Community
 
scrittriceo...
   
 
Creato da scrittriceonweb il 01/04/2007

Scrittrice on web

"Andate fiduciosi nella direzione dei vostri sogni, vivete la vita che avete sempre immaginato." - Henry David Thoreau

 

 

Chi sei

Post n°44 pubblicato il 28 Settembre 2008 da sunya2002

Chi sei?
tu che in un attimo
hai aperto il cassetto
le cui chiavi ho seppellito
in un mare di tristezza.
Chi sei?
tu che prepotente
                       scavi
nel buio dei miei occhi
                illuminandoli.
Chi sei?
tu che con incredibile
                     dolcezza
mi entri nell'anima,
ne abbatti le difese...
Chi sei?
se di nuovo una luce
                     si riflette
in un deserto d'ombre.
E mi arrendo
                  finalmente
a chi ha rotto il mio
                       silenzio.

Samsàra

 
 
 

Samsàra

Post n°43 pubblicato il 28 Settembre 2008 da scrittriceonweb
 

Dedico questo spazio per inserire i link alle poesie che Samsàra ha pubblicato nel mio blog.

 
 
 

Waiting for....

Post n°42 pubblicato il 20 Settembre 2008 da scrittriceonweb
 
Tag: Me, Pensieri

Sono in un periodo d’attesta. Sto aspettando pazientemente che la mia vita prenda un nuovo corso, che il mio modo di vivere la quotidianità si diriga verso una nuova strada.
Il cambiamento che mi attente è così vicino, lo vedo chiaro davanti a me, sento il suo profumo nell’aria che mi circonda, lo posso quasi sfiorare con le dita se allungo la mia mano. E questa vicinanza mi spaventa terribilmente.

Non so se sono pronta a voltare pagina e continuare a leggere una storia che non so come continuerà. Non so se sono pronta a lasciare questo porto sicuro per esplorare nuovi orizzonti. Non so se sono pronta a rinunciare al mio mondo.
E se dovessi pentirmi delle mie scelte? E se dovesse mancarmi tutto quello che ho ora? E se non fossi all’altezza delle aspettative? E se non dovessi riuscire ad adattarmi alla nuova vita? E se non fossi felice?

Ma d’altra parte, vorrei poter far scorrere più veloce il tempo e ridurre l’attesa che mi separa dalla mia nuova vita. Perché ho bisogno di smetterla di indugiare sull’ultima riga della pagina che sto vivendo, ho bisogno di una svolta, ho bisogno di respirare una boccata d’aria fresca, ho bisogno di reinventare me stessa, ma soprattutto io ho bisogno di crescere.

 
 
 

Test

Post n°41 pubblicato il 02 Giugno 2008 da scrittriceonweb
 
Tag: Me

La solita latitanza dal blog è dovuta ai soliti impegni..

Comunque stellacometa64 mi ha invitato (ormai circa un mesetto fa) a partecipare a questo gioco. Ho accettato perché è un modo come un altro per potermi far conoscere un po' dai miei amici virtuali.

Le regole sono:

  • indicare il link di chi vi ha coinvolti

  • inserire il regolamento del gioco sul blog

  • citare sei cose che vi piace fare

  • coinvolgere altre sei o otto persone

  • comunicare l'invito sul loro blog

6 cose che mi piace fare:

  • Stare distesa su una spiaggia, con una leggera brezza che, accarezzandomi la pelle, mi aiuta a sopportare il calore dei raggi del sole e con il rumore del mare che accompagna i miei pensieri.
  • Trascorrere del tempo con gli amici, non importa dove, ridendo, scherzando e divertendomi insieme a loro.

  • Stare con la persona che mi fa battere il cuore.

  • Scrivere, liberando le mie emozioni.

  • Ascoltare una bella canzone e per qualche minuto sentirla scorrermi dentro.

  • Giocare insieme ai bimbi dimenticandomi cosa significa crescere

Passo la palla a chiunque passi di qui!

 
 
 

Qui ed Ora

Post n°40 pubblicato il 09 Maggio 2008 da sunya2002

E in quest'angolo di Terra
                   sospeso
tra cielo e mare
dove l'acqua si confonde
in mille sfumature
                    ti cerco.

Qui dove tutto è selvaggio
la mia mente trasmigra,
vaga su pensieri
finalmente
                    miei

Su sentieri di roccia
ti cerco
nell'Infinito
                    ti trovo
e sono infine libera
nella mia prigionia

Samsàra

 
 
 

Una svolta

Post n°39 pubblicato il 04 Maggio 2008 da scrittriceonweb
 
Tag: Blog, Me

Voglio cercare di impegnarmi ad aggiornare costantemente il blog per non abbandonarlo più per mesi e mesi, come è già successo in passato. Ecco perché voglio provare a raccogliere qui anche pensieri, considerazioni, recensioni, ecc…
Insomma voglio cercare di scrivere indipendentemente dall’argomento trattato. Non so nemmeno io se questa nuova direzione porterà buoni frutti (magari facendomi trovare qualche spunto per i miei racconti), ma tentare questa nuova strada male non può fare.

Ho anche deciso di cambiare un po’ l’aspetto grafico del blog, ogni tanto bisogna rinnovarsi, non è così?

P.s. se qualcuno desiderasse pubblicare qualcosa in questo spazio mi può contattare, mi farebbe davvero piacere aprire il blog a nuovi scrittori/scrittrici on web!

