Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cadute di stile e cazzeggi

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Ultime visite al Blog

ANGELOANONIMOlascrivanaBacardiAndColaarw3n63bubriskasagredo58sBar.ellamanuelazenIoSonoLibero68lubopopsicologiaforenseshangri.lataftabluYaris167
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 
« Intelligenza, emozioni, ...Conoscere i propri limit... »

Intelligenza, emozioni, personalità, stile d’amore, modalità di vacanza, cosa sono? - PERSONALITA'

Post n°514 pubblicato il 15 Maggio 2012 da sagredo58
 

Esaurita la carrellata su intelligenza ed emozioni, esplicitati i miei risultati di QI e QE, seguendo il programma tracciato nel titolo di questa infinita serie di post, è ora di passare alla personalità.

I Test di Personalità sono strumenti di misurazione che si propongono di definire il profilo della personalità del soggetto che vi si sottopone.

I test più noti sono per lo più di origine statunitense. Sono noti anche come test strutturati, in quanto sono caratterizzati dal fatto che al soggetto vengono presentati stimoli strutturati e univoci.

Lo stimolo consiste in domande a risposta singola, multipla o, più frequentemente, il soggetto deve indicare il proprio grado di adesione secondo una gradazione in scala Likert.

La scala Likert consiste principalmente nel mettere a punto un certo numero di affermazioni (tecnicamente definite item) che esprimono un atteggiamento positivo e negativo rispetto ad uno specifico oggetto.

La somma di tali giudizi tenderà a delineare in modo ragionevolmente preciso l'atteggiamento del soggetto nei confronti dell'oggetto. Per ogni item si presenta una scala di accordo/disaccordo, generalmente a 5 o 7 modalità.

L'obbiettività del test consiste nel fatto che l'assegnazione dei punteggi (siglatura o scoring) è stabilita in modo rigido.

L'interpretazione dei risultati, tuttavia, richiede la conoscenza delle dinamiche psicologiche e della teoria alla base del test, per cui la stesura del referto richiede abilità e contiene comunque un margine di arbitrarietà.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog