Community
 
lascrivana
   
Creato da lascrivana il 19/09/2010
poesie prose e testi di L@ur@

Un passo indietro per farne uno avanti.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

Un passo indietro per farne uno avanti.

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

- inpuntadipensiero
- trampolinotonante
- &quot;PSICOLOGO NATO&quot;
- Le mie emozioni
- I colori dellanima
- una via per tornare.
- Lady_Juliette
- loro:il mio mondo
- f&auml;nrir
- poesiaeparole
- Imperatore Ghiaccio
- antropoetico
- Fantasy
- Fili di seta sonora
- P o e t i c a
- Mariposa Narrador
- Fading of the day
- ..Frammenti di me..
- Mr.K torna...forse..
- Lollapalooza
- sottilMente
- confronti indiretti
- pensiero
- Nymphea.Seductive
- La vita
- miodiario
- OSTERIA..
- NON E UN BLOG
- SONO UN IN-COSCIENTE
- S_CAROGNE
- dino secondo barili
- Fuori dal cuore
- il paradiso perduto
- BISOGNO ANCHE DI
- La riva dei pensieri
- consapevolezza
- Cercoilcoraggio
- GENT DE NUM
- Navigando lentamente
- conoscenza
- stradanelbosco
- ALTRE VITE
- Schema Libero
- Black Snake
- delirio
- immagini
- Il Gioco del Mondo
- The Pretender
- A MENTE FREDDA
- SCARTOFFIE
- Lux Nigra
- Esistenza
- un giorno per caso
- emozioni in una foto
- libero pensiero
- parlodime
- putpurr&igrave;
- Diario di bordo
- MUSICAEPOESIA
- COGLI LATTIMO...
- il cobra
- The Seventeenth Day
- Eloquenzadelsilenzio
- AlfaZulu
- Miele.speziato
- SiAmo ?
- Mondo Parallelo
- ezio brugali blog
- moralibert&agrave;
- GRYLLO 73
- sogni nel cassetto
- SOSOLOESSEREBUONA
- acido.acida
- rosheen
- pensieri e capricci
- La Vita... Per...
- IRaccontiDelCuscino
- Development
- Anima.Sine.Requie
- Isobel Gowdie
- nella terra di Elron
- Noir Napoletano
- AL k5III
- Quello che ...
- La via dei Canti
- storie passate
- di tutto un p&ograve;
- il paradiso
- Nuvole di scrittura
- chiacchierando
- Liberi e giusti
- Paolo Proietti
- Sogni digitali
- sous le ciel de ...
- TRA FEDE E REALTA
- Scrivere? Mah...
- Sciarconazzi
 
Citazioni nei Blog Amici: 113
 

Ultime visite al Blog

surfinia60sabrina_83Bcassetta2lascrivanamargherita.22luce78_2Juliet_Homeexiettochiedididario66Parsifal_62DJ_PonhziIsh_tarbrivido21ROSSA.LUNA40psicologiaforense
 

Ultimi commenti

Soprattutto quella che ti ha regalato momenti magici.:-)
Inviato da: lascrivana
il 24/07/2014 alle 09:19
 
La poesua che dentro l anima morir mai pu :)
Inviato da: margherita.22
il 24/07/2014 alle 09:16
 
Ancora pioggia.:-)
Inviato da: lascrivana
il 24/07/2014 alle 06:02
 
Sono divertenti e scorrevoli le rime. L'importante ...
Inviato da: lascrivana
il 24/07/2014 alle 06:01
 
Si hai ragione. solo un momento. Ciao Dario.
Inviato da: lascrivana
il 24/07/2014 alle 05:59
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Un passo indietro per fa...Un passo indietro per fa... »

Un passo indietro per farne uno avanti "La rosa"

Post n°259 pubblicato il 05 Ottobre 2011 da lascrivana

Dopo aver dato una rapida occhiata in giro;incuriosita decisi di salire al piano di sopra.

La scala,malgrado i tempi andati, sembrava abbastanza solida,sicuramente avrebbe retto la mia esile statura.

I pioli scricchiolavano sotto i miei piedi,ma la tenuta era ben salda,per cui arrivai illesa, al piano di sopra.

Rispetto al piano terra era meno polveroso;ma uguale nella struttura.

Anche qui,in un angolo, c'era un vecchio focolare con un calderone annerito che penzolava di sopra;all'altro lato  della stanza,proprio a  ridosso del muro, stava un giaciglio di legno.

Ciò che attirò la mia attenzione,sbalordendomi,non fu il letto,ma la fresca rosa rossa posata di sopra … come se qualcuno attendesse il mio arrivo e volesse darmi il benvenuto.

La cosa mi sorprese e non poco;mi guardai intorno attentamente per vedere se c’era qualcuno  … ma non vidi alcuna traccia umana,anche perché la stanza era scarna e piccola,difficilmente poteva nascondersi.

Il mio pensiero si soffermò,sulla vecchia finestra cigolante di legno socchiusa:

Magari qualche uccello l’aveva colta e posata li,casualmente … no,non era proprio il caso di allarmarsi con stupide idee.

Iniziava a far buio,e di attraversare la foresta in piena notte non se ne parlava nemmeno,così decisi di rimboccarmi le mani e di darmi da fare per mettere in sesto la stanza,accendere il fuoco e passare li,la notte.

L@ur@

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

C@nt@storie e L@ur@ hanno il piacere di presentare il racconto: "Insegnami da essere figlia", un viaggio nel tempo che mostra i due lati diversi della medaglia: Mentre nel passato ci troviamo davanti a una donna in grado di gestire una famiglia sin da giovanissima, ma anche molto ingenua e infantile per quanto concerne i rapporti sessuali; nell'ambiente odierno ci troviamo invece a dover affrontare una ragazzina impertinente che già a dieci anni sa tutto sul sesso e a dodici ha già avuto il suo primo rapporto, ma che non capisce un accidenti di come si manda avanti una casa.

 

Colpevole o innocente?