Creato da laura561 il 04/02/2009
“Fino a quando il sangue dei figli degli altri varra’ meno del sangue dei nostri figli, fino a quando il dolore degli altri per la sorte dei propri figli, varra’ meno del nostro dolore per la sorte dei nostri figli, ci sara’ sempre qualcuno pronto ad organizzare stragi in piazze, stazioni, o nei cieli, avendo la speranza se non la certezza della impunita’. Dobbiamo divenire familiari di ogni vittima, come lo fossimo realmente e per sangue, per conservare intatta nel tempo la loro stessa capacita’ di memoria, la loro stessa determinazione nella ricerca di Verita’ e Giustizia, e per essere pronti a pagare i prezzi che potremmo essere chiamati ad onorare per questa familiarita’. E noi, che pretendiamo di essere creduti e stimati quando esprimiamo la retorica del sacrificio della vita sui campi di battaglia per la familiarita’ acquisita nel giuramento con ogni nostro concittadino, come potremo essere ancora credibili quando e se non siamo disponibili a pagare, nella ordinarieta’ della nostra vita e della nostra attivita’ professionale, non con la vita, ma neppure con una promozione negata, un trasferimento, una valutazione negativa, o qualche fastidio familiare o timore di ritorsione violenta la fedelta’ a quei valori per i quali abbiamo giurato e per i quali siamo divenuti Ufficiali?” Sandro Marcucci
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

introduzione caso sandro marcucci

Tutto quanto qui pubblicato è scritto da Laura Picchi che ne ha l'esclusiva responsabilità.

 


Tutta la vicenda sul caso Marcucci  è nel Manoscritto Impossibile Pentirsi di Mario Ciancarella

al link:

http://www.scribd.com/doc/39054852/Manoscritto-Ciancarella-Impossibile-Pentirsi-Anche-Su-Strage-Ustica.

 

Ultimi commenti

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

cmwlupuspsicologiaforenselumil_0laura561theodhorachipDaDoveSiCominciasignora_sklerotica_2cile54Kimi.777tiphoon1LORD_DEVID_2013intrigo_morovenereblu.aMarquisDeLaPhoenixSky_Eagle
 

Chi puň scrivere sul blog

Solo l'autore puň pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

processo trattativa udienza 26 marzo 2015

Post n°1611 pubblicato il 26 Marzo 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/437204/processo-bagarella-leoluca-9-trattativa-stato-mafia

Esame teste Carmelo Canale

Il teste si avvale deella facoltà di non rispondere

 
 
 

processo trattativa udienza 20 marzo 2015

Post n°1610 pubblicato il 26 Marzo 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/436764/processo-bagarella-ed-altri-presunta-trattativa-stato-mafia

Esame teste Pasquale Di Filippo (collaboratore di Giustizia)
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Processo Capaci bis udienza 18 marzo 2015

Post n°1606 pubblicato il 20 Marzo 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/436444/processo-madonia-salvatore-ed-altri-strage-di-capaci-bis

Esame teste Ferruccio Palazzolo

Esame teste Roberto Dilegami

 
 
 

Processo Capaci bis udienza 11 marzo 2015

Post n°1605 pubblicato il 20 Marzo 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/435848/processo-madonia-salvatore-ed-altri-strage-di-capaci-bis

Appello e costituzione delle parti

Esame teste Giuseppe De Michele, imputato in procedimento connesso

Esame teste Bruno De Michele

Esame teste Luigia Stagnitto

 
 
 
 
 

Ass.antimafie Rita Atria: Comunicato stampa: MUOS, denunciata la polizia di stato che scorta l'illegalitŕ

Post n°1603 pubblicato il 14 Marzo 2015 da laura561

Comunicato stampa: MUOS, denunciata la polizia di stato che scorta l'illegalità



Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria
ritaatria.it|Di Sito Ufficiale dell'Associazione Antimafie Rita Atria

 

 
 
 

