Creato da sheireh il 17/09/2008
Una famiglia in crescita

 

« Il battesimo del fuocoUllallà! »

Con le mani in pasta

Post n°64 pubblicato il 01 Ottobre 2009 da sheireh
 

Post un po' "celebrativo". Nel senso che è uno di quei classici post che mi verrà comodo fra qualche anno quando non mi ricorderò più i tempi e le cose dei primi mesi.

Arianna mangia. Eccome.

Non tanto per il quanto (anche perché fa ancora 6-8 poppate di latte ed è piccolina), ma per il cosa.

In un mese e mezzo abbiamo tra le scelte del menu sia i classici "papponi" che il cibo a pezzetti.
Tutte le farine istantanee vanno bene (mais/tapioca, riso, semolino, multicereale) ma anche la pastina, sia piccola sia più grandina, tagliata, e adesso si inizia anche a masticarla.
Qualsiasi carne (pollo, tacchino, vitello, manzo) sia in omo che fresca tagliata a coltello, una bella scelta di verdure (patate, carote, zucchine, cipolle, finocchi), il pesce (per ora nasello surgelato e salmone fresco), la frutta sbucciata e tagliuzzata come mele, pere, pesche, susine. [Dimenticavo: il formaggio come la robiola e i legumi come le lenticchie!]
Per non parlare delle croste di pizza, le fette biscottate ammollate (ultima novità di oggi), e forse altre cose che ora neanche ricordo.
E non dimentichiamo la merenda con lo yogurt intero bianco con gli omo di frutta senza zucchero (gusto preferito: prugna).

Però potremmo parlare anche del come.

Il cucchiaino va bene, ma solo se accompagnato anche dalla sua mano che butta in bocca il contenuto. Ma... non c'è paragone con l'uso delle mani.
Peccato solo per il fatto che non ne va in bocca granché. Ancora non riesce ad usare il pollice come si deve, quindi un boccone va in bocca e altri 5 fuori.
Ma pazienza, lei si diverte un mondo, e le sostanze serie le prende comunque dal latte!
Ci riuscirà e allora sì che ci sarà da divertirsi a tavola, senza doverla imboccare!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog