:

Andrade, Almiron: 25 milioni buttati..

Poulsen, Tiago: altri 25 quasi buttati..

Amauri: 25 milioni .. da rivedere..

Sissoko: 10 milioni .. da rivedere..

con un centinaio di milioni (non cash, ma ottenuti vendendo Zidane..) Moggi prese Nadved, Buffon e Thuram.. altra merce..

per il resto parametri zero e giovani di belle speranze.. un po' poco per fare una grande Juve..


L'Inter oggi è la squadra più forte .. si .. quella squadra che, prima di calciopoli, perdeva sempre con la Juve e che, dopo aver comprato il campionato italiano e averci messo in serie B, ci ha rubato il campione (il mercenario Ibraimovic) che fa la differenza fra la Juve attuale e i ladroni nerazzurri..

Che tristezza, ma il passato è passato! Ora via dalle palle i minimalisti .. come Ranieri e gli incapaci, .. come Secco.

Torni la Juve con le palle.. o la proprietà venda a chi è interessato al bene della Juve! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GAME OVER ..

Post n°231 pubblicato il 22 Aprile 2009 da verojuventino
 

Semifinale di Coppa Italia. Juventus - Lazio 1 -2

La Juve di Ranieri finisce stasera .. 

Dispiace, molto .. 

Sfortunata.. di sicuro! Tanti infortuni.. troppi!

Poi anche stasera ha preso due gol con tiri da lontano, imparabili. Magia di Zarate, cross deviato di Kolarov..

Volonterosa.. si, la volontà non è mancata ma nonostante questo il gioco non è stato all'altezza.

Carente di nuovi campioni.. questo è il primo problema .. 

Nel primo tempo Ranieri dà fiducia ai giovani.. viene tradito. Si ma dove li faceva giocare?

Giovinco e Marchionni sulle fasce, Iaquinta centravanti.

Marchionni, poverino, mai all'altezza! Ma Giovinco non è nella sua posizione! Iaquinta non è un centravanti .. lo sanno anche i muri.. ma non lo sai tu Ranieri ...???

Nel secondo dentro tutti i vecchi big. Torna la vera Juve (quella di Moggi!): Camo, Nedved, Del Piero. Cambia musica.. gol, palo, tante occasioni...

Poi l'arbitro ammonisce Camo per un fallo veniale.. il primo della sua partita.. per una parolaccia l'arbitro lo caccia fuori!

Qui siamo alla farsa.. Società succube di Moratti e dei suoi arbitri.. la nostra importanza dov'è finita?

Finisce mestamente .. 

Ora resta solo la fine del campionato... c'è da difendere il secondo posto dal Milan..

 ma in questa situazione di scoramento totale la cosa si fa drammatica .. 

dovesse sfuggirgli anche il secondo posto, Ranieri dovrà necessariamente andarsene.. sarebbe necessaria una rifondazione totale.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MA QUALI CORI RAZZISTI?!

Post n°230 pubblicato il 20 Aprile 2009 da verojuventino
 

Tre anni fa gli insulti a Zoro. Il presidente dell'Inter li definì "stupidaggini"..

come al solito.. la doppia morale..

Noi onesti (ammazzando per il petrolio), voi ladri (parlavate con gli arbitri)!

Ma perche' tanta ipocrisia!

Ci vuole tanto a capire?

Senite Gigi Simoni, un interista, ma una persona seria..infatti esonerato da Moratti..

 

"Nel corso della partita di sabato sera non ho sentito un solo coro razzista nei confronti di Muntari. Per questo non credo che i fischi a Balotelli riguardino il colore della pelle. Piuttosto bisogna soffermarsi sugli atteggiamenti di questo ragazzo che molte volte sono riprovevoli". E' il pensiero dell'ex allenatore dell'Inter Gigi Simoni. "Quando sbaglia un calciatore con i suoi comportamenti, di conseguenza sbagliano anche le altre persone. E Balotelli deve smetterla, una volta per tutte, di provocare tutte le persone che lo circondano, dagli avversari ai compagni, dagli allenatori ai tifosi. Sono assolutamente d'accordo con Moratti e sulle esternazioni riguardo il razzismo, che va condannato in ogni sua forma. Ma Balotelli è il primo a mancare di rispetto con mezzucci e provocazioni".

Ma secondo Matarrese e Abete bisogna punire con decisione!

E certo, tocca alla juve!

Perche' non sentenziano cosi' duramente in tutti gli altri casi?

Gli juventini si sono rotti i coglioni di questa ipocrisia di merda!

Signor Matarrese, signor Abete! Il vostro lecchinaggio e' mille volte piu' disgustoso dei cori razzisti!

Merde siete e merde resterete!
Voi, Moratti e tutti gli ipocriti, come Italo Cucci (sarebbe meglio chiamarlo Ciucci..), e tutto il personale RAI..

schifosamente asservito a chi paga il conto!

Smettete di parlare di morale, qui si parla, come sempre per voi, di denaro!

Provo schifo!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Juve..che fatica.. scudeto all'Inter..

Post n°229 pubblicato il 19 Aprile 2009 da verojuventino
 

La juve pareggia al 91' su calcio d'angolo..  Mourinho fa proclami vittoriosi.. l'Inter e' la squadra piu' forte, bla bla bla bla..

e si lamenta pure di un rigore (inesistente) non avuto su Ibraimovic..

In realta' l'Inter aveva segnato su un contropiede viziato da fallo netto su Chiellini.

Inoltre la Juve aveva dovuto giocare in 10 per un'espulsione, a dir poco eccessiva, di Tiago, per un fallo sul provocatore Ballotelli..

Alla RAI rivoltano la frittata.. Ballotelli e' il povero negretto vittima di insulti razzisti e picchiato .. 

Fandonie!

La verita' comunque e' che l'Inter ha avuto una difesa solida e la Juve e' stata debole.. 

Ancora una volta ha preso gol su contropiede.. il centesimo della stagione..

e degli schemi di Ranieri non se ne puo' piu'!

La generosita', il cuore di alcuni giocatori ha fatto il pari.. Buffon su tutti, Grigera, Giovinco!

..ma qualcuno non ha giocato come avrebbe dovuto e potuto.. Trezeguet , messo su a mezz'ora dalla fine, per pareggiare, non ha invece toccato un solo pallone!

E' spento, non e' d'accordo con Ranieri ed e' chiaro che se resta il tecnico, vorra' andare via..

Altri si sono dimostrati deboli: Marchionni, tanto cuore e piedi scarsi, come Molinaro. Poulsen, prima scelta di mercato, scarso e lento! Nedved, ancora orgoglioso, ma tristemente sul viale del tramonto.. Anche il capitano, Alex, in ombra fra le maglie rigide dei nemici, come non mai..

fa tristezza.. comunque grazie a chi ci ha messo l'orgoglio .. l'unica cosa che non deve mai mancare, e non e' mancata neppure stavolta..

Grazie lo stesso Juve!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La proprieta Juve e' inadeguata..

Post n°228 pubblicato il 15 Aprile 2009 da verojuventino
 

La Juve e' spappolata .. la Juve non e' piu' tra le 8 grandi squadre del mondo.. questa Champions lo ha detto chiaro e tondo! 

Bella scoperta! Ma e' stato Moratti con calciopoliche l'ha rasa al suolo.. che ha raso al suolo l'Italia nel mondo .. e noi tifosi abbiamo potuto solo prenderne atto..

Questa proprieta' e questa dirigenza ci hanno portato al baratro..

Solo grazie al sacrificio di campioni come Buffon, Del Piero, Nedved, Camoranesi e Trezeguet ed alla fatica ed alle prestazioni di molti comprimari come Zanetti, Marchionni, Le Grottaglie ecc. siamo rimasti a galla.

Ora siamo la terza realta' italiana .. dopo le sporche milanesi purtroppo.. ed arrivare davanti ad una di queste in campionato sarebbe gia' un ottimo risultato, per quest'anno.. non dimentichiamolo!

Tornare fra le 8 grandi per ora e' solo un sogno.. questa proprieta' non se lo puo' permettere.. 

Io penso che dovrebbe lasciare ..

Ci sono 2 strade per tornare grandi: i petrol-dollari o l'azionariato popolare (come Barca e Real).

Io sarei per la seconda ipotesi: dare la Juve ai suoi tifosi veri .. al popolo bianconero!

Nel mondo sono stimati 100 milioni di tifosi bianconeri .. 10 euro a testa per una nuova juve stellare e popolare.. se ne parlava nel 2006 .. perche' non se ne parla piu'?


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Via Ranieri! Juve a Gasperini!

Post n°226 pubblicato il 12 Aprile 2009 da verojuventino
 

 

Vedere Buffon, un grande uomo, uno che si e' sacrificato, e che questi Cobolli vorrebbero dar via, che ieri sera, dopo una parata stepitosa alza le mani, non per esultare, ma per dire "che devo farci..." fa male, malissimo...

A casa Ranieri, e questa mediocre dirigenza.. Non la vogliamo!

Questa Juve non ha gioco! Campioni sciupati, amareggiati, stufi, spenti... a ragione! a dover ubbidire ad un tecnico a cui non credono.. a ragione!

Avete presente Trezeguet? Che parla, forse troppo, ma non ne puo' piu'! Del Piero che non parla, ma la sua faccia dice tutto! Camoranesi che si fa buttare fuori, ed e' quasi contento di uscire!

Amauri? Esasperato tutta la stagione a sgobbare spalle alla porta? A rimpiangere ilPalermo, infine a darsi malato? E vorrebbero venderlo!?

A costo di essere ingenerosi... Ranieri a casa! Ranieri e' una brava persona, ed un ottimo manager, ma un pessimo tecnico! La paritia col Genoa lo ha dimostrato drammaticamente...

Gli scarti della Juve: Sculli, Criscito, Palladino, Olivera ecc. ecc.. che vanno il triplo dei bianconeri.. che ci castigano...

Il Genoa mostra un gioco spumeggiante del Genoa, veloce, vario, senza bisogno di grandi calciatori! Gasperini da subito alla Juve!

Il suo Genoa sembra il Manchested Utd.!!! Complimenti, per il gioco moderno e divertente. Il contrario del gioco di Ranieri, statico e noioso, anzi esasperante!

Con la rosa attuale, senza tanti Diego, Riberi o Silva, con i giocatori che gia' abbiamo, ma con Gasperini al posto di Ranieri, possiamo fare bene!

Peccato che Blanc abbia gia' promesso la Juve a Lippi nel 2010 e che Ranieri serva a fare da traghettatore per un altro anno...

Con Ranieri, il prossimo sarebbe un altro anno amaro.. a gurdare una Juve inguardabile.. 

Dispiace, ma Ranieri e' uno da seconda fascia! Uno che non sa cambiare modulo.. a casa il suo 4-4-2 da meta' classifica!

A costo di arrivare anche piu' indietro..Gasperini subito per una Juve divertente!

A casa Ranieri! 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

calciopoli

Vorrei ricordare a tutti le parole pronunciate dal giudice di calciopoli Sandulli, e riportate sul quotidiano “Il Foglio”, il 28 luglio del 2006: “Non ci sono illeciti, era tutto regolare, quel campionato non è stato falsato”. E le dichiarazioni di Serio, altro giudice che si occupò del caso: “Abbiamo cercato di interpretare il sentimento della gente comune e provato a metterci sulla stessa lunghezza d’onda”. E non sono frasi inventate...

 

io boicotto

 

 

 

 

IO BOICOTTO LO SPREGEVOLE

CARTELLO DI MILANO!

NO AL PETROLIO INSANGUINATO

ED ALLA FALSA INORMAZIONE!

 

 

 

 

 

CAMPIONI..DI ONESTA'!

DOPO PASSAPORTI FALSI, ECC..ECC.. ORA SI SCOPRE TRUFFA DA 500 MILIONI DEI PETROLIERI PIU' ONESTI DEL MONDO..

MOGGI ERA UN TRUFFATORE, QUESTI PETROLIERI INVECE? NOOOOO!!??

 

calciopoli

 

paco d'onofrio 1

 

paco d'onofrio 2