"ADAGI" VERSI MARZO 2015 DI LAURA PICCHI

Post n°1602 pubblicato il 13 Marzo 2015 da laura561

"ADAGI" VERSI MARZO 2015 DI LAURA PICCHI
che ne sai tu di com'è andare adagio
forse nemmeno ti rendi conto
quanto è bello dopo un lunghissimo e faticoso
viaggio tagliare senza fiato il traguardo.
che ne sai tu di cosa significa
saltare mille ostacoli e poi
accorgerti di aver fatto un millimetro di strada
ma dirsi almeno questo millimetro è fatto
che ne sai tu cosa significa
lottare perchè un'onda
non ti rigetti al porto di partenza
e non vinca la tua resistenza....
non lo sai perchè
nemmeno ci ha provato
ad andare adagio,
a soffermarti sui colori e sul silenzio,
su un canto lontano
o una stella vicina che ti osserva.
Non lo sai quant'è bello
danzare perchè adagio venga
il mattino e la risata di un bambino,
il profumo di un gelsomino
o di un limone
ti facciano incontrare
l'abbraccio dell'amore
e adagio si scioglie la neve
facendo fiorire la primavera del tuo cuore
adagio si' adagio ti incammini sul viale
e svolti l'angolo del futuro
andando a cercare e trovare
il sapore piu' dolce della vita !

 
 
 

SILVIO LORENZINI: UN UOMO SCOMODO CHE "NON FA PRIMAVERA"

Post n°1601 pubblicato il 05 Marzo 2015 da laura561

SILVIO LORENZINI: UN UOMO SCOMODO CHE "NON FA PRIMAVERA"

Oggi sono 23 anni che è morto un UOMO : Silvio Lorenzini, l'avvistatore di Marcucci.
Come al solito nessuno tranne noi (PER NOI INTENDO: IO, CIANCARELLA, L'ASSOCIAZIONE ANTIMAFIE RITA ATRIA, GLI AMICI NOSTRI E LA FAMIGLIA) lo ricorderà, nessuno tranne noi e chi c'è sempre stato accanto continuerà a chiedere che si dica qual'è la causa vera di morte.
Noi abbiamo fatto tutto quello che potevamo, altri nulla di quello che potevano.
La differenza ? Che noi dormiamo bene la notte, la mattina siamo riposati e quindi piaccia o no NESSUNO DI NOI SMOBILTERA' MAI FIN QUANDO NON SARA' SCRITTA LA VERITA' ," A SENSAZIONE" SIAMO SULLA STRADA GIUSTA.
SILVIO PUO' RIPOSARE IN PACE.

NEL 23o anniversario della morte di Silvio Lorenzini torno a chiederlo a politici, militari, cittadini ordinari coinvolti in queste vicende :
CHI SA PARLI !
e' tempo di dire la verità e chiudere il caso Ustica da un lato, dall'altro il caso Marcucci. E' TEMPO CHE TORNINO FUORI DA DOVE SONO STATI IMBOSCATI FIN DA SUBITO I DOCUMENTI UTILI A RICOSTRUIRE LA VERITA' SU USTICA.
Sandro disse per Ustica: "Coloro che sanno, aggiungo io i militari, parlino"
Sandro è morto, Silvio è morto 33 giorni dopo ma quell'appello di Sandro lo ripeteremo sempre in loro memoria per Ustica:
"Coloro che sanno, aggiungo io i militari, parlino"
LAURA PICCHI

 
 
 

Processo Trattativa: la cronaca udienza 27 febbraio 2015

Post n°1600 pubblicato il 28 Febbraio 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/434910/processo-bagarella-leoluca-9-trattativa-stato-mafia

Appello e costituzione delle parti

Esame teste Paolo Falco

Esame teste Livia Pomodoro

 
 
 
 
 

associazione antimafie "Rita Atria ALL' ILL.MO SIG QUESTORE DI CALTANISSETtA‏

Post n°1598 pubblicato il 26 Febbraio 2015 da laura561

ALL' ILL.MO SIG QUESTORE DI CALTANISSETA
AL SIG. DIRIGENTE COMMISARIATO NISCEMI
AL COMANDATE STAZIONE CARABINIERI NISCEMI

