Creato da SandaliAlSole il 29/07/2005

Sconfinando

casualmente

Messaggi di Febbraio 2008

Della X, della Y e della Z, senza trascurar la W

Post n°1890 pubblicato il 29 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 


Non che mi piaccia in modo particolare trovarmi incasellata come in quegli uffici d’antan, con la targhetta scritta a mano sul cassettone. Però l’altro giorno qualcuno mi ha fatto balenare il dubbio di essere stata adottata. Dalla generazione Y. Che a quanto pare si divide in nativi e adottati, più o meno come l’analfabetismo, che però lì è di ritorno.
Dalla generazione X, così mi era parso di capire, sono scampata per quei tre quattr’anni che mi separano dal suo inizio ufficiale. Ero perciò convinta che, alfabeticamente parlando, la mia generazione di pertinenza fosse la W. Insomma, prima di farsi adottare da questo o da quello, sarebbe bene capire da dove si proviene, no? Peccato che nemmeno la generazione W mi appartenga, né io a lei. Ho scoperto che gli americani la chiamano “whatever generation”, che tradotto in termini terra terra significa “qualunque cosa sia”. Un ibrido forse nemmeno troppo ben riuscito, che vive di vorrei ma non posso. O di posso ma non vorrei. Perfetto, dunque. Solo che loro, gli americani, i teoretici, chiamano così gli U30, che non sono sottomarini, ma gli under 30. Che a mio parere già si potevano accontentare della X senza scippare la W a me. Orfana di W e priva di X, ho capito che forse la Y mi ha davvero adottata. Pas du mal. La Y mi piace. Molto più della Z, per dire.

L'immagine è ripresa da qui

 
 
 

Blogghistici Vespai [reprise]

Post n°1889 pubblicato il 29 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Come dire, andare oltre la sterile polemica,
per trasformarla in civile confronto.
Chapeau,
commenti inclusi.

 
 
 

Per A. [e S., soprattutto]

Post n°1888 pubblicato il 28 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 


Oggi è un giorno speciale. Speciale davvero.
Auguri di cuore a tutte e due!

La foto è di S., non avrei potuto sceglierne un'altra!

 
 
 

Blogghistici Vespai

Post n°1887 pubblicato il 27 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Un certo tourbillon lavorativo mi tiene in questi giorni un po' distante da cose di blog e blogosfera in generale. Ieri però, con alcuni colleghi incontrati a un convegno, è ritornata fuori la questione dell'autoreferenzialità dei blog, di una certa ombelicalità, ma anche (veltronianamente) di un ruolo di think tank o di propagatori di movimenti di opinione. Non a caso, nell'area accoglienza del convegno in questione, oltre ai soliti "registrati", "ospiti", "relatori", un desk è dedicato a "stampa/blog". E forse la natura dei discorsi fatti ieri mi ha fatto leggere con un po' più di attenzione il dibattito che si è acceso tra blog dopo una puntata di Porta a Porta della scorsa settimana, nel corso della quale illustri pensatori hanno parlato di blog.
Per chi avesse voglia di ascoltare, il passaggio incriminato è questo:

Per chi non ha la pazienza di seguire il dibattito, il senso ultimo della questione è questo: i [ggg]giovani utilizzano il blog per ottenere una visibilità che altrimenti non avrebbero. I vorrei ma non posso dei reality si riversano sui blog, sono affetti da disturbi della personalità e da sessualità deviate, spesso utilizzano il blog come trampolino per la prostituzione.
Da madre di figlie adolescenti blog-munite dovrei preoccuparmi a questo punto. Soprattutto perchè uno degli autorevoli intervenuti ha naturalmente addossato ai genitori responsabilità di omesso controllo. Dovrei. Se ne avessi voglia e se ritenessi fondate le considerazioni fatte da chi dichiara di non sapere nulla dell'argomento ma si permette di fare informazione [pubblica per altro] sullo stesso.

Perchè il punto è proprio questo. Ciò che è stato dichiarato qualche sera fa  non è semplicemente inesatto o imparziale. E' fuorviante, soprattutto perchè presentato nel corso di una delle [ohimè] più seguite trasmissioni di informazione della tv pubblica.

Il dibattito, per chi ha voglia di leggere ciò che si dice in giro, circola su questi blog:

Marco Montemagno Luca Sartoni Conati di silicio Il blog nella didattica 
Il golem Questo non è un blog!Phonkmeister Skiribilla Blogosfere Hneeta Addictions Quasi.tumblr. 
Cronachesorprese TempoLibero Contaminazioni Santo subito Il blog di Lucacicca 
Il mirabolante universo di mondo lollo DElyMyth - /dev/null Occhi sul web 
Making my way (out of this city)  Web e conoscenza PocaCola blog 
Raccoltadifferenziata4 A piedi nudi Dario Salvelli.com Digital natives Orientalia Notes Commeurope 
 
 
 

F.utilità Canzonettistiche

Post n°1886 pubblicato il 26 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

E' iniziato il Festival di Sanremo. Non l'ho visto. Però, in compenso, mi sono messa alla prova con il Quiz del Corriere della Sera. Il mio punteggio migliore è stato 5 su 10. Ho anche totalizzato un invidiabile 2 su 10. Un vero asso d'ignoranza sanremese. Mica male.

 
 
 

Degli ossimori energetici

Post n°1885 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Nell'ultima settimana ho ricevuto due proposte per il cambio (o la conferma) del gestore dei servizi gas ed energia elettrica. Tariffe a parte, l'appeal sta tutto nei nuovissimi cataloghi premi, superpremio finale incluso. Come dire, più consumi più vinci. Alla faccia delle politiche di contenimento.

 
 
 

Dis.tonie

Post n°1884 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Se guardo alla lista di cose da fare entro le prossime 14 ore, mi rendo conto che io e la giornata della lentezza abbiamo poco in comune. La mia adesione è solo morale, quindi. Una sorta di vorrei-ma-non-posso. In compenso è carina la lista dei libri lenti.
Al primo posto c'è Economia della Felicità di Luca De Biase, ma l'elenco prosegue con un paio di ottimi Calvino (Marcovaldo e Lezioni americane), che superano, a mio avviso, un Kundera forse un po' scontato (La Lentezza).

 
 
 

Delle guerre dimenticate e taciute

Post n°1883 pubblicato il 24 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Oggi, a Roma, si prova dar voce al Darfur.
Cinque anni di guerra, nel silenzio degli altri.

Our lives begin to end, the day we become silent about things that matter
(Martin Luther King)

 
 
 

Voglio la Kamchatka

Post n°1882 pubblicato il 24 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Credo che la fase-Risiko sia comune a molti della mia età. Abbastanza grandi per star fuori la sera, ma senza soldi sufficienti per poterla trascorrere in qualche locale, finivamo per rifugiarci a casa di quelli con i genitori più compiacenti. E si stava lì a chiacchierare fin che qualcuno non tirava fuori la scatola del Risiko. Rapida la divisione in squadre, rituale l'assegnazione dei colori. Mio fratello non avrebbe mai ceduto il giallo, così come il nero era appannaggio esclusivo di un altro amico. Credo, a ripensarci a distanza di anni, che avessimo un modo ben bizzarro di giocare. Condito di insulti irripetibili e di fissazioni maniacali. Come quella, del giallo e del nero, di volere Jacuzia e Kamchatka a prescindere dai loro reali obiettivi. A rischio di perder la partita, per altro. In teoria, una volta assegnati gli obiettivi, iniziava la noiosissima fase della pianificazione strategica. Si confabulava, tra compagni di squadra, su quanti carrarmati muovere e contro chi. Quante armate posizionare in un territorio e quante in un altro, magari evitando di far capire agli avversari che del Madagascar non ti importava una cippa perchè in realtà dovevi distruggere i blu. Poi, dopo tanti conciliaboli, che riprendevano pressochè ogni tre/quattro giri, il gioco finalmente iniziava. Dado rosso e dado blu. Muovo sei su Venezuela. Rispondo con sei.

Ho appena finito di leggere il giornale, ecco.

 
 
 

Bulimie librarie

Post n°1881 pubblicato il 23 Febbraio 2008 da SandaliAlSole
 

Un po' dovevo compensare. Banana Yoshimoto è stata una piacevole conferma: dopo Amrita illeggibile. Non mi sono persa nulla nel mezzo e anche questo Coperchio del mare suona note già sentite. E un po' mi vien da dire che una a 44 anni non può scrivere come se fosse matricola o poco più. Poi mi viene in mente Moccia e mi rendo conto che non stiamo poi molto meglio dei giapponesi.
La scusa l'avevo dunque lì, bella pronta. Compensazione. L'equivalente di assoluzione.
E poi lui è Pennac. E poi parla di scuola. E poi, e poi, e poi. Detto, fatto. Preso.
Però qualche settimana fa avevo letto un bellissimo articolo di Magris su Boris Pahor, ospite, la scorsa settimana, da Fabio Fazio. E di questo Necropoli se ne parla tanto, ultimamente. E c'è pure almeno un blog-amico che intende dedicarcisi. Detto, fatto. Preso anche questo.
Penso che le prossime 48 ore saranno dedicate al minimo sindacale dell'attività fisica.

 
 
 

View my FriendFeed

 

ANOBIIMANIAC

 

AREA PERSONALE

 

Sconfinando

 

ULTIME VISITE AL BLOG

liberanteansa007tekilalrita.aquiloneannisexantaTina_Modotti1986jeanlouis_delisleIlGrandeSonnoillettodellikeaziryabbthai1000la.cozzagps59marco.dirosagenerazioneottanta
 

ULTIMI COMMENTI

Thank you.
Inviato da: coloring pages
il 25/12/2014 alle 14:29
 
Cheap Flights to World Wide
Inviato da: Cheap Flights
il 29/10/2014 alle 07:28
 
magnifico informazioni
Inviato da: koş fred koş
il 13/03/2014 alle 14:30
 
Grazzie!
Inviato da: Blog enfance
il 11/08/2013 alle 09:52
 
Thanks for sharing these useful information! Hope that you...
Inviato da:  Cheap Flights to Ne
il 08/07/2013 alle 06:21
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Giovani Holden
- parzialmentescremato
- dagherrotipi
- antonia nella notte
- AllieMcBeal
- Skizotonic
- Lilith
- EvolutionMoka
- Appunti di un taoista per caso
- casalingapercaso
- Mente e cuore
- moska&mrBrad
- giant
- Espressioni
- Abbandonare Tara
- Oceano Irrazionale
- lo sguardo altrove
- Writer
- Camera Obscura
- Il diario di Nancy
- La vita come viene
- MerMayTayDea
- Autoestinguente
- Il ritmo del cuore - aruki
- Pensieri in libertà
- She goes away.
- elaborando
- Cartavetro
- La Torre
- come le nuvole
- lakonikos
- FAJR
- albatros
- nani e ballerine
- Crepuscolando
- Around my heart...
- Golb-Plupart
- lorenzopellegrini
- Mondo Pensato
- what my soul sings!
- Gloriosa spazzatura
- IL FUMO GIALLO
- Juke-Blog
- Lollapalooza
- Il Cantastorie
- ERRATA CORRIGE
- nuvola viola
- niente da dire
- ECCHIME
- NEURONI
- Mise en abyme
- Preferirei di no
- Desperate Gay Guy
- Sud Est donna
- Ombre di Luce
- FRATTAGLIE
- LACUME DI UN AGRUME
- Lupo
- Relative
- city pass
- Village Blues
- GoldKampa
- casa delle parole
- Kosmos
- I colori del mondo
- come ti vorrei
- Grugniti
- Elsewhere Perhaps
- luna gialla blu
- Scintille
- Penna&Calamaio
- bonta mia
- Impronte di sabbia
- Fallo Alato
- Prokpektijva Bimixin
- Nightswimming
- altrochemela
- ILIKE
- Psyke62
- RadioBlogAustralia
- LA BAIA DEI SORCI
- dramatis personae
- Portobello Road
- BARRIQUES
- Coureaux_le_bateaux
- Scherzo o Follia?
- luglio
- mi querido
- Appuntanate
- Rosa Luxemburg
- IL FEMMINISMO OGGI
- Deliri in Chat
- Laccento grave
- LA QUARTA SETTIMANA
- viaggiando... meno
- saturnalia
- odyssey
- Massimo Minerva
 
Citazioni nei Blog Amici: 114
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Italian Blogs for Darfur

Per Carlo Parlanti si legge qui e si firma qui

 

 

Googlerank, pagerank di Google

 

Blogarama - The Blog Directory

Statistiche





Add to Technorati Favorites

Votami su Recensito

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Society Blogs - Blog Catalog Blog Directory

 

 

 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG