Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Ultime visite al Blog

lab79gigliodamoreestinetteesagredo58francesca632Stolen_wordsLutero_Paganoboezio62bluaquilegiabrozzo0ciogilarw3n63sorrisetto87rolverona
 

Ultimi commenti

 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 

Pillola - LuciditÓ

Post n°7376 pubblicato il 20 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Nel Virtuale temo molti perdano facilmente lucidità.

Perché?

Ho un'unica risposta,

la frustrazione del proprio Reale,

che spinge a rifugiarsi nei sogni.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Effetto Rallenty

Post n°7375 pubblicato il 20 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Effetto Rallenty,

il tempo dell'incertezza e dell'inazione si dilata,

la cronaca si riduce al singolo secondo,

 

Effetto opposto a quello della iniziale narrazione,

che s’accavalla veloce.

 

Il precipitare della cronaca innervosisce il lettore,

effetto che voglio rendere,

per trasferire il reale stato ansioso provato.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Narrazione e Meta-Narrazione

Post n°7374 pubblicato il 20 Gennaio 2017 da sagredo58
 

NARRAZIONE

Una notte d’estate in moto …

 

23:57 e 19 secondi

Il tempo si è fermato, eppure mi muovo, le tempie pulsano fragorosamente.

Il taxi m’è quasi addosso, sento lo stridore dei pneumatici sull’asfalto.

Odoro il puzzo di motore imballato e gomma surriscaldata dall’attrito.

La fronte si riempie di goccioline di sudore.

Gli occhi strizzati, per cercare la luce nell’incerto arancione dell’illuminazione stradale.

Ce la faccio! Ce la faccio a passare!

 

23:57 e 20 secondi

Non vedo più il taxi, gli sono davanti.

Le mani serrate spasmodicamente sul manubrio,

le gambe strette attorno al serbatoio.

Il cuore batte impazzito.

Ce l’ho fat … ta!

Completo il pensiero che la moto m’impazzisce sotto.

M’ha colpito la coda!


23:57 e 21 secondi

Non sento il rumore dell’urto,

solo il rombo del motore che doveva strapparmi via.

So di non poter reggere la botta, ne la moto.

Devo lasciare il manubrio,

eppure mi da illusoria sicurezza rimanervi abbarbicato sopra.

Mi faccio male!


23:57 e 22 secondi

Rischio di rimanere con una gamba sotto la moto, o di farmi salire il taxi sopra.

Ho una paura fottuta.

Gli occhi si velano di lacrime che sfumano l’arancione surreale che m’avvolge.

Devo lasciarmi andare, non contrastare l’impatto.

Allento la presa delle mani, rilascio i muscoli delle cosce, allargo le gambe.

Finalmente volo!


7 luglio 2011, 23:57 e 23 secondi

Mi sento leggero.

Non so più in che posizione sono.

Sono in aria, sbalzato dall’urto che ha fatto piroettare la moto.

Ricerco la posizione fetale.

Mi farò male? Quanto male?

Tutti i muscoli contratti, la respirazione accelerata.


7 luglio 2011, 23:57 e 24 secondi

Un tonfo sordo, atterro di schiena sull’asfalto, leggermente spostato sul fianco sinistro.

Le braccia si allargano, con i palmi tasto il ruvido catramoso dell’asfalto.

Le gambe ancora sollevate in aria,

precipitano rovinosamente e dolorosamente un istante dopo che ho toccato con il busto.

La botta mi caccia fuori l’aria dai polmoni. Annaspo, non riesco a inspirare!

Non posso morire!

 

 

METANARRAZIONE

Nello scrivere la cronaca di quanto gli accade l’autore di un blog

introduce inevitabilmente un'informazione metanarrativa,

in senso stretto esogena ai fatti narrati:

 

ha scritto la cronaca,

ovvero è stato in condizione di scriverla.

