Creato da lascrivana il 19/09/2010
poesie prose e testi di L@ur@

Un passo indietro per farne uno avanti.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

Un passo indietro per farne uno avanti.

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

- inpuntadipensiero
- trampolinotonante
- &quot;PSICOLOGO NATO&quot;
- Le mie emozioni
- I colori dellanima
- una via per tornare.
- Lady_Juliette
- loro:il mio mondo
- f&auml;nrir
- poesiaeparole
- Imperatore Ghiaccio
- antropoetico
- Fantasy
- Fili di seta sonora
- P o e t i c a
- Mariposa Narrador
- Fading of the day
- ..Frammenti di me..
- Mr.K torna...forse..
- Lollapalooza
- sottilMente
- confronti indiretti
- pensiero
- Nymphea.Seductive
- La vita
- miodiario
- OSTERIA..
- NON E UN BLOG
- SONO UN IN-COSCIENTE
- S_CAROGNE
- dino secondo barili
- Fuori dal cuore
- il paradiso perduto
- BISOGNO ANCHE DI
- La riva dei pensieri
- consapevolezza
- Cercoilcoraggio
- GENT DE NUM
- Navigando lentamente
- conoscenza
- stradanelbosco
- ALTRE VITE
- Schema Libero
- Black Snake
- delirio
- immagini
- Il Gioco del Mondo
- The Pretender
- A MENTE FREDDA
- SCARTOFFIE
- Lux Nigra
- Esistenza
- un giorno per caso
- emozioni in una foto
- libero pensiero
- parlodime
- putpurr&igrave;
- Diario di bordo
- MUSICAEPOESIA
- COGLI LATTIMO...
- il cobra
- The Seventeenth Day
- Eloquenzadelsilenzio
- AlfaZulu
- Miele.speziato
- SiAmo ?
- Mondo Parallelo
- ezio brugali blog
- moralibert&agrave;
- GRYLLO 73
- sogni nel cassetto
- SOSOLOESSEREBUONA
- acido.acida
- rosheen
- pensieri e capricci
- La Vita... Per...
- IRaccontiDelCuscino
- Development
- Anima.Sine.Requie
- Isobel Gowdie
- nella terra di Elron
- Noir Napoletano
- AL k5III
- Quello che ...
- La via dei Canti
- storie passate
- di tutto un p&ograve;
- il paradiso
- Nuvole di scrittura
- chiacchierando
- Liberi e giusti
- Paolo Proietti
- Sogni digitali
- sous le ciel de ...
- TRA FEDE E REALTA
- Scrivere? Mah...
- Sciarconazzi
- Empire Of slack
- Voci dal Cuore
 
Citazioni nei Blog Amici: 114
 

Ultime visite al Blog

puntograficomonellaccio19lascrivanamoscio.vhasemplicelucreziaUnaCarezzaSulCuore82azingoMarquisDeLaPhoenixdinobariliRa.In.Memetto.radici1psicologiaforenseangelonero_666eclipseofthemoon1gryllo73
 

Ultimi commenti

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Lillly e il ciliegio. "...Lilly e il ciliegio:"Il... »

Lillly e il ciliegio. "Pulzella".

Post n°353 pubblicato il 05 Marzo 2012 da lascrivana


-Sono certo che tutt'opera tua!-

Mi urlò contro Alessio appena uscito di classe.

- Tu non sei una principessa degli elfi ma una strega; pensi che non abbiamo capito che sotto, sotto ridevi di noi-

Ribadii Giacomo associandosi all'accusa di Alessio.

-E come avrei potuto essere io l'artefice del vostro prurito?

In che modo ve lo avrei procurato? -

-Io non so come tu abbia potuto fare, ma di una cosa sono certo anch'io: Sei una strega!-

Fu la risposta secca di Luca.

Ora a guardarmi inorriditi non erano solo gli amici di Piergiorgio, ma bensì tutti i compagni di classe che avevano assistito al diverbio.

- No non è possibile che voi crediate a questa storia delle streghe! -

Tentativo di difesa invano il mio, una dozzina di sguardi accusatori, non lasciavano spazio al dubbio.

Mi allontanai scuotendo la testa; non potevo ancora crederci :

- Io una strega! -

- A quanto pare è proprio così Lilly ... finalmente avranno più rispetto di te!-

Affermò la vocina della pulce che ancora dimorava indisturbata sulla mia testa.

- Ooh ma sei impossibile!  Ora nessuno potrà più vedermi veramente -

- Mi dispiace Lilly ... se vuoi posso richiamare  le pulci dalle loro teste. -

-Davvero potresti ? -

- Certo Lilly -

- Allora lasciamo che soffrano un altro pochino e poi le richiameremo; altrimenti le loro mamme le distruggeranno con la polvere antiparassitaria. -

- Oh no! Non possiamo di certo permetterlo. -

La pulce iniziò a gonfiarsi spaventosamente ,fino a farmi sprofondare con i piedi nel terreno argilloso.

- Puoi anche scendere dalla mia testa se hai intenzione di diventare più grande di me! -

-Ops scusami, hai ragione .-

Così dicendo con un balzo arrivò fino in cima alla grande quercia  emettendo dei suoni indecifrabili; una specie di richiamo in codice accessibile solo alla loro specie.

- Ecco fatto! Ora le pulci sono tutte al sicuro.-

Così dicendo si posò sulla mia spalla riprendendo la sua naturale dimensione.

- Non ti ho ancora ringraziato per avermi aiutato pulce ... a dire il vero non so' ancora il nome tuo? -

-  Pulzella è il mio nome dolce Lilly .-

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

C@nt@storie e L@ur@ hanno il piacere di presentare il racconto: "Insegnami da essere figlia", un viaggio nel tempo che mostra i due lati diversi della medaglia: Mentre nel passato ci troviamo davanti a una donna in grado di gestire una famiglia sin da giovanissima, ma anche molto ingenua e infantile per quanto concerne i rapporti sessuali; nell'ambiente odierno ci troviamo invece a dover affrontare una ragazzina impertinente che già a dieci anni sa tutto sul sesso e a dodici ha già avuto il suo primo rapporto, ma che non capisce un accidenti di come si manda avanti una casa.

 

Colpevole o innocente?