Creato da santaguero il 19/10/2004

Viandando

il cammino si fa camminando

 

 

« L'anno che verràIl nostro secolo breve »

Hasta siempre

Post n°208 pubblicato il 18 Ottobre 2007 da santaguero
 

Faceva ancora caldo quell'ottobre del '43. Tra le strade gironzolavano le pattuglie di SS alla ricerca di uomini da mandare nei mattatoi polacchi. Fu così che Gennaro, aspirante ragioniere, radunò armi e giovani. Pistole, fucili e bombe a mano contro carrarmati. La rappresaglia nazista fu feroce, ma inutile. Oltre duecento vittime trucidate senza pietà tra la gente inerme, ma che non servirono a scongiurare la sconfitta.
Gennaro parlava fluentemente l'Inglese e non ebbe esitazioni a volare su di un aereo americano destinato a bombardare Anzio. 
A vent'anni partì per la Svizzera come funzionario d'ambasciata; a ventuno era a Giakarta. Visse lo sgomento dei 500mila indonesiani morti ammazzati perchè accusati  da Suharto di esser comunisti . Nelle foreste di Giava incontrò clandestinamente i sopravvissuti e si fece consegnare i loro dipinti come testimonianza di popoli lontani e perseguitati. Amò due donne con dolcezza, ma con una visse la bellezza e la noia del tempo che passa.
Rimase in Vietnam fino all’arrivo dei Vietcong, per poi abbandonare Saigon con l’ultimo elicottero.  A New Delhi rimase fino alla fine.
Una volta mi chiese il motivo per cui avevo fatto l’elemosina.
- Alla dignità dei cittadini deve pensare lo Stato, altrimenti la democrazia è solo una masturbazione mentale – mi disse rimproverandomi
- Quando però chiamasti una ditta locale, invece di quella convenzionata con l’ambasciata italiana, per costruire un muro nella tua casa a Giakarta, poi  comprasti e regalasti  loro gli attrezzi per finire presto il lavoro- replicai piccato.
E lui di rimando: - appunto ho dato gli strumenti, non la pietà-
Gennaro era un comunista e di cognome si chiamava Esposito, l’altro giorno lo hanno ricordato a trent’anni dalla morte.


 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

Remember

Myanmar

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: santaguero
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 54
Prov: NA
 

TAG

 

                                                                                                      Bisogna                   

essere

duri

senza

perdere

la

tenerezza

 

I COMPAGNI DI COMODINO

Muriel Barbery, L'eleganza del riccio, Eizioni E/O

Gabriel Garcia Marquez, L'Amore ai tempi del colera, Mondadori

Lucia Annunziata, 1977, Einaudi

Ryszard Kapuscinski, L'altro, Feltrinelli

Khaled Hosseini, il Cacciatore di aquiloni, Piemme

Giovanni Moro, Anni Settanta, Einaudi

Bruno Arpaia, Per una sinistra reazionaria, Guanda

Alberto Filippi e Paolo Collo (a cura di), Guevariana, Einaudi

Juan Rulfo, Pedro Pàramo, Einaudi

Marco De Marco, L'altra metà della storia, Guida

Umberto Galimberti, L'ospite inquietante, Feltrinelli

 

LO SCASSINATORE DELLE PAROLE

E' difficile scrivere?                                                                    immagine

No niente affatto.

Tutto quello che occorre è un perfetto orecchio,  

un'intensità assoluta,

una devozione al proprio lavoro simile a quella di un prete per il suo Dio,

il fegato di uno scassinatore

e nessuna coscienza

tranne in quello che si scrive:

poi è fatta!

(Ernest Hemingway)

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Légumes au jardin
il 02/08/2013 alle 17:01
 
Se passi di qua ... un saluto!
Inviato da: amoildeserto
il 07/09/2009 alle 10:56
 
ogni tanto ti fai vivo? buone feste e buona strada...
Inviato da: DONNADISTRADA
il 22/01/2009 alle 22:28
 
In effetti augurare buone feste è fortemente riduttivo:...
Inviato da: vi_di
il 10/01/2009 alle 23:31
 
auguri auguri
Inviato da: Anonimo
il 02/01/2009 alle 15:31
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ariel63mbellezza_dell_animailgenioeintiltninokenya1valealbertoconsorziopalermoelisabettateghilgigliola18erica.moronisterliziadgl0alinamarada.cavalloDanny_Sinclairamoildesertothic
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom