Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cadute di stile e cazzeggi

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultime visite al Blog

arw3n63sagredo58shangri.laiwona27Narcysselab79fran6319WIDE_REDmeninasallospecchiogemmalisacassetta2niokoelascrivanaacer.250
 

Ultimi commenti

 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 76
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 
« LEGO - SistemaLEGO - Adolescenza »

LEGO - Infanzia

Post n°352 pubblicato il 16 Aprile 2012 da sagredo58
 

INFANZIA

Ho cominciato a giocare con i mattoncini Lego il 21 luglio del 1962, a circa 4 anni. Ricordo questa data con precisione solo perché la prima scatola di Lego fu regalata, non so più da chi, a mia sorella per il suo compleanno che cade quel giorno.

Sono sicuro dell'anno perché ad ottobre dello stesso iniziai ad andare all'asilo, dove il Lego l'ho trovato tra i giochi a disposizione, ma lo conoscevo già.

Il mio profondo e palese disappunto per quel gioco meraviglioso dal quale ero precluso perché donato a mia sorella fu immediatamente e salomonicamente superato da mia madre che immediatamente decretò la suddivisione dei pezzi tra noi due: i pezzi blu a me, i gialli a mia sorella. Quest'ultima non ebbe nulla a ridire, almeno spero e m'illudo di ricordare.

Tutti gli altri innumerevoli pezzi che ho comprato di Lego classic sono stati sempre blu, ad eccezione dei mattoncini per i tetti, rossi, e delle finestre e porte, bianche, più tardi dei pezzi speciali che non si piegavano sempre alla scelta del colore.

Ho investito nel Lego tutti i soldi che mi venivano regalati da nonni e parenti. Ogni volta che qualcuno mi ha chiesto che regalo volessi ho immancabilmente chiesto scatole di Lego. Sono stato un bambino fortunato e di pezzi ne ho comprati veramente tanti.

Verso la fine delle elementari mia madre mi costruì una speciale e grande scatola contenitrice, tutta suddivisa in scomparti per riporre le diverse tipologie di mattoncini. Un anno dopo la scatola non bastava più ed i pezzi debordavano in altre scatole che si affastellavano intorno alla prima e fondamentale.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog