Creato da swala_simba il 20/09/2008

nel tempo...

E sarà sempre un nuovo gioco per tenere acceso il fuoco nel lungo tempo da venire, piccole pietre da trasportare e da seguire per ritornare.. (finardi)

 

 

ciao e grazie....

Post n°1085 pubblicato il 19 Aprile 2015 da swala_simba
 

 

ho pensato che il  post con cui vi avrei salutato, miei carissimi amici di blog,   dovesse

essere colorato e pieno di gratitudine per questo sentiero che ho percorso assieme a voi...


e mi è venuta  in mente una meraviglia di mamma africa: due  alberi che si

credevano estinti  per due volte e invece sono ancora lì a regalare i loro  fiori di luce…

 

 

uno è  il fiore dell’ Erythrina

schliebenii che appartiene al genere 

"alberi di corallo "

Era scomparso nel 2008 quando una

compagnia olandese aveva distrutto

buona parte del suo habitat per una

piantagione di biocarburanti.


 

 

 

l'altro è il gigas Karomia  di cui

si conosceva un solo albero, abbattuto

nel 1977. Un altro albero è stato

individuato nel 1993 a circa 600 km di

distanza in un piccolo frammento di

foresta, ma poi non era stato più

ritrovato.

 

 

 

   

 

 

 

 

 

sono rinati, per la gioia dei nostri occhi,

in una foresta costiera vicino Kilwa nel

sud-est della Tanzania.

 

 

 

 

 

li lascio qui come simbolo di voglia di vivere, di resistenza, di speranza, di coraggio

perché questi sono i sentimenti che leggendovi mi avete ispirato….

 

con immenso affetto

francesca

 

 

 
 
 
Successivi »
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Suona le campane
che ancora possono suonare...

c’è una crepa
una crepa in ogni cosa
ecco come entra la luce.