Community
 
CAIOGIULIVO
   
 
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Ultimi commenti

I miei Blog Amici

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Contatta l'autore

Nickname: CAIOGIULIVO
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 52
Prov: SA
 
Creato da: CAIOGIULIVO il 21/02/2008
aperto a tutti per i commenti politici sul futuro della politica in Italia e nelle realtà locali del comprensorio vesuviano

 

 

news

Post n°1094 pubblicato il 10 Febbraio 2014 da CAIOGIULIVO

"Ricordati di Vivere”, il libro di Claudio Martelli debutta a Pompei

La presentazione avrà luogo martedi 11 febbraio, alle ore 20,30, presso l'hotel Amitrano di Pompei.

LIBRO MARTELLI01-1

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

da Lo Strillone

Post n°1093 pubblicato il 02 Febbraio 2014 da CAIOGIULIVO

 

BOSCOREALE CRONACA
Raid di teppisti: distrutti quattro scuolabus alla Monsignor Castaldi

Incredibile ciò che è successo alla scuola elementare ‘Monsignor Castaldi’ a Boscoreale. Verso le ore 18, come si evince dal sito ilMattino.it, un gruppo di vandali è entrato nel parcheggio dell’istituto ed ha distrutto i quattro scuolabus parcheggiati, rubando il carburante dai serbatoi. Per entrare i teppisti avrebbero rotto le grate di ferro distruggendo i vetri con un bastone. Dapprima avrebbero avuto l’intenzione solo di portare via la benzina, ma poi hanno deciso di calcare la mano. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri di Boscoreale, ai quali sarà affidato il compito di fare luce su questa incresciosa vicenda.

Raid di teppisti: distrutti quattro scuolabus alla Monsignor Castaldi

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news da Napoli

Post n°1092 pubblicato il 05 Novembre 2013 da CAIOGIULIVO

News

Commosso messaggio di Nencini alla vedova. Il cordoglio di Di Lello e dei consiglieri regionali campani. Il funerale oggi alle 16.30 a Napoli
PSI. LA SCOMPARSA DI FAUSTO CORACE. IL CORDOGLIO DEI SOCIALISTI.
E' morto ieri mattina a Napoli il segretario regionale del Psi della Campania Fausto Corace.
Corace, che era componente della direzione nazionale del Psi, aveva 75 anni. Lascia la moglie Giusi Laurino, e i figli Roberto, Paolo e Francesca.
Gia' direttore generale del Ctp negli anni 90, e' stato assessore all'urbanistica nella giunta Valenzi.
Tra i fondatori del SI e dello Sdi Corace è stato uno degli animatori della Costituente socialista culminata nel 2007 con la formazione del Psi.
Consigliere regionale della Campania dal 2000 al 2010 ha legato il suo nome alla norma che ha introdotto la doppia preferenza di genere nella legge elettorale campana.
Non appena appresa la notizia, il segretario nazionale del Psi, visibilmente commosso ha inviato un messaggio alla vedova:
"La notizia della scomparsa di Fausto Corace mi rattrista profondamente.
Saggezza e ironia non sempre si mescolano ad arte. Fausto c'era riuscito. Della politica aveva fatto una passione, dell'Idea uno stile di vita. Affettuoso, sincero. Leale.
E’ stato un dirigente esemplare e ha rappresentato, lungo l'intero corso della sua lunga militanza socialista in cui ha ricoperto ruoli apicali nel Psi campano e nazionale, la più alta sintesi delle virtù che devono ispirare il quotidiano impegno di chi ricopre ruoli di responsabilità.
Uomo di raffinata cultura, dotato di un equilibrio fuori del comune, Fausto, nella fase più difficile della storia del socialismo partenopeo e campano non esitò ad affrontare a viso aperto una faticosa e necessaria opera di ricostruzione di un tessuto lacerato, testimoniando, come solo lui sapeva fare, l'importanza e la necessità di una radicata presenza socialista nel territorio.
Nel 1994 insieme a me ed altri, tra compagne e compagni, si impegnò con tutta la sua passione per avviare quella navigazione che ha avuto come approdo, pur tra mille difficoltà, la ricostituzione del Psi.
La recente, improvvisa scomparsa del figlio è stata una durissima prova del destino che tuttavia, pur segnandolo profondamente, non lo ha privato di passione e lucidità di pensiero, che sono state la cifra costante della sua vita politica.
Con Fausto Corace scompare un gentiluomo d'altri tempi. Un compagno e un amico fraterno di cui serberò un ricordo indelebile.
E come me, ne sono certo, i socialisti che hanno avuto modo di conoscerlo, di apprezzarlo e di volergli bene. Ci mancherai. Mi mancherai, Fausto".
"Ci ha lasciato e sarà difficile non soffrire a lungo per questa perdita - così il capogruppo del Psi alla Camera Marco Di Lello - Fausto è stato un compagno straordinario, di quelli rari da cui apprendere qualcosa tutti i giorni".
I consiglieri regionali del Gruppo Consiliare del Psi in Regione Campania, Gennaro Oliviero, Gennaro Mucciolo e Corrado Gabriele scrivono in una nota: “Oggi salutiamo un grande compagno, un socialista autentico, attento osservatore della politica e della sua dimensione istituzionale. Intenso e innovativo è stato il suo contributo all’interno dell’Assemblea regionale. Oggi piangiamo un galantuomo della politica, uomo tenace e coerente, dotato di un grande spirito riformatore. A Fausto dobbiamo riconoscere un contributo di immensa civiltà politica, il grande amore per la sua Città, tenendo vivo e acceso, con temerario coraggio, il lume del vero riformismo per l’intera sinistra, dando un significativo contributo a quel rapporto cultura-politica così essenziale per coloro che vogliano avere degli orizzonti di lungo periodo” .
Il funerale è stato celebrato, oggi martedì 5 novembre, alle ore 16.00, a Napoli nella Chiesa di San Pasquale a Chiaia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news da napoli

Post n°1091 pubblicato il 18 Ottobre 2013 da CAIOGIULIVO

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news Napoli

Post n°1090 pubblicato il 08 Ottobre 2013 da CAIOGIULIVO

E' morto Pietro Lezzi, il sindaco gentiluomo. Di lui voleva si dicesse: «Solo un socialista»

In una delle ultime interviste, al Mattino, così spiegava il senso di una vita in politica: fare una scelta chiara dalla parte dei deboli
Napoli. E' morto Pietro Lezzi, sindaco di Napoli dall'87 al '90. Quando lo chiamavano il sindaco galantuomo lui correggeva sempre: «Sono solo un socialista». Novantun anni, la città gli aveva dedicato una festa particolare per il compleanno numero novanta, con il sindaco De Magistris che l'aveva festeggiato a palazzo San Giacomo.

Ex sindaco, parlamentare europeo, sposato con la signora Nadia, padre di tre figli, Adele, Arturo e Francesca, viveva nella vila di famiglia alla Gaiola. Uomo d'altri tempi, continuava a dare alla parola ideale un senso ed uno spessore. Gli chiesero: «Tornasse sindaco oggi che farebbe?». E lui: «Ciò che è necessario, case lavoro, scuole. Io ho fatto una scelta di vita chiara, dalla parte dei più deboli».

La morte dell'uomo politico risale a sabato mattina, ma la notizia è trapelata solo oggi cogliendo di sorpresa anche molti tra i più stretti compagni di partito che ne erano all'oscuro.


Seguendo una sua volontà il suo corpo è stato cremato e conservato in un'urna. Lezzi avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 15 dicembre. Nello scorso dicembre, in occasione dei 90 anni, aveva ricevuto la medaglia d'oro della città e in quella circostanza anche il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, fece pervenire un messaggio di auguri ricordando «l'antica amicizia e l'affinità di ideali».

Più volte deputato socialista, fu eletto per la prima volta nel 1963 alla Camera dei Deputati per poi tornarvi nel 1968, nel 1972 e nel 1976, Lezzi è stato anche membro del Parlamento Europeo sul finire degli anni Settanta ricoprendo la carica di vicepresidente del gruppo socialista al Parlamento europeo.

Successivamente è stato anche consigliere regionale della Campania. Da sempre vicino alle posizioni di Francesco de Martino, Lezzi si distinse come politico schietto e battagliero nella difesa degli ideali socialisti.Lascia quattro nipotini cui era molto legato.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news al territori

Post n°1089 pubblicato il 03 Ottobre 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

Comune Di Boscoreale3 ottobre 16.56.46

INCROCIO DI VIA MARCHESA, PER ASSUMERE PROVVEDIMENTI DI MAGGIORE SICUREZZA Si E’ IN ATTESA DELL’INCIDENTE PROBATORIO DISPOSTO DALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA

 
Foto di CAIOGIULIVO 

Riguardo alle continue, pressanti, sollecitazioni che stanno pervenendo circa l’adozione di provvedimenti per rendere più sicuro l’incrocio di Via Marchesa, di recente teatro di un gravissimo incidente mortale, si comunica che al momento non è possibile alcun tipo d’intervento poiché l’Autorità Giudiziaria ha disposto incidente probatorio per il giorno 10 ottobre. Solo dopo tale data quest’Amministrazione potrà assumere provvedimenti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

una bella notizia

Post n°1088 pubblicato il 20 Settembre 2013 da CAIOGIULIVO

IL 21 e 28 SETTEMBRE L’ASSOCIAZIONE “MAMME VULCANICHE” EFFETTUA LA RACCOLTA OLI ESAUSTI

L’associazione “Mamme Vulcaniche” onlus, in collaborazione con Ambiente Reale, l’azienda speciale del Comune addetta alla raccolta dei rifiuti, ha organizzato due giornate di raccolta olio esausto. Sabato 21 settembre, dalle ore 10:00 alle ore 12:00, la raccolta avverrà in piazza Cangiani e piazza Marchesa. Sabato 28 settembre, dalle ore 10:00 alle ore 12:00, la raccolta avverrà in piazza Pace e piazza Vargas. La cittadinanza è invitata a partecipare, ricordando che l’olio buttato nel lavello finisce in mare e, rimanendo in superficie, non permette all’ossigeno di arrivare ai pesci e alle piante distruggendo l’ecosistema marino. RISPETTIAMO LA NATURA, AIUTACI ANCHE TU! Basta un piccolo gesto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NEWS DA Boscoreale

Post n°1087 pubblicato il 20 Settembre 2013 da CAIOGIULIVO

 

BRAVI ..!! A Boscoreale i politici l'hanno pensata bene:

 INSEDIATE LE COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI 

a conclusione dell’iter procedurale previsto dallo Statuto e dal vigente regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, sono state insediate le sei commissioni consiliari permanenti. Ad annunciarlo è Antonio Mappa, presidente del Consiglio Comunale, che spiega “Con la costituzione delle commissioni, nell’assoluto rispetto di Statuto e regolamento, facciamo un altro passo avanti per trattare gli argomenti in itinere per lo sviluppo del territorio. Non a caso ho sollecitato i neo nominati presidenti a convocare le rispettive commissioni nel più breve tempo possibile per iniziare sollecitamente le attività”.

IL problema sta nel capire quanto ci costano, e se in un Comune piccolo come il nostro, dove il Consiglio Comunale si riunisce forse una volta al mese, era il caso di fare questo passo, che all'uopo ci risulta esoso per le casse comunali e quindi anche per la cittadinanza.........

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news importante

Post n°1086 pubblicato il 23 Agosto 2013 da CAIOGIULIVO

AVVISO AI CANDIDATI SINDACO O CONSIGLIERE COMUNALE ELEZIONI DEL 26 e 27 MAGGIO 2013 La legge 6 luglio 2012 n°96 prevede l'obbligo della rendicontazione delle spese sostenute per la campagna elettorale da parte di tutti i candidati sindaci e consiglieri comunali nelle elezioni afferenti i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti. Si avvisano, pertanto, i candidati alla carica di sindaco e o di consigliere comunali nelle consultazioni amministrative del 26 e 27 maggio 2013 a trasmettere, entro il 30 settembre 2013, la dichiarazione relativa alle spese sostenute in campagna elettorale.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BOSCOREALE

Post n°1085 pubblicato il 30 Luglio 2013 da CAIOGIULIVO

SI E’ RIUNITO IL CONSIGLIO COMUNALE. COMMEMORATE LE VITTIME DELL’INCIDENTE DI MONTEFORTE IRPINO

Alla presenza di una folta rappresentanza di cittadini, presieduto da Antonio Mappa, si è svolto stamane il Consiglio Comunale.I lavori, su proposta del presidente Mappa, si sono aperti con un minuto di raccoglimento, con profonda commozione dei presenti, per commemorare le vittime della tragedia avvenuta l’altro giorno a Monteforte Irpino, sull’autostrada Napoli-Bari. A riguardo il Consiglio Comunale, all’unanimità, ha votato una mozione rivolta al Prefetto affinché si adoperi per potenziare i controlli sui veicoli pubblici e sulle attività di trasporto. La stessa mozione contiene poi invito ai dirigenti comunali a predisporre controlli straordinari sui veicoli di proprietà del Comune.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news dal comune di Boscoreale

Post n°1084 pubblicato il 26 Luglio 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

SODANO VISITA “IL GIARDINO DEI PASSANTI", LA MENSA PER PERSONE IN DIFFICOLTA’                                 

Alla sua prima uscita ufficiale da vicesindaco con delega alle politiche sociali, Carmine Sodano (nella foto con il sindaco Giuseppe Balzano) ha incontrato i volontari dell’Onlus “Il giardino dei passanti", un'associazione di cittadini che è stata promossa da don Alessandro Valentino, parroco della chiesa dell'Immacolata Concezione, che gestiscono la mensa per le persone in difficoltà avente sede nel centro polisportivo del Piano Napoli Passanti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news da Boscoreale

Post n°1083 pubblicato il 26 Luglio 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE PER IL 30 LUGLIO ALLE ORE 11.30 IN PRIMA CONVOCAZIONE Si rende noto che è stato convocato il consiglio comunale in seduta pubblica ordinaria di prima convocazione per il 30 luglio alle ore 11.30 e in seconda convocazione per il giorno 1 agosto alle ore 11.30.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

volantino del PSI sezione di Boscoreale

Post n°1082 pubblicato il 13 Giugno 2013 da CAIOGIULIVO

AUGURI DOTT. BALZANO

Boscoreale ha un nuovo primo cittadino "Giuseppe Balzano".

Egregio dottore Lei oggi si fregia di essere il rappresentante del centrosinistra nonché nostro nuovo sindaco, però ci duole asserirlo che non può essere tale, e per la sua storia politica, e per la sua identità, evidentemente qualcuno nel locale Vescovado è abituato a rilasciare le abilitazioni senza licenza e formazione alcuna............ questo forse non importa ai tanti elettori che lo hanno legittimamente sostenuto, inconsci del fatto che dietro la sua persona si cela una masnada eterogenea che tantissimi nocumenti ha arrecato al bene del nostro territorio.
Spero che Lei faccia valere la sua autorevolezza di primo cittadino, il suo ruolo istituzionale super partes e il suo spessore politico ammesso che ne abbia.
Sono già in tanti a chiedersi come farà a svincolarsi dai tantissimi camaleonti che oggi pullulano nell'attuale coalizione che lei rappresenta..... come farà a formare una Giunta municipale e tuttavia come farà a distribuire le cariche con le pressanti richieste di quelli che c'erano e di quelli che si sono associati poi.. Ognuno or ora, solo perché lo ha sostenuto, si sente legittimato dalla sua vittoria a chiederLe qualcosa............

Questo è il fattore deprimente della cultura politica locale, i latini lo chiamavano "do ut des"..ma cosa mai potrà dare in cambio, con un paese che versa in una situazione di grande precarietà sociale e culturale, economica e lavorativa? Quali prebende? Quali spartizion? Forse solo qualche misero nonchè sparuto posto al sole e poi quale sarà IL DESTINO DEI BOSCHESI ?

 

A tal proposito noi Socialisti, espressione viva di un piccolo partito, Le possiamo solamente porgere un grande in bocca al lupo, sperando che non ci vada veramente, visto che i lupi sono proprio dalla sua parte. Le sottolineamo che saremo vigili e attenti sul suo operato, come sempre abbiamo fatto negli ultimi 15 anni, sia come forza politica di opposizione sia come cittadini attivi e presenti sul territorio. Abbiamo sempre asserito che si può far politica anche fuori dal consiglio comunale, lo abbiamo dimostrato con la nostra presenza, con la nostra autonomia e con la nostra libertà di forza politica svincolata. Ciò che ci preme, è mantenere la nostra identità, la nostra capacità operativa e la nostra coerenza, lo faremo sempre nel corso dei mesi che seguiranno...pertanto Le facciamo sapere che se farà opere positive per la nostra città saremo i primi ad applaudirla, se poi farà qualcosa di controproducente, diversamente saremo dei fieri oppositori, ma di quelli che lasciano il segno.

Semplicemente Auguri dott. Balzano.

                                             PSI sez. di Boscoreale

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

direttamente dal Sito del Comune di Boscoreale

Post n°1081 pubblicato il 23 Maggio 2013 da CAIOGIULIVO


               SI INAUGURA VENERDI’ IL "GIARDINO DEI PASSANTI", LA MENSA PER PERSONE IN DIFFICOLTA'

La mensa per le persone in difficoltà sarà inaugurata venerdì 24 maggio, alle ore 16:30, con la presenza del vescovo di Nola Sua Eccellenza Monsignor Beniamino Depalma. Il "giardino dei passanti", così si chiamerà l'iniziativa, avrà sede nel centro polisportivo del Piano Napoli Passanti. Gli edifici del centro sono stati recuperati e ristrutturati per essere destinati anche a punto di socializzazione e aggregazione dei giovani boschesi e vi si terranno anche corsi di sostegno per gli studenti. La struttura viene affidata in comodato d'uso gratuito ad un'associazione di cittadini che è stata promossa da don Alessandro Valentino, parroco della chiesa dell'Immacolata, ed altri cittadini, e conta già oltre cinquanta aderenti che presteranno la loro opera gratuitamente.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BOSCOREALE ATTUALITÀ

Post n°1080 pubblicato il 24 Aprile 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

Sversamenti di rifiuti lungo le strade, scoperti i trasgressori.

Elevati diversi verbali di contravvenzioni per versamento abusivo di rifiuti lungo le strade della città e per versamento fuori degli orari stabili dalle vigenti ordinanze per il conferimento dei rifiuti.
E’ questo l’esito di ripetuti servizi della Polizia Locale tesi a contrastare il malcostume dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade, che danneggia l’immagine della città e mette in pericolo la salute pubblica.
I contravventori sono stati scoperti dalla Polizia Locale sia con servizi mirati, sia, come dimostrano le foto, con rilevazione dalle telecamere della videosorveglianza presenti in diversi posti della città.
I controlli proseguiranno senza sosta per debellare il fenomeno.

articolo tratto dal quotidiano  Lo Strillone

Boscoreale:
Asilo 45 diventerà biblioteca comunale e informagiovani

E’ avvenuta stamattina la consegna del cantiere alla ditta aggiudicataria della gara dei lavori di ristrutturazione dell’edificio di Piazza Vargas, ex asilo comunale, che sarà dedicato, in modo particolare, ai giovani.
Nell’immobile troveranno sede la Biblioteca Comunale “Francesco Cangemi”, l’Informagiovani, e l’info point comunale.
La nuova sistemazione della prestigiosa Biblioteca, bene di altissimo valore culturale, proprietà dei cittadini boschesi, potrà così ampliarsi anche ad altre sezioni dedicate alla multimedialità.
I giovani e la popolazione tutta potranno disporre così di uno spazio dedicato alla socializzazione e alla cultura.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BOSCOREALE

Post n°1079 pubblicato il 23 Aprile 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

STRADE DI FRONTIERA
Via Masseria Pellegrini  è una strada comunale ubicata nell'area periferica di Boscoreale. Ivi vivono da tantissimi anni una decina di oneste famiglie boschesi, che pagano regolarmente i tributi locali al Comune ricevendo in cambio il diniego di essere considerati cittadini normali....ovvero il diritto ad avere una strada asfaltata, il diritto ad una illuminazione pubblica, il diritto ad avere contenitori della spazzatura nei pressi delle loro abitazioni, etc.....
 in parole povere i cosiddetti diritti di cittadinanza, sacrosanti per chi vive in un paese civile e democratico come il nostro.
I cittadini hanno reiteratamente inoltrato richiesta al comune senza avere  risposta alcuna. 
Ci risulta che  alcuni residenti hanno addirittura incontrato il Commissario prefettizio in carica il quale ha preso tempo per appurare lo stato dei luoghi (per la cronaca più di alcuni mesi fa)....ora leggiamo sul sito del comune che vengono stanziati circa 70 mila euri   per il rifacimento di alcune strade....chiediamo al Sig. Commissario per caso nell'elenco è stata inclusa anche via Masseria Pellegrini?  le foto sotto parlano molto chiaro....( sono state scattate stamattina.....)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news politica tratto da LO STRILLONE giornale

Post n°1078 pubblicato il 17 Aprile 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

Boscoreale, Tufano: "Segnali importanti dal PD, trattative in corso"

Una coalizione nuova, con pari dignità e senza partiti. E’ questa la proposta avanzata dallo stato maggiore del Partito Democratico di Boscoreale a Nunzio Tufano. Un’alleanza basata su un programma condiviso, aperto alle proposte che arriveranno dall’associazione “Il Cittadino”. Ieri sera infatti c´è stato un summit tra i vertici del Partito Democratico e una delegazione del raggruppamento che fa capo a Tufano. Un incontro chiesto dai dirigenti democratici per prospettare alcune ipotesi di intesa. “Ci sono segnali importanti di cambiamento – afferma Tufano – E’ stato un incontro positivo che va nella direzione di un’apertura al dialogo. Si è parlato della possibilità di dare alla coalizione una forte connotazione civica, senza partiti politici. Non abbiamo assolutamente parlato di incarichi, poltrone e assessori. L’incontro è stato incentrato sugli aspetti programmatici e sul tipo di classe dirigente che si vuole dare alla nostra città. Noi proponiamo il cambiamento, portiamo avanti le nostre idee e su quelle ci confrontiamo. Nulla a che vedere con spartizioni e metodi della vecchia politica". Dall´associazione "Il Cittadino" hanno chiesto 24-48 ore di tempo di riflessione. Per stasera infatti si riuniranno ii vertici del gruppo che fa capo a Tufano per decidere la linea da portare avanti nella trattativa con la coalizione di Balzano.
catello germano