 
 
 

AMICO

Post n°38 pubblicato il 29 Aprile 2008 da sunya2002

Solo quando la tristezza
ti appanna gli occhi
come una eclissi di luna
ti accorgi dell'amico della porta accanto.
E'lì,pronto ad aiutarti,
tende la sua mano a stringere la tua
e in quell'istante senti
quanto è importante
quel contatto carnale che
scende a scaldarti il cuore...
per un attimo ti sciogli
in quell'abbraccio che conforta
ma poi ritorni e
quell'amico sa bene che
il suo parlare, carezzare
è solo un trascorrere
di infiniti attimi di pazienza,
dovuti
se non vuole perderti
su voli di farfalle.
Perchè un Amico sa
che non può sostituire con la sua allegria
la tua tristezza
che ti rimane compagna,
perchè sa che alla fine
solo nel ricordo
la sua tenerezza
di un cuore amico
resta

Samsàra


                   

 
 
 

Aggiornamenti

Post n°37 pubblicato il 29 Aprile 2008 da scrittriceonweb
 
Tag: Me

La mia vita procede tra attimi di contentezza ed attimi di sconforto (dovuti all’ansia, allo stress ed al nervosismo).
Ci sono momenti in cui amo la mia vita, amo essere quella che sono, in cui mi sento fortunata per quello che ho e mi sento fortunata per condividere la mia vita con delle persone meravigliose.
In altri momenti, però, mi sento terribilmente sola. Vorrei fuggire il più lontano possibile, vorrei essere qualcun altro, vorrei provare dentro di me qualcosa di diverso. In questi momenti sento un tremendo vuoto, una stretta allo stomaco che mi fa sentire sperduta nel mio piccolo mondo.
Eppure basterebbe poco per stare meglio… Basterebbe un dolce sorriso, una delicata carezza, un caldo abbraccio da parte della persona giusta al momento giusto.

Ogni tanto scrivo qualcosa, ma si tratta di frasi scollegate che rappresentano solo piccole parti di me stessa.

 
 
 

Nuovo racconto – Seconda parte

Post n°36 pubblicato il 31 Marzo 2008 da scrittriceonweb
 

Devo cercare di impegnarmi per evitare che il mio sogno resti soffocato, lo devo a me stessa e lo devo alle persone che credono in me!
Ecco perché anche se non terminata voglio pubblicare la seconda parte del mio racconto (o almeno l’inizio della seconda parte…).
Vorrei che tutti voi mi aiutaste a continuarla! Qualunque suggerimento sarà ben accetto!
Alla prossima!

Quella mattina tirava un vento gelido, uno di quei venti che penetrano nelle ossa, uno di quei venti che prosciugano la pelle, uno di quei venti che tolgono il respiro, uno di quei venti che sembrano un muro impossibile da varcare.
Dalla finestra del suo bell’appartamento, però, lui non poteva percepire la potenza di quel vento, non poteva immaginare il freddo che regnava per le strade. Con gli occhi ancora dominati dal sonno osservava quel panorama fatto di alti palazzi e cemento, in cui tutto aveva un aspetto così ordinato, regolare e squadrato.
Scrutava il mondo dalla sua finestra, mentre sotto il caldo piumone del suo caldo appartamento assaporava gli ultimi attimi di sonno.
Aveva quella abitudine sin da piccolo, sin da che ne avesse memoria. Prima di alzarsi dal letto, prima di affrontare una giornata, prima di combattere il mondo, prima di contrastare la vita doveva ritagliarsi un attimo tutto suo.
Un attimo in cui nessuno poteva entrare, un attimo in cui dimenticare chi era, un attimo in cui non esistevano problemi e preoccupazioni, un attimo in cui non era né felice né triste, un attimo di tranquillità assoluta, un attimo solo ed esclusivamente suo.
Mai e per nessun motivo avrebbe rinunciato a quella sua piccola abitudine. Lui doveva isolarsi, altrimenti non sarebbe stato in grado di apprezzare ogni istante della vita.

P.S. Da oggi sul mio blog troverete le poesie di un’altra scrittrice on web: Samsàra! Io trovo i suoi versi stupendi e per me è un onore ospitare le sue poesie!

 
 
 

Auguri

Post n°35 pubblicato il 22 Marzo 2008 da scrittriceonweb
 

 
 
 
Successivi »
 

TAG

 

ME

Il mio nome non ha importanza, la mia età non ha importanza, dove sono nata non ha importanza, dove sono cresciuta non ha importanza.

Con questo blog per la prima volta provo ad essere una scrittrice, provo attraverso le parole a regalare emozioni.

Qualsiasi commento è ben accetto, servirà a migliorarmi.

immagine

Per contattarmi fuori dal blog scrivete a: scrittriceonweb@libero.it

 

ULTIME VISITE AL BLOG

zangarifrancescastrong_passionnicoletta_mandolinisidopaulunamamma1quelchecontapignamentepersavalentinobellissimoelenakitty1985Serendipity.92odio_via_col_ventomiciotta_2pensiero.67francodinotofalco58dgl
 

RACCONTO IN CORSO (SENZA TITOLO)

RACCONTO

ALTRI SCRITTORI ON WEB

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 
 

VISITE

Contatore visite gratuito

 

I MIEI LETTORI

Locations of visitors to this page

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

BOX

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Antivirus gratis in italiano per vista,  windows vista e xp