Il sottoscritto avvocato Goffredo D’Antona nell’interesse e quale difensore dell’associazione antimafie RITA ATRIA, espone quanto segue.
Apprendiamo che in data odierna sono state riattiviate le antenne (parabole) del Muos di Niscemi.
Il tutto nonostante la recente sentenza TAR che ha dichiarato l’illegittimità degli atti amministrativi relativi alla costruzione del sistema di antenne, in oggetto.
In attesa delle verifiche di quanto accaduto, al fine di presentare dettagliato esposto alla competente Procura della Repubblica, si rileva che tale illegittima ( rectius illecita ) riattivazione delle antenne sarebbe avvenuta subito dopo l’ingresso nella base di Niscemi di un convoglio di mezzi, con a bordo sia militari sia civili, presumibilmente tecnici e operai, scortato da personale della polizia di Stato Italiana, e dell’ l’arma dei Carabinieri Italiani.
Quindi sembrerebbe in presenza di Ufficiali di polizia giudiziaria italiani.
Si informa che è pendente avanti la Procura di Caltagirone procedimento penale relativo a vari reati tutti collegati alla realizzazione e alla costruzione dell’impianto MUOS di Niscemi.
Non tocca certo a questo difensore ricordare alla SS.LL., e ciò non deve sembrare offensivo, il giuramento di fedeltà alla Costituzione Repubblicana, alle sue Leggi, e alle Sentenze che vengono emesse in nome del Popolo Italiano.
Siamo certi pertanto che ogni violazione di legge, quale è la mancata ottemperanza ad un provvedimento del Giudice da chiunque perpetrata, venga ( ove non lo sia già stata) immediatamente comunicata alla compente Autorità Giudiziaria.
Con ossequio
Avv. Goffredo

http://www.ritaatria.it/ArchivioNews/tabid/159/EntryId/782/MUOS-lAssociazione-Antimafie-Rita-Atria-invia-un-invito-al-commissariato-di-P-S-e-CC-di-Niscemi.aspx
Archivio News - MUOS: l'Associazione Antimafie "Rita Atria" invia un "invito" al commissariato...
www.ritaatria.it
Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria

 
 
 

Processo Borsellino quater udienza 19 FEBBRAIO 2015

Post n°1597 pubblicato il 26 Febbraio 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/434067/processo-borsellino-quater-strage-di-via-d-amelio

Esame teste Vito galatolo (imputato di reato conneso)
 
 
 

Processo Capaci bis udienza 25 febbraio 2015

Post n°1596 pubblicato il 26 Febbraio 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/434564/processo-madonia-salvatore-ed-altri-strage-di-capaci-bis

Esame dei testi Marco Vincenti e Claudio Minero (periti tecnici del PM)
 
 
 

Processo Capaci bis udienza 23 febbraio 2015

Post n°1595 pubblicato il 26 Febbraio 2015 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/434262/processo-madonia-salvatore-ed-altri-strage-di-capaci-bis

Esame teste Pasquale Di Filippo (collaboratore di Giustizia

)Esame teste Emanuele Di Filippo (collaboratore di Giustizia)

Esame teste Marco Favaloro (collaboratore di Giustizia)

 

 
 
 
 
 
 
 

valigie e arcobaleni : versi gennaio e febbraio 2015 di laura picchi

Post n°1592 pubblicato il 24 Febbraio 2015 da laura561

ti ritrovi a combattere il dolore
poi niente è piu' come prima
perchè nemmeno tu sei come prima
diversa fai la solita guerra
ai punti di sospensione, ai punti di domanda perchè
la pace è nella risposta,
non in un altro forse,
un altro ma , oppure che ne so.
Forse sei in guerra da troppo tempo
o forse hai soltanto bisogno
di posare a terra le valige pesanti
per goderti il canto dell'usignolo
e l'arcobaleno.
Forse sei in mare aperto e nonostante
le onde alte è troppo tardi
per tornare indietro
o forse vuoi arrivare al tuo porto
qualunque sia.
Ti accoglierà un aquilone trascinato
da un bambino
e tu nemmeno ti ricorderai
delle tue domande,
lo prenderai con lui e correrai per sempre verso l'infinito.....

 
 
 
Successivi »