BOSCOREALE POLITICA
Sodano: "Trasformerò Boscoreale come un paese della Svizzera"

foto di Carmine Sodano

E’ Carmine Sodano l’uomo scelto dalla coalizione di centrodestra per dare la scalata al seggio più importante del Comune di Boscoreale. “Nato e cresciuto a Boscoreale”, come lui stesso, orgogliosamente, rivendica, 51 anni, assistente tecnico presso l’I.T.C. “Torrente” di Casoria, presidente uscente del Consiglio comunale (dove fu eletto nel 2011 nelle liste di Uniti per Boscoreale), Sodano è il candidato sindaco di una coalizione composta da otto liste: Pdl, Movimento Popolare Campano, Risveglio Civico, La Destra, Alleanza per Boscoreale, Uniti per Boscoreale, Il Campanile con Boscoreale e Identità boschese. Con lui anche alcuni big della politica locale tra i quali l’ex assessore Maria De Martino e i consiglieri comunali uscenti Franco D’Aquino, Gaetano Campanile e Paolo Cirillo. Tuttavia, trattative sono ancora in corso nel tentativo di allargare ulteriormente l’alleanza e non è escluso che nelle prossime ore altre compagini possano aggiungersi alla cordata capitanata dal Popolo delle Libertà.
Sodano, nei giorni scorsi, ha incassato anche la fiducia del senatore Pietro Langella, leader del neonato Movimento Popolare Campano (eletto a palazzo Madama nelle liste del Pdl campano). “Ho un sogno nel cassetto - ha spiegato - trasformare Boscoreale in una città ricca di verde, sul modello delle comunità-giardino svizzere. E penso di avere le carte in regola, una volta eletto sindaco, per poterlo realizzare, così come mi sento pronto a garantire, fin da oggi, che, in caso di fallimento, non avrò problemi a rassegnare le mie dimissioni”.
Comunicato stampa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news

Post n°1077 pubblicato il 11 Aprile 2013 da CAIOGIULIVO

NOTA POLITICA DEL PSI - BOSCOREALE

IN VISTA DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI BOSCOREALE, I SOCIALISTI PARTECIPERANNO CON I PROPRI CANDIDATI A QUESTA TORNATA ELETTORALE CONDIVIDENDO IL PROGETTO POLITICO DI GENNARO LANGELLA, CON UNA LISTA CIVICA COSI' DENOMINATA "PROPOSTA DEMOCRATICA PER BOSCOREALE". LISTA CIVICA CHE VEDE UNITI FORZE DI CENTRO E SOCIALISTI, CHE GRAZIE AD UNA RITROVATA UNITA' DI INTENTI HANNO MESSO A PUNTO UN P...

ROGRAMMA ED UNA LISTA DI TUTTO RISPETTO, CHE SICURAMENTE SARA' UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER MOLTISSIMI ELETTORI DI BOSCOREALE E TANTISSIME DONNE CHE VOGLIONO DARE UN FATTIVO CONTRIBUTO ALLA CRESCITA DELLA NOSTRA COMUNITA'.
LA NOSTRA E' STATA UNA SCELTA CONDIVISA, POLITICAMENTE CHIARA, CHE NASCE GIA' ALCUNI ANNI FA QUANDO ABBIAMO AFFIANCATO GENNARO IN QUESTA GRANDE BATTAGLIA AMBIENTALISTA, DOVE INSIEME ABBIAMO CONCORDATO LA CARTA PER L'AMBIENTE.....QUELLA FAMOSA CARTA DI 10 PUNTI CHE QUALCHE ANNO PRIMA IL CENTROSINISTRA CI AVEVA RESPINTO BOLLANDOLA COME UNA SORTE DI RIVOLUZIONE AMBIENTALISTA...COSA ASSOLUTAMENTE NON VERA.
TANTO PER INDENTERCI CI TENIAMO A SPECIFICARE CHE NOI SOCIALISTI FACCIAMO ACCORDI ELETTORALI SULLA BASE DI CONFRONTI POLITICI SERI E LEALI, DOVE L'ASPETTO PROGRAMMATICO ASSUME UNA VALENZA DETERMINANTE E COSTRUTTIVA. INFATTI NON ABBIAMO CONDIVISO LA SCELTA DEL CANDIDATO A SINDACO DI QUESTO CENTRO-SINISTRA, CHE ANZICHE' RINNOVARSI CON FIGURE GIOVANI E ALTERNATIVE, ANCORA UNA VOLTA RIEMEDIA UN CANDIDATO DAI MEANDRI DEL CENTRO DESTRA, DOPO CHE E' STATO GIA' REITERATE VOLTE CANDIDATO A SINDACO DELLA CITTA', PERALTRO BOCCIATO DAGLI ELETTORI BOSCHESI. IN POCHE PAROLE LA COPIA FOTOSTATICA DEL PRECEDENTE CANDIDATO CHE FU BOCCIATO DAGLI STESSI SUOI ELETTORI NELLA FASE DI BALLOTTAGGIO CONTRO GENNARO LANGELLA. (fatto memorabile e unico nella storia politica di Boscoreale)
ALLA LUCE DI QUESTA FALLIMENTARE TRASCORSA ESPERIENZA ELETTORALE, NELL'ARCO DI 5 ANNI NON HANNO AVUTO LA CAPACITA' DI RINNOVARSI E LAVORARE AD UNA NUOVA FIGURA DI CANDIDATO A SINDACO.....ALLORA DUE SONO LE COSE O SI E' POLITICAMENTE INCAPACI (cose che non pensiamo assolutamente) O QUALCUNO HA INTERESSE A NON VOLER CREARE QUESTA FIGURA DI PRIMO CITTADINO.....
INTANTO NEL CENTRO DESTRA CHE ALL'APPARENZA PUO' SEMBRARE FRAMMENTATO, IL BUON GENNARO LANGELLA COSTRUISCE, CREA UNA GRANDE COALIZIONE CENTRISTA, PROGRAMMA, SI ATTORNIA DI CENTINAIA DI GIOVANI CHE SONO LA FORZA REALE DELLA SUA COALIZIONE, E VA AVANTI PER LA SUA STRADA CON 6 LISTE CIVICHE E UNA PROSPETTIVA D'AVVENIRE DI TUTTO RISPETTO PER IL NOSTRO TERRITORIO.