 

Conseguentemente non è morto!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Affascinanti Simmetrie

Post n°7373 pubblicato il 20 Gennaio 2017 da sagredo58
 

L'imbecillità nel Virtuale è:

 

attrattiva

di persone da psicoconglomerare esibizionisticamente;

 

sottrattiva

d'intelligenza individuale da evidenziare.

 

Affascinanti simmetrie.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Nerchia

Post n°7372 pubblicato il 19 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Ho orrore di quegli uomini,

che da piccoli avevano il pisello,

 

e da grandi vantano una "nerchia",

che in toscano designa un bastone nodoso.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Villa arzilla

Post n°7371 pubblicato il 19 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Il mio massimo impegno da vecchio sarà …

non pesare su mia figlia;

mai vorrei viverci insieme,

per non limitare la sua libertà.

 

Preferirei andare a morire con vecchi amici,

in una sorta di "villa arzilla",

una “comune” di veterani della vita.

 

Un kibbutz di disperati superati,

con badanti condivisi,

spese ridistribuite.

 

Una casa famiglia di egualmente rincoglioniti,

dove i figli di tutti siano i bene accetti,

dove senza i figli, per la loro salvezza,

si sappia riuscire a resistere senza.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Fuori Centro

Post n°7370 pubblicato il 19 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Diversamente abile, mancino, dislessico,

condividono una cosa:

non essere al centro della gaussiana.

 

Quella curva statistica, la Gaussiana

che al centro si eleva a gobba,

per indicare dove si concentra la maggior parte delle persone.

 

Quelli alti e pesanti il giusto, in grado di fare i movimenti giusti,

intelligenti il giusto, capaci di leggere e capire il giusto,

dove giusto … significa solo maggioranza.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mnidialogo - Quando sarÓ grande si farÓ la sua idea

Post n°7369 pubblicato il 19 Gennaio 2017 da sagredo58
 

SAGREDO

Mia figlia ha sempre saputo che il padre è ateo e non crede in Dio.

Quando sarà grande (ormai lo è) si farà la sua idea (se l'è fatta).

Come padre la rispetterò, sia che scelga di credere che di non credere (non crede).

 

Prima di rincoglionire i bambini con la religione,

come hanno cercato di fare con me,

sarebbe meglio fargli acquisire adeguate capacità critiche.

 

 

LUI

Poco importa quello che non creda, quello che ho insegnato a mio figlio è "soltanto":

il rispetto, la lealtà, il senso di giustizia e l'onestà,

che ritengo essere valori universali dell'Uomo.

 

Adesso che è adulto,

è libero di scegliere e pensare quello che vuole,

senza condizionamenti.

 

Naturalmente non mi sono mai sottratto alle sue domande,

su Dio e sulla religione,

gli ho sempre spiegato che il mio era un personalissimo punto di vista.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Virtuale

Post n°7368 pubblicato il 18 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Una definizione del Virtuale che mi piace,

non ricordo a chi l'ho rubata altrimenti lo direi:

VIRTUALE COME LENTE SULL'ESSERE.

 

Lente che ingigantisce il dettaglio:

rilevatrice di psicopatologie,

generatrice di personalità surrettizie.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Ho trovato bellezza, intrigo, mistero, infantile sorpresa.

Post n°7367 pubblicato il 18 Gennaio 2017 da sagredo58
 

La fisica è fatta di intuizioni che,

per divenire verità (scientifiche),

debbono essere investigate sperimentalmente

e raccontate matematicamente.

 

False piste sono sempre in agguato,

le verità inevitabilmente cambiano nel tempo,

per lo più generalizzandosi

o specializzandosi.

 

La filosofia (metafisica) può essere utile alla fisica,

a patto di avere sempre a mente

la differenza tra un fatto sperimentale

ed un'affermazione metafisica.

 

La filosofia s'è sempre appropriata delle verità fisica,

per evolvere se stessaed il pensiero tutto.

Ho trovato nella fisica e nella riflessione filosofica,

bellezza, intrigo, mistero, infantile sorpresa.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »