Community
 
sempresveva
   
 

Fogli d' anima

foto e poesia

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

Ho vegliato il tuo profilo,

ho posato le mie labbra

sulla fronte di un pensiero

mentre fuori cambiava il buio

ascoltavo il tuo respiro.

Io tremavo di paura

per quel sole che sorgeva

lui,

ti avrebbe portato via

*****

 

 

 

 

SOLITUDINI

Non lascia spazio
ti chiude dentro
e ti ripete sempre,
meglio sparire?
Si,
se chiudo gli occhi
vedo i bagliori
di un'impossibile chiarore
che mi attraversa inesorabile
che poi frantuma
roccia lavica sul cuore.
Dimmi,
la solitudine com'è
tra i tanti spazi aperti
sui viali incolti
sulle imbrecciate strade strette
dove nemmeno l'ombra
sa farti compagnia.
La solitudine ha due mani
stringe piano intorno al collo
ed il respiro diventa affanno
lasciandoti una lacrima
che scende lentamente sulle gota.
Dimmi
hai mai paura della notte
di quelle tenbre sospese
ingigantite dal pensiero
che poi  domani
quel sogno
non sarà più vero.
Dimmi
se posso confessarti
ciò che ignori.

 

 

Goccia

Post n°159 pubblicato il 09 Febbraio 2011 da sempresveva

E' stato abbraccio
l'amore che all'aurora
si fa goccia
mentre nell'ombra,
il fiato sussurrava
lieve e caldo.

Fu poi il tuo corpo
a rammentarmi quanto fossi
la tua donna
per un istante,
per un frammento d'infinito
sopra al cuore.

 

 
 
 

AIUTIAMOLO AD INDOSSARE NUOVE ALI

Post n°158 pubblicato il 09 Settembre 2010 da sempresveva

Gara di solidarietà
per Massimiliano Nunzi

 

di Roberto Scorcella

Potrebbe essere sottoposto ad intervento chirurgico domani mattina Massimiliano Nunzi, il tolentinate 36enne rimasto vittima di un tremendo incidente mentre si trovava in vacanza a Peschici con la moglie e i due figli. Nunzi, dopo essersi tuffato dagli scogli, ha riportato un brutto trauma alla colonna vertebrale con interessamento del midollo. La febbre sembra essere scesa e, per questo, i sanitari potrebbero intervenire già in mattinata. Nel frattempo si è aperta una splendida gara di solidarietà per aiutare lo sfortunato giovane tolentinate. Infatti, proprio ieri è stato aperto un blog (massimilianonunzi.blogspot.com) dove la famiglia tiene aggiornati amici e conoscenti sulle condizioni di Massimiliano. “Noi facciamo il possibile, compatibilmente con gli impegni in ospedale” scrivono i familiari “per tenere al corrente della situazione tutti coloro che ci chiedono informazioni sullo stato di salute di Massi. A causa di una febbre persistente non è stato ancora possibile sottoporlo al previsto intervento alla colonna vertebrale e questo certamente non lo aiuta psicologicamente. Nel frattempo riceviamo le indicazioni più diverse in merito a ciò che dovrà essere fatto una volta arrivati alla “stabilizzazione” e quindi al momento in cui si tratterà di trasferirlo laddove potrà essere seguito nel lungo percorso che dovrà affrontare per riuscire a recuperare il più possibile. Una delle vie perseguibili, ma che comporta costi altissimi, è quella del trapianto di cellule staminali che ricostruiscano il midollo. Essendo una tecnica che incontra perplessità “etiche”, viene però eseguita solo in posti remotissimi, come ad esempio Bangkok. Se invece si optasse per altre soluzioni, comunque gli ospedali dotati di “unità spinali” sono tutti lontani da casa e dovremo organizzarci affinché almeno uno di noi stia con Massimiliano che deve poter contare sempre sulla presenza costante dei suoi cari. L’unica certezza” sottolineano ancora i familiari “è che tutta la nostra famiglia e Massimiliano in primis, tenterà tutte le strade e non si arrenderà di fronte alle difficoltà che purtroppo per lui e per tutti noi, al momento sembrano insuperabili. Per questo, dopo lunghe riflessioni ed esitazioni, ci siamo decisi a “chiedere”, a confidare nella solidarietà degli amici e di tutti quelli che vorranno aiutare tangibilmente Massimiliano (anche solo con una piccola, piccolissima donazione) nel suo sforzo disumano di tornare ad una normalità anche psicologicamente “accettabile”. “Le gocce fanno il mare” ci ha detto un’amica. Volete essere le nostre gocce?  Quando Massimiliano tornerà a casa, si spera nelle migliori condizioni, avrete la certezza che ciò sarà accaduto anche grazie al vostro contributo”.

Gli estremi per il versamento per poter dare una mano a Massimiliano Nunzi e alla sua famiglia sono i seguenti: c/c intestato a Nunzi Gabriele e Gentili Simonetta, iban it30g0845669150000050100335, Banca dei Sibillini – Credito Cooperativo di Casavecchia
62027 San Severino Marche con la causale: aiuto pro Massimiliano Nunzi

http://massimilianonunzi.blogspot.com/

 
 
 

NON CERCARMI ALTROVE

Post n°157 pubblicato il 08 Settembre 2010 da sempresveva

Tu non cercarmi altrove
ma toccami, nel ricordo amore...
il nostro, come alba accesa.
Ritrovami intorno e dentro
io, mentre t'avvolgo.
Spingiti in alto, sogna
rincorri insieme a me, ora,
il Paradiso, sull'erba del mattino
sulle mie mani ferme,
sulle ombre d'incagliate barche.
Non cercarmi altrove
ma sul tuo petto che sfioro,
sulla mia bocca che scende
come ampolla,
a raccogliere di te l'essenza.
Spingiti in alto amore
nei sogni che sospesi vanno,
vieni tra le parole dette
sulle lenzuola bianche,
sgualcite dalla Luna delle assenze.
Vienimi incontro... aspetta,
sto assaporando forte, la lenta ascesa calda,
di questa immaginazione netta.

 
 
 

Lunghi silenzi

Post n°156 pubblicato il 30 Agosto 2010 da sempresveva

Quando i lunghi silenzi,
-si espandono lenti-
e nella notte si appoggiano,inermi
inclinati a recidere  sogni,
vanno lesti a ghermire le mani.
Fanno male come corde legate,
strattonate dalla voglia di fuga
quando il buio,assomiglia all'inverno,
senza Luna ad indicare la via.
Troppe volte, disegna ombre vaghe,
su pareti dall'intonaco rosa
lieve tinta, come  fiore appassito,
di una coltre sgualcita dal tempo.
Folli strati di nubi sospese,
tra i  sospiri dai sapori incolori
messi a nudo da una  voglia derisa,
 sulle rughe di tutta una vita. 
 

 
 
 

Divago

Post n°155 pubblicato il 29 Agosto 2010 da sempresveva

Correggo il mio inviso pensiero
togliendo toppe erroneamente posate,
con gesti di lussuriosi attimi.
Divago, mi sorprendo ancora,
nell'estasi che giunge ovattata
come una nebbia agli irti colli, antica.
Contemplo con ammirazione i giorni
che di coraggio veste il mio tempo,
statico marasma intrappolato, dentro,
quando brandisce rumoroso ogni richiamo.
Rispondo controvento e silenziosa
alla spirale di nube che galleggia,
al centro di un cielo che ci appartiene
segreta alcova d'insonnia conturbante.
L'attesa aurora, arranca sulla notte,
deflorando il velo di mestizia
tenue sigillo a intrappolare il sogno
di te, di me,
viandanti senza meta e senza approdo.

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: sempresveva
Data di creazione: 05/12/2009
 

ALDA MERINI

I poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.

I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere Iddio.

Ma i poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

roby_89.giZPPWZAFAGOGEcaracolahelixsempresvevaeloisa1952latino6921josephine1961gneheheicabogeomnickassociazioneganeshLouloubellePerturbabiIegiumor54
 

ULTIMI COMMENTI

Sono Cesare. Quando riprendi a scrivere qui? ... Ciao!
Inviato da: reveiller
il 08/09/2012 alle 00:55
 
Penso che tutti, come me, attendano tu pianti nuovi...
Inviato da: cesareborroni
il 21/01/2012 alle 09:10
 
Grazie,sono tornata.
Inviato da: sempresveva
il 21/01/2012 alle 01:07
 
Bella! Devi riprendere a postare su questo blog. E'...
Inviato da: cesareborroni
il 20/01/2012 alle 23:38
 
Tanti Auguri di Buon Compleanno Baci Pietro
Inviato da: gattoselavatico
il 28/12/2011 alle 12:21
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

GIANLUCA BURESTA

PAROLIERE e  MUSICISTA

 

 

Garze di seta
sopra   graffi di silenzi
doloranti , ancora caldi
imperterriti e presenti.