NOI CI CREDIAMO, PER QUESTO LO SOSTERREMO CON IL CORAGGIO E LA DETERMINAZIONE DI SEMPRE.

LELLO MARRA

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

news politica locale

Post n°1076 pubblicato il 10 Aprile 2013 da CAIOGIULIVO

EDITORIALE
Boscoreale, Luigi Buffone (PD): "Nel centrodestra solo deliri d´onnipotenza"

Le cronache di stampa, lette nei giorni scorsi, preannunciano l’imminenza delle Elezioni Amministrative a Boscoreale, facendo balenare il rischio di una pessima campagna elettorale fatta di zuffe, protagonismi, chiacchiericcio, sullo sfondo di una lotta costruita sui personalismi, magari all’ombra di interessi più o meno occulti.
Gli uomini del variegato centrodestra boschese sono ormai in balia di un “delirio d’onnipotenza” che al proprio interno, in un clima rissoso e verbalmente violento, mette al centro dell’azione politica solo la gestione del potere e le ambizioni personali, abbandonando gli interessi generali della città.
Una cosa è ormai chiara: Non è più possibile esercitare l’impegno politico con la testa rivolta all’indietro inseguendo metodologie e atteggiamenti del passato, proporsi per Amministrare un comune non vuol dire “assaltare la Bastiglia”, ma porsi al servizio dei propri concittadini per la gestione e l’ organizzazione del “bene comune”.
Fra centinaia aspiranti consiglieri e numerosi candidati a Sindaco, che già si propongono, quanti avranno fatto o faranno una seria analisi di prospettiva politica sul governo di una città come Boscoreale?
Alla luce degli allarmi che quasi quotidianamente diffonde l’ANCI, non si può fare a meno di una serie di considerazioni, sulle risorse economiche e risorse umane del Comune, propedeutiche all’elaborazione di qualsiasi strategia che si ponga l’obiettivo del governo finalizzato ad uno sviluppo sostenibile della realtà locale.
Il Partito Democratico ha fatto bene a tenere aperto per diversi mesi un tavolo di confronto attraverso il quale ha dato vita ad una coalizione di centro sinistra e soprattutto ad un programma in cui parole come Bilancio, urbanistica, periferie, servizi, scuola, viabilità, non possono sempre rappresentare una mera lista della spesa, ma nell’ambito di una strategia generale devono essere argomenti per un ripensamento della città attraverso idee, piani e progetti credibili che la possano ridisegnare in una nuova prospettiva, magari da qui a dieci anni.
Su questo il PD deve aprire la sfida e la campagna elettorale senza accettare un contraddittorio personalistico, falso e vuoto di contenuti. Il PD è pronto a confrontarsi con la cittadinanza su temi e argomenti che mirano a coniugare valori e contenuti quali Crescita, Solidarietà e Partecipazione.
Il PD e i suoi alleati vogliono governare responsabilmente Boscoreale attraverso un confronto aperto con i soggetti sociali, politici, culturali, il mondo delle parrocchie, della scuola, ed i cittadini in genere, pensando prima di tutto ad allestire uno strumento credibile di pianificazione economica.
Un Bilancio partecipato quindi non più come semplice slogan ma come strumento concreto per decidere insieme ai cittadini il futuro della città.
Tutto ciò va però concepito nell’ambito di un progetto concreto, espressione di una nuova alleanza politica che si pone l’obiettivo non solo di vincere le prossime elezioni amministrative, quanto quello poi di governare la città in modo consapevole e negli interessi dell’intera comunità, senza strane alchimie, vecchie logiche o arcaiche pratiche politiche che appartengono ormai al secolo scorso.
Il percorso che la segreteria politica del PD ha determinato, costruendo appunto una coalizione alla cui guida c’è il dott. Giuseppe Balzano, si pone con ambizione il dovere di cambiare il volto di Boscoreale, attraverso il coinvolgimento di forze e di cittadini che fanno dell’impegno politico non puro esercizio del potere ma momento di crescita sociale, economica e culturale della nostra comunità.
Il ruolo della cittadinanza attiva e i valori della buona politica in questo percorso si possono incontrare per dire basta all’oscurantismo dell’Amministrazione Langella e per rilanciare l’impegno sociale e politico, facendolo tornare allo spirito della POLIS, ovvero la politica al servizio degli altri.
Non ci vogliono “mammasantissima” o nuovi Podestà per realizzare tutto ciò, nessuno ha la bacchetta magica, ma se si è consapevoli del percorso da intraprendere occorre dare vita ad un gruppo di uomini e donne, una squadra, che insieme possa portare a quella innovativa politica amministrativa per la rinascita di Boscoreale.
Serve che tutti coloro che si richiamano a rappresentare ideali, valori e contenuti progressisti contribuiscano ad una dimensione ad una sintesi politica orientata a parlare in modo trasparente e credibile ai cittadini.
La buona politica è quella che si fonda sull’esigenza di relazionarsi con gli altri e di poter, così, contribuire a dar vita a istituzioni vitali e capaci di raccogliere le istanze della società. Ma sempre più ci si sente soli in questa battaglia: solo superando l’indifferenza, coinvolgendo i giovani, stimolando la partecipazione si può recuperare il senso dei valori e la ricerca disinteressata del “bene comune” .

Luigi Buffone
Capogruppo Consiliare Uscente PD

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

TRATTO DA "LO STRILLONE"

Post n°1075 pubblicato il 10 Aprile 2013 da CAIOGIULIVO
Foto di CAIOGIULIVO

 

BOSCOREALE ATTUALITÀ
Boscoreale, M5S:"Via Grotte discarica a cielo aperto, più controlli"

Sopralluogo Movimento 5 Stelle sullo stato di degrado di via Grotte: “Al Comune chiediamo di non scaricare la responsabilità sui privati, di procedere alla rimozione totale dei rifiuti ed accertare le responsabilità utilizzando i fotogrammi dei dispositivi di videosorveglianza”.
Mercoledi 27 marzo abbiamo eseguito un sopralluogo ambientale, documentando con foto lo stato di degrado di via Grotte, strada di collegamento tra Boscoreale e Pompei. Dalle foto pubblicate su Facebook e riprese da alcuni organi di stampa, emergeva una situazione incresciosa con un ammasso di rifiuti, di ogni genere, sia sul ciglio della strada che negli spazi attigui.
La risposta del Comune non si è fatta attendere. Con un commento postato sulla pagina FB del Movimento Cinque Stelle di Boscoreale, la Commissione Prefettizia ci faceva sapere di aver incaricato Ambiente Reale, l’azienda comunale di igiene urbana, alla rimozione dei rifiuti presenti sul ciglio della strada e di aver intimato la rimozione ai proprietari dei terreni adiacenti.
Ieri siamo andati di nuovo sul luogo per scattare altre foto e verificare quanto fatto dal Comune. In effetti, come emerge dalle nuove foto, i rifiuti ammassati sulla strada sono stati rimossi, mentre permangono gli altri.
Al Comune chiediamo un atto di buon senso, di non scaricare la responsabilità sui privati e di procedere alla rimozione totale dei rifiuti; la zona infatti dovrebbe essere video sorvegliata (come attestano le foto scattate) e le responsabilità andrebbero accertate utilizzando i fotogrammi dei dispositivi della videosorveglianza.
Movimento Cinque Stelle di Boscoreale

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

sols.kjaerCAIOGIULIVObirilli.esteraldomauriagronomoCoralie.frbuttafuocogaetanovigneriantonellaDJ_Ponhzisemplice.pensiero0occhistregatihO.STILEFanny_Wilmotpiterx0aquilafeniceenrico